Il tuo browser non supporta JavaScript!

Narrativa moderna e contemporanea (dopo il 1945)

All'ombra del baniano

Vaddey Ratner

Libro: Copertina morbida

editore: O Barra O Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 392

Raami ha sette anni quando il 17 aprile 1975 i khmer rossi entrano a Phnom Penh inaugurando la pagina più tragica della storia della Cambogia. Figlia di un poeta, principe di sangue reale, Raami vive nell'agio circondata dall'affetto della sua ampia famiglia, ma nel giro di poche ore la sua esistenza e quella di un intero popolo vengono stravolte. Phnom Penh viene evacuata e ha inizio la deportazione nelle campagne per la rieducazione. Durante i successivi quattro anni del nuovo regime, Raami dovrà affrontare lo sradicamento, la progressiva scomparsa dei familiari, atrocità e privazioni quotidiane. Eppure, anche in un Paese ridotto a un grande campo di concentramento, in un mondo che sopprime ogni traccia di bellezza e di umanità, la piccola protagonista trova una salvifica via di fuga nell'immaginazione, alimentata dalle storie piene di poesia, miti ed esempi morali che un tempo le raccontava il padre. Vaddey Ratner, attingendo alla sua esperienza autobiografica, attraversa l'inferno rivoluzionario della Kampuchea Democratica con gli occhi e la fragile grazia di una bambina privata dell'infanzia, e ci dona una storia di coraggio e resistenza.
19,50

Isole di grazia

Rose Tremain

Libro: Copertina rigida

editore: Einaudi

anno edizione: 2021

pagine: 456

Quasi un metro e novanta di altezza, abiti rigorosamente bianchi e un tocco che ha fama di essere taumaturgico, la statuaria infermiera Jane Adeane giorno dopo giorno offre conforto e guarigione ai malati in cura da suo padre, medico nella Bath del 1865. A dispetto del soprannome che così si guadagna, l'«Angelo delle Terme» ha passioni e ambizioni umanissime, e non ha paura di sconvolgere i benpensanti. Jane nutre infatti l'intima convinzione di essere destinata a grandi imprese. Quali non è ancora dato saperlo, anche se di certo il piano che il fato ha in serbo per lei non contempla il matrimonio con l'irruento Vincent Ross, giovane collega di suo padre. Perciò, quando nella sala da tè dell'intraprendente Clorinda Morrissey il dottor Ross le chiede la mano, lei sfugge alle convenzioni che la vorrebbero sposa di un uomo facoltoso e affermato e si rifugia a Londra dall'amata zia Emmeline, unico vero spirito libero della famiglia, grande artista nonché modello di vita per la giovane nipote. È proprio qui, durante un ricevimento, che Jane incontra Julietta Sims, moglie di un importante editore londinese dotata di rara bellezza e celebre per le sue molte amanti. Tra le due scatta il colpo di fulmine, e Jane, alle prime esperienze amorose, è risucchiata nel turbine di emozioni di una relazione che, se venisse alla luce, esporrebbe entrambe le donne allo scandalo e forse anche a conseguenze penali. Frattanto, a Bath, il deluso dottor Ross riceve una lettera da cui apprende che suo fratello minore Edmund, partito già da tempo per andare a studiare fauna e flora dell'arcipelago malese, ha contratto una grave forma di malaria. Rischierebbe di morire, se non venisse salvato in extremis da Sir Ralph Savage, una sorta di eccentrico rajah locale, che lo ospita nella sua magione e lo cura. Procedendo su questo triplo scacchiere - l'elegante Bath, la Londra bohémienne e il selvaggio Borneo - la trama si fa sempre più incalzante fra matrimoni, morti e passioni, mentre ciascuno dei personaggi va alla ricerca della propria isola di grazia in un luogo diverso del mondo.
22,00

Fortuna

Nicolò Govoni

Libro: Copertina morbida

editore: RIZZOLI

anno edizione: 2021

pagine: 416

Nella sua prova narrativa più matura e provocatoria, Govoni immagina un futuro possibile governato dall'egoismo e dalla competizione, per ricordarci che è soltanto insieme, restando uniti, che noi esseri umani possiamo davvero salvarci. In fuga da un'Europa al collasso, Hans, Juju e Nonna affrontano mille pericoli fingendosi una famiglia: una donna anziana e i suoi nipotini, in realtà tre estranei che lentamente imparano a tenersi per mano. Quando raggiungono Truva, la "Città della Speranza" - un gigantesco campo profughi in cui il potere è gestito dalla piattaforma online Fortuna - ricevono anche loro, come tutti gli ospiti, una tenda e un dispositivo elettronico. Niente cibo o vestiti, quelli te li devi guadagnare: ognuno è artefice del proprio destino, e nel campo la ricchezza si costruisce postando. Chi accumula più like e follower ha accesso privilegiato agli aiuti umanitari; i meno popolari si accontentano delle briciole. Mentre Hans lotta con i fantasmi del passato e la cinica Nonna cerca con ogni mezzo di procurarsi visibilità, è Juju a domandarsi che senso abbia un mondo in cui ci si salva solo a spese degli altri. Dentro di lei si nascondono uno spirito da leader e i semi della rivolta, ma dovrà imparare a credere in se stessa per alzare la voce e ritrovare - per gli abitanti di Truva e per quel bizzarro trio che chiama "famiglia" - "la speranza che ci sia ancora, anche qui dentro, un po' di umanità".
18,00

