Il tuo browser non supporta JavaScript!

Studi interdisciplinari

È facile parlare di disabilità (se sai davvero come farlo). La comunicazione giusta per un mondo inclusivo

Iacopo Melio

Libro: Copertina morbida

editore: Erickson

anno edizione: 2022

pagine: 136

C'è un modo «corretto» per parlare di disabilità? Quali sono gli errori più comuni che non sappiamo di commettere? I disabili sono «persone speciali» o semplicemente «persone»? Ma soprattutto, perché le parole dovrebbero contare più dei fatti? La disabilità può essere raccontata in modo giusto, e quindi neutro, facendola scomparire dal nostro punto di vista, grazie a un po' di formazione, alla giusta empatia e alla voglia di condividere qualche semplice accorgimento per tracciare una linea guida efficace verso un'inclusione davvero universale, sradicando con facilità certe cattive abitudini attraverso nuove prospettive. Perché la disabilità non esiste. È la società che la crea ogni volta che non fornisce a una persona gli strumenti giusti per esprimere le proprie abilità. Questo volume snello e scorrevole, pratico e concreto, aiuterà decision maker, stakeholder, chi si occupa di comunicazione e inclusione, ma soprattutto chiunque voglia utilizzare, con naturalezza, le parole giuste per abbattere muri e costruire ponti.
16,00

Comunicare. Persone, relazioni, media

Giovanni Boccia Artieri, Fausto Colombo, Guido Gili

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2022

pagine: 224

20,00

Cervelli in guerra. Neuroscienze del conflitto e del peacebuilding

Mari Fitzduff

Libro: Copertina morbida

editore: Codice

anno edizione: 2022

pagine: 287

Nei manuali di relazioni politiche e internazionali su cui si sono formate generazioni di decisori politici, accademici e strateghi, l'uomo è generalmente visto come un essere machiavellico, mosso dalla logica e da un calcolo razionale più o meno cinico. In realtà la ragione gioca spesso un ruolo insignificante rispetto agli istinti e alle emozioni, come ha imparato Mari Fitzduff in trent'anni di esperienza nel campo della risoluzione di conflitti e tensioni sociali. Serve dunque un radicale cambio di approccio in merito al modo in cui interpretiamo e affrontiamo concetti come guerra, politica e leadership. Per farlo, sostiene Fitzduff, oggi bisogna volgere lo sguardo a discipline come la genetica comportamentale, le neuroscienze sociali e la psicologia politica. Perché tenere conto dei fattori biologici che contribuiscono a scatenare i conflitti sociali - su qualsiasi scala, da quella locale a quella globale - può permetterci di pianificare strategie di peacebuilding più efficaci, in un mondo sempre più diviso.
26,00

Ethics Gym. Allena l'etica della comunicazione

Mariagrazia Villa

Libro: Copertina morbida

editore: Franco Angeli

anno edizione: 2022

pagine: 314

L'etica è la prima competenza che chiunque comunichi, soprattutto nell'ambito di un professione digitale, dovrebbe possedere. Svilupparla conferisce un fondamentale vantaggio professionale, non solo personale. Consente di costruire relazioni potenti, empatiche, durature. E di aumentare il proprio potenziale e, pertanto, le performance, la produttività, la qualità del proprio lavoro e il benessere individuale e di team. Il segreto per accrescerla? Allenamento, allenamento, allenamento. Questo libro nasce per questo scopo. Si propone come una vera e propria palestra dell'etica: dalle barrette energetiche di filosofia antica ai board games pensati per una buona comunicazione, passando dal coaching e dal dibattito sul tema, fino alle normative vigenti. Senza dimenticare l'affiancamento dei migliori personal trainer: i professionisti del settore. Un percorso per diventare campioni dell'etica, adatto sia ai comunicatori di mestiere sia agli imprenditori; sia agli studenti in ambito comunicativo, dall'editoria al giornalismo, al marketing, sia ai docenti di qualsivoglia materia. Pronti a trasformare l'etica della comunicazione in un esercizio quotidiano? Pronti a potenziare i muscoli del riconoscimento, del rispetto, della relazione, della reciprocità e della responsabilità? Si parte.
29,00

Saggio sull'armonia. Tra musica, letteratura e formazione umana

Francesca Marcone

Libro: Copertina rigida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2022

pagine: 320

L'essere umano percepisce il sentimento della propria interiore armonia? E in cosa consiste quest'ultima? Di natura interdisciplinare, il volume di Francesca Marcone, "Saggio sull'armonia", s'impegna nel rispondere a tali domande indagando il concetto di armonia, come emerge dal pensiero occidentale, attraverso tre ambiti di ricerca: musicologico, letterario e pedagogico. Lo studio espone, nella Parte Prima, i temi preminenti da cui muove: quello filosofico-musicale connesso con l'armonia delle sfere e quello relativo alla storia del concetto di armonia musicale. Con la Parte Seconda, questi vengono sviluppati attraverso la riflessione di alcuni tra gli autori più rappresentativi della letteratura europea. La Parte Terza li riprende dalla prospettiva unitaria della Pedagogia, considerandoli in rapporto alla formazione, all'educazione e alla cultura dell'uomo occidentale.
25,00

