Il tuo browser non supporta JavaScript!

Sicurezza informatica

Leaks. Whistleblowing e hacking nell'età senza segreti

Philip Di Salvo

Libro: Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2019

pagine: 151

Il grande lato oscuro della libertà di Internet è diventato evidente a tutti da quando essa ha visto, tra i suoi frutti, i trionfi di populismo e sovranismo, la crisi di fiducia nella competenza e il crollo dell'industria culturale come la conoscevamo. Non tutti però sanno che le "grandi manovre" alla base di eventi all'apparenza spontanee hanno autori e progettisti con nomi come Julian Assange, Edgar Snowden e Chelsea Manning. Ma chi sono davvero queste persone? Combattenti per la libertà o agenti segreti di un potere oscuro? Spie pagate dal nemico o la somma espressione dell'individuo che rifiuta il potere costituito? Uno dei più brillanti giornalisti emergenti del settore tecnologico, tramite incontri e discussioni esclusive con i protagonisti, e approfondita analisi critica delle fonti, racconta chi sono i personaggi che detengono oggi il vero potere, mostrando caratteristiche e differenze e tentando la prima, sconvolgente teoria politica dell'hacking.
13,00

Human hacking. Influenzare e manipolare il comportamento umano con l'ingegneria sociale

Christopher Hadnagy

Libro: Copertina morbida

editore: Apogeo

anno edizione: 2019

pagine: 240

Nella fortezza che costruiamo attorno ai dati, l'elemento umano è sempre l'anello debole. Gli hacker impiegano una serie di tecniche specifiche per ottenere l'accesso a informazioni sensibili, utilizzando pratiche studiate per manipolare e convincere le persone a consegnare password, trasferire informazioni personali, versare somme di denaro e commettere volontariamente atti contro il loro interesse. Questo volume descrive gli strumenti dello human hacker con l'obiettivo di aiutare i professionisti della sicurezza a identificare e risolvere falle e criticità. Si inizia con la definizione del contesto, diventato sempre più ampio per via della diffusione delle reti sociali. Quindi si passa all'esplorazione dei temi fondamentali - i modelli di comunicazione, la mentalità tribale di un gruppo, l'abilità di osservazione, le strategie per influenzare il comportamento altrui - per proporre infine un modello di prevenzione e sicurezza. Ricco di informazioni pratiche, il testo presenta casi di studio ed esempi tratti dal mondo reale che illustrano le principali tecniche dell'ingegneria sociale, dalle più classiche a quelle più sofisticate come l'OSINT, il pretexting, la sollecitazione e, più in generale, le tecniche di information gathering che spesso sono solo il preludio di un attacco.
29,90

Imparare l'hacking. Partire dalle basi, conoscere gli attacchi e sfruttare le vulnerabilità

Riccardo Meggiato

Libro: Copertina morbida

editore: Apogeo

anno edizione: 2018

pagine: 210

L'hacking è per alcuni sinonimo di violazione informatica, per altri di programmazione creativa. Il confine è sottile e dipende dalle intenzioni di chi "mette le mani sulla tastiera". Questo libro si rivolge a chi vuole fare il suo ingresso nel mondo dell'hacking ed è affascinato dai computer e dalle reti al punto da voler comprendere come individuare e sfruttare vulnerabilità software e hardware. Le tecniche illustrate mostrano quanto possa essere semplice sferrare un attacco informatico, in modo da poter imparare prima di tutto a difendersi. L'approccio è sia teorico sia pratico: introdotto un concetto se ne spiega la messa in opera attraverso strumenti come Kali Linux, Wireshark e Metasploit che permettono di eseguire il cosiddetto penetration testing e predisporre possibili exploit. In alcuni casi è mostrato l'impiego di accessori hardware di uso non comune. Nel corso dei vari capitoli il lettore impara come eseguire alcuni tra i principali attacchi su sistemi Linux e Windows, applicazioni web, reti wireless e macchine fisiche, fino ad arrivare a esplorare alcune tecniche più complesse come Cross-Site Scripting (XSS), Cross-Site Request Forgery (CSRF), ARP Poisoning e privilege escalation.
29,00

