Il tuo browser non supporta JavaScript!

Società e cultura: argomenti d'interesse generale

Indiamania

Cristina Piotti

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2022

pagine: 223

Preparatevi a incontrare un paese, o meglio un subcontinente, perennemente venerato quanto a lungo mistificato ma, per sua fortuna, sempre in grado di reinventarsi. Dalla riverita capitale, Delhi, alle frenetiche megalopoli di Mumbai e Bangalore, passando per la reale Jaipur, la soleggiata Goa e i grandi parchi naturali, questo itinerario vi condurrà tra feste dei colori, riti millenari, capisaldi di Bollywood e ovviamente, lo yoga. Vi permetterà anche di scoprire le regole da seguire durante un matrimonio hinduista, cosa fare e non fare in un tempio, o quando si è ospiti in casa. Arrivando a smitizzare (finalmente!) piatti che indiani non sono e scoprire perché il sari oggi è più trendy che mai, soprattutto se indossato con una camicia. Ma toccherete anche con mano, tra curiosità e contraddizioni, un'India digitale, ipermoderna, inaspettata. Quella degli youtuber da villaggio e delle start-up milionarie le cui app, probabilmente, avete già sul vostro cellulare.
22,90

Ñamerica

Martín Caparrós

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2022

pagine: 728

C'è una regione del mondo dove venti paesi e più di quattrocento milioni di persone condividono una lingua, una storia, una cultura, preoccupazioni e speranze. La conosciamo male; conosciamo soprattutto i suoi miti, i suoi tratti salienti, i suoi luoghi comuni. La pensiamo allo stesso modo del tempo passato. Questa regione si chiama, o si potrebbe chiamare Ñamerica e questo libro cerca di raccontarla e di comprenderla così come è adesso. Martín Caparrós ha trascorso molti anni a rincorrerla e l'ha scrutata da ogni lato: dalle sue grandi città ai suoi piccoli villaggi, dal suo reggaeton alla sua economia, dalla sua violenza al suo cibo, dai suoi governi al suo football, dalla sua disuguaglianza alle sue insurrezioni, dai suoi migranti ai suoi libri, dai suoi nuovi ricchi ai suoi sempre poveri, dalla sua storia ai suoi futuri così diversi. Con tutto questo, Ñamerica compone un affresco che mostra come la Ñamerica non sia ciò che credevamo. Libro meticcio, incrocio di parole, Ñamerica è, come il precedente La fame, una cronaca che pensa, un saggio che racconta, un grande racconto forgiato con quello stile che definisce il suo autore come uno dei narratori decisivi del nostro tempo.
25,00

Together. Ritratti al femminile. Energia in movimento

Chiara Pasqualetti Johnson

Libro: Copertina rigida

editore: White Star

anno edizione: 2022

pagine: 208

Che cosa hanno in comune Chiara Ferragni, Oprah Winfrey, Samantha Cristoforetti, Michelle Obama? L'essere donne, certo. Ma non solo: l'essere donne straordinarie, che hanno scritto la loro storia sfidando pregiudizi e convenzioni in ambiti dominati dagli uomini, lasciando un segno indelebile nella società contemporanea. Questo volume racconta 50 storie rivoluzionarie, biografie di donne coraggiose e indomite, che hanno combattuto e combattono ogni giorno contro i cliché e i dettami della società, che fanno sentire la propria voce - e milioni di altre voci nel mondo -, che sognano in grande e che affrontano a viso aperto le sfide dell'oggi, per costruire un domani di uguaglianza.
24,90

La fame

Martín Caparrós

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2022

pagine: 736

«Nelle nostre vite non esiste niente che sia più frequente, più costante, più presente della fame - e, al tempo stesso, per la maggior parte di noi, niente che sia più lontano dalla fame vera». Per comprenderla, per raccontarla, Martín Caparrós ha viaggiato attraverso l'India, il Bangladesh, il Niger, il Kenya, il Sudan, il Madagascar, l'Argentina, gli Stati Uniti, la Spagna. Lì ha incontrato persone che, per diverse ragioni - siccità, povertà estrema, guerre, emarginazione - soffrono la fame. "La fame" è fatto delle loro storie, delle storie di coloro che lavorano in condizioni molto precarie per mitigarla e di coloro che vi speculano sopra, rovinando le esistenze di milioni di persone. Un libro scomodo e appassionato, una cronaca che riflette e un saggio che racconta, un pamphlet che denuncia e cerca vie di uscita per eliminare con urgenza questa intollerabile vergogna.
16,00

