Il tuo browser non supporta JavaScript!

Studi interdisciplinari

Tecniche delle conversazioni. Il trauma, l'oggetto, la parola (2019). Vol. 2

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2019

pagine: 176

Anno IV - Numero II - ottobre 2019.
18,00

Musica a pelle. Immaginario musicale e globalità dei linguaggi

Francesco Spampinato

Libro: Copertina morbida

editore: MIMESIS

anno edizione: 2019

pagine: 194

Ascoltare una musica come qualcosa che tocca e si lascia toccare, che suscita in noi la memoria di gesti ed evoca vissuti intersensoriali è il frutto dell'incontro fra strategie compositive e reazioni immaginative degli ascoltatori. In "Musica a pelle" si esplora l'immaginario musicale attraverso pagine della storia della musica che sembrano evocare in modo privilegiato metafore di esperienze corporee: i miti di Ermes e Medusa, la poetica acquatica di Debussy, la leggerezza dei Miroirs di Ravel, la voce graffiante di Janis Joplin, l'immaginario gestuale dei Pink Floyd... Oltre alla psicologia della musica, alla semiotica musicale e alla filosofia del linguaggio, questo libro fa ampi riferimenti alla globalità dei linguaggi, disciplina fondata su un'estetica semio-psico-fisiologica, intenta a scoprire il senso profondo dei comportamenti umani.
18,00

La comunicazione e la relazione telefonica in ambito socio-sanitario. Il modello SAFIRIA

Luca Pianigiani

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2019

pagine: 164

Il libro nasce da anni di esperienza nell'ambito della comunicazione pubblica e condensa molteplici aspetti, dalla comunicazione sanitaria al marketing sanitario, fino alla comunicazione telefonica come forma di relazione e di aiuto. Di questo ultimo aspetto viene realizzato e descritto un vero e proprio modello di counselling telefonico per gli operatori telefonici che lavorano in ambito sanitario. Il manuale è rivolto all'operatore dei servizi pubblici o del Terzo Settore che svolge attività di front line (URP, contact center, ecc.) e ai manager pubblici che intendono predisporre corsi di formazione sulla comunicazione e relazione telefonica in ambito socio-sanitario.
14,00

Dalla paura alla parola. Emozioni e linguaggio

Maria Grazia Turri

Libro: Copertina morbida

editore: MIMESIS

anno edizione: 2019

pagine: 256

Le parole rappresentano la fantastica meraviglia che consente di scoprire mondi interni ed esterni, e sono i romanzi - oggetti fatti di parole - il luogo in cui le emozioni sono minuziosamente analizzate. La valutazione negativa, che in buona parte della cultura occidentale ha per lungo tempo caratterizzato questo tratto umano, è stata causata anche dall'aver dimenticato sia fondamentali riflessioni aristoteliche sia l'indissolubile legame del linguaggio, a partire dalla nascita della psicanalisi - la scienza dell'anima -, con le emozioni, poiché il suo uso è finalizzato al risanamento di un vissuto emotivo negativo. Linguaggio ed emozioni sono per natura 'logos-dialogue' poiché hanno una configurazione relazionale e sociale. Difatti, la peculiarità che ci contrassegna è proprio l'inscindibile interazione fra questi due aspetti, tanto che la nostra abilità nel produrre artefatti è strettamente connessa alla raffinatezza delle nostre emozioni e alla congiunta raffinatezza della struttura linguistica. Emozioni, linguaggio e cultura sono quindi caposaldi intrecciati in un inviluppo inestricabile.
20,00
9,21

La comprensione linguistica

Libro

editore: MIMESIS

anno edizione: 2019

pagine: 176

Che cosa vuol dire comprendere una frase, un testo, una metafora o una barzelletta? È possibile comprendere solo in parte ciò che qualcuno ci dice? Si può comprendere qualcosa di diverso da ciò che il parlante intendeva? Qual è il rapporto tra significato e comprensione e tra teoria del significato e psicologia? Queste sono alcune delle domande discusse in questo volume, che raccoglie otto contributi di filosofia del linguaggio sul tema della comprensione linguistica. Diversi punti di vista, da quello analitico a quello semiotico, da quello linguistico a quello cognitivo, si intrecciano, componendo un mosaico su un tema classico e importante su cui hanno ragionato, tra gli altri, Wittgenstein, Eco e Lacan.
16,00