La sicurezza dei dati e delle reti aziendali. Tecniche e best practice per evitare intrusioni indesiderate

Lee Brotherston, Amanda Berlin

Libro: Copertina morbida

editore: TECNICHE NUOVE

anno edizione: 2018

pagine: 250

Nonostante l'aumento di violazioni di alto rilievo, incredibili perdite di dati e attacchi ransomware, molte organizzazioni non hanno il budget per creare o subappaltare un programma di sicurezza informatica (InfoSec) e sono quindi costrette a imparare sul campo. Le aziende obbligate a provvedere troveranno in questa guida pratica dedicata alla sicurezza tutti i passi, gli strumenti, le procedure e le idee che aiutano a ottenere il massimo della protezione con il minimo della spesa. Ogni capitolo fornisce istruzioni passo-passo per affrontare un problema specifico, tra cui violazioni e disastri, conformità, gestione di infrastrutture di rete e password, scansione delle vulnerabilità e test di penetrazione. Ingegneri di rete, amministratori di sistema e professionisti della sicurezza impareranno a utilizzare strumenti e tecniche per migliorare la sicurezza in sezioni pratiche e maneggevoli. Imparare i principi fondamentali dell'avvio o della riprogettazione di un programma InfoSec; creare un insieme di normative, standard e procedure di base; pianificare e progettare la risposta agli incidenti, il ripristino in caso di disastro, la conformità e la sicurezza fisica; rafforzare i sistemi Microsoft e Unix, l'infrastruttura di rete e la gestione delle password.; utilizzare prassi e progetti di segmentazione per suddividere la propria rete; esplorare processi e strumenti automatici per la gestione delle vulnerabilità; sviluppare codice in modo sicuro per ridurre gli errori sfruttabili; comprendere i concetti di base dei test di penetrazione attraverso i team che simulano gli attacchi.
34,90

Cyber espionage e cyber counterintelligence. Spionaggio e controspionaggio cibernetico

Antonio Teti

Libro: Copertina morbida

editore: RUBBETTINO

anno edizione: 2018

pagine: 221

Negli ultimi decenni le aziende, le organizzazioni civili, governative e militari di tutto il mondo, stanno combattendo quotidianamente dei cyber conflicts all'interno del Cyberspazio. La dinamicità e l'ambiguità degli attacchi informatici, in costante evoluzione, impongono l'adozione di nuove tecniche, metodologie e competenze finalizzate al contrasto delle minacce presenti in Internet. Sono strumenti difensivi/offensivi che non possono prescindere dalla ricerca e continua acquisizione di informazioni online che riguardano le peculiarità degli avversari. In questo scenario lo spionaggio e il controspionaggio cibernetico assumono un ruolo fondamentale per la tutela dell'integrità del patrimonio informativo. Tutti i dati in grado di produrre una cornice di conoscenza utile per fronteggiare gli attacchi provenienti dal Cyberspazio, sono presenti principalmente nel web e soprattutto nei social network (Facebook, Twitter, Instagram, YouTube). Per estrarre queste informazioni dal mare magnum del complesso ecosistema digitale che ci avvolge, è possibile ricorrere a due nuove metodologie di intelligence: Social Media Intelligence (SOCMINT) e Web Intelligence (WEBINT). Se la sicurezza informatica tende all'ottimizzazione dell'infrastruttura tecnologica per ridurre le vulnerabilità dei sistemi informatici, le attività di cyber espionage e cyber counterintelligence sono finalizzate alla creazione di una "saggezza" indispensabile per la formulazione di previsioni sugli scenari futuri, per comprendere le tendenze e gli obiettivi degli avversari e per fornire un supporto ai processi decisionali. All'interno dell'eterogeneo meccanismo di attività di cyber intelligence è possibile cogliere anche l'efficacia di nuovi strumenti di contrasto e manipolazione delle informazioni, come le azioni di inganno online (cyber deception), che mirano all'indebolimento degli attacchi informatici, e l'adozione di schemi psicologici, cognitivi e comportamentali (cyber behavior) finalizzati al condizionamento dei pensieri e degli atteggiamenti degli individui. Lo spazio operativo in cui si consumano le operazioni di spionaggio e controspionaggio cibernetico, non si limita a quello della difesa nazionale, ma si espande anche ad altri che interessano maggiormente, e con conseguenze più dirette ed evidenti, la popolazione (intelligence economica, politica, sociale, industriale, religiosa). Prefazione di Mario Caligiuri.
15,00

