Il tuo browser non supporta JavaScript!

Poesia

Confusione di stelle

Alda Merini

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 2019

Gli anni Ottanta, dopo il ricovero manicomiale, sono stati il periodo d'oro per la poesia di Alda Merini, basti pensare a due raccolte-capolavoro come "La Terra Santa", pubblicata da Scheiwiller nel 1984, e "Testamento", pubblicata da Crocetti nel 1988 a cura di Raboni. E proprio al quadriennio 1982-85 risale la settantina di poesie ritrovate nella corrispondenza di Oreste Macrí da Riccardo Redivo e Ornella Spagnulo, insieme a molte lettere della poetessa che si rivolgeva all'amico critico sia per questioni letterarie sia per questioni legate alla sua complicata vita familiare. E infatti una parte di queste poesie trattano in versi gli stessi argomenti delle lettere: in particolare il rapporto con il secondo marito, il poeta e medico Michele Pierri. Le poesie sono dunque del miglior livello nella vasta produzione della poetessa e non risentono di quel certo automatismo del periodo piú tardo. Ad accompagnarle nel volume anche quattro racconti e quattro originalissime auto-interviste.
12,50

Il magico mondo di madre natura

Dinesha Di Francesco

Libro: Copertina morbida

editore: Didattica Attiva

anno edizione: 2019

pagine: 58

Sette storie per accompagnare i bambini in una lettura fantastica, in cui si va alla scoperta di animali del bosco, piante che si confrontano tra loro, bambini che si lasciano trasportare dai propri sogni, stagioni che battibeccano e una palla senza identità che scoprirà di essere la madre Terra. Un mondo magico dove tutto può accadere e in cui in cui animali, piante, stagioni, bambini sognano la socialità. Un universo in cui dominano i temi dell'uguaglianza, dell'importanza dell'apprendimento, del rispetto per gli altri e per l'ambiente circostante. Per guardare il Mondo nella sua complessità, rispettandone le regole. Età di lettura: da 5 anni.
11,50

Endimione

Claudio Damiani

Libro: Copertina morbida

editore: Interno Poesia Editore

anno edizione: 2019

pagine: 62

"Endimione" è un libro con un cuore pulsante che, grazie ad un registro espressivo elementare e una saggezza connaturata nello svolgersi dei versi, accompagna il lettore in una dimensione onirica e quotidiana, in cui mito e scienza si fondono insieme. Come traspare dai versi di Damiani, amore e scienza sono la stessa cosa: scoperta e ascolto di una presenza dietro le presenze, di un respiro segreto al centro del silenzio. E la distanza, l'incolmabile separazione, è ciò che permette l'illuminazione, come quando, per mettere a fuoco un oggetto, è necessario distanziarlo.
10,00

Pianti piano

Eliza Macadan

Libro: Copertina morbida

editore: PASSIGLI

anno edizione: 2019

pagine: 83

"Non saranno questi versi di Eliza Maca-dan una versione contemporanea delle lacrimae rerum, le lacrime delle cose? In un passo dell'Eneide Virgilio asserisce «sono le lacrime delle cose e le cose mortali toccano i cuori». In un mondo frantumato, nello specchio infranto del sentire e del senso, nell'impossibilità di abitare il "romanzo quotidiano", in un disagio carnalmente vissuto e nell'interrogazione amorosa del senso, cosa rimane? Con strutture complesse ricche di intonazioni, che fanno deflagrare più ambiti linguistici ed esperienze culturali, con improvvisi scarti intonativi e "virate del respiro", in una intensa tessitura la Macadan mette in essere l'ordito e la trama delle articolazioni fra l'io e il tu, fra l'io e l'altro, e ciò che rimane di un orizzonte storico brutalmente esploso e ampiamente dissignificato e dissignificante. È un'epopea ricca, questa della Macadan, in cui una quotidianità mai banale dialoga con i grandi temi del consistere, in una ricerca sempre insoddisfatta di perfettibilità: forse l'unica dimensione che ci rimane in tempi di basso impero. Questi pianti sommessi, nel perenne considerare e nel rilancio comunicativo, aprono continuamente nuove possibilità sulle cose morte e su ciò che ha limite, la dura esperienza dell'imparare il transito dalla difficoltà all'opportunità." (Amedeo Anelli)
12,00

