Il tuo browser non supporta JavaScript!

Musica

Serge Gainsbourg. L'homme à tête de chou

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Clichy

anno edizione: 2021

pagine: 125

Le immancabili Gitanes, le banconote bruciate, l'oltraggio alla Marsigliese, l'alcool, le notti che non finiscono nemmeno alle prime luci dell'alba, la capacità incontenibile di dire e di fare sempre ciò che non si dovrebbe dire e che non si dovrebbe fare. Serge Gainsbourg è stato un «cattivo maestro», un esempio da non seguire, uno dei più celebri «maudit» della storia della musica e più in generale della cultura francese ed europea. E anche un'icona, insieme alla sua Jane Birkin, della ribellione e dell'essere controcorrente. Ma «l'uomo dalla testa di cavolo» è stato anche e prima di tutto uno dei più grandi geni musicali di tutti i tempi, un artista capace di anticipare con la sua meravigliosa musica e la sua inarrivabile poetica tutto ciò che è venuto dopo di lui e di creare sempre qualcosa di indimenticabile.
7,90

Diario musicale

Hildegard De Stefano

Libro: Copertina morbida

editore: La nave di Teseo

anno edizione: 2021

pagine: 144

"La Scuola Civica, qualche anno prima di venire ammessa in Conservatorio. Piccola, ero venuta a prendere mia sorella con nostra madre. Un Maestro era entrato nella stanza e aveva appoggiato con cura sul pianoforte un violino rosso scuro, segnato in più punti. Lui e l'altro insegnante lo guardavano con devozione. Uno strumento francese vecchio più di due secoli. Un oggetto che guardavo con timore, simile a un fossile. I riccioli parevano ora la testa di un serpente, ora una lingua srotolata dalla gola di una creatura mostruosa, i piroli sembravano degli occhi ciechi. Poi il Maestro lo aveva imbracciato e aveva suonato due lunghe note. Il fossile sapeva cantare! Il suono ti apriva qualcosa nel petto, poco sotto il cuore. Mi chiedevo se fosse l'uomo capace di produrre quella meraviglia o il violino. Forse l'arco, che tracciava l'aria con quel gesto? Avrei compreso solo molti anni dopo. Lo strumento contiene il canto, le mani del musicista sanno liberarlo." (Hildegard De Stefano). Una violinista straordinaria, protagonista della serie di successo "La Compagnia del Cigno", si racconta in prima persona, un atto d'amore per la musica e per la sua capacità di cambiarci la vita.
13,00

Beethoven e il suo tempo

Carl Dahlhaus

Libro

editore: EDT

anno edizione: 2021

pagine: 296

Carl Dahlhaus combina magistralmente la lettura e l'interpretazione dei più importanti capolavori di Beethoven con le escursioni nell'estetica musicale dell'Ottocento, il secolo che portò al centro dell'indagine filosofica la riflessione sul bello e sull'arte. L'obiettivo che il grande musicologo si prefigge è la ricostruzione del "pensiero musicale" di Beethoven attraverso l'analisi delle opere e l'osservazione del contesto in cui sono nate, allontanandosi decisamente da quella prevalenza del biografico e dell'aneddotico che caratterizza da sempre gli studi dedicati a questo compositore. Completano il volume una ricca cronologia, che accosta l'opera beethoveniana ai maggiori eventi culturali dell'epoca e una bibliografia ragionata.
16,00

Sostakovi?

Franco Pulcini

Libro: Copertina morbida

editore: EDT

anno edizione: 2021

pagine: 304

Le vicende biografiche e il percorso artistico di Dmitrij Sostakovi? narrati sullo sfondo delle vicende politiche e culturali russe del periodo staliniano e di quello immediatamente successivo alla scomparsa del dittatore. Un libro che corregge molte delle leggende biografiche e delle interpretazioni inesatte introdotte dalle discusse memorie raccolte da Solomon Volkov. Nella seconda parte l'analisi delle opere dà finalmente conto in modo esaustivo di tutta la produzione del compositore sovietico, mentre un'ultima sezione, dedicata ai suoi scritti, porta per la prima volta in edizione italiana i testi che hanno accompagnato - soprattutto nella vita pubblica - la sua attività di articolista. Chiudono il volume il catalogo delle opere e la bibliografia.
16,00

La cura del canto. Dare voce alle proprie emozioni e vivere meglio grazie alla cantoterapia

