Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scienze, geografia, ambiente

Saggio sulle modificazioni delle nuvole. Testo inglese a fronte

Luke Howard

Libro: Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2022

pagine: 180

Pubblicato nel 1803 dopo una lezione tenuta l'anno precedente davanti all'Askesian Society di Londra, "Essay on the modifications of clouds" è l'opera cui il farmacista e dilettante meteorologo inglese Luke Howard deve la sua fama. In questo breve saggio, ispirandosi ai sistemi di classificazione di Jean Baptiste Lamark e Carl von Linne, l'autore classifica le nubi in tre diversi gruppi (cumulus, stratus e cirrus) e in una serie di categorie intermedie. Con i suoi studi, Howard trovò una soluzione al problema della denominazione delle forme transitorie nella natura. Alle descrizioni delle diverse tipologie di nubi, Howard unisce dettagliati disegni delle stesse realizzati dal pittore Edward Kennion. A queste si sono volute affiancare le fotografie di nuvole della serie Equivalents con cui un secolo più tardi Alfred Stieglitz cercherà di affrancare la fotografia dalla semplice riproduzione del reale.
13,00

Sfida al futuro. Viaggio attraverso un mondo in lotta con la crisi climatica

Simon Mundy

Libro: Copertina rigida

editore: HarperCollins Italia

anno edizione: 2022

pagine: 464

Perché uno scienziato anticonformista sta costruendo una casa per mammut ingegnerizzati nel nord-est della Siberia? Come è possibile che una startup israeliana che produce carne coltivata in vitro abbia successo e al tempo stesso contribuisca a salvare le foreste dell'Amazzonia? Che relazione c'è tra la spinta all'energia verde della Cina e la corsa all'estrazione di cobalto nelle miniere del Congo? Davvero lo scioglimento dei ghiacci marini vedrà gli abitanti della Groenlandia al centro di una lotta di potere globale? Chi sono i magnati che si arricchiscono con l'energia pulita e le auto elettriche, mentre la potente industria dei combustibili fossili cade in una crisi esistenziale? A parlarci di questi scenari è Simon Mundy, reporter del Financial Times, che nel corso di un viaggio durato quasi due anni attraverso ventisei paesi e sei continenti ha incontrato le persone che sono quotidianamente in prima linea nella crisi climatica e ha raccolto le loro storie. Da queste testimonianze è nato un reportage appassionante, che racconta cosa sta accadendo nei paesi più colpiti dal riscaldamento globale e cosa si sta cercando di fare per cambiare la situazione, ma che soprattutto ci fa capire come la lotta per rispondere all'emergenza stia già rimodellando il mondo moderno: sconvolgendo le comunità e l'economia globale, certo, ma anche innescando un vero e proprio tsunami di innovazioni tecnologiche. Al tempo stesso cronaca di un disastro annunciato ma anche promessa di un domani che sembra ancora possibile, "Sfida al futuro" parla di sopravvivenza, di speranza e delle forze che, in un modo o nell'altro, definiranno il nostro futuro.
23,00

Rinnovabili subito. Una proposta per la nostra indipendenza energetica

Leonardo Becchetti, Claudio Becchetti, Francesco Naso

Libro: Copertina morbida

editore: Donzelli

anno edizione: 2022

L'Italia è il paese del sole e del vento, perché allora dipende così tanto dalle fonti fossili, che paga a caro prezzo in periodi di crisi come questo? È come se un paese ricchissimo di mari e bacini di pesca invece di investire in pescherecci e canne da pesca si ostinasse a importare il pesce a carissimo prezzo dall'estero. Se la Norvegia è arrivata al 66% di energia da fonti rinnovabili (eolico e fotovoltaico), perché noi siamo appena al 16%? Non solo abbiamo il bisogno di produrre energia senza emettere sostanze inquinanti e gas che alterano il clima, ma dobbiamo anche sprecarla il meno possibile. Accompagnare l'elettrificazione dei consumi, là dove possibile, con la produzione da fonti rinnovabili è la via maestra per lo sviluppo sostenibile, economico, ambientale e sociale. Le sofferenze insegnano, amava ricordare lo storico greco Erodoto, e purtroppo l'umanità sembra aver bisogno della pedagogia delle catastrofi. Già prima dell'invasione dell'Ucraina sapevamo che le fonti rinnovabili erano il futuro per almeno tre motivi fondamentali: la riduzione dell'inquinamento dell'aria e quindi la salute, la riduzione delle emissioni e quindi la lotta al riscaldamento globale, e la convenienza di prezzo.
17,00

