Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scienze umane

La memoria dell'amore. Sull'imparare le cose che non si possono insegnare

Giuseppe Ferraro

Libro: Copertina morbida

editore: Chiarelettere

anno edizione: 2022

pagine: 208

La memoria è la stanza dei sentimenti. È fatta di nostalgia e desiderio, procede per salti e voli. Le parole che l'arredano colpiscono e sorprendono con la perentorietà del vissuto di chi porta un'esperienza da condividere. Se non riusciamo a trovare le parole è perché non viviamo i sentimenti, quindi nemmeno li ricordiamo. Una memoria senza ricordi. Non bastano i database che ci fanno ricordare tutto ma non quello che abbiamo sentito dentro, come vissuto. Siamo lontani dal saggio "filosofico" argomentato secondo una sintassi rigida e conosciuta, secondo un sistema di pensiero chiuso. Qui no. Le parole escono fuori dagli schemi e vanno da sole come tante frecce, ognuna delle quali ne contiene molte altre, svelando e rivelando sensi presenti e inattesi. Il testo che le raccoglie può sembrare un cruciverba senza schema, ma nel suo avanzare c'è un metodo rigoroso, che consente di fissare la memoria dell'amore da moltissime angolazioni. "Bisogna restituire l'amore alla vita e la vita all'amore" è l'affermazione più rivoluzionaria che si possa fare. Un libro sovversivo. Diversi sono i riferimenti al carcere, alla scuola, al quotidiano. In nessun altro testo di filosofia la vita entra così tanto dentro le parole e l'amore ci arriva in tutta la sua urgenza. Perché l'amore non si ripete ma ritorna, basta riconoscerlo. Affinché l'altro non sia soltanto un pericolo di contagio, ma un'offerta d'amore da cogliere in tutta la sua bellezza.
15,00

I tanti volti della Bibbia. Per una conoscenza senza argine

Michele Antonio Corona

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Palumbi

anno edizione: 2022

pagine: 176

Un percorso attraverso 28 personaggi "minori" presenti nella Bibbia. 21 dell'Antico Testamento (7 del Pentateuco, 7 dei Profeti e 7 degli scritti successivi) e 7 del Nuovo Testamento. Vengono presentati uomini, donne e coppie. Per ogni personaggio trattato ? indicata la citazione biblica e una caratteristica. Il libro si pone l'obiettivo di farci scoprire questi personaggi minori per il gusto dell'approfondimento e per aprire lo sguardo della riflessione nel nostro cuore e nel nostro animo alla ricchezza e alla profondità spirituale della Bibbia. Prefazione Enrichetta Cesarale.
12,00

Francesco di Sales. Il «Trattato dell'amore di Dio» in compendio

Monastero della visitazione Santa Maria (Salò)

Libro: Copertina morbida

editore: Morcelliana

anno edizione: 2022

pagine: 240

«Il 31 luglio 1616 a Lione vedeva la luce il Trattato dell'amore di Dio, l'opera che ha meritato al suo autore, Francesco di Sales, il titolo di "dottore dell'amore". Frutto di lunghi anni di elaborazione e riflessione, in esso Francesco ha voluto raccontare la storia del divino amore, dal suo nascere fino al suo compiersi nell'estasi suprema della vita e dell'azione. Il risultato è un capolavoro di teologia spirituale, ma anche di letteratura, che merita essere maggiormente conosciuto. La visione che Francesco di Sales ha di Dio e dell'uomo, dell'uomo nel cosmo e nella storia, dell'uomo nella relazione fondante con Dio, dispiegata nel Trattato, ha ancora molto da dire agli uomini del nostro tempo, per tanti aspetti così simile al suo, ed è quanto mai benefica e rasserenante: Dio e l'uomo coinvolti in una storia d'amore. Di qui il tentativo di presentare l'intera opera del Trattato in compendio, con fedeltà al testo ridotto nella sua essenzialità e scegliendo, tra l'esuberanza delle molte immagini, un solo esempio per ogni capitolo. Vorremmo che la lettura di questo nostro lavoro suscitasse il desiderio di accostare direttamente il testo di Francesco: guida sicura sulla via dell'amore.» (Le monache della Visitazione di Salò)
20,00

Vedere l'impero. L'Istituto Luce e il colonialismo fascista

Gianmarco Mancosu

Libro: Copertina morbida

editore: Mimesis

anno edizione: 2022

pagine: 464

Dai primissimi anni del Novecento, il cinema e la fotografia divennero tra i mezzi più popolari per rappresentare le terre d'oltremare nei centri metropolitani. "Vedere l'impero" ricostruisce organicamente l'intreccio tra storia dell'espansionismo, politiche culturali e rappresentazioni fotocinematografiche delle colonie italiane, focalizzandosi sulla produzione dell'Istituto Luce ma abbracciando vicende e immagini prodotte prima, durante e dopo il ventennio fascista. Le fascinazioni esotiche dei primi filmati "dal vero" girati in Africa, i resoconti sulle esplorazioni scientifiche, la propaganda del regime e infine le rappresentazioni della fine dell'impero ci racconteranno di incontri e scontri tra culture, ma anche di contenuti parziali e razzisti. La mole di documenti analizzati e l'originalità delle riflessioni rendono il saggio un riferimento per riflettere sull'asservimento delle idee e delle immagini alla necessità di definire un'alterità funzionale alla costruzione dell'identità nazionale.
32,00

Afghanistan. Storia di un paese in crisi

Andrea Franchini

Libro: Copertina morbida

editore: Editoriale Programma

anno edizione: 2022

pagine: 128

Afghanistan: un paese complesso nel cuore dell'Asia, rappresentato da un mix di etnie, lingue e culture differenti, da un territorio montagnoso e ostile, da un popolo accomunato solo dal Corano. La mancanza di unità di questo stato è evidente e si esprime su più fronti, a cominciare dal suo nome ufficiale: sulla carta è la Repubblica Islamica dell'Afghanistan (ma de facto oggi si parla di Emirato Islamico dell'Afghanistan. Le ragioni per cui oggi il paese è in crisi sono molteplici, sono radicate nella sua storia e non vanno affrontate con superficialità. Questo volume ha l'ambizione di fornire quella conoscenza del passato (e in parte anche del presente) per consentire a tutti di farsi un'idea sufficientemente precisa dell'attuale scenario afghano.
9,90

Il grande dibattito. Buddhismo e Cristianesimo faccia a faccia

Thero Kum?ra

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2022

pagine: 159

Nel XIX secolo, lo Sri Lanka era sotto il dominio coloniale britannico e la cultura e la filosofia buddhista erano minacciate dalle predicazioni dei missionari cristiani. Nel 1872, a Panadura, l'eminente monaco buddhista Migettuwatte Gunananda thero affrontò il reverendo David De Silva, prete cristiano metodista, in un dibattito pubblico che toccò argomenti teologici come il concetto di karma, il nirvana, la resurrezione, la natura di Dio e dell'anima. Questo testo è il dettagliato resoconto di quel dibattito, che fu fondamentale per la salvaguardia del buddhismo in Sri Lanka e la sua successiva diffusione in Occidente.
16,00

Terra contesa. Israele, Palestina e il peso della storia

Lorenzo Kamel

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2022

pagine: 340

Il volume fa luce sulle origini più profonde di una disputa iniziata molto prima del 1947, l'anno della partizione della Palestina da parte dell'ONU. Il ruolo delle religioni, lo sviluppo e la cristallizzazione delle identità, il possesso della terra, le strategie delle grandi potenze e quelle dei paesi arabi, l'antisemitismo e le discriminazioni, le prospettive dal basso degli abitanti che da oltre un secolo si contendono pochi chilometri quadrati: ognuno di questi tasselli è parte di un mosaico in cui spiccano le cicatrici della storia e vengono meno le verità assolute proprie di larga parte delle narrazioni correnti. Avere il controllo di questi luoghi millenari significa interpretarne il passato. È un aspetto che è rimasto costante nel corso dei secoli. Solo gli interpreti sono cambiati.
29,00

Tifo. La passione sportiva in Italia

Daniele Marchesini, Stefano Pivato

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2022

pagine: 280

«Il tifo è una malattia giovanile che dura tutta la vita» Pier Paolo Pasolini «Si è tifosi della propria squadra perché si è tifosi della propria vita, di se stessi, di quello che si è stati, di quello che si spera di continuare a essere» Giovanni Raboni L'Italia, patria dei campanilismi, anche sportivi, tiene a battesimo negli anni Venti del Novecento il vocabolo «tifo». Quale che sia la sua origine, il tifo non si esaurisce nei cori intonati sugli spalti o a bordo ring per i propri beniamini: a mano a mano che da fenomeno d'élite lo sport diviene manifestazione di massa, tende a trasformarsi in una passione che ha molto in comune con la vita e la morte, l'amore e l'odio. I campioni entrano nella vita quotidiana delle persone, ne nutrono l'immaginario e vivono nel mito. Stadi, velodromi, palazzetti dello sport sono i templi dove si celebra un rito pagano, mentre le salite del ciclismo diventano luoghi di pellegrinaggio ai quali avvicinarsi con emozionata deferenza. In questo libro letteratura e giornalismo d'epoca, memorie e documenti, film, canzoni, e perfino i gadget compongono un racconto corale e popolare della società italiana.
22,00