Oltre il gender. I nuovi paradossi dell'identità

Judith Lorber

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2022

pagine: 192

Binarismo e fluidità rischiano di collidere. Il mondo sarà di eguali, se saranno unici. Le nostre società continuano a basarsi sul dualismo uomo-donna. Una struttura che costituisce una barriera sociale per coloro che (transgender, transessuali, di genere non-binario...) desiderano cambiare, mescolare o identificarsi in più espressioni di genere. Nonostante i generi multipli, i pronomi e i bagni neutri, le denominazioni X e altre manifestazioni di degendering stiano diventando comuni, le categorie giuridiche e sociali dell'emancipazione sono ancora modellate sulla struttura binaria. Viviamo perciò una situazione paradossale: per identificare e combattere concretamente la disuguaglianza di genere, qualunque essa sia, abbiamo a disposizione solo quelle categorie - frutto anche delle lotte femministe per la parità all'interno di una struttura patriarcale di fatto non modificata - che oggi risultano però troppo riduttive per riconoscere le molte maschilità e femminilità possibili. I nuovi paradossi dell'identità: e se il genere non fosse più il modo efficace per rendere inclusiva la società? Se aspiriamo all'uguaglianza, dobbiamo desiderare un mondo dove si possa andare verso l'unicità.
14,00

L'arcipelago di Longo maï. Un esperimento di vita comunitaria

Pia Pera

Libro: Copertina morbida

editore: Ponte alle Grazie

anno edizione: 2022

pagine: 304

«Longo maï», in lingua occitana, significa «per molto tempo ancora». E in effetti, a differenza di altre realtà simili, questo «arcipelago autogestito di comunità interdipendenti» è l'unico erede delle utopie nate dal 1968 che, raccogliendo l'eredità della civiltà contadina, sembra resistere nel tempo: forse perché non si è mai irrigidito in formule dottrinarie, ma è stato capace di crescere e di evolversi. Partito da Limans, in Francia, l'arcipelago conta ora sedi in tutta Europa e in America Centrale. A raccontarci come nacque, come funziona e perché funziona fu, nel 2000, Pia Pera, testimone di eccezione e senza paraocchi, ma capace di cogliere in tutta la sua portata il messaggio racchiuso in quell'utopia; un'utopia che di lì a breve, come ricorda Maria Pace Ottieri nella prefazione che accompagna questa nuova edizione del libro, Pia Pera stessa avrebbe a suo modo abbracciato scegliendo di vivere in campagna, e dando inizio a una produzione letteraria e saggistica che l'ha resa un'autrice di culto.
18,00

La gentrificazione è inevitabile e altre bugie

Leslie Kern

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2022

pagine: 284

Come definiamo la gentrificazione? Un processo che sostituisce una comunità con un'altra? È una questione di classe? O di opportunità economiche? E c'è un modo per combatterla? Viaggiando tra Toronto, New York, Londra, Parigi e San Francisco, Leslie Kern, autrice del best seller La città femminista, scruta il mito e le bugie intorno a quella che pare a tutti gli effetti la crisi urbana più urgente dei nostri tempi. Osservato per la prima volta nel 1950 a Londra e teorizzato da pensatori di spicco come Ruth Glass, Jane Jacobs e Sharon Zukin, questo vero e proprio processo di sfollamento dilaga in ogni città e nella maggior parte dei quartieri. Al di là dello studio di yoga, del mercato contadino e del salone di tatuaggi che hanno preso il posto delle vecchie botteghe, ha un impatto devastante sulle comunità più vulnerabili. Svelando la violenza di discriminazioni basate su classe, razza e genere, Kern sostiene che il fenomeno sia la continuazione del progetto coloniale che ha rimosso i nativi dalla loro terra e che oggi si traduce in aumento degli affitti, sfratti, trasformazione dei negozi di quartiere, comunità distrutte. Ma se la gentrificazione non è inevitabile, cosa possiamo fare per fermare la marea? Kern propone un'anti-gentrificazione decoloniale, femminista, queer, che esige il diritto alla città per tutti, la restituzione degli spazi o risarcimenti per coloro che sono stati allontanati.
24,00