Il libro della speranza. Manuale di sopravvivenza per un pianeta in pericolo

Jane Goodall, Carlton Abrams Douglas, Gail Hudson

Libro: Copertina rigida

editore: Bompiani

anno edizione: 2022

pagine: 272

La speranza non è mai stata così disperatamente necessaria. A ricordarcelo è Jane Goodall, etologa e attivista leggendaria, che in decenni spesi a combattere per la natura ha assistito alle peggiori devastazioni dell'uomo sull'ambiente; eppure conserva ancora la fiducia in una nuova alleanza tra gli esseri umani e il pianeta, e la ripone in una ritrovata armonia tra l'intelletto degli uomini e il loro spirito indomito, e nel potere delle nuove generazioni. Attraverso il dialogo con Douglas Abrams, Goodall intreccia la sua storia - l'infanzia in Inghilterra, la ricerca pionieristica sugli scimpanzé a Gombe, in Tanzania, il ruolo di Messaggera di Pace delle Nazioni Unite - con un appello urgente perché ognuno di noi trovi le proprie ragioni per sperare e di conseguenza agire. Questo libro è un manifesto della speranza e insieme un viaggio nel cuore e nella mente di una donna che ha saputo guardare e guardando imparare, e non ha mai smesso di farlo.
20,00

Ecologia profonda. Analisi di un movimento di idee antisistema

Corso Tarantino

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2022

pagine: 242

Cosa si cela alle origini della crisi ecologica? Quando e perché il rapporto tra l'uomo e il proprio ambiente naturale è diventato così disastroso, come indicano da più di mezzo secolo gli allarmi degli scienziati? Quali valori e convinzioni hanno indotto la società umana a consumare e logorare esponenzialmente il pianeta che la tiene in vita? E ancora, esistono concezioni alternative, modi di pensare e stili di vita che tendano ad un'armonia con la Terra anziché alla sua fagocitazione? Questi ed altri interrogativi sono oggetto del "deep questioning" dell'Ecologia Profonda, un movimento ecologista radicale sorto negli anni Settanta. In queste pagine sono analizzate le riflessioni e la struttura concettuale di questa corrente ecologista antisistema, le prospettive politiche, i punti di forza e gli elementi innovativi, nonché quelle debolezze che forse hanno contribuito alla sua parziale emarginazione. Corso Tarantino è nato a Firenze nel 1993. È dottore in Scienze politiche e ha collaborato con la rivista di cultura politica Trasgressioni. Ha pubblicato Farinata degli Uberti (Kleiner Flug, 2015), una graphic novel dedicata all'omonimo personaggio storico e dantesco, e ha illustrato due volumi di fiabe psicologiche per bambini: La radura nel bosco e Gli elfi dispettosi (Hogrefe Editore, 2022). «Ho letto con grande interesse questo saggio di Corso Tarantino. È molto ben scritto e ben documentato e mi ha insegnato molte cose». Serge Latouche
17,00

L'arcipelago delle api. Microcosmi lagunari nell'era della crisi climatica

Chiara Spadaro

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2022

pagine: 96

L'importanza degli insetti impollinatori nel ciclo riproduttivo e l'allarme per la loro drammatica riduzione negli ambienti naturali e antropizzati sono argomenti conosciuti e di pubblico dominio. Meno note sono le conseguenze ambientali e umane, spesso irreversibili, che questa perdita comporta. Attraverso le storie delle apicoltrici e degli apicoltori della Laguna e della città di Venezia, questo libro racconta le metamorfosi del paesaggio lagunare, l'impatto delle attività antropiche e le conseguenze di un'agricoltura industriale e delle sue lunghe filiere, suggerendo una più ampia riflessione sui sistemi alimentari del futuro. Il ripensamento dei modi nei quali ci relazioniamo all'ambiente e l'importanza di tessere nuove alleanze intra e interspecie diventano così necessità non più eludibili. L'Apis mellifera si fa quindi portavoce di temi universali, quali il riscaldamento globale, la trasformazione degli ambienti naturali e la perdita di biodiversità, invitandoci a prendere posizione.
14,00

