Il tuo browser non supporta JavaScript!

Forme d'arte

La ceramica a Faenza. Botteghe e laboratori fra tradizione e modernità

Libro: Copertina morbida

editore: Polaris

anno edizione: 2021

pagine: 160

Erede di una tradizione antica di dieci secoli proseguita senza soluzione di continuità fino ai giorni nostri, nel territorio faentino la produzione ceramica è ancora oggi un fenomeno che caratterizza il tessuto sociale della città. L'Istituto d'Arte per la Ceramica (ora Liceo Artistico), il Museo Internazionale delle Ceramiche, il Museo Carlo Zauli, l'Istituto di Scienza e Tecnologia dei Materiali Ceramici del CNR e l'ISIA Istituto Superiore per le Industrie Artistiche, oltre alle numerose manifestazioni organizzate dall'Ente Ceramica Faenza, contribuiscono a mantenere vitale un settore che attrae in città anche molti artisti non faentini. L'alta competenza tecnica dell'artigianato artistico locale, unita a un gusto raffinato e a un indispensabile sguardo alle correnti artistiche contemporanee, ha consolidato la secolare tradizione e permesso ai ceramisti di Faenza di dare vita anche a originali relazioni con il mercato, l'industria e il design. La ceramica di Faenza ripropone oggi una diversificata e qualificata produzione di oggetti fatti a mano, d'uso e ornamentali, complementi d'arredo, design, opere scultoree e di arte contemporanea. Il libro propone una carrellata su quaranta botteghe e laboratori in attività a Faenza, presentando esempi della loro produzione, sintetici per motivi di spazio, ma comunque esaurienti per comprendere tipologie e caratteristiche di ogni ceramista. La trattazione è completata dai dati per la visita o il contatto.
27,00

Spade giapponesi. Arte e segreti di un grande maestro

Yoshindo Yoshiara

Libro: Copertina rigida

editore: Nuinui

anno edizione: 2021

pagine: 256

La spada giapponese, abbagliante opera d'arte, può essere ammirata in molteplici modi: è un'arma frutto di una metallurgia sofisticata che riflette anche un approccio scientifico da parte del suo creatore. Questo libro di grande formato meravigliosamente illustrato, che ha l'ambizione di offrire al lettore le basi per scoprire i segreti delle spade giapponesi, ne tratta in dettaglio il complesso processo di creazione - forgiatura, tempra, lucidatura... - gettando le basi per una comprensione più profonda e completa di quest'arte raffinata. Autore del volume è il grande maestro giapponese Yoshindo Yoshihara, uno dei più importanti spadai viventi, che per le sue straordinarie competenze si è visto riconoscere il titolo di mukansa ("forgiatore di spade d'eccezione") ed è stato elevato al rango di "Importante Tesoro Culturale Vivente della Città e della Prefettura di Tokyo". È stato inoltre scelto per la scena del film Kill Bill 2 che mostra il procedimento tradizionale di fabbricazione della spada giapponese.
38,00

Vetro di Murano. Magia ed emozione

Andrea Frattin

Libro: Copertina rigida

editore: VenicePhotoBooks

anno edizione: 2021

pagine: 160

18,00

La collezione Chiaramonte Bordonaro nella Palermo di fine Ottocento

Claudio Gulli

Libro: Copertina morbida

editore: Officina Libraria

anno edizione: 2021

pagine: 256

Nel panorama del collezionismo siciliano, ambito di studi ancora inesplorato, il senatore Gabriele Chiaramonte Bordonaro (1835-1914) è una figura d'eccezione. Il libro indaga il percorso culturale di questo collezionista-amatore, con particolare attenzione ai dipinti da lui raccolti. Rampollo di una delle famiglie più ricche dell'isola, la cultura e il gusto di Bordonaro si formano fra Roma, Firenze e le capitali europee. Più di quattromila opere e oltre quattrocento dipinti vanno a costituire