Il tuo browser non supporta JavaScript!

Infermieristica e servizi ausiliari

Complessità assistenziale. Un metodo per orientarsi

MARMO

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2016

pagine: 160

Complessità assistenziale è un termine oggi molto usato nel mondo sanitario, anche se non sempre ben conosciuto. Spiegare nel modo più comprensibile possibile i principi della complessità ed evidenziare come essi possono essere declinati nell'assistenza infermieristica è la proposta che il libro presenta al lettore, il quale avrà anche modo di confrontarsi con un metodo per "leggere" la complessità delle persone assistite: il MAP (Metodo Assistenziale Professionalizzante). Metodo costruito attraverso un interessante ed emblematico percorso che racconta come un gruppo di persone, motivate e molto diverse tra loro, ha accettato, a un certo punto della propria vita professionale, una sfida culturale, dando corpo a un'intuizione e costruendo qualcosa di nuovo con l'intenzione di offrire un contributo evolutivo alla comunità professionale e al miglioramento dell'assistenza infermieristica.
19,00

Cure and care coaching. La comunicazione che cura

Giuliano Mari

Libro: Copertina rigida

editore: PALESTRA DELLA SCRITTURA

anno edizione: 2016

pagine: 72

Oggi i nostri assistiti hanno bisogno di qualcosa di più della cura: hanno bisogno di qualcuno che si prenda cura del loro corpo e delle convinzioni che sono alla base delle loro scelte e dei loro comportamenti. Di questo si occupa il Cure and care coaching. La tesi di questo libro è: quando i nostri assistiti soffrono di una patologia nel corpo, la mente può aiutarli a guarire meglio. Il professionista sanitario deve quindi associare alla propria competenza tecnica - cure - anche le tecniche di care coaching, che sviluppano una comunicazione virtuosa, in grado di ridurre le convinzioni non funzionali e produrne altre funzionali al processo di guarigione.
10,00

Collaboratore professionale sanitario. Infermiere. Quiz di logica

323/3A

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2016

Il volume si propone come valido strumento di esercitazione per affrontare con successo i quiz di logica che oramai sempre più spesso vengono somministrati anche nelle prove preselettive dei concorsi per Collaboratore Professionale Sanitario - Infermiere, allo scopo di misurare le capacità di ragionamento e l'attitudine al problem solving dei candidati. Tutti i questionari presentati nel testo, composti da item con opzione di risposta a scelta multipla, sono per la maggior parte corredati di soluzioni commentate, al fine di agevolare l'approfondimento dei contenuti trattati. Tenuto conto della necessità di bilanciare i livelli di difficoltà e di garantire, nello stesso tempo, un'equilibrata ed esaustiva ripartizione delle aree di verifica, tale da consentire al candidato di acquisire familiarità con le più diffuse e ricorrenti tipologie di test logici, il volume offre la possibilità di esercitarsi in materia di: logica verbale; logica matematica; logica deduttiva. A integrazione dell'opera, un software con tutti i quiz contenuti nel testo (scaricabile tramite il QR Code riportato nell'ultima pagina del volume), per ulteriori esercitazioni e simulazioni della prova d'esame.
15,00

Politecnico. Le scienze, le arti e le artiterapie (2013) (Il). Vol. 1-2: Note sullo sguardo

Libro: Copertina morbida

editore: Alpes Italia

anno edizione: 2015

pagine: 66

La definizione tradizionale dello sguardo come "specchio dell'anima" è stata oggetto di osservazioni scientifiche sperimentali nel contesto di una più ampia teoria psicofisiologica. Più recentemente abbiamo definito lo sguardo come "il primo processo cognitivo ed emozionale" in quanto pre-organizza lo stile intellettuale ed emozionale con cui il soggetto si pone in relazione con l'ambiente. L'interesse psicofisiologico allo studio dello sguardo si fonda sull'analisi fenomenologica delle componenti anatomo-fisiologiche che lo caratterizzano, costituite dall'interazione della motilità oculare e della muscolatura mimico-espressiva del distretto fronto-oculare, che si collegano direttamente all'altro processo fondamentale della percezione costituito dall'attenzione e dai suoi differenti livelli. L'orientamento dello sguardo, insieme alla "messa a fuoco" dell'oggetto osservato, che sul piano mimico espressivo coinvolge anche gli atteggiamenti della muscolatura del distretto fronto-oculare (muscolo frontale, palpebre, etc.), costituisce un pattern che può indicare le diverse forme di attenzione. Su quale oggetto si poggia lo sguardo? Con quale concentrazione attentiva?
20,00