Claudia Pastorino

Libro: Copertina morbida

editore: GRIBAUDO

anno edizione: 2021

pagine: 320

La cantoterapia è una disciplina riconosciuta da scienza e medicina a livello mondiale, che utilizza ai fini del benessere strumenti di guarigione accessibili a ognuno di noi, vale a dire La respirazione consapevole, l'attività canora, le risonanze, l'effetto vibratorio e la creatività vocale. Questo libro teorico-pratico contiene indicazioni ed esercizi che permettono a chiunque di mettere in pratica questi strumenti, ma è anche un affascinante racconto di come, nei secoli, la cantoterapia sia stata impiegata da uomini e donne di ogni tempo e luogo, spesso inconsapevolmente. Basti pensare alle slave song, ai canti di trincea, a quelli di lavoro o liturgici, veri e propri ausili dello spirito la cui efficacia è oggi confermata dalla medicina e dalle neuroscienze. Un libro pensato per chiunque voglia accrescere il proprio benessere, e insieme un viaggio pensato per scoprire o approfondire le immense, e spesso trascurate, potenzialità della voce e del canto.
16,90

Con il sole in tasca. Io, la mia voce e il mio sogno

JACOPO OTTONELLO

Libro: Copertina morbida

editore: De Agostini

anno edizione: 2021

pagine: 157

Tra le pagine di questo libro ritroverete il vero Jacopo, dolce, genuino e trascinante, proprio come lo avete conosciuto nella scuola più ambita della TV, quella di Amici. Attraverso lo schermo è riuscito a conquistarvi con la sua voce e la tenerezza; ora apre il cassetto segreto delle sue emozioni e si racconta. La sua è una storia di scoperte, conquiste ma anche di qualche momento buio, dalla passione per la musica e la chitarra agli esordi nel mondo del calcio, fino alla grande opportunità televisiva che lo ha fatto emergere. E poi la famiglia, l'amore, gli amici: la vita di un ragazzo come tanti che un giorno, all'improvviso, si ritrova un grande sogno fra le mani.
15,90

Pinguini tattici nucleari. L'amore e le altre cose inventate dai comunisti

Antonello Lopizzo

Libro: Copertina morbida

editore: ARCANA

anno edizione: 2021

pagine: 256

I Pinguini Tattici Nucleari sono senza dubbio una delle realtà più promettenti della musica italiana. Partiti dalla provincia di Bergamo, hanno conquistato un posto da protagonisti nell'indie nostrano e, dopo la fortunata partecipazione al 70º Festival di Sanremo, anche nella musica pop nazionale. In questo libro scopriamo l'avventura di una band fresca e originale, dal nome stravagante ispirato a una birra artigianale dall'alta gradazione alcolica. Guidato dal frontman Riccardo Zanotti, il gruppo ha fin qui dimostrato con quattro album e mille concerti di saper fare ridere, piangere e riflettere attraverso testi e musiche mai banali. Ascoltando con attenzione quanto si nasconde dietro l'ironia delle loro canzoni, troveremo una visione del mondo matura e complessa, nonostante la giovane età dei musicisti. L'amore, la politica, l'attualità, il mondo della musica, qualunque tematica può trasformarsi in un gioco fatto di intrecci, battute e azzeccate citazioni dal cinema, dalla storia o dalle serie tv. Con il loro cantautorato moderno, i Pinguini rappresentano un esempio perfetto dell'evoluzione degli artisti indipendenti negli anni Duemila, attraverso il passaggio dalla "Gioventù Brucata" a una carriera adulta da vivere "Fuori dall'Hype".
15,00

L'arte di sfasciare le chitarre. Rock e filosofia

Stefano Scrima

Libro: Copertina morbida

editore: ARCANA

anno edizione: 2021

pagine: 112

Il rock e la filosofia hanno molte più cose in comune di quelle che potete immaginare. Sono infatti entrambi tentativi di conoscere e approfondire il reale senza accontentarsi di ciò che ci viene detto essere giusto e sbagliato, e quindi armi per mettere in discussione lo stato delle cose o, detto in altra maniera, strumenti per "ampliare il fronte del possibile", ovvero addentrarsi nella conoscenza di noi stessi e del mondo oltre i miseri spazi concessi dai ritmi delle nostre giornate. "L'arte di sfasciare le chitarre" parla proprio di questo, partendo dalla nascita del movimento rock come esperienza "tragica" e "diabolica", sulla scorta di interpretazioni del mondo di pensatori come Schopenhauer, Nietzsche e Colli, per arrivare alle connessioni fra filosofi e rockstar (Eraclito e Jimi Hendrix, Platone e i Doors, Diogene e Iggy Pop, Schopenhauer e i Nirvana, Nietzsche e i Queen), dal rock che si mette a fare filosofia, una filosofia che spacca i timpani (con David Bowie, Clash, Joy Division, John Lennon), fino alla ribellione iconica dell'atto/rito di sfasciare gli strumenti musicali come manifestazione plastica della rottura filosofica del rock con la narrazione dominante. Un testo suggestivo per amanti del rock che vogliono approfondirne la filosofia e per amanti della filosofia che già sapevano di quanto questa fosse rock, ma ovviamente anche per chi ama sia il rock sia la filosofia, che in queste pagine troverà raccontato - con amore - il loro intimo legame.
13,00

