Il tuo browser non supporta JavaScript!

Medicina

Anatomia. I manga delle scienze. Vol. 12

Etsuro Tanaka, Keiko Koyama

Libro: Copertina morbida

editore: Gedi (Gruppo Editoriale)

anno edizione: 2020

pagine: 239

L'aspirante infermiera Kumiko è appena stata bocciata all'esame di anatomia e le resta solo un'ultima possibilità. Ma è fortunata, perché il nuovo docente di scienze della salute, professor Kaisei, ha bisogno di una cavia per le sue lezioni. Unitevi a Kumiko che ne "I manga pelle scienze - Anatomia" viene iniziata al misteri dell'organismo mentre si prepara ad un'importante maratona. Imparerete così a conoscere: in quale modo il sistema digerente e il ciclo dell'acido citrico elaborano il cibo per ottenerne nutrienti ed energia; in quale modo l'organismo regola la propria temperatura e i suoi vari fluidi; il potente sistema difensivo dell'organismo, governato dalle cellule T e messo in atto dai macrofagi; l'architettura del sistema nervoso centrale; i numerosi talenti dei reni: filtraggio del sangue e omeostasi. Avrete inoltre una panoramica di esami e procedure mediche come elettrocardiogrammi, misurazione della pressione sanguigna, spirometrie e altre ancora. Se come Kumiko state ripassando per un esame, o volete semplicemente rinfrescare i vostri studi, "I manga pelle scienze - Anatomia" sarà la vostra guida al misteri del corpo umano.
11,90

Geneticamente analfabeti. Come la mente plasma il cervello

Massimo Piccirilli

Libro: Copertina morbida

editore: Armando Editore

anno edizione: 2020

pagine: 360

Milioni di persone nel mondo vivono senza saper leggere e scrivere. L'essere umano geneticamente è un analfabeta, ma è fornito di uno strumento - la mente - in grado di modificare l'organizzazione anatomica e funzionale del sistema nervoso per renderlo sempre più efficace ai fini della sopravvivenza in un ambiente che altrimenti sarebbe incomprensibile e quindi pericoloso. La mente prende origine dall'attività cerebrale ma contemporaneamente la modifica: da una parte la mente non nasce in assenza di un sistema nervoso organizzato; dall'altra il sistema nervoso si organizza solo grazie ai processi mentali che formano il contesto culturale in cui si trova immerso. Mente e sistema nervoso non sono identici ma sono indissolubilmente interdipendenti, distinti ma indivisibili. È noto e comunemente accettato che una alterazione del funzionamento cerebrale (come può avvenire ad esempio in seguito ad un evento patologico) comporta l'insorgenza di una disfunzione dei processi mentali e del comportamento. Meno noto, ma altrettanto documentato, è che modificare la mente modifica il funzionamento e la struttura del cervello. È anzi opinione generale che solo la cultura possa cambiare mentre il cervello sarebbe immutabile. Al contrario, al cammino che procede dal cervello alla mente si affianca il cammino reciproco che dalla mente conduce al cervello. Il segreto del cammino evolutivo dell'essere umano risiede principalmente in questa straordinaria corrispondenza biunivoca, una peculiarità che le attuali neuroscienze hanno iniziato a svelare. L'autore, con illustra il mondo da cui scaturiscono le scelte comportamentali e, senza pretendere dal lettore conoscenze specifiche precostituite sull'argomento, mostra che cambiare la mente cambia il cervello.
25,00

Anatomia microscopica e diagnosi differenziale d'organo

Libro

editore: EDISES

anno edizione: 2020

pagine: 184

Testo-atlante che costituisce una guida rapida e sintetica al riconoscimento degli organi grazie ad una precisa ed accurata iconografia a colori. Ciascun capitolo integra una breve descrizione teorica con schemi riassuntivi e micrografie ed è corredato da schede di approfondimento.
18,00

Deficit di attenzione e iperattività

Deny Menghini, Stefano Vicari

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 112

Il disturbo da deficit di attenzione/iperattività (ADHD) è spesso al centro di polemiche legate al suo riconoscimento e trattamento, e la sua stessa esistenza è talvolta messa in discussione. Ciò nonostante, è in grado di condizionare negativamente la vita del bambino e di coloro che lo circondano. Come riconoscerlo e gestirlo? Il volume offre informazioni scientifiche sull'ADHD e indicazioni pratiche per i genitori e gli insegnanti che si trovano ad affrontarlo.
12,00

