Il tuo browser non supporta JavaScript!

Fotografia e fotografi

Private sitting. Ediz. italiana e inglese

Gianluca Fontana, Denis Curti, Antonio Mancinelli

Libro: Copertina rigida

editore: Skira

anno edizione: 2020

pagine: 192

"Private sitting" è un progetto che Gianluca Fontana ha intrapreso per oltrepassare un limite, per tentare di superare il confine tra la persona e il personaggio e indagarne attraverso l'obbiettivo le emozioni: piccoli scarti, momenti di incertezza, di gioia liberatoria e di introspezione. Ogni scatto è la somma di precise rinunce: nessun truccatore o parrucchiere, niente abiti di scena, pochissime luci, fondali neutri e nessun altro sul set. Gianluca Fontana è stato capace di creare uno spazio intimo e di restituire il senso della sfida che questo progetto contiene. I suoi soggetti hanno saputo cogliere l'opportunità di far parte di una galleria di ritratti che raccoglie e riassume le esperienze autoriali più rilevanti della fotografia contemporanea. Un lavoro iniziato cinque anni fa e che nel tempo ha visto coinvolte quindici donne (Alessandra Mastronardi, Ambra Angiolini, Anita Caprioli, Carolina Crescentini, Cristiana Capotondi, Giulia Elettra Gorietti, Isabella Ferrari, Kasia Smutniak, Margareth Madè, Marta Gastini, Matilde Gioli, Miriam Dalmazio, Tea Falco, Valeria Bilello e Vittoria Puccini), che certamente conoscono i "trucchi estetici" di una fotografia sempre più mondana e che qui si sono lasciate ritrarre senza "effetti speciali".
40,00

La fotografia come arte

Man Ray

Libro

editore: ABSCONDITA

anno edizione: 2020

pagine: 160

"Ho tentato di cogliere le visioni che il crepuscolo o la luce troppo viva, o la loro fugacità, o la lentezza del nostro apparato oculare sottraggono ai nostri sensi. Sono rimasto sempre stupito, spesso incantato, talvolta letteralmente "rapito". La fotografia e suo fratello, il cinema, si congiungono in tal modo alla pittura, e questo s'impone a tutti gli spiriti consapevoli delle necessità morali del mondo moderno."
35,00

Sicilia sottosopra. Gianfranco Ayala: fotografia e cinema documentario

Libro: Copertina morbida

editore: 40due Edizioni

anno edizione: 2020

pagine: 128

Alla fine degli anni Quaranta Gianfranco Ayala è un fotografo che ritrae la sua città, Caltanissetta, e le campagne intorno. La sua scrittura fotografica è fatta soprattutto di persone, di ogni età e condizione, viste nella loro quotidianità o nelle cerimonie religiose e politiche della comunità. Gli interessa catturare la verità di uno sguardo o di una gioia, e anche la miseria e il dolore, che si presentano in Sicilia nascosti da un velo di dignità.
20,00

Per le api la bellezza è un polline giallo

Ober Bondi

Libro: Copertina morbida

editore: Araba Fenice

anno edizione: 2020

pagine: 128

"Una raccolta di immagini fotografiche, intervallate da testi miei o di cari amici, che hanno scelto di essere presenti con i loro scritti. Ho pensato più volte al rischio, molto alto, di apparire presuntuoso nel presentare un libro contenente un intento istruttivo, ma ho pensato anche che valesse la pena correrlo. Spero sia di gradevole lettura per tutti, ma è rivolto soprattutto a chi ama la Fotografia vera e ai miei tantissimi allievi".
18,00

Wagamama. Cibo per l'anima

Libro: Copertina rigida

editore: Guido Tommasi Editore-Datanova

anno edizione: 2020

pagine: 192

Sin dall'apertura del suo primo ristorante nel 1992, wagamama è cresciuto fino a diventare un amatissimo fenomeno globale. Già dall'inizio, ispirandosi alla filosofia giapponese del Kaizen, che significa "buon cambiamento", ha promosso l'idea che mangiare fuori casa dovrebbe far parte di un approccio positivo e olistico a uno stile di vita sano. Questo libro celebra lo spirito di wagamama e propone più di 70 invitanti ricette basate su equilibrio e semplicità. I piatti spaziano dalle ricette infrasettimanali veloci ai ramen a cottura lenta, un vero comfort food, e includono grandi classici apprezzatissimi nei ristoranti wagamama, come il katsu curry e lo yaki soba, ma anche pietanze vegetariane come il cavolfiore bang bang e il ramen con funghi. Per offrire a tutti i sapori freschi e nutrienti dell'Asia.
25,00