In alto mare. Paperelle, ecologia, Antropocene

Danilo Zagaria

Libro: Copertina morbida

editore: ADD Editore

anno edizione: 2022

pagine: 220

Il 10 gennaio 1992 la nave portacontainer Ever Laurel fu colpita da una tempesta mentre attraversava l'oceano Pacifico: inclinandosi su un fianco perse parte del carico, fra cui 7200 confezioni di Friendly Floatees, piccoli animaletti di plastica colorata venduti per fare compagnia ai bambini durante il bagnetto. Progettati per galleggiare, iniziarono a viaggiare per decine di migliaia di chilometri, venendo ritrovati in ogni angolo del globo. Nel rapporto fra uno dei maggiori scarti del genere umano, la plastica, e gli ecosistemi marini passerà molto del futuro dell'uomo: "In alto mare" è un percorso alla scoperta del mondo sottomarino componendo un caleidoscopico compendio di scienze e storie che, raccontando e documentando l'interconnessione tra ambienti e specie, aiuta a capire cosa significhi agire in modo sostenibile. Il libro è accompagnato da una bibliografia di saggi e romanzi e documentari dedicati al mare, ai suoi abitanti e ai problemi ecologici del nostro presente.
16,00

Il valore dell'acqua. La nostra ricerca di una soluzione a una delle più grandi sfide globali

Gary White, Matt Damon

Libro: Copertina morbida

editore: ROI edizioni

anno edizione: 2022

pagine: 232

Ogni santo giorno ci svegliamo e ci laviamo con l'acqua, ci prepariamo un caffè con l'acqua e scarichiamo il gabinetto grazie all'acqua... e non ci facciamo nemmeno caso. Ma nel mondo più di settecentocinquanta milioni di persone non possono fare nulla di ciò, perché non hanno fonti di acqua pulita vicino a casa. E 1,7 miliardi di persone non hanno accesso ai servizi igienici. Questa crisi affligge un terzo delle persone del pianeta. Impedisce ai ragazzi di studiare e alle donne di lavorare. Intrappola le persone in condizioni di povertà estrema e contribuisce alla diffusione di malattie. Ma è risolvibile. Questa convinzione è quella che ha unito l'attore Matt Damon e l'ingegnere ed esperto di acqua Gary White. Per anni hanno tentato soluzioni sbagliate, mezze giuste, quasi giuste. Ma con il tempo la loro organizzazione, Water.org ha trovato un approccio che funziona. Lavorando con partner in Africa Orientale, America Latina, Meridione e Sudest Asiatico, hanno aiutato 40 milioni di persone ad avere accesso all'acqua e ai servizi igienici. In "Il valore dell'acqua", Gary e Matt ci accompagnano lungo il loro viaggio, raccontandoci di come hanno avuto illuminazioni, provato nuove soluzioni e fatto la spola fra tutte le comunità che assistono e le sale del potere dove vengono prese le decisioni. Con umorismo e umiltà, mettono in luce le difficoltà di lanciare un nuovo modello con una posta in gioco tremendamente alta: garantire benessere e prosperità alle persone in tutto il mondo. "Il valore dell'acqua" ci invita a partecipare ai loro sforzi - per far incontrare speranze e risorse, per dare potere alle famiglie e alle comunità e per mettere fine alla crisi dell'acqua una volta per tutte. Tutti i guadagni destinati agli autori dai proventi delle vendite di questo libro saranno devoluti a Water.org.
22,00

La casa di cartone e altre storie di giovani contro la crisi climatica. Stagione 1

Ilaria Beretta

Libro: Copertina morbida

editore: Ancora

anno edizione: 2022

pagine: 144

Riscaldamento globale, fusione dei ghiacciai, innalzamento del livello del mare, eventi meteo estremi, desertificazione... Di crisi climatica sentiamo parlare tutti i giorni, ce ne preoccupiamo per un po', ma poi: cosa possiamo fare per fermarla?! Sei giovani italiani tra i 25 e i 35 anni raccontano le loro soluzioni. Ehi, tranquilli, questo libro non è il solito trattato per addetti ai lavori, ma raccoglie le storie vere di chi vuole salvare il pianeta seguendo una sceneggiatura originale. Dall'ingegneria all'arte, al diritto, all'innovazione tecnologica: i fratelli e le sorelle maggiori dei Fridays For Future hanno acceso il cervello di fronte all'emergenza ambientale e, con un po' di impegno e fantasia, hanno avviato startup, inventato mestieri innovativi, lanciato iniziative coraggiose ed esperienze divertenti per difendere il pianeta Terra nella vita di ogni giorno. Siete tipi che vogliono darsi da fare per il clima e non si accontentano dei soliti consigli di buon senso? Anche voi volete combattere la crisi climatica senza fermarvi agli slogan né rinunciare a creatività ed entusiasmo? Questo libro è pieno di storie per voi: c'è da farne binge watching!
15,00

«Non si farà mai più tal viaggio». Pigafetta e la prima navigazione attorno al mondo