Filosofia felina. I gatti e il significato dell'esistenza

John Gray

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2022

pagine: 204

Gli uomini non possono diventare gatti; eppure, se mettessero da parte il convincimento di essere superiori, forse riuscirebbero a intuire in che modo i felini riescono a vivere così." Animali alteri e intelligenti, i gatti appaiono come depositari di un'antica saggezza che lo scrittore e filosofo John Gray indaga per provare a rispondere alle grandi domande che da sempre si pone la filosofia: qual è il segreto di una vita felice? Come si comporta un uomo giusto? Come si fa ad amare gli altri, e a esserne amati? Secondo l'autore, infatti, i felini possono essere sorprendenti maestri di vita: non conoscono l'ansia e l'angoscia di vivere; gestiscono i complicati rapporti con i loro simili e con gli umani; sanno affrontare con serenità e dignità la morte, propria e altrui. Alternando riflessioni e aneddoti di gatti "esemplari" - dal famoso gatto di Montaigne al felino Meo veterano della guerra in Vietnam, fino alla gatta della scrittrice Colette, Saha - Gray ci guida con passione e divertimento alla scoperta della "filosofia felina" e ci ricorda quanto della condizione umana si possa comprendere più a fondo osservando con occhi diversi da quelli degli uomini.
12,50

Elogio alla follia

Erasmo da Rotterdam

Libro: Copertina morbida

editore: 2M

anno edizione: 2022

pagine: 110

"L'Elogio della follia" rappresenta un'esaltazione allegorica della figura della follia, rappresentata come dea in vesti di donna. Erasmo da Rotterdam, servendosi delle dolci parole della dea, pone in discussione tutto un mondo e un sistema di vita. Il libro, quindi, è una satira della teologia scolastica, dell'immoralità del clero ed elogio della follia del vero cristiano che impronta la sua vita sulla fede. L'ironia è assai poco velata, prendendosi apertamente gioco di molti concetti e pregiudizi di quel tempo. In tutta la narrazione l'autore afferma che la follia è la vera dominatrice dell'intera civiltà, con le sue leggi e le sue usanze. Una follia che con le sue ali circonda ed abbraccia ogni persona, i laici e gli ecclesiastici, gli umili e i potenti, gli ignoranti e i sapienti. Un testo straordinario ricco di riflessioni lucide e taglienti come lame, nel quale la follia è una divinità che rappresenta tutti gli errori e tutte le debolezze dell'essere umano.
4,90

L'arte della guerra

Tzu Sun

Libro: Copertina morbida

editore: 2M

anno edizione: 2022

pagine: 68

Composto in Cina ben 500 anni prima della nascita di Cristo, "L'Arte della guerra" è il più antico trattato di strategia militare. Il suo contenuto ha largamente condizionato, nei secoli, la filosofia orientale, e ancora oggi questo testo viene utilizzato, anche nelle scuole di management in tutto il mondo. Sun Tzu, l'autore, non si limita a dare le regole per sconfiggere i nemici sul campo di battaglia, ma insegna a gestire ì conflitti in maniera approfondita e mai devastatrice, perché anche nella nostra vita quotidiana "la miglior battaglia è quella che vinciamo senza combattere". Appassionante e ricco dì contenuti, questo trattato aiuta a crescere e se non ci si lascia influenzare dal pregiudizio del titolo, insegna molte strategie utili a districarsi negli ostacoli e conflitti che ogni giorno sì presentano nella vita dì ognuno.
4,90

Ecce homo

Friedrich Nietzsche

Libro: Copertina morbida

editore: 2M

anno edizione: 2022

pagine: 92

"Ecce homo" è l'ultima opera compiuta di Nietzsche ed è ritenuta uno dei più acuti e disperati ritratti autobiografici della letteratura moderna. Qui Nietzsche ripercorre le sue opere precedenti e corregge molte delle idee espresse in passato. In queste pagine, scritte in pochi giorni di grandissima esaltazione, l'autore esaspera i termini dell'accusa e dell'affermazione. Ma dietro questa drasticità della formulazione, dietro il grandioso gesto teatrale che regge il tutto, molte cose sono da scoprire in questo testo misterioso, dove lo stesso Nietzsche vuole configurare il proprio destino e dove anche la sua arte labirintica dà una prova suprema. Introduzione di Silvia Fiorini.
4,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.