Rose

Fabio Petroni, Natalia Fedeli

Libro: Copertina rigida

editore: WHITE STAR

anno edizione: 2020

pagine: 210

"Che cosa c'è in un nome? Quella che noi chiamiamo rosa, anche chiamata con un'altra parola avrebbe lo stesso odore soave". Così scriveva William Shakespeare. E molti altri poeti e scrittori hanno dedicato versi a questi splendidi fiori che da sempre decorano e impreziosiscono i giardini e le case degli uomini. Petali meravigliosi, gambo con le spine, colori caldi e nel contempo delicati. Questo è l'arcano fascino della rosa, la cui vera essenza rimane però inafferrabile. Alle rose e alle loro infinite declinazioni si è dedicato un maestro della fotografia still-life, Fabio Petroni, che attraverso il suo obiettivo ha cercato di cogliere gli aspetti e i dettagli che rendono unico questo fiore, simbolo dell'amore e della grazia. Immagini di grande suggestione, una veste grafica elegante e raffinata, meravigliosi close-up e approfondimenti sulla storia e sulle varietà fotografate sono i segreti di questo volume, in cui la rosa è assoluta protagonista e nel quale le pagine finiscono per confondersi con i petali.
29,90

Le case del cuore

Giancarlo Frisoni

Libro

editore: Aiep

anno edizione: 2020

pagine: 232

Il paesaggio antropizzato comunemente stride con l'ambiente naturale. Solo pochi grandi architetti riescono a conservare una dimensione 'naturale' capace di manifestarsi nel rapporto aureo fra edilizia e ambiente. Pochi, grandi, architetti e una serie innumerevole di anonimi fabbricatori di case coloniche, purtroppo sempre più rare, che si stagliano nei paesaggi rispettandone le forme, l'armonia, i colori. Accade a volte che addirittura queste delicate, ma solide costruzioni migliorino i paesaggi stessi. I materiali sicuramente aiutano nel definire l'armonia, ma sono le forme e la loro pratica funzionalità a garantire ciò che nella Grecia classica veniva definito come equilibrio. Ecco Frisoni le ha ritratte ricercando la compenetrazione fra forma e paesaggio, nella profonda conoscenza di un mondo dal quale il fotografo trae la totalità delle proprie radici culturali, raccontandolo in un ambito poetico dal quale emerge tutta la bellezza ma anche una profonda malinconia.
30,00

Silvia Camporesi. Circular view

Libro: Copertina rigida

editore: Skira

anno edizione: 2020

pagine: 64

Pubblicato in occasione dell'esposizione bolognese promossa da Hera S.p.A., il volume racconta l'evoluzione mensile dei lavori di costruzione dell'impianto di biometano a Sant'Agata Bolognese, in provincia di Bologna, cogliendo le peculiarità architettoniche di quegli edifici. Per dodici mesi l'artista ha visitato regolarmente l'impianto, documentando la progressiva evoluzione e i cambiamenti della complessa struttura che, a partire dai rifiuti urbani, ha l'obiettivo di produrre combustibile rinnovabile. Come scrive il curatore Carlo Sala, "le immagini che compongono la serie 'Circular View' (2018-2019) di Silvia Camporesi sono l'intreccio tra una visione prettamente documentaria e la dimensione evocativa che l'artista ha voluto imprimere al luogo. Una parte degli scatti presenta la morfologia architettonica del complesso che, come un organismo, sta mutando per trovare una sua forma definitiva tra elementi industriali spiraliformi e circolari dai tratti sinuosi che nelle fotografie sembrano travalicare la loro natura funzionale per assurgere a pura forma estetica". Come ci insegna l'opera di Silvia Camporesi, la bellezza affiora dappertutto, figlia dello sguardo che ne va in cerca e, con pazienza, riesce a coglierla nei termini di un controcanto vibrato da forme, strutture, oggetti, materie e materiali. Non si tratta, d'altronde, di una bellezza generica: nel luogo stesso in cui l'economia conquista la sua più compiuta circolarità, gli scatti dell'artista trovano - in coerenza - pieghe, volte e curvature, restituendoci sul corpo vivo delle cose il gesto archetipico di una cura avvolgente, attraverso la quale - ogni giorno - ridiamo valore a qualcosa che altri, forse, chiamerebbero rifiuto e da cui noi, invece, ricaviamo biometano e compost. Nel percorso artistico realizzato dall'autrice, capace di coniugare estro della creazione e umiltà dell'ascolto, si lasciano apprezzare non solo vedute ampie e panoramiche ma anche gli effetti di una presa minuta, calata con garbo negli interstizi di una mansione, fra i dettagli di un piano d'appoggio e gli indicatori di qualche valvola.
30,00

Imparo a fotografare. Composizione, esposizione, luce, lenti, sguardo.Con gli occhi dei grandi maestri

Henry Carroll

Libro: Copertina morbida

editore: Vallardi A.

anno edizione: 2020

pagine: 128

Un manuale senza tecnicismi utile e adatto a tutti, non importa se si usa una macchina sofisticata o un semplice cellulare. 50 esercizi guidati dai più grandi fotografi per imparare a vedere il mondo con uno sguardo nuovo.
14,80

Santi in posa. L'influsso della fotografia sull'immaginario religioso

Libro: Copertina morbida

editore: Viella

anno edizione: 2020

pagine: 457

È raro incontrare i termini "religiosa", "sacra" o "devozionale" tra i diversi aggettivi che accompagnano il sostantivo "fotografia". Si tratta di una tipologia non rilevata, a dispetto di un fenomeno che si presenta fin dalle origini di dimensioni rimarchevoli. Questo volume si prefigge di porre l'accento non tanto sulla fotografia come fonte per la storia religiosa, quanto sul suo utilizzo nei processi di promozione del culto dei santi e nella prassi devozionale: l'introduzione della macchina fotografica nella sfera del sacro e la sua evoluzione in una pratica di "massa" determinano l'inserimento dell'immaginario agiografico nell'universo mediatico in un processo di contaminazione tra sacro e profano. Il volume si caratterizza per un approccio marcatamente interdisciplinare in cui la prospettiva storico-religiosa e agiografica si confronta con la storia della fotografia, l'antropologia, la sociologia, la storia dell'arte.
42,00

Castiglione della Pescaia in bianco nero. Il borgo, il mare, Punta Ala nell'Archivio Fratelli Gori

Maria Enrica Monaco Gorni

Libro: Copertina rigida

editore: C&P Adver Effigi

anno edizione: 2020

pagine: 172

"Castiglione della Pescaia è una stella del turismo internazionale, che in estate si colma di forestieri... A scriverlo è Massimo Jevolella nel numero 132 della rivista "Meridiani". Non solo, ma negli anni sono arrivati anche i più autorevoli riconoscimenti ambientali, di cui la nostra comunicazione istituzionale può fregiarsi. A vedere le fotografie dei Fratelli Gori, epiche direi, al cospetto della società contemporanea abituata ormai ad un altro genere di consumo visuale, può coglierci un velo di malinconia. Per un mondo perduto che si stava riscattando da un passato di povertà. Forse il medioevo si chiudeva definitivamente in quel dopoguerra carico di speranza e la Maremma era destinata al cambiamento a cui abbiamo potuto successivamente assistere. Si osserva, negli scatti appassionati, una determinata volontà documentale, intrinseca nello stesso fare-fotografico di quegli anni eroici ammiccati dal fotogiornalismo Scorrono le immagini austere del borgo che poi si mescolano alla pineta, alle spiagge popolate di turisti con i primi stabilimenti, le prime scene balneari moderne. Si potrebbe riconoscere l'anno dal modello degli accessori che si intravedono. E tutto è attraversato da un'atmosfera ridente, si sentono quasi suonare i jukebox. Dai bagni intorno al paese, il filo conduttore si allunga sulla costa verso Roccamare, Riva del Sole e infine Punta Ala." (dall'introduzione di Giancarlo Farnetani)
24,00

Fotografare il paesaggio. Guida ai segreti per scattare come un professionista

Scott Kelby

Libro: Copertina morbida

editore: Apogeo

anno edizione: 2020

pagine: 224

Una delle più grandi sfide della fotografia è riuscire a riprodurre le meraviglie naturali che l'occhio umano può osservare. Essere in grado di catturare e restituire l'emozione provata di fronte alle cime imponenti di una montagna o all'immensità dell'oceano non è facile né immediato. In questo manuale il fotografo e autore Scott Kelby insegna i segreti della fotografia di paesaggio, condividendo tecniche e trucchi collaudati nel tempo per scattare ed elaborare immagini spettacolari. Spaziando dalle attrezzature essenziali alle impostazioni della fotocamera fino alle tecniche di scatto e post-produzione, questo libro mostra al lettore tutto quello che deve sapere per creare immagini sbalorditive. Una guida pratica e di facile lettura, dedicata agli aspiranti professionisti della fotografia di paesaggio.
24,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.