La relazione terapeutica tra professionista sanitario e paziente. «Appunti» di pedagogia e andragogia

Teresa Nardulli

Libro: Libro in brossura

editore: Intrecci

anno edizione: 2015

pagine: 96

Il libro racchiude la definizione del sapere peda-andragogico ponendo l'accento sull'analisi del sistema formativo del professionista sanitario e della relazione terapeutica con il paziente. Una ricerca di tipo qualitativo condotta in una azienda ospedaliera testimonia, attraverso le interviste fatte a primari, medici e infermieri, che nonostante il movimentato periodo storico-sociale, nel quale si potrebbe sviluppare una certa "crisi di identità professionale", sia sempre forte e vincente la motivazione della scelta da essi intrapresa: prendersi cura del paziente e della comunità.
15,00

La responsabilità dell'infermiere. Dalla normativa alla pratica

Giannantonio Barbieri, Annalisa Pennini

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2015

pagine: 174

Il tema della responsabilità professionale è un argomento sempre di grande attualità. Le norme degli ultimi vent'anni hanno avuto un impatto nelle realtà operative, nelle organizzazioni sanitarie, nella cultura professionale di riferimento; ma anche se molte situazioni hanno trovato risposte, sono emersi nuovi interrogativi sugli ambiti e i limiti dell'esercizio nella pratica quotidiana. Questa nuova edizione offre agli studenti dei Corsi di laurea in Infermieristica, a coloro che intraprendono percorsi di formazione avanzata o specialistica e a tutti coloro che sono interessati al tema delle mobili frontiere della responsabilità professionale uno strumento aggiornato per l'analisi e la riflessione sui percorsi giuridici, professionali e culturali dell'infermiere. Il tema è trattato seguendo un filo conduttore: l'analisi dell'esercizio professionale nel contesto attuale; la riflessione sull'evoluzione culturale e professionale; la responsabilità giuridica; l'approfondimento su alcuni ambiti specifici, ma al tempo stesso universali per la pratica infermieristica, quali l'informazione all'assistito, la documentazione, l'utilizzo di evidenze scientifiche, la garanzia della corretta applicazione di prescrizioni diagnostico-terapeutiche e l'integrazione con l'operatore sociosanitario.
18,00

Diagnosi infermieristiche. Applicazioni alla pratica clinica

Lynda Juall Carpenito-Moyet

Libro

editore: CEA

anno edizione: 2015

pagine: 976

La sesta edizione italiana del classico testo di Linda Carpenito, traduzione della quattordicesima edizione americana aggiorna il contenuto alla tassonomia delle diagnosi infermieristiche NANDA-I 2012-2014. L'elenco delle diagnosi infermieristiche che Carpenito presenta e descrive nel dettaglio, infatti, è sostanzialmente quello ufficiale dell'associazione NANDA-I, a meno di poche e giustificate differenze. Come sempre, il testo illustra le diagnosi infermieristiche in modo unico nel suo genere nella letteratura professionale per la completezza e il rigore scientifico. Per ogni diagnosi sono presentati la definizione, le caratteristiche definenti, i fattori correlati o di rischio, gli interventi generali e quelli rivolti a popolazioni specifiche, oltre a riferimenti alla classificazione NOC dei risultati di salute e alla classificazione NIC degli interventi infermieristici e alle preziose note dell'autrice che propongono approfondimenti e chiarimenti. Il testo è completato da una serie di capitoli introduttivi, dedicati alla diagnosi infermieristica, al modello bifocale ideato da Carpentito e alla pianificazione dell'assistenza, e da una sezione dedicata alla descrizione analitica dei problemi collaborativi.
85,50