Significare interpretare e intendere. Tra segni, lingue, linguaggi e valori

Susan Petrilli

Libro: Copertina morbida

editore: Pensa Multimedia

anno edizione: 2019

pagine: 486

28,00

Cantare il tempo e l'essere

Eleonora Fiorani

Libro: Copertina morbida

editore: Lupetti

anno edizione: 2019

pagine: 160

Evocare la voce, mentre siamo smarriti nella babele dei segni e nel proliferare dei linguaggi sempre più svuotati di senso e interrogarsi sulle ragioni e sull'urgenza del suo riapparire, del suo farsi visibile in un'epoca di tramonto della società e della civiltà letteraria quale è stata la nostra, e in parte lo è ancora, non rimette solo in causa la sua differenza con la scrittura, il suo passare dall'apparire e svanire nel tempo al permanere nello spazio e al diventare memoria, ma ci riporta e ci induce a risalire al suono, alla dimensione sonora e musicale dell'essere delle cose e di noi e al valore che la musica ha nella storia e nelle diverse culture e epoche, al fatto che dovunque la lingua viene meno incontriamo le sonorità e la musicalità di noi stessi, delle cose del mondo. La musica è «un ripresentarsi del prima della lingua dopo la lingua, dell'origine dopo l'odissea». È evocare la memoria della natura che affiora nei ritmi e nei canti. Per questo la corrispondenza tra poesia e musica rinvia dall'uno all'altra la domanda sull'origine e il sogno della redenzione. L'origine risuona nella natura come voce senza lingua, vento senza destinazione, lamento senza pianto. Nella voce affiorano le passioni, i sentimenti. Essa è l'articolazione dell'interiorità, è il farsi corpo e materia sonora dell'anima.
25,90

Giardini e altri terreni sensibili. Sulle tracce delle forme di vita

Claude Zilberberg

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2019

pagine: 128

Il volume raccoglie tre tra i maggiori contributi alla nozione di "forma di vita" scritti da Claude Zilberberg, una delle figure più singolari della semiotica, offrendo al lettore italiano l'occasione di entrare in contatto con un paradigma di ricerca, quello della semiotica tensiva, che si è progressivamente affermato in ambito internazionale. A tal proposito è presente all'interno del libro la versione inedita e completa del saggio seminale sulle forme di vita scritto assieme a Jacques Fontanille. Pierluigi Basso Fossali, che ha già curato e scritto diversi contributi scientifici sull'argomento, offre qui, accanto alle traduzioni, un'introduzione al pensiero di Zilberberg e un insieme di note che aiutano a ricostruire le ricche e complesse argomentazioni del semiotico francese, recentemente scomparso.
10,00
12,39

La regola d'O.R.O. per comunicare bene e vivere meglio

Giuseppe Sferra

Libro

editore: Youcanprint

anno edizione: 2019

pagine: 190

Si comunica per un bisogno fisico, pratico, sociale... è una conseguenza dell'istinto di conservazione e del bisogno umano insopprimibile di senso e d'amore, ma se si comunica con superficialità si va incontro a incomprensioni e frustrazioni e ne risente non solo il proprio benessere psico-fisico, ma anche il rapporto con gli altri perché i sentimenti repressi non muoiono, si trasformano in aggressività o depressione. Per questo conviene imparare a comunicare bene, liberandosi dagli errori causati dalla percezione selettiva e dai pregiudizi che generano cancellazioni, deformazioni e generalizzazioni della realtà, sicché ciò che si conosce e si trasmette è una propria interpretazione di questa. Con questo libro l'autore si prefigge di insegnare a dialogare (con l'altro e con la propria coscienza, nel caso della comunicazione scritta o di massa) per individuare errori, ma anche menzogne e falsità presenti nella comunicazione che possono nascondere o il tentativo di condizionare inculcando conformismo e consumismo o il desiderio di offrire una buona immagine di sé, perché dire è scoprirsi: non si è mai estranei rispetto a ciò che si dice. Il fine è perseguito ricorrendo ad esempi tratti dalla vita quotidiana e dalla letteratura, attraverso i quali egli suggerisce come comportarsi per evitare che la comunicazione diventi problematica, patologica, conflittuale.
14,00

Manuale di semiotica della traduzione

Isaak Iosifovic Revzin, Viktor Jul'evic Rozencvejg

Libro: Copertina morbida

editore: Osimo Bruno

anno edizione: 2019

pagine: 481

La scienza ha lo scopo di far progredire la conoscenza nel modo meno indolore possibile, pubblicando congetture e sottoponendole alla comunità mondiale perché le falsifichi. Fino al momento della loro falsificazione parziale o totale, le congetture hanno lo status di «attualità», o status of the art. Perché ciò avvenga, la scienza si è data un metodo: uso di una terminologia (metalinguaggio) a prova di sinonimia e omonimia (a livello di una stessa lingua), uso di equivalenza terminologica stretta (a livello interlinguistico), pubblicazione universale del risultati e loro esposizione al giudizio e alla critica altrui. In teoria, quindi, quando qualcuno pubblica qualcosa, non possono passare cinquant'anni senza che questo contributo venga preso in considerazione, magari anche solo per scartarlo. Soprattutto se è stato scritto nella lingua franca della scienza. Orbene, nel 1964, anno in cui è uscita la prima edizione di Osnovy obsego i masinnogo perevoda per i tipi dell'editore Vyssaa skola, anche la lingua franca era contesa tra Urss e USA: per colpa della guerra fredda, c'era chi voleva far passare come lingua franca l'inglese e chi proponeva il russo.
13,99

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.