Libro: Copertina rigida

editore: Skira

anno edizione: 2022

pagine: 120

A 500 anni dalla prima, straordinaria spedizione intorno al mondo, un omaggio al celebre esploratore vicentino In occasione delle celebrazioni per il quinto centenario della prima circumnavigazione del globo terrestre (1519-1522) guidata da Ferdinando Magellano, cui partecipò il navigatore e scrittore vicentino Antonio Pigafetta, il volume - che accompagna l'esposizione alle Gallerie d'Italia a Vicenza a Palazzo Leoni Montanari - ha come protagonista l'unica testimonianza superstite della celebre spedizione: il manoscritto della Relazione del primo viaggio attorno al mondo conservato nella Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano e redatto da Antonio Pigafetta. La Relazione, il cui manoscritto in italiano fu ritrovato, dopo essere stato dato per perduto, da Carlo Amoretti nel 1797, è oggi ritenuto uno dei più preziosi documenti sulle grandi scoperte geografiche del Cinquecento. Rampollo di una delle più importanti famiglie nobili di Vicenza e studioso di matematica e astronomia, Antonio Pigafetta mentre si trovava a Barcellona venne a conoscenza dei preparativi del viaggio di Magellano; si recò dunque a Siviglia e riuscì a imbarcarsi sulla stessa nave del comandante, di cui divenne criado (attendente). Seguì così la spedizione a fianco di Magellano svolgendo via via varie missioni e incarichi di fiducia. Fu tra i diciotto superstiti che riuscirono dopo tre anni a rientrare in Spagna. Sollecitato da molti, tra i quali Federico II Gonzaga, scrisse in italiano la relazione del viaggio terminata nel 1525 e nota come Il primo viaggio intorno al globo che, per la precisione, la fedeltà del racconto e la ricchezza di osservazioni sui paesi visitati, costituisce uno dei più importanti documenti della storia delle esplorazioni. Il volume, curato da Valeria Cafà e Andrea Canova, partendo dal prezioso manoscritto della Relazione di Pigafetta ripercorre quella straordinaria impresa attraverso un nucleo di tredici opere. Introdotto da un saggio di Andrea Canova (Il mondo circumnavigato di Antonio Pigafetta), il volume è suddiviso in tre capitoli (Verso il mondo nuovo; La scoperta del mondo; L'eredità di un viaggio) e presenta i contributi dei curatori e di David Salomoni, Carolina Orsini, José María Moreno Madrid, Felice Noelle Rodriguez, Joana Lima.
28,00

Un mondo in crisi. Gas, nucleare, rinnovabili, clima: è ora di cambiare. Otto anni di Sapere

Nicola Armaroli

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2022

pagine: 152

Dalla pandemia di Covid-19 alla guerra in Ucraina, sullo sfondo dell'emergenza climatica e ambientale nella quale continuiamo ad annaspare. Siamo immersi in una crisi strutturale e sistemica - energetica, economica, politica, sanitaria - e solo con azioni immediate e decise possiamo venirne fuori. La radice dei nostri mali è un sistema energetico ormai indifendibile. Non ci salveremo con un irrealizzabile ritorno al nucleare o una tecnica ingegnosa per estrarre gas e petrolio come il fracking. È giunto il momento di sfruttare gli immensi flussi rinnovabili che la natura ci mette a disposizione. Questo libro raccoglie e aggiorna otto anni di riflessioni incredibilmente attuali sui problemi che rischiano di schiacciare la nostra civiltà. E propone soluzioni autorevoli e chiare. Per non passare da una crisi all'altra, come un incubo senza fine. Prefazione di Enrico Giovannini.
17,00

Paesaggio e società. Una prospettiva geografica

Benedetta Castiglioni

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2022

pagine: 220

Non è possibile occuparsi dei paesaggi senza considerare le persone e i gruppi sociali che li abitano, li osservano, ne costruiscono rappresentazioni e direttamente o indirettamente li modificano; l'interazione con il paesaggio è d'altronde parte delle esperienze di ciascuno e componente delle dinamiche di ogni gruppo sociale. Riflettendo su questa reciprocità, il libro permette di inquadrare le questioni fondamentali che riguardano oggi i paesaggi e il loro studio, anche alla luce della Convenzione europea del paesaggio. Dopo aver illustrato i principali riferimenti utili a definire il concetto nella sua dimensione sociale, il volume presenta alcuni studi di caso sui temi della percezione sociale e dell'attribuzione di valore, per concentrarsi infine su ambiti e contesti di azione nei quali questo approccio può portare un contributo insieme teorico e pratico. Considerando il paesaggio come uno strumento per l'interpretazione geografica e per la progettazione di azioni consapevoli verso la sostenibilità, il testo propone un quadro di insieme per comprendere la pluralità che caratterizza ogni discorso sul paesaggio e per coglierne la complessità.
24,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.