La musica della luce. Dal «Flauto magico» alla «Nona Sinfonia»

Giovanni Bietti

Libro: Copertina rigida

editore: Laterza

anno edizione: 2021

pagine: 184

Nel "Flauto magico", nella "Creazione", nel "Fidelio", nella "Quinta" e nella "Nona Sinfonia" si esprimono i valori illuministi per eccellenza: la libertà, la fratellanza, l'uguaglianza. Valori che vanno conquistati passo dopo passo, che devono essere raggiunti attraverso un percorso graduale; e il processo musicale rispecchia questo percorso di conoscenza e di consapevolezza. Molte composizioni dei tre musicisti, e in particolare le cinque prese in esame in questo libro, sono articolate come una grande realizzazione musicale della metafora illuminista più nota, quella che ha dato il nome all'intera corrente di pensiero settecentesca: il passaggio dal buio alla luce, dall'oscurità dell'ignoranza e dell'oppressione alla luce del sapere e della libertà. Giovanni Bietti, stimato divulgatore musicale italiano, è convinto che oggi sia particolarmente importante ascoltare, eseguire, spiegare una musica che ci invita a usare la nostra intelligenza. Tanto più importante in quanto viviamo in un'epoca in cui molto spesso si cerca di addormentare il nostro intelletto.
18,00

Tu sei musica

Elisa Vincenzi, Ilaria Braiotta

Libro

anno edizione: 2021

pagine: 22

Un viaggio sospeso tra sogno e fantasia, per scoprire che ognuno ha una musica dentro di sé. Un albo fatto di parole, immagini e suoni. Età di lettura: da 3 anni.
14,50

Musica in lockdown. Come si è fermata e come farla ripartire

Riccardo De Stefano

Libro: Copertina morbida

editore: ARCANA

anno edizione: 2021

pagine: 240

La crisi legata all'esplosione del Covid-19 ha sconvolto il mondo, costringendo milioni di persone ad affrontare una crisi imprevista. Tutto si è fermato, per poi provare a ripartire da zero. La musica è protagonista nel bene e nel male: dalle canzoni dai balconi agli show in streaming, al settore discografico e live annichilito. Artisti, professionisti e ascoltatori in una continua tensione che ha visto la musica come collante emotivo sociale, eppure così bistrattato dalle istituzioni. Tramite il racconto e la riflessione sulle varie tappe della crisi - dal lockdown alla ripartenza estiva, fino al ruolo del collettivo #lamusicachegira - Musica in lockdown affronta il tema della centralità della musica in una società che da una parte sente il bisogno di suonare e cantare, dall'altro dà per scontato il lavoro dell'artista. Come è cambiato il modo di ascoltare musica? Quali sono stati i danni economici, ma anche psicologici e sociali? Può esistere un mondo senza musica? Cosa unisce l'ascoltatore casuale al cantante pop di successo? E come reagisce il settore tecnico-discografico? Sono solo alcune delle domande affrontate nel libro. Anche tramite interviste a professionisti e protagonisti del mondo dello spettacolo, Musica in lockdown cerca di raccontare il presente della musica in Italia, nel momento in cui questo mondo viene messo in discussione, nella sua ora più buia. Con la speranza di tracciare una linea per poter ripartire.
17,50

Rock e sport sulle strade di Kerouac. Nel cuore dell'America. Rocky Graziano, Fosbury, Garfunkel e Little Richard. Un viaggio nel Paese delle grandi contraddizioni

Franco Esposito

Libro: Copertina morbida

editore: ABSOLUTELY FREE

anno edizione: 2021

Un viaggio lungo le strade d'America. L'autore a tu per tu con chi ha scritto la storia di boxe, atletica e nuoto. La scoperta della musica che cattura l'anima, inseguendo rock, pop, soul e country. I campioni di pugilato Rocky Graziano (Lassù qualcuno mi ama) e Benny Briscoe, che fece tremare Carlos Monzon. Il reverendo Bob Richard, professore di teologia, ma anche astista all'Olimpiade del '52. E poi Dick Fosbury che rivoluzionò il mondo dell'atletica, saltando con la schiena rivolta verso l'asticella vinse l'oro a Messico '68. A tu per tu con Shirley Babashoff, la prima a denunciare il doping delle nuotatrici della Germania Est. L'avventura oltre Oceano è un'occasione per incontrare affascinanti protagonisti: Art Garfunkel, Tony Williams, Frankie Laine, Perry Como, Little Richard. Italiani in tour. Diciannove Stati, da New York alla California. In silenzio ad Arlington per John Kennedy. Un'emozione profonda nel ricordo di James Dean e Marilyn Monroe, simboli senza tempo del cinema americano.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.