Il tuo browser non supporta JavaScript!

Società, scienze sociali e politica

Come nasce un adolescente. Percorso per educatori che aiutano i genitori

Salvatore Nuzzo

Libro

editore: la meridiana

anno edizione: 2020

pagine: 278

Non sempre quando nasce un figlio nascono anche una madre e un padre. Chi supporta i genitori nel loro nuovo percorso di crescita? Le competenze genitoriali comprendono un sistema di conoscenze, attitudini, capacità relazionali, socio-culturali, valori, credenze ed esperienze che si traducono in azioni e parole che vanno a costituire il patrimonio affettivo, educativo, culturale e sociale trasmesso da una generazione all'altra. L'autore raccoglie in questo testo le riflessioni e il lavoro di quarant'anni di attività professionale (clinica, formativa e valutativa) in un momento storico imprevedibilmente mutevole, dove la generazione dei "nuovi genitori" è alle prese con una ridiscussione delle proprie certezze relazionali, in un contesto socio-culturale aperto sulla vastità del mondo conosciuto, ma in cui spesso si è privi dei corretti strumenti di navigazione. Affinché i genitori favoriscano lo sviluppo della personalità del bambino, oltreché il personale e continuo percorso evolutivo, l'autore propone una chiara e strutturata lettura delle caratteristiche di ciascuna età evolutiva per comprendere in che modo il proprio figlio (ma anche il proprio Sé bambino) affronta e interagisce con il mondo, affinché si costituisca come persona. L'autore pone particolare attenzione all'educazione alla sessualità e all'affettività, come luogo di incontro tra genitori e i figli, dove i piccoli imparano a conoscere amore e psiche e i genitori rileggono e rivalutano la propria storia di coppia, senza tabù o eccessiva ostentazione. Il libro propone per ogni capitolo diversi suggerimenti concreti rivolti sia a genitori sia a educatori e operatori che intendono interrogarsi sul percorso che stanno affrontando, misurandosi con proposte concrete che aiutino a mettere in pratica agevolmente quanto appreso durante la lettura del testo. Obiettivo dell'autore è accompagnare a loro volta i genitori non solo nel difficile ruolo di guida a cui sono chiamati, ma soprattutto nel loro personale percorso di crescita, che affrontano fisiologicamente come singole persone prima che come coppia ovvero come madri e padri.
18,00

Per un'idea di scuola. L'educare l'insegnare l'apprendere

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2020

pagine: 272

Il volume parte dalla constatazione che gli insegnanti siano attratti oggi dall'apparato strumentale, pragmatico e funzionale cui uniformare il proprio agire (modelli, schemi, format, rubriche, ecc.) e tralascino l'orizzonte di senso cui finalizzare la propria attività di insegnamento. Come risposta a questa tendenza si vuole rifocalizzare, con il contributo di autorevoli esperti nazionali e internazionali, l'idea di scuola nei suoi aspetti peculiari: l'educare, l'insegnare, l'apprendere. In merito all'educare viene ribadita la necessità di rimettere al centro dell'azione didattica la dimensione educativa. Ripensare l'educare comporta indubbiamente anche vedere quale spazio debbano occupare nei curricoli e nel fare scuola di tutti i giorni i temi che hanno pregnanza formativa: l'insegnamento di Cittadinanza e Costituzione, le politiche e le pratiche di inclusione e di intercultura, la formazione dei talenti non ancora curata in modo adeguato. Per quanto riguarda l'insegnare vengono prese in considerazione due discipline rivisitate alla luce dei bisogni emergenti nel nostro tempo: il ruolo della lingua italiana che rischia di disperdersi tra il dilagare delle lingue straniere e la promozione della lettura schiacciata dall'esplosione delle tecnologie della comunicazione; la matematica di cui spesso si dimentica l'alto valore formativo e il pensiero computazionale che merita approfondimenti e precauzioni affinché non si trasformi in una moda didattica. La terza parte riguarda l'apprendere che, per essere efficace, deve cercare di provocare negli allievi il "piacere di apprendere", pur all'interno di una inevitabile "fatica" che l'apprendimento comporta. L'apprendere, inoltre, non può essere curato all'infuori dell'ambiente di apprendimento e all'infuori del ruolo da assegnare alle tecnologie della comunicazione. Il libro si chiude con la prospettiva di una scuola come luogo piuttosto che come non luogo.
19,90