Psicologia per l'infermiere delle moderne strutture ospedaliere

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2015

pagine: 156

In una moderna struttura ospedaliera, la professione di infermiere richiede non solo una preparazione specialistica relativa alla particolare area clinica e organizzativa in cui opera, ma anche competenze in ambito psicologico. Infatti l'infermiere deve confrontarsi con complessi problemi psicologici che insorgono spesso sia nell'interazione con i pazienti e i loro famigliari sia nella gestione delle attività di reparto in collaborazione con il personale medico. I fenomeni di stress e burnout sono quindi frequenti, con effetti negativi sulla funzionalità del servizio svolto e sul benessere psichico. Il libro illustra i temi della psicologia più rilevanti per la professione di infermiere. I primi tre capitoli trattano i concetti principali della psicologia generale e clinica (la struttura della mente, i processi cognitivi e dinamici, i disturbi psichici, la relazione clinica e la psicoterapia) e gli strumenti di autovalutazione (test di ansia, stress, burnout e qualità della vita). I successivi cinque capitoli analizzano le problematiche psicologiche tipiche di questa professione in relazione ai servizi di emergenza, alle cure primarie, alla terapia intensiva e alle cure di fine di vita.
16,00

Modelli organizzativi in ambito ospedaliero. Innovare con l'intensità di cura e la complessità assistenziale

Annalisa Pennini

Libro

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2015

pagine: 200

Il tema dell'intensità delle cure e della complessità assistenziale è piuttosto recente, sia nel dibattito scientifico che manageriale e professionale e come tale presenta diverse possibilità interpretativi e differenti "mondi di senso". In questo libro si tenta di dare voce a tutte queste possibilità, tenendo conto delle diverse "visioni". Il punto di partenza, come evidenzia il titolo, è quello organizzativo, degli ospedali che cambiano, da una logica "tradizionale", verticale, per specialità; a una innovativa, orizzontale, per bisogni diversificati. Si è voluto evidenziare come il cambiamento sia prima filosofico-culturale e poi come coinvolga organizzazioni e professionisti. Addentrandosi nei modi per leggere il fenomeno, si incontrano diverse terminologie, definizioni e significati. In ragione di questa complessità interpretativa, si è scelto di denominare il percorso di cambiamento come: innovazione per "intensità di cura e complessità assistenziale" per valorizzare e dare spazio ai differenti punti di vista. Questo libro nasce dall'idea e dalla volontà di mettere su carta situazioni concrete ed esperienze sulla transizione da modelli di organizzazione ospedaliera tradizionale a quelli per intensità di cura e complessità assistenziale, aggiungendo elementi teorici utili alla comprensione del fenomeno nella sua complessità.
29,00

L'operatore socio-sanitario: i test per il concorso

Franco Vallicella, Marina Vanzetta

Libro: Copertina morbida

editore: McGraw-Hill Education

anno edizione: 2015

pagine: 150

La nuova edizione dei Test è stata suddivisa in due parti: Esercitarsi e ripassare durante il corso; Prepararsi a sostenere il concorso. Nella parte vengono affrontati gli argomenti trattati nel Manuale, seguendo lo stesso ordine logico. Nella seconda parte sono state create delle simulazioni di prove d'esame, per potersi preparare adeguatamente al concorso. Particolare attenzione è stata dedicata alle risposte ai quesiti, che sono commentate e aggiornate anche con fonti bibligrafiche.
23,00

Musica e dislessia. Aprire nuove porte

T. R. Miles, John Westcombe

Libro

editore: Rugginenti

anno edizione: 2015

pagine: 142

21,00

La robotica in neuroriabilitazione

Lucia F. Lucca, Loris Pignolo, Stefano Mazzoleni

Libro: Libro in brossura

editore: Piccin-Nuova Libraria

anno edizione: 2015

pagine: 243

23,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.