La tempesta dopo la quiete. Pandemia e guerra. Un mondo che cambia

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Mediterranee

anno edizione: 2022

pagine: 236

Gli ultimi due anni non hanno sconvolto soltanto un modello di società, come quello occidentale, un pensiero economico e culturale, un sistema sanitario e di conseguenza un modello di medicina e di cura dell'individuo, ma hanno messo a dura prova l'Uomo, il suo essere simbolo di relazione tra gli altri e per gli altri. E adesso la guerra in atto dell'est Europa aggrava tale situazione. Questa raccolta di saggi presenta il punto di vista di giornalisti, artisti, psichiatri, sacerdoti, medici, antroposofi, psicanalisti, docenti, economisti. Con contributi di Maruska Albertazzi, Andrea Barchiesi, Renata Conversi, Sergio De Filippis, Gildásio Dos Santos Mendez, Margherita Ferro, Ginevra Lombardozzi, Giovanni Francesco Di Paolo, Claude Lagarde, Marco Lombardozzi, Adelia Lucattini, Benedetta Marigliano, Vittorio Marigliano, Andrea Megna, Mario Pezzolla, Paolo Prisco, Eros Rossi, Osvaldo Sponzilli.
24,00

Storia pettegola di Firenze. Dalle rivalità tra artisti agli amori segreti dei nobili: secoli di aneddoti, dicerie e chiacchiere nel capoluogo toscano

Ippolita Douglas Scotti

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2022

pagine: 288

La storia di Firenze è piena di personalità di rilievo assoluto: artisti, politici, nobili e pensatori affollano gli annali della città culla del Rinascimento, e le loro gesta sono tanto grandi quanto famose. Eppure, sotto le cronache ufficiali, esiste una storia segreta che aspetta solo di essere raccontata. Oggi come secoli fa, le chiacchiere e i pettegolezzi sono parte integrante della vita sociale di qualunque città, e il capoluogo toscano non fa eccezione. Ecco quindi che le pagine di opere letterarie possono diventare un compendio di maldicenze, i ricchi signori vengono additati per i loro intrighi amorosi e le stravaganze degli artisti sono messe alla berlina sulla pubblica piazza. Dai buffi aneddoti sulla vita di Dante Alighieri a quelli poco lusinghieri su Masaccio; dai supposti figli illegittimi dei papi Medici alle amanti di Lorenzo il Magnifico; dallo scandaloso "ballo angelico" del marchese Frescobaldi alle voci sull'Osteria delle tre rane: Ippolita Douglas Scotti ricostruisce in queste pagine la storia di Firenze più maliziosa che ci sia. La culla del Rinascimento tra gossip, aneddoti e chiacchiere popolari. Tra gli aneddoti: Piazza della passera, via delle belle donne e gli altri luoghi di piacere; L'amore di Machiavelli per "la Barbera"; Ginevra degli Amieri, la sposa cadavere; Ippolito e Dianora: come Romeo e Giulietta, ma più fortunati; Le beffe diaboliche di Brunelleschi; L'amore scandaloso di Filippo Lippi e suor Lucrezia; Il naso del David Leonardo e l'Osteria delle tre rane; Il vero amore di Lorenzo il Magnifico; Francesco I e l'alchimia Gian Gastone, la "divina realona"; Il re figlio del macellaio e la bella Rosina; Gli amori fiorentini di D'Annunzio; Scazzottata futurista alle giubbe rosse; Quel buzzurro di Buffalo Bill.
14,90