Costruire l'ambiente di apprendimento. Prospettive di cooperative learning, service learning e problem-based learning

Piergiuseppe Ellerani

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2020

pagine: 280

Il tema degli ambienti di apprendimento è fra i più interessanti nel dibattito attuale. Sia la ricerca internazionale sia la normativa italiana dell'ultimo quinquennio considerano rilevante quanto accade all'interno delle classi e delle scuole. Anzi, l'idea stessa degli ambienti di apprendimento, il cui motore è rappresentato dalla didattica laboratoriale e cooperativa che interagisce anche con il territorio e le comunità circostanti, intende sviluppare sia l'apprendere in modo profondo sia i talenti e le intelligenze in grado di sostenere ogni persona nel corso della vita. Il volume presenta - nelle prime due parti - un ampio ventaglio dei risultati della ricerca pedagogica sui «contesti capacitanti» e una descrizione chiara e rigorosa dei metodi più efficaci per costruire ambienti di apprendimento attivi: dal cooperative learning al problem based learning, dal service learning al differenziare per apprendere. Il testo propone, inoltre, nell'ultima parte, una serie di Unità di Apprendimento, sperimentate direttamente nelle scuole, che mettono in pratica le strutture cooperative descritte, con spunti operativi e suggerimenti per gli insegnanti.
19,90

Fiabe della Sardegna

Giulio Concu

Libro: Copertina rigida

editore: Imago Multimedia

anno edizione: 2020

pagine: 84

Fate, maghi e santi, spiriti, stregoni, banditi e orchi. Animali mostruosi e fanciulle incantate. Tanto tempo fa, la sera davanti al fuoco i nonni raccontavano ai bambini fiabe su personaggi incredibili, storie meravigliose che si tramandano da tempi lontanissimi in Sardegna e che loro gonfiavano per colpire la fantasia. Così noi ve le affidiamo, dopo averle modificate un po' per farvi ridere e un po' per impaurirvi, in un'opera che aspira e essere letta e recitata ad alta voce. Per non dimenticare l'arte del narrare e trasmettere ai bambini i sogni dei nostri antenati.
12,90
17,90

Il seminario. Libro XIX... o peggio. 1971-1972

Jacques Lacan

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2020

pagine: 272

In questo Seminario Lacan tratta dell'uomo e della donna. Per essere precisi tratta del loro rapporto, a proposito del quale l'immaginazione ha da sempre alimentato piacevoli illusioni e struggenti passioni, e rispetto al quale la cultura ha prescritto, secondo i tempi, ciò che è bene e ciò che è male. In realtà sia la poesia, in modo suggestivo, sia la società, che accentua il disagio di questo rapporto, sono come dei veli che coprono un buco: un buco nel reale. Lacan propone un'inedita definizione: «Non c'è rapporto sessuale». Questo non vuole dire che non ci possano essere quei rapportini, così li chiama, che fanno la delizia e la croce del genere umano. Vuol dire invece che tra l'uomo e la donna non c'è, a priori, nessun accordo né armonia alcuna. Difetto che non dipende né dall'uno né dall'altra, poiché la chiave è da ritrovare soltanto in quello che Freud ha chiamato inconscio e che Lacan cerca di precisare sviluppando una nuova logica. È l'inconscio che rende impossibile che di due si arrivi a fare uno. Eppure l'uno-tutto-solo c'è. Al non c'è del rapporto sessuale si oppone il c'è dell'Uno, il quale è solo nel suo godimento, e questo vale per qualunque corpo parlante, che sia dell'uno o dell'altro sesso. Qui inizia l'ultimo insegnamento di Lacan. Sembra che Lacan ripercorra strade conosciute, e invece è tutto diverso: l'Altro non è quello che conoscevamo, e neppure il desiderio, addirittura neppure il godimento. L'inconscio stesso, che Lacan più avanti chiamerà parlessere, si situa ormai sotto l'egida dell'Uno nella dimensione del Reale.
24,00

La nostra challenge. Come siamo cambiati, check!