Opere: Le poesie di Ricardo Reis-Prose di Riccardo Reis-Quartine-Le poesie di Alberto Caeiro-I racconti-Fantasie di interludio. Antologia personale (1914-1935). Testo portoghese a fronte

Fernando Pessoa

Libro: Copertina rigida

editore: PASSIGLI

anno edizione: 2019

pagine: 1604

Il pacchetto riunisce sei volumi che comprendono: le opere complete di uno degli eteronimi più importanti di Pessoa, Ricardo Reis; tutte le poesie dell'altro dei suoi eteronimi maggiori, Alberto Caeiro; l'intera serie dei racconti (da Il banchiere anarchico alle Novelle poliziesche a L'ora del diavolo); tutte le splendide quartine del grande poeta portoghese; e con il titolo Fantasie di interludio l'intero corpus delle poesie di Pessoa pubblicate in vita. Un'occasione per arricchire la propria biblioteca con volumi di grande accuratezza filologica, in una collana diretta da una delle nostre massime e indimenticate studiose di letteratura portoghese, Luciana Stegagno Picchio.
133,00

Sale grosso

Maria Moresco

Libro: Copertina morbida

editore: NOTTETEMPO

anno edizione: 2019

pagine: 137

A distanza di dieci anni dalla prima, esce la seconda raccolta poetica di Maria Moresco, scritta nell'arco di un quindicennio. Un periodo lungo, tempi insoliti, uscite editoriali rare, frutto di un appartato ma fecondo silenzio. I lettori nuovi si troveranno di fronte a qualcosa di poeticamente alieno, raggiunto attraverso mezzi in apparenza semplici. I lettori della prima raccolta ritroveranno anche qui la stessa voce inconfondibile e assolutamente coerente: nervosa, trasparente, ardita, dolorosa e gioiosa, quotidiana e magica, piena di presentimento e pensiero, resa qui ancora più elementare e abrasiva da una sotterranea e misteriosa veggenza.
10,00

Sola moltitudine. Testo portoghese a fronte (Una). Vol. 1

Fernando Pessoa

Libro: Copertina morbida

editore: ADELPHI

anno edizione: 2019

pagine: 445

«L'Occidente scorge in lui il proprio poeta: il poeta che meglio di ogni altro incarna lo spirito di questa fine di secolo. Tutti i lettori si riconoscono in lui: chi ama il Tutto e chi il Nulla, chi ama la letteratura e chi la letteratura che nega sé stessa, chi ama il verso libero e chi la strofe chiusa, chi ama Whitman e chi lo Zen, chi ama l'infinito e chi il limitato, chi ama la gnosi e chi l'alchimia, chi ama la desolazione e chi il trionfo mortale - e soprattutto chi coltiva i giochi vertiginosi che lo spirito fa con sé stesso.» (Pietro Citati)
14,00

Fast

Jorie Graham

Libro: Copertina rigida

anno edizione: 2019

pagine: 284

In questa nuova raccolta - la più personale, coinvolgente e innovativa - Jorie Graham esplora i limiti dell'umano e le inquietanti seduzioni del post-umano. Evocando una varietà di voci e prospettive diverse - dalla sacra sindone ai fondali oceanici - questi testi danno forma e urgenza alla sempre più rapida trasformazione da cui è investito il pianeta: tra cyber-vita, «vita» stampata in 3D, vita dopo la morte, vita biologicamente, chimicamente ed elettronicamente modificata, fast getta luce sulla nostra esistenza, sulla nostra individualità e su una specie che oggi sembra camminare costantemente in bilico sull'orlo di un burrone.
20,00

Una stagione all'inferno

Arthur Rimbaud

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2019

pagine: 91

«Una sera ho preso la Bellezza sulle mie ginocchia. - E l'ho trovata amara. - E l'ho ingiuriata.» Arthur Rimbaud ha solo diciannove anni quando, nel 1873, pubblica Una stagione all'inferno, e grazie alla sua personalità fuori dagli schemi riesce a imporsi come uno degli autori-simbolo del suo tempo. Spirito ribelle e inquieto, esempio di "genio e sregolatezza", in questo capolavoro dà voce al tormento di chi senza pace indaga l'oscurità dell'animo umano, alla ricerca di un riscatto: e lo fa con uno stile rivoluzionario, originalissimo e immortale, che lo ha consacrato alla storia come il più amato dei "poeti maledetti".
4,90

A cuore scalzo. Poesie scelte (1929-1938)

Antonia Pozzi

Libro: Copertina morbida

editore: Ancora

anno edizione: 2019

pagine: 128

Le migliori poesie di Antonia Pozzi (Milano 1912-1938) scelte e introdotte dalle sue più accreditate studiose. Estranei ai canoni letterari degli anni Venti e Trenta, questi versi restituiscono, in un linguaggio tanto calibrato quanto limpido e comunicativo, l'identità appassionata e moderna di una giovane donna costantemente protesa a un rapporto autentico e libero con la vita, con il mondo e con la scrittura. Muovendosi in modo originale tra realtà e visione, Antonia Pozzi resta fedele a una concreta, e spesso difficile, esperienza personale, ma si apre nello stesso tempo alle profondità del cuore umano e all'essenza delle «cose sorelle», alla bellezza salvifica della natura come alla desolazione delle periferie milanesi e alle tragedie della storia. La sua è una poesia di ampio respiro che coinvolge i lettori in un dialogo straordinariamente attuale.
12,00

Voce di carne e di anima. Poesie 2000-2009

Alda Merini

Libro: Copertina rigida

editore: Frassinelli

anno edizione: 2019

Tensione mistica e vocazione terrena, religione e follia, vitalità e scrittura. Viene raccolto in questo volume un ricco, intenso compendio di alcuni dei libri più importanti che la poetessa milanese ha affidato - negli ultimi dieci anni della sua vita - all'amico Arnoldo Mosca Mondadori, componendo una sinfonia di «voci» di carne e di anima: da "Corpo d'amore", con l'enigma di Gesù e del suo messaggio rivoluzionario, al "Poema della croce", in cui si dipana il teatro della crocifissione; da "La carne degli angeli", in cui si esprime il mistero delle presenze angeliche, al "Magnificat", con al centro una Vergine Maria fragile e umanissima di fronte al mistero della divinità del figlio; dal "Cantico dei Vangeli", in cui Pietro, Giovanni, Giuda, Pilato, Maria Maddalena intessono con Gesù un dialogo intenso, a "Francesco", un monologo che è a un tempo confessione e preghiera; fino a "Eternamente vivo". Tutti testi che si sono sempre nutriti di un'enigmatica commistione di carnalità e trascendenza, scandendo con autenticità quasi crudele un'esistenza segnata dalla sofferenza. Nessun poeta assomiglia con altrettanta precisione alle sue opere come Alda Merini. Questa tensione «religiosa», e insieme terrena, spesso erotica, si è incarnata poeticamente in figure sacre via via diverse, voci bellissime e perfette, ora rarefatte ora sensuali, in cui la parola si sostanzia in versi, come scrisse Manganelli, «di una complessità tra minatoria e assurda, di straordinaria invenzione verbale e sintattica». Perché, come è scritto nella "Nota introduttiva", Alda Merini «diventava» la voce di coloro che amava profondamente.
20,00

Il corpo e l'anima. Le mie poesie

Sandra Milo

Libro: Copertina morbida

editore: Morellini

anno edizione: 2019

pagine: 101

Con animo appassionato, grande tensione e parole gentili, Sandra Milo ci conduce per mano nel suo universo di sentimenti, desideri, dolori e rimpianti. La raccolta di poesie "ll corpo e l'anima" è anche una finestra sull'esistenza interiore dì una personalità forte e significativa per il mondo dello spettacolo e del cinema italiano. Passione, amore, attaccamento alla terra, malinconia emergono dai suoi versi, tra potenti suggestioni, tributi a illustri personalità (come Marina Ripa di Meana) e riflessioni su temi attuali. Uno sguardo profondo si cela dietro metafore evocative, che scuotono e meravigliano: animali, piante, suoni, odori, un mondo materico che si disvela parola dopo parola in un ipnotico gioco dei sensi.
9,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.