La penna avvelenata. Riverdale

Caleb Roehrig

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2021

pagine: 228

Archie, Betty, Veronica, Jughead e il resto della gang stanno vivendo la loro ultima estate insieme: ormai diplomati, si stanno preparando alla nuova fase della loro vita che prenderà le mosse di lì a breve, o almeno ci stavano provando. Ognuno di loro, infatti, ha ricevuto una lettera misteriosa firmata Poison Pen. Chi le scrive conosce alla perfezione - non si capisce come - i più oscuri segreti di Riverdale e dei suoi abitanti, ma, soprattutto, minaccia di renderli pubblici a meno che Archie e i suoi amici non obbediscano a tutte le sue assurde richieste, dal postare video imbarazzanti a chiudere ogni rapporto con il migliore amico di una vita fino a rovinare le nozze di qualcuno. A mano a mano che nuove lettere piovono sulla città e la posta in gioco si fa sempre più alta, Betty, Jughead, Veronica, Archie, Kevin, Cheryl e Toni capiscono chiaramente che, se non riusciranno al più presto a trovare - e a fermare - il misterioso ricattatore, il futuro di tutti loro potrebbe essere compromesso. In fondo, siamo a Riverdale, e in questa città, dove nulla è ciò che sembra, la cosa migliore è pensare al peggio e prepararsi per... il peggio del peggio.
17,00

L'album dei sogni

Luigi Garlando

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2021

pagine: 528

C'è un momento cruciale, in questa storia. E c'è un "prima", e c'è un "dopo". Il momento cruciale è verso la fine della Seconda guerra mondiale, quando Olga, vedova di Antonio Panini, decide, insieme ai suoi otto figli, di acquistare l'edicola di Corso Duomo, nel centro di Modena. Il "prima" è la storia di Antonio Panini, scampato miracolosamente alla Grande Guerra, combattuta in trincea; del suo amore infinito per Olga, detta "la Casereina", perché figlia del casaro; e di come nel durissimo momento tra le due guerre i due abbiano costruito una famiglia tanto numerosa quanto movimentata. Fino alla sua morte prematura, a 44 anni, nel 1941. Il "dopo" è una grande saga famigliare, e la storia di una delle più affascinanti avventure imprenditoriali della storia italiana, fatta di spirito d'iniziativa, fiuto per gli affari, passione, lavoro, inventiva. Una storia che poteva avvenire solo nell'Italia che rinasce dopo la guerra, e nell'Emilia-Romagna del boom economico, della Ferrari e della Maserati e delle prime lotte operaie, delle donne "di zigomo forte" e del calcio che diventa fenomeno popolare, del prosciutto e dello gnocco fritto, e che poteva avere come protagonista solo una famiglia come quella dei Panini. Dal più vecchio, Giuseppe, al "piccolo" Franco Cosimo, passando per tutti gli altri fratelli e sorelle, in quegli anni crescono, imparano, si innamorano, fanno figli, si ammalano, guariscono, e soprattutto lavorano, e l'edicola di Corso Duomo si ingrandisce, le nuove idee si susseguono, fino a quando non arriva "l'idea" che cambierà tutto, le figurine che hanno fatto sognare milioni di italiani.
19,50

La vacanza

Dacia Maraini

Libro: Copertina morbida

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

anno edizione: 2021

pagine: 204

Uscito nel 1962 e scritto in pieno boom economico, "La vacanza" è il primo romanzo di Dacia Maraini, una storia perturbante che racconta la scoperta della sensualità da parte di una ragazzina nell'estate del 1943. La voce narrante è quella di Anna, orfana di madre, che esce dal collegio per trascorrere le vacanze sul litorale laziale col padre e la matrigna. È ancora una bambina, ma è col corpo di una donna che Anna mette piede con incoscienza e curiosità nel mondo dei maschi adulti. E mentre il rombo degli aerei - il suono della guerra - rompe la quiete sonnacchiosa di giornate fatte di gite in pattino e appuntamenti ai bagni Savoia, Anna diventerà grande suo malgrado, scoprendo la propria femminilità di fronte all'ebete incredulità di uomini giovani e vecchi, in un contesto borghese e ipocrita che di lei sa solo approfittarsi. Un romanzo controverso e necessario, oggi più che mai contemporaneo, che in una lingua asciutta e vibrante ci consegna una protagonista che anticipa e racchiude in sé tutte le donne di Dacia Maraini. Prefazione di Nadia Terranova.
13,00