Terapia allo specchio

Irvin D. Yalom, Ginny Elkin

Libro: Copertina morbida

editore: Neri Pozza

anno edizione: 2020

pagine: 349

Ventitré anni, un indiscusso talento per la scrittura creativa, Ginny Elkin compare al cospetto di Irvin Yalom, docente di psichiatria alla Stanford University di Palo Alto, agli inizi degli anni Settanta e, con sporadiche e fascinose metafore, dipinge subito un fosco ritratto di sé: quello di una giovane donna che odia profondamente sé stessa. La terapia di gruppo cui viene affidata non sortisce alcun effetto nel corso di un anno e mezzo. La sua inefficacia non scoraggia tuttavia Yalom. Per venire a capo del demone interiore di Ginny, di quella vocina che la tormenta senza tregua e la fa vivere in uno stato di perenne paura e impaccio, l'autore di Psichiatria esistenziale le propone una terapia individuale basata su un singolare esperimento: in luogo del pagamento di una parcella, scrivere un riassunto onesto di ogni seduta, contenente tutti i pensieri e le fantasie che non emergono mai alla luce in un rapporto verbale. Dal canto suo, Yalom avrebbe compilato delle note non cliniche basate ugualmente sulle impressioni di ogni seduta. Il risultato di tale intenso esercizio di autorivelazione è questo libro, che non espone semplicemente, come nella vasta letteratura esistente in psichiatria, l'interessante caso clinico di una borderline capace di tenersi al di qua della psicosi, ma traccia simultaneamente il percorso della cura da entrambi i punti d'osservazione, quello del paziente e quello del medico. Descrivendo «il dramma simbiotico della psicoterapia», quest'opera finisce così per essere, come scrive Marilyn Yalom nell'introduzione, «un romanzo... la storia di due esseri umani che si sono incontrati nell'intimità del tête-à-tête psichiatrico e che adesso vi permettono di conoscerli così come loro si sono conosciuti».
18,00

Il cuore psicologico. Psicofisiologia cardiovascolare

Luciano Stegagno

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 139

Oltre a essere l'organo principale per la circolazione del sangue e particolarmente sensibile all'impatto delle emozioni, il cuore è coinvolto in molte altre attività cognitive, sociali e comportamentali: tutte le variazioni dei parametri cardiovascolari, in sintesi l'emodinamica sistemica, sono infatti di natura psicologica. Tra questi, l'indicatore principale è la frequenza cardiaca, le cui variazioni vengono qui prese in considerazione durante prove di memoria, attenzione, immaginazione, persuasione, in condizioni competitive, di depressione e durante il sonno. Particolare risalto viene dato inoltre alla capacità di percepire il cuore e di autocontrollarlo.
16,00

Antidepressivi naturali. Vincere la depressione con rimedi e terapie dolci

Eberhard J. Wormer

Libro: Copertina morbida

editore: Il Punto d'Incontro

anno edizione: 2020

pagine: 127

In caso di depressione, molto spesso vengono prescritti farmaci psicotropi dagli effetti pesanti, che condizionano la vita e compromettono la salute. La qualità della vita ne risente, ma la cosa peggiore è che quando non vengono riconosciute le carenze nutrizionali soggiacenti ai disturbi mentali, questi farmaci di sintesi tendono a essere inefficaci e gli effetti collaterali peggiorano significativamente i disturbi dell'umore. Antidepressivi naturali presenta soluzioni alternative efficaci per i disturbi dell'umore e la depressione vera e propria: sostanze naturali (integratori per colmare le carenze nutrizionali, vitamine, minerali, rimedi fitoterapici) ben tollerate e il supporto di valide terapie alternative (cure del sonno, rilassamento, agopuntura, fototerapia). Prendendoci il tempo di esplorare l'oscuro mondo della depressione scopriamo spesso che alla base vi sono disturbi dell'equilibrio ormonale o carenze che possono essere trattate facilmente, spesso con molto successo, senza l'impiego di dannosi farmaci di sintesi. Segnali, diagnosi e cause della depressione. Possibilità e rischi del trattamento farmacologico. Antidepressivi endogeni e vegetali. Sostanze nutritive e terapie antidepressive.
9,90