Per una rivoluzione degli affetti. Pensiero monogamo e terrore poliamoroso

Brigitte Vasallo

Libro: Copertina morbida

editore: Effequ

anno edizione: 2022

pagine: 250

La monogamia ha un ruolo centrale nella storia occidentale, ed è intorno a questa che si sono sviluppati concetti portanti come amore, relazioni, famiglia. Questo libro riflette proprio su come molti dei meccanismi che pensiamo legati all'amore non siano altro che forme imposte, non determinate liberamente e tuttavia intimamente radicate nella società e in ciascun individuo. Capiamo così che intorno alla monogamia si sono formati anche i nostri concetti di Stato, di nazione, di identità, tutti rapporti fondati, in scala più o meno grande, sull'esclusività, sul possesso e sulle gerarchie. Ma non è tutto: alla critica del pensiero monogamo l'autrice, con lunga esperienza nell'attivismo poliamoroso, non risparmia una profonda critica diretta proprio al poliamore: un approccio che, nella prospettiva di questo libro, non riesce ancora a evitare di riprodurre forme di pensiero monogamo. Vasallo, facendo breccia in uno dei pilastri più solidi di tutta la storia occidentale, ci mostra le possibilità di un approccio diverso per un mondo diverso, per una radicale rivoluzione nelle relazioni, che siano erotiche, familiari o comunitarie.
19,00

L'ho letto su internet. False credenze e miti da sfatare per saperne sempre una più degli altri

Emilio Silvestri

Libro: Copertina morbida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 224

Miti che crollano. Commenti e affermazioni talmente noti ed entrati nella nostra quotidianità da essere considerati all'unanimità reali si rivelano panzane assolute. Oppure affermazioni così assurde da sembrare pura invenzione si rivelano, alla prova dei fatti, verità inconfutabili. Dopo anni di lavoro sul suo profilo Instagram Miti Da Sfatare, Emilio Silvestri è pronto a mettere su carta il suo compendio di real e fake che non ti aspetti. Un valido alleato, un oracolo da comodino, eccellente vademecum da consultare di fronte alle convinzioni che puzzano di sentito dire, a quei rimedi popolari tramandati senza prove da generazioni, alle certezze più assurde basate sul puro sentimento o a quelle dichiarazioni che paiono così improbabili da farci venire il dubbio che ci sia qualcosa di vero... Le spiegazioni di Emilio, accessibili a tutti anche quando chiamano in causa la scienza e la statistica, vengono sempre servite al lettore con un pizzico di ironia e una base solida di fonti accreditate. Da leggere da soli o in compagnia, per divertirsi, mettersi in gioco, allenare il proprio senso critico e, perché no, risparmiarsi qualche imbarazzante figuraccia.
15,00

Macchine ingannevoli. Comunicazione, tecnologia, intelligenza artificiale

Simone Natale

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2022

pagine: 240

Il dibattito pubblico sull'intelligenza artificiale si concentra spesso su scenari futuribili come la creazione di macchine capaci di pensare e provare sentimenti, o un conflitto alla Terminator tra umani e robot. Ma il futuro a cui dobbiamo prepararci potrebbe essere molto diverso. Il problema su cui è più urgente interrogarsi non è la possibile comparsa di macchine senzienti, quanto la perdita progressiva della nostra facoltà di distinguere gli umani dalle macchine. Portando in dialogo informatica, sociologia, psicologia sociale, studi su tecnologia e media ma anche storia dell'arte e delle credenze religiose, Simone Natale mostra come questo futuro sia in parte già attorno a noi. Fin dalle sue origini, l'intelligenza artificiale ha stimolato la nostra tendenza a proiettare intelligenza e umanità su macchine in grado di comunicare, anche in assenza di un'autentica capacità di pensiero o empatia. Una delle caratteristiche fondamentali dell'essere umano, ci ricorda infatti questo libro, è la sua vulnerabilità ai giochi dell'illusione e dell'inganno. Ogni interazione con macchine capaci di comunicare, come gli assistenti vocali, i chatbot e i bot sui social media, porta con sé la possibilità di risvegliare questa caratteristica, facendoci proiettare su questi strumenti le stesse convenzioni e le stesse dinamiche a cui ci hanno abituato le interazioni con persone in carne e ossa. "Macchine ingannevoli" rovescia il dibattito su tecnologie che sono ormai parte integrante del nostro mondo contemporaneo, portandoci a riflettere non solo sul funzionamento di queste macchine, ma sui modi in cui ci relazioniamo ad esse.
21,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.