Introduzione alla sicurezza informatica

Paolo Beretta

Libro: Copertina morbida

editore: Sandit Libri

anno edizione: 2017

pagine: 154

Attualmente Internet collega più di tre miliardi di utenti a quasi un miliardo di siti web, ogni secondo vengono visti oltre 100.000 video su YouTube, vengono spedite quasi due milioni e mezzo di e-mail, oltre 17.000 utenti sono attivi su Facebook. In tutto questo immenso oceano, i miliardi di Gigabyte che transitano contengono informazioni che sono per la maggior parte inutili, ma una minoranza ha valore anche elevato per persone con pochi scrupoli. Sono dati personali, coordinate bancarie, centinaia di tipi diversi di informazioni più o meno riservate che scivolano lungo le fibre ottiche, informazioni che possono far tremare governi e rovinare vite intere. Dentro il paradiso che la Rete ci regala ogni giorno ci sono innumerevoli angoli bui e vicoli equivoci in cui si può incappare in brutte disavventure. Avere una conoscenza, anche se minima, di questi pericoli e del modo di evitarli può aiutare a vivere la Rete in maniera più tranquilla e consapevole. La sicurezza informatica è un argomento vasto, che spazia dall'utente occasionale alle reti superprotette di CIA e NSA. Questo libro non ha lo scopo di spiegarla e raccontarla tutta: per quello non basterebbe un'enciclopedia. La sua funzione, piuttosto, è quella di parlare delle minacce più comuni per un utente medio di Internet, di spiegarne i meccanismi senza scivolare troppo nel tecnico e di suggerire delle contromisure per evitare guai.
12,90

L'arte dell'hacking

Kevin D. Mitnick, William L. Simon

Libro: Copertina morbida

editore: FELTRINELLI

anno edizione: 2014

pagine: 289

Mitnick offre con questo libro un sequel al suo libro "L'arte dell'inganno", questa volta intervistando una serie di gruppi hacker che hanno messo in atto alcune delle intrusioni più incredibili degli ultimi anni. Ogni capitolo (dieci in totale) si apre con una "computer crime story" che si legge come un romanzo. Certo, è sicuramente sconcertante capire quanto sia vulnerabile il proprio conto in banca o vedere all'opera un gruppo di hacker innamorati del gioco d'azzardo che in pochi minuti fanno man bassa alle slot machine. Come nell'"Arte dell'inganno", nel raccontare queste storie Mitnick illustra minuziosamente i passi tecnici utilizzati nel mettere a segno i diversi colpi. Un libro che si legge con facilità e che, al contempo, ci proietta nel mondo della sicurezza, l'altra faccia della dimensione informatica in cui Mitnick è da tempo impegnato come uno dei maggiori esperti mondiali.
10,00

Hacker 7.0

Stuart McClure, Joel Scambray, George Kurtz

Libro: Copertina morbida

editore: Apogeo

anno edizione: 2013

pagine: 648

Giunge alla settima edizione un libro universalmente riconosciuto come il testo fondamentale sulla sicurezza delle reti informatiche. Se il concetto alla base del testo non cambia - per catturare un ladro, devi pensare come un ladro - l'intero contenuto è stato rielaborato e integrato con nuovi temi di fondamentale importanza. Trova quindi spazio la descrizione delle minacce APT (Advanced Persisterti Threats), il mondo dell'hacking embedded, l'analisi di exploit e vulnerabilità proprie del mondo mobile. A questo si affiancano gli aggiornamenti su temi già noti e che spaziano dalle criticità legate ai protocolli di comunicazione all'hacking delle moderne applicazioni web e dei database. Infine un nuovo capitolo interamente dedicato alle contromisure. Un libro per chi ha la responsabilità di difendere nazioni, istituzioni, banche, enti, società, infrastrutture, famiglie, persone che affidano o dipendono dalle macchine per il proprio benessere e la sicurezza dei propri dati.
55,00

Arte dell'hacking (L'). Vol. 1

Jon Erickson

Libro: Copertina morbida

editore: Apogeo

anno edizione: 2009

pagine: 328

Il libro che non si limita a mostrare come funzionano le tecniche di exploit, ma spiega come svilupparle, ritorna in due volumi pocket. Jon Erickson guida il lettore in un percorso di iniziazione alle tecniche hacker. Ancora una volta il presupposto è che conoscere i metodi, le logiche, la teoria e i fondamenti scientifici che stanno alla base dell'hacking stesso, rappresenta l'unica via per costruire sistemi sicuri. Se la prima edizione di questo libro, pubblicata sul finire del 2003 e tradotta in undici lingue, aveva ottenuto vasti consensi confermati da ampie vendite, la seconda porta la conoscenza delle tecniche dell'hacking a un nuovo livello. Argomenti del volume: Introduzione all'hacking; Programmazione in C e Assembly; Tecniche di exploit; Vulnerabilità buffer overflow, Exploit da stringa di formato; Introduzione alle reti: modello OSI e socket; Sniffing di rete.
9,90

Blockchain. Cyberwar e strumenti di intelligence

Marilù Pagano

Libro: Copertina morbida

editore: STAMPA ALTERNATIVA

anno edizione: 2018

pagine: 172

Teoria dei giochi, crittografia, reti distribuite: diversi concetti si uniscono per dare vita ad una serie di regole che prende il nome di "blockchain", una tecnologia rivoluzionaria che impone un cambio di prospettiva nelle logiche di base che governano la finanza, la proprietà, il valore, gli accordi, la sicurezza, e molti altri aspetti della nostra società. E questa nuova prospettiva è efficace anche in ambito militare, dove la sicurezza gioca un ruolo fondamentale. Il libro fornisce un quadro chiaro per la comprensione delle varie forme di attacco bellico fisico e cibernetico e affronta temi chiave come gli strumenti di intelligence per prospettare un utilizzo innovativo dell'architettura "blockchain", al servizio della tutela dei dati e delle informazioni. Guerre informatiche, spionaggio, intercettazioni, sono messi a nudo mostrando le logiche di un progresso nel quale sicurezza e vulnerabilità s'intrecciano in modo quasi inestricabile. Premessa di Davide La Spina.
15,00

Cybersecurity. Kit di sopravvivenza. Il web è un luogo pericoloso. Dobbiamo difenderci!

Giorgio Sbaraglia

Libro: Copertina morbida

editore: goWare

anno edizione: 2018

pagine: 254

Perché dovrebbero attaccare proprio me? Oggi nessuno può considerarsi al sicuro, perché gli attacchi sono sempre più frequenti e talora automatizzati. Gli strumenti informatici sono importanti, ma il punto debole della sicurezza è sempre il fattore umano. È noto che oltre il 90% dei cyber attacchi sono causati da un errore umano: può bastare un click per perdere tutti i dati personali di un utente o per mettere in crisi un'intera azienda. Questo libro racconta come il cybercrime si è evoluto, con esempi e storie vere. Vengono illustrate le tecniche d'attacco, dal phishing ai ransomware, dai malware sugli smartphone all'uso sbagliato delle password. E soprattutto spiega come fare per difenderci, con consigli utili per gli utenti e con approfondimenti tecnici per i più esperti. Tutto questo raccolto in un unico testo che ci mostra - a 360 gradi - che cosa è la cybersecurity, una disciplina affascinante e mai noiosa, che si evolve ogni giorno con nuovi attori e attacchi sempre diversi.
12,99

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.