Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scienze della terra

The 1976 Friuli earthquake: lessons learned

Libro: Copertina morbida

editore: Forum Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 359

35,00

Una valle nell'Antropocene. L'uomo come agente geologico nella Val d'Astico

Dario Zampieri

Libro: Copertina morbida

editore: Cierre Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 158

Negli anni Cinquanta del secolo scorso, all'inizio della "grande accelerazione" (nell'uso dei combustibili fossili e nella crescita economica e demografica), nell'alta Val d'Astico si tentò di costruire una diga ma i lavori furono improvvisamente abbandonati. Poi fu la volta di un ardito progetto di attraversamento autostradale in galleria dello sbarramento montuoso fra Trentino e Vicentino. In anni recenti, il piano è stato rilanciato con un diverso tracciato e l'autore è stato chiamato ad analizzarlo, mettendo in luce una criticità trascurata, cioè un rilevante pericolo geologico. Il progetto definitivo ha forse in qualche modo rimediato alla carenza iniziale, senza tuttavia modificare le scelte operate in assenza di adeguate conoscenze. L'analisi del caso serve a inquadrare l'evoluzione fisica del territorio nel contesto più ampio delle attività che hanno fatto dell'uomo il principale agente geologico di modificazione del pianeta, tanto da posticipare l'inizio di una nuova fase glaciale e da rendere necessaria l'istituzione di una nuova epoca, definita Antropocene. Completano il volume alcune schede sui principali siti di interesse geologico della valle.
14,00

Le prime teorie delle maree. Tra scienza e curiosità Menabene e le maree nella Baia di Stoccolma. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Termanini

anno edizione: 2019

pagine: 102

Il libro percorre la storia delle teorie sulle maree scegliendo, tra queste, quelle significative o curiose, solamente accennate nella letteratura scientifica o addirittura mai menzionate. Questa storia, che pone al centro il raro "Libellus de causis fluxus, et refluxus aquarum Stocolmiensium" (1581) del medico milanese Apollonio Menabene, qui ripubblicato, anche in anastatica, mostra come l'interpretazione di fenomeni naturali non abbia seguito un cammino lineare, ma vi siano stati passi in avanti e "riflussi" legati anche alle stagioni storiche in cui operavano filosofi e scienziati. Il libro - in italiano e inglese - fornisce un esempio di come le informazioni che in tempi passati circolavano nei ristretti circoli dei dotti vengano oggi offerte a ogni persona interessata o anche solamente curiosa, supportando la costruzione di quella che viene definita «società della conoscenza».
20,00

Meteorologia. Ediz. illustrata. Vol. 6: Peculiarità atmosferiche nel Mediterraneo e in Italia

Andrea Corigliano

Libro: Copertina morbida

editore: Ronca Editore

anno edizione: 2019

pagine: 176

In un'era dove comunicare è diventato fondamentale, nasce anche l'esigenza di trovare fonti di informazione sicure, certificate e all'altezza del compito. Questa collana si pone l'obiettivo di fornire strumenti adatti a chi voglia prima conoscere e poi approfondire le meraviglie della natura e in questo caso le meraviglie della nostra atmosfera. La Meteorologia, nel corso dei secoli, si è evoluta da semplice oggetto del folklore popolare fino a scienza vera, con tutto ciò che quest'ultimo termine comporta. Materia delicata e complessa, che non viene sempre colta nella sua vera essenza, ma da sempre fondamentale per le attività umane. Questa collana, composta da otto volumi, accompagnerà il lettore o lo studente attraverso un percorso di crescita e di approfondimento, permettendo una chiara comprensione di un affascinante mondo, creato contemporaneamente dall'assoluta precisione delle leggi che lo governano e dal caos naturale che lo connota così profondamente. Per chi non teme le sfide, questa è la visione completa della Meteorologia nel XXI secolo.
19,80

Meteorologia aeronautica. L'informazione meteo per piloti e assistenza al volo

Marco A. Tadini

Libro: Copertina morbida

editore: Ronca Editore

anno edizione: 2019

pagine: 162

Una lettura che interesserà tutti coloro che operano nel settore aeronautico e dell'assistenza al volo, ma anche tutti gli appassionati di meteorologia, che ogni giorno confrontano i dati delle loro stazioni con quelli rilevati negli aeroporti, per comprendere come i concetti di bello o brutto tempo non siano assoluti, ma dipendenti dalle esigenze di ciascuno. Una visione operativa della meteorologia aeronautica, con il dettaglio delle principali informazioni che i professionisti del settore rilasciano quotidianamente sugli aeroporti e negli spazi aerei di competenza. Bollettini di osservazione e di previsione, avvisi di sicurezza, carte significative e i nuovissimi riporti di "space weather": tutte queste e altre informazioni sono esaminate, per permettere al lettore di familiarizzare con le diverse forme di codice adottate.
22,00