Giocare con la sabbia. Versatilità e prospettive di un metodo di cura

Libro: Copertina morbida

editore: Alpes Italia

anno edizione: 2020

pagine: 122

Negli anni Trenta del secolo passato la psicologa inglese Margaret Lowenfeld intuì che giocare con la sabbia poteva rappresentare un validissimo strumento per esplorare il mondo fantasmatico dei bambini, facilitando in questo modo l'accesso alle problematiche infantili che i bambini non potevano esprimere verbalmente e chiamò il suo metodo La Tecnica del Mondo. Da questo ceppo psicoterapeutico originario hanno preso vita una serie di applicazioni terapeutiche del giocare con la sabbia che nel corso degli anni si sono diversificate, sia nelle finalità, sia nella pratica clinica. In campo psicologico la Tecnica del Mondo è stata modificata da vari studiosi secondo gli interessi e le esigenze cliniche personali, che spaziavano dai problemi nel campo della dimensione affettiva a quelli dell'apprendimento. Gli esempi più noti sono La Sandplay Therapy di D. Kalff, Il Test del Villaggio di H. Arthus, Il Test del Piccolo Mondo di H. Bolgar e L. Fischer, Il Test di Produzione Drammatica di E. Erikson, Il Sandwork Espressivo di E. Pattis-Zoia. Dalla originaria applicazione alla terapia individuale dei bambini si è ampliata agli adulti, alle gravi patologie psichiatriche croniche, al trattamento delle dipendenze, alla terapia di coppia, alla terapia familiare e alla terapia di gruppo, al trattamento di disturbi cognitivi, alla riabilitazione di deficit psicomotori. Ma oltre la sua applicazione terapeutica si sono aperte nuove possibilità di utilizzarlo anche in campo pedagogico e come attività ludico-espressiva, introducendolo nelle scuole come attività privilegiata per lo sviluppo di abilità espressive e cognitive (es. "La scatola azzurra"), o più semplicemente mettendo a disposizione dei bambini, persino negli asili-nido, una "Stanza della sabbia" per permettere una attività di gioco di gruppo, tesa a potenziare la percezione sensoriale, a facilitare lo sviluppo motorio, le interazioni sociali e la creatività. In questo libro i curatori hanno inteso raccogliere alcune delle testimonianze psicoterapeutiche più significative, tralasciando volutamente quelle pedagogiche e ludico-espressive che pure hanno un loro valore specifico.
16,00

La voce alchemica e la forza di guarigione

Ivana Cecoli

Libro

editore: OM

anno edizione: 2020

pagine: 72

Il nostro corpo vibrante, strumento musicale plasmabile, complesso e migliorabile all'infinito, è un mezzo efficace per evocare, chiamare, attivare energie cosmiche, e risuonare con l'assoluto. La voce è il cordone ombelicale, il filo teso tra la terra e il cielo, e in questo risiede il suo potere e la sua arte, l' arte della guarigione. Nell'aspetto materiale, frequenziale, si gioca il potere della parola in termini di energia. Il suono si trasmette e sortisce una reazione in ogni organo, in ogni cellula, in ogni atomo. Le lingue nascono inizialmente come aggregati di suoni, in virtù di uno stretto legame con le cose, le azioni, la varietà delle esperienze, la visione religiosa. Il significato delle nostre parole affonda nei suoni di queste radici, ma quali energie, quali forze cosmiche sono veicolate dalle immagini acustiche delle parole? Nella musicalità del nostro linguaggio si manifesta la trama primordiale del tessuto sonoro espresso e condiviso dai popoli agli albori della civiltà. Il potere dei mantra, delle formule sacre, delle preghiere, dei suoni mistici e curativi sciamanici presenti in ogni tradizione trova una sorprendente conferma dalle attuali ricerche, che ci fanno avvicinare sempre più, con l'uso di sofisticati mezzi di rilevazione, a quella realtà invisibile, vibrante, risonante, che sta alla base della nostra vita. Al presente libro è allegato un CD, contenente nove tracce, con brani appositamente composti per il benessere e l'ispirazione spirituale, in un'ottica di religione universale. I suoni proposti sono stati scelti per l'energia e la musicalità che essi trasportano, nel desiderio di convogliare le conoscenze, i sogni, i simboli, le rivelazioni provenienti da popoli e paesi diversi, idealmente uniti dal desiderio di onorare ed esperire tutto ciò che è sacro. I suoni matrice, le sillabe mistiche e curative, la trama melodica e armonica, Faranno da contorno al succedersi delle deità, chiamate da tutte le tradizioni per vegliare benevoli sulle nostre vite, sui nostri sogni, sulla nostra evoluzione, sul nostro benessere.
20,00

Riscoprire Pierre Janet. Trauma, dissociazione e nuovi contesti per la psicoanalisi