La politica dell'inciviltà

Sara Bentivegna, Rossella Rega

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2022

pagine: 128

Politici impegnati più a demonizzare e a screditare gli avversari che non a risolvere controversie e conflitti; trasmissioni televisive costruite per mettere in scena lo scontro politico, vero o fittizio che sia, per catturare l'attenzione del pubblico; cittadini che si accaniscono contro il nemico di turno pur di catalizzare l'attenzione e conquistare qualche fugace momento di celebrità. Sono tutti segnali che raccontano i tempi della politica dell'inciviltà. Oggi questa modalità comunicativa è diventata una risorsa strategica in grado di avvantaggiare attori che, a vario titolo, contribuiscono alla costruzione della dimensione politica. Se la si considera così, molti fenomeni che caratterizzano la politica contemporanea appaiono più facilmente comprensibili e interpretabili e, purtroppo, destinati a rimanere con noi ancora a lungo.
16,00

Destinatari e destinanti

Libro: Copertina morbida

editore: Meltemi

anno edizione: 2022

pagine: 246

Gli studi sulla comunicazione sono sempre stati incentrati sui messaggi, i media o i destinatari. E i destinanti? Come spiegare le prese di posizione, le strategie e le tattiche di chi decide per gli altri orientando, interrompendo, mettendo in crisi il divenire di collettività e di individui? In politica, nella scienza, nel diritto, perfino nella religione, il "chi dice no", la non rassegnazione cieca al potere, passa dall'analisi dei mandati che chiedono adesione e obbedienza, anche quando questi appaiono apersonali, legittimati da algoritmi o dalla doxa.
22,00

Dizionario dello sviluppo. Una guida alla conoscenza come potere

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2022

pagine: 528

Una guida critica ai principali concetti del paradigma dello sviluppo e agli errori intellettuali su cui si fondano, approfonditi dal punto di vista storico e antropologico dai maggiori esperti mondiali. Per dire addio all'idea eurocentrica di sviluppo e liberare le nostre menti in vista delle sfide ecologiche ed etiche che abbiamo davanti. Con gli scritti di Marianne Gronemeyer, Ivan Illich, Gérald Berthoud, Majid Rahnema, Arturo Escobar, Barbara Duden, Jean Robert, José María Sbert, Vandana Shiva, Claude Alvares, Harry Cleaver, Serge Latouche, Ashis Nandy, Gustavo Esteva, Otto Ullrich, C. Douglas Lummis.
39,00
20,00

Ben detto. Un'immersione nel modo in cui usiamo il linguaggio e una guida su come renderlo più consapevole e rispettoso

Alexa Pantanella

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2022

pagine: 296

Questo libro vuole favorire una sorta di "risveglio" nel modo in cui utilizziamo il linguaggio, nelle tante attività che svolgiamo nel quotidiano: riunioni o scambi di lavoro, conversazioni informali, battute amicali, etc. Ricerche, articoli e letteratura, si alternano a decine di esempi reali - riportati dalle persone stesse in workshop - che l'autrice ha raccolto e analizzato durante il continuativo lavoro che porta avanti sul campo. L'obiettivo è di mostrare, senza utilizzare un tono prescrittivo, ma piuttosto fattuale e concreto, gli effetti che un linguaggio poco consapevole può produrre, sottolineando i benefici, anche immediati, che un uso più inclusivo del linguaggio può portare. Non solo a chi ne è ricevente, ma anche a chi lo utilizza. Il taglio che è stato dato è a 360°: si parte dai temi legati al genere e all'identità di genere, per poi affrontare anche casistiche reali legate all'età, alla disabilità e all'interculturalità. Si chiude con un riepilogo dei consigli condivisi durante tutta l'esposizione, arricchiti da qualche astuzia per non abbassare la guardia sul proprio linguaggio.
17,50

Destini tecnologici dell'immaginazione

Pietro Montani

Libro: Copertina morbida

editore: Mimesis

anno edizione: 2022

pagine: 194

In questo libro si sostiene che l'immaginazione umana sia indissociabile dal fare tecnico con cui è intrecciata fin dalle più remote origini. Sono in tal modo comparse, nel corso del tempo, tecnologie provviste di potenzialità trasformative di tale portata da riorientare in modo radicale il profilo essenziale delle forme di vita dell'essere umano e da ridisegnarne i destini. È il caso del riassestamento complessivo del rapporto tra sensibilità, prestazioni immaginative e protocolli cognitivi, imputabile all'invenzione del linguaggio articolato: un'autentica svolta nel modo di costituirsi delle culture umane, le quali da allora hanno conferito di norma un'importanza centrale alla relazione tra l'immagine e la parola. La rivoluzione digitale ci mette oggi nella condizione di fare esperienza diretta di questa svolta cruciale e di rileggere in modo nuovo la storia e le potenzialità dell'audio-visivo, a cominciare dal cinema.
18,00

Dirsi tutto. L'arte della comunicazione totale

Dario Fertilio

Libro: Copertina morbida

editore: Lindau

anno edizione: 2022

pagine: 152

La comunicazione è un'attività fondamentale dell'essere umano e risponde al suo bisogno di sfuggire alla solitudine, di comprendere gli altri, di essere apprezzato e ricordato, di affermarsi. Essa ci consente di convincere, influenzare e commuovere, e ci insegna a riconoscere le tattiche e i trucchi con cui ogni forma di potere, a cominciare da quello tecnologico, cerca di condizionarci, imponendoci le sue verità. Infine ci permette di ampliare le nostre capacità espressive, dando forma alla creatività latente in ciascuno di noi. Questo saggio offre una panoramica completa, ricca di spunti e rimandi ai grandi fenomeni contemporanei, del suo sconfinato potere, con tutte le opportunità e i rischi che comporta.
14,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.