Palermo e l'acqua perduta

Valerio Agnesi

Libro: Copertina rigida

editore: Plumelia Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 264

«Nuovi aspetti accadono proprio nel caso di questo volume, nelle edizioni Plumelia, nel quale l'Autore, attraverso una sintesi storica e urbanistica segue un filo rosso che si chiama acqua e rocce, idrografia e geologia e rilegge, appunto, aspetti legati alla tradizione toponomastica spiegandone l'inscindibile rapporto con la lettura della stratificazione geologica che restituisce la struttura del territorio sul quale si snodano in superficie le antiche mura urbane, le vie e le piazze e dove poggiano i monumenti che la caratterizzano a loro volta con le stratificazioni architettoniche che vi si possono leggere sul piano storico artistico e ambientale». (dalla premessa di Piero Longo)
18,00

Scie chimiche

Emilio Aldo Maglie

Libro: Copertina morbida

editore: Editoriale Lombarda

anno edizione: 2019

pagine: 202

19,00

Stabilità dei pendii. Selezione di ristampe

Nicola Nocilla, Gianfranco Urriuoli, Augusto Desideri, Salvatore Miliziano, Sebastiano Rampello, Luciano Picarelli

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Efesto

anno edizione: 2019

pagine: 200

Il volume è diviso in tre parti: la prima è la ristampa del libro di Nicola Nocilla e Gianfranco Urciuoli "Stabilità dei pendii in roccia rilievi strutturali e spostamenti ammissibili"; la seconda è il volume di Augusto Desideri, Salvatore Miliziano e Sebastiano Rampello "Drenaggi a gravità per la stabilizzazione dei pendii"; la terza parte è di Luciano Picarelli "Meccanismi di deformazione e rottura dei pendii".".
20,00

Il fiume Oglio. Tra infrastruttura idraulica e giardino

Libro: Libro rilegato

editore: Litos Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 320

30,00

Le zattere del Pianeta Terra. Viaggio tra le zattere terrestri «alla deriva come una classe sgangherata» per comprendere un poco meglio il nostro pianeta

Paolo Monaco

Libro: Libro in brossura

editore: ARACNE

anno edizione: 2019

pagine: 228

Si conclude la trilogia dopo La Geologia spiegata ad una classe sgangherata e I doni di Madre Terra. Il nostro pianeta Terra è geologicamente assai attivo: un enorme numero di "zattere" (placche, in letteratura) si formano e si spezzano di continuo, di fronte a spinte immani. Ogni zattera si è spostata nel tempo anche di centinaia di chilometri e si sposta attualmente di diversi millimetri l'anno, ingenerando fenomeni grandiosi ai margini. Questo terzo libro dunque cerca di descrivere, con una buona dose di umorismo, questo immenso puzzle che tanta importanza ha anche sull'esistenza di miliardi di persone. Il docente si rivolge alla solita classe sgangherata, ma introducendo un elemento di interesse per gli studenti demotivati: l'intervento di esperti internazionali. Alcuni di loro sono realmente esistenti, altri sono totalmente inventati. L'intento è di allargare la platea, coinvolgendo un pubblico più vasto ed eterogeneo per affrontare la dinamica del pianeta Terra, fin dalle epoche geologiche più remote.
15,00

Aqua Himerae. Idrografia antica ed attuale dell'area urbana e del territorio di Termini Imerese (Sicilia centro-settentrionale)

Antonio Contino

Libro: Copertina morbida

editore: Giambra

anno edizione: 2019

pagine: 300

Questo studio analizza nel dettaglio l'idrografia, antica e moderna, dell'area urbana e del territorio di Termini Imerese (Sicilia centro-settentrionale). Il sito investigato, prevalentemente collinare, è ubicato nel settore centro-orientale della provincia di Palermo. Esso rientra nei Monti di Termini Imerese-Trabia, un segmento della catena siciliana, qui costituito da rilievi calcareo-dolomitici e siliceo-calcarei mesozoici, attorniati da depositi terrigeni cenozoici e, nella fascia costiera settentrionale, bordati da depositi marnosi e conglomeratici plio-pleistocenici. Sono tratteggiate le principali tappe dell'evoluzione storica e ambientale dell'abitato e del territorio imerese e ricostruita la serie degli eventi idrometeorologici estremi avvenuti negli ultimi 600 anni.
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.