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

"Riscoprire Pierre Janet" esplora l'eredità lasciata dallo psicologo, filosofo e psicoterapeuta francese (1859-1947), dalla relazione tra Janet e Freud all'influenza della sua teoria della dissociazione sulla psicotraumatologia contemporanea. Il volume è diviso in tre parti: la prima colloca l'analisi psicologica di Janet e la psicoanalisi nel contesto dei principi fondamentali della psicoanalisi, da Freud alla teoria relazionale; la seconda prende in esame il lavoro di Janet sul trauma e sulla dissociazione e la sua influenza sul pensiero contemporaneo; la terza, infine, presenta diversi approcci di psicoterapia contemporanea direttamente influenzati dalla teoria di Janet, incluso il trattamento del disturbo da stress post-traumatico e del disturbo dissociativo di identità. Riscoprire Pierre Janet riunisce eminenti studiosi provenienti da diversi contesti, ognuno dei quali ha sviluppato costrutti janetiani secondo i propri modelli teorici e clinici. Fornisce un approccio integrativo che offre prospettive contemporanee sul lavoro di Janet e che sarà di notevole interesse per il lavoro clinico di psicoanalisti, psichiatri e psicoterapeuti impegnati, in particolare, nel trattamento dei disturbi dissociativi legati al trauma, così come di ricercatori interessati al trauma psicologico.
38,00

Malattie terribili e atroci cure. La storia della medicina attraverso i secoli

Jonathan J. Moore

Libro: Copertina morbida

editore: Logos

anno edizione: 2020

pagine: 256

La lunga notte della medicina in tutti i suoi raccapriccianti dettagli. Malattie terribili e atroci cure ripercorre la battaglia ingaggiata dal genere umano contro la malattia dal Medioevo fino al XX secolo. Il libro spazia dalla descrizione dei disturbi più comuni alle epidemie più letali. Parassiti, pustole e bubboni, cancrene e diarree infestano le sue pagine, condite di vividi dettagli. Non di rado, in passato, le cure si rivelavano devastanti quanto la malattia che avrebbero dovuto curare. I medici spesso dimostravano un'agghiacciante e creativa incompetenza, cimentandosi in interventi dentistici catastrofici o improvvisando lobotomie con un rompighiaccio. In queste pagine, troverete alcune delle cure più disastrose degli annali della storia della medicina: dalle lancette alle sanguisughe, dal riposo forzato ai rimedi fecali. Le malattie si sono ritagliate un ruolo fondamentale nella storia umana; basti pensare all'effetto sconvolgente di morbillo e vaiolo sulle popolazioni native americane, o al ruolo determinante giocato dal tifo nella disfatta napoleonica. Gli aneddoti non mancano, dalla vicenda dell'untrice Mary Mallon a quella della vacca Blossom, salvatrice dell'umanità. Questo studio, ricco di sorprendenti illustrazioni mediche, vi catturerà con il suo fascino morboso sin dalla prima pagina, spingendovi a correre in cerca del disinfettante.
19,00

La specie malata. Depressione, angoscia e senso della vita. Psicoterapia del terzo millennio

Nicola Ghezzani

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

pagine: 164

Nel mondo attuale, incentrato sui miti dell'individualismo, si diffondono sempre di più le perversioni morali, fra le quali spicca il narcisismo, e le patologie da vergogna e da senso di colpa, fra le quali emergono i disturbi d'ansia e la depressione, che colpiscono rispettivamente il 30% e il 25% della popolazione. Dunque, in un contesto in cui tendono a prevalere egoismo e competitività, dilaga ovunque la disperazione solitaria di coloro che non si adattano al principio di performance e alla diffusa aggressività. Questi mali sono i moderni cavalieri dell'apocalisse di una psicopatologia globale che appare inarrestabile. Occorrono, quindi, nuovi modelli terapeutici e Nicola Ghezzani propone qui la psicologia dialettica nel suo stato più avanzato: la geopsicologia. Ecco, allora, che questo libro affronta il tema di una specie, la specie Homo, malata del suo stesso protagonismo planetario, in bilico fra generosità ed egoismo, fra speranza e disperazione. Possiamo guarire individualmente, dice l'autore, ma perché non farlo con preveggenza e compassione, contribuendo alla salvezza del pianeta? Un libro per psicologi e psicoterapeuti, ma anche per appassionati di psicologia e lettori comuni interessati sia alle patologie che vi sono descritte sia al percorso di maturazione personale e sociale.
22,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.