Thomas Camorani, Rebecca Gradoni, Giulia Zoccali, Ayo, Vincenzo Crispino, Alessia Lanza

Libro: Copertina morbida

editore: FABBRI

anno edizione: 2020

pagine: 200

Essere adolescenti oggi significa godere di un'incredibile quantità di opzioni, privilegi e comfort, ma vuol dire anche essere obbligati a crescere in fretta e tenere gli occhi ben aperti sulla vita, anche se forse non si è ancora del tutto preparati ad affrontarla da soli. Se poi sei un influencer, il concetto di "crescere in fretta" passa inevitabilmente a un livello successivo, nel bene e nel male Ma cosa succede se un influencer adolescente si ritrova chiuso in casa a causa di un nemico subdolo e malvagio chiamato Covid? "La nostra challenge" è la somma di sei punti di vista - quelli di tre ragazze e tre ragazzi - sulla pandemia che, in qualche modo, segnerà per sempre le vite di tutti. Tra notti in bianco trascorse su Houseparty, passatempi che si trasformano in passioni, risate inaspettate e nuovi legami in famiglia, liti esagerate e grandi amori, videolezioni e giochi di società, in due mesi di lockdown riscriveranno le regole dell'amore a distanza e del divertimento, e sapranno quali amici restano e quali, invece, amici non lo erano mai stati veramente. Storie ricche di passione e sentimento. Testimonianze di ragazzi che si ritrovano a doversi fermare, a ripensare alla propria vita, e a farsi sorprendere.
15,90

Il metodo Tomatis

Concetto Campo

Libro: Copertina morbida

editore: XENIA

anno edizione: 2020

pagine: 128

Il medico Alfred A. Tomatis ha creato una nuova e rivoluzionaria teoria sull'udito, sull'ascolto e sulla comunicazione. Le scoperte essenziali che hanno segnato le tappe della sua carriera. Come un buon udito e un ascolto allenato sono fondamentali per usufruire meglio dei suoni, del linguaggio e della vita. Tra i suoi pazienti: Maria Callas, Romy Schneider, il pittore Hans Hartung e Gérard Depardieu.
7,50

Meglio non vivere senza wc

Fiona McDonald

Libro

anno edizione: 2020

pagine: 32

10,00

Storia delle dottrine politiche

John Dunn

Libro: Copertina morbida

editore: JACA BOOK

anno edizione: 2020

pagine: 112

"Storia delle dottrine politiche" di John Dunn, pubblicato per la prima volta in italiano da Jaca Book nel 1992, può essere considerato un classico della riflessione sulle finalità e i metodi d'indagine propri della storiografia sul pensiero politico. Introdotto ora da un nuovo saggio del prof. Davide Cadeddu che lo contestualizza all'interno della produzione scientifica dell'autore, questo scritto è ancora in grado di suscitare domande profonde e suggerire risposte originali e attuali sul significato di un approccio peculiare all'analisi delle teorie politiche. Con un testo di Davide Cadeddu.
12,00

Il viaggio di Kulìa

Sara Morace

Libro: Copertina rigida

anno edizione: 2020

pagine: 152

Continua la storia de "I racconti di domani". Il modo di vita pacifico e tranquillo degli abitanti dell'Isola è in pericolo. La Madre Irani propone di inviare un gruppo di giovani a visitare i villaggi vicini per scambiare informazioni e unire le forze. Tra loro, la figlia Kulìa. Il viaggio è anche un'avventura. Nuove idee e proposte si affacciano, nuovi modi di comunicare si profilano.
15,00

Mario Pannunzio. La civiltà liberale

Libro: Copertina morbida

editore: Golem Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 320

Il libro ricostruisce storicamente la figura di Mario Pannunzio attraverso scritti di Montanelli, Pannella, Spadolini, Ravasi e altri, curati da Pier Franco Quaglieni, il maggior studioso di Mario Pannunzio.
24,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.