La felicità del lupo

Paolo Cognetti

Libro: Copertina rigida

editore: Einaudi

anno edizione: 2021

pagine: 152

«Silvia rise. E di cosa sa gennaio? Di cosa sapeva gennaio? Fumo di stufa. Prati secchi e gelati in attesa della neve. Il corpo nudo di una ragazza dopo una lunga solitudine. Sapeva di miracolo». Fausto si è rifugiato in montagna perché voleva scomparire, Silvia sta cercando qualcosa di sé per poi ripartire verso chissà dove. Lui ha quarant'anni, lei ventisette: provano a toccarsi, una notte, mentre Fontana Fredda si prepara per l'inverno. Intorno a loro ci sono Babette e il suo ristorante, e poi un rifugio a più di tremila metri, Santorso che sa tutto della valle, distese di nevi e d'erba che allargano il respiro. Persino il lupo, che mancava da un secolo, sembra aver fatto ritorno. Anche lui in cerca della sua felicità. Arrivato alla fine di una lunga relazione, Fausto cerca rifugio tra i sentieri dove camminava da bambino. A Fontana Fredda incontra Babette, anche lei fuggita da Milano molto tempo prima, che gli propone di fare il cuoco nel suo ristorante, tra gli sciatori della piccola pista e gli operai della seggiovia. Silvia è lì che serve ai tavoli, e non sa ancora se la montagna è il nascondiglio di un inverno o un desiderio duraturo, se prima o poi riuscirà a trovare il suo passo e se è pronta ad accordarlo a quello di Fausto. E poi c'è Santorso, che vede lungo e beve troppo, e scopre di essersi affezionato a quel forestiero dai modi spicci, capace di camminare in silenzio come un montanaro. Mentre cucina per i gattisti che d'inverno battono la pista e per i boscaioli che d'estate profumano il bosco impilando cataste di tronchi, Fausto ritrova il gusto per le cose e per la cura degli altri, assapora il desiderio del corpo e l'abbandono. Che esista o no, il luogo della felicità, lui sente di essere esattamente dove deve stare.
18,00

Penelope

Marta Losito

Libro: Copertina morbida

editore: RIZZOLI

anno edizione: 2021

pagine: 240

Lia ha 16 anni ed è stanca di dover cambiare continuamente città a causa del lavoro dei suoi genitori: Roma, poi Milano, adesso Verona. Ogni volta significa ricominciare da zero: nuova casa, nuova scuola, nuovi compagni e nuovi sguardi a cui sfuggire. Per fortuna c'è Agata, sua sorella maggiore e suo opposto: sempre così sicura di sé, di buon umore, corteggiata, lei non deve fare nessuna fatica per essere accettata. Agata è come una luce che si riversa anche su Lia, come un gigante sempre pronto a rimettere a posto le cose con i suoi super poteri. Lia e Agata non litigano mai, tranne all'inizio di una notte che segnerà un punto di non ritorno. Ma la vita ha uno strano modo di sorprenderci e così, mesi dopo, passando casualmente sul luogo del loro ultimo incontro, Lia si imbatte in una cagnolina che inizia a seguirla ostinatamente. È tanto testarda quanto affettuosa, sembra volerle dire qualcosa e riesce a farsi portare a casa. Non è amore a prima vista - anche perché Lia ha sempre detestato i cani - , ma piano piano Penelope scava una strada nel cuore di Lia e di tutta la sua famiglia, come una presenza un po' magica. Da dove arriva? Com'è che sembra conoscere Lia così bene, che riesce a difenderla dalle compagne che la bullizzano e persino a permetterle di avvicinarsi a Samuele e al suo cagnolone Giove? Il primo romanzo di Marta Losito è una storia d'amore diversa da tutte le altre, un racconto senza filtri che tocca con grazia i sentimenti.
15,90

Così è l'amore

Francesco Sole

Libro: Copertina morbida

editore: Sperling & Kupfer

anno edizione: 2021

pagine: 326

Le donne non sono materia per uomini stupidi. Avrebbe voglia di rispondere così, Alice, alle lettrici della sua rubrica sentimentale, "Amore & Rose rosse". Soprattutto ora, dopo l'ennesima rottura con Alessandro; soprattutto ora che la sua biografia assomiglia sempre di più a qualcosa come: «giornalista, sceneggiatrice e scrittrice di storie che sa benissimo di non aver mai vissuto, popolate da uomini intelligenti, passionali e sensibili»; soprattutto ora che nell'appartamento di sopra, nell'elegante palazzo di Via Veneto in cui Alice vive, è arrivato un nuovo vicino. Si chiama Leonardo Marchetti, è uno chef di successo e un volto noto della tv. E ha deciso di dare una festa: un party molto rumoroso, troppo rumoroso, tanto che Alice si ritrova costretta a interrompere la sua immutabile routine di lavoro per buttare giù una prima lettera di protesta, poi una seconda, che decide di andare a incollare personalmente sulla porta d'ingresso del nuovo arrivato. A separare i due ci sono pochi metri. Troppo pochi per riuscire ad ignorarsi, non abbastanza per evitare che due caratteri così diversi entrino in rotta di collisione: un botta e risposta, a suon di lettere e visite inattese, equivoci e colpi di scena, che nei giorni seguenti li porterà, loro malgrado, a ritrovarsi più vicini del previsto.
9,90

Con le infradito in discesa

Marco Bazzoni, Mimmo Monforte

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2021

pagine: 208

Simpatico, testardo, esuberante: Marco è uno speaker radiofonico di successo, allergico alla monogamia, fedele solo alla sua adorata moto. Mai avrebbe immaginato che proprio lui si sarebbe innamorato, per di più di una ragazza che preferisce il tofu alla carbonara e detesta i comici. Con Margherita infatti, Marco scopre di avere un cuore. Che però, dopo un anno di amore folle, va in mille pezzi quando legge un messaggio sul cellulare della compagna: un inequivocabile, inaspettato tradimento, scoperto proprio una manciata di minuti prima della partenza di Margherita per un viaggio di lavoro di due settimane. Incapace di reagire all'istante, Marco è tormentato da mille domande: chi è l'amante di Margherita? Perché lei lo ha tradito? Cosa c'è che non va in lui? Convinto che il karma voglia prendersi una rivincita su di lui, Marco decide di indagare per scoprire il segreto di Margherita. E, per farlo, ricorre all'aiuto di personaggi inaspettati: dal folle branco di amici, gli animali, alla ex fidanzata esperta di indagini informatiche, dall'amica più fidata ai preziosi colleghi della radio (che al lettore sembrerà di conoscere già). Un viaggio alla ricerca della verità, che porterà Marco a scoprire non solo quello che cerca, ma molto di più. Baz ci regala un romanzo esilarante e non scontato, in cui mescola con ironia amicizia e sentimenti, ricette da chef e fenomeni psicologici, ma anche finzione e realtà: l'autore infatti ha deciso di inserire nella narrazione assurdi episodi accaduti davvero, luoghi verissimi e personaggi improbabili ma realmente esistenti. Riuscirà il lettore a scoprire cosa è vero e cosa no?
16,90

Lettera a Léontine

Raffaello Mastrolonardo

Libro: Copertina morbida

editore: TEA

anno edizione: 2021

pagine: 320

Piergiorgio è un medico affermato, sposato da diversi anni e con una figlia ormai adolescente. Léontine invece è una donna libera. Elegante e sensuale, rappresenta tutto ciò che a Piergiorgio manca, da tempo: una compagna ironica, intelligente, abbastanza forte da sapere ciò che vuole, con la quale poter parlare di libri, di quadri e di poesia davanti a un calice di buon vino, una donna che sappia ascoltarlo e capirlo nel suo vagabondare disordinato, con la quale dividere la solitudine, ubriacarsi, fare l'amore senza ritegno oppure, semplicemente, sorridere. E così tra i due nasce una tormentata relazione fatta di slanci, ripensamenti, fughe e rimpianti. È Léontine a dettarne le regole, i tempi, le modalità... ma è Piergiorgio che ce la racconta. Una storia che dà voce agli uomini, che ci mostra le ragioni più sofferte di un tradimento e le contraddizioni dell'animo umano, e ci spinge a riflettere sul potere dell'amore.
12,00

La stirpe di Adamo

Radclyffe Hall

Libro: Copertina morbida

editore: Fandango Libri

anno edizione: 2021

pagine: 448

Londra, fine del XIX secolo. Il piccolo Gian Luca, dopo aver perso la madre, viene affidato alle cure dei nonni Fabio e Teresa. Teresa è una donna forte, anaffettiva. Fortunatamente Gian Luca può contare sull'amore incondizionato del nonno e del sostegno della piccola comunità italiana di Old Compton Street. Gli amabili Rosa e Mario lo introdurranno al lavoro di cameriere al Capodimonte. E qui che Gian Luca si innamora per la prima volta, si appassiona alla poesia, in un'adolescenza turbolenta alla ricerca di sé. Attraverso esperienze sempre più estreme e diverse, abbraccerà un orizzonte più vasto: sarà la natura a chiamarlo, una natura tanto dolce quanto crudele.
22,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento