Il tuo browser non supporta JavaScript!

Costruire l'inconscio. Una supervisione di gruppo come sogno e racconto condiviso

Costruire l'inconscio. Una supervisione di gruppo come sogno e racconto condiviso
titolo Costruire l'inconscio. Una supervisione di gruppo come sogno e racconto condiviso
curatori ,
argomento Società, scienze sociali e politica Psicologia
collana Fuori collana
editore CELID
formato Libro
pagine 200
pubblicazione 11/2018
ISBN 9788867891405
 
16,00
 
Disponibile normalmente in 72/96h
Il libro nasce da un'esperienza prolungata nel tempo di supervisione con Antonino Ferro di un gruppo di analisti. Il tema in sé della supervisione è sempre presente. A volte come oggetto dichiarato della riflessione, a volte tra le righe. Abbiamo pertanto la possibilità di conoscere dal di dentro e da parte di chi l'ha esperita in cosa consiste un modo nuovo di intendere questa forma di relazione, dopo quella dell'analisi, inventata da Freud. L'obiettivo non è evidenziare dall'alto le dinamiche inconsce del paziente ma, come farebbe l'analista in seduta, provare a dare finalmente un senso condiviso ad aspetti emotivi rimasti sino ad allora scissi. Per dirla con Ogden, passare dal non poter sognare a sognare per la prima volta oppure passare dall'incubo al sogno. Benché fisicamente assente nella seduta di supervisione, il paziente è convocato come miglior collega dell'analista o del gruppo di analisti. Se si fa attenzione alle sfumature del dialogo analitico, non solo al contenuto ma anche alla forma, ci si può lasciar guidare e avere una nozione, sempre provvisoria e rivedibile, del clima affettivo che si respira nella stanza d'analisi.
 

Chi ha cercato questo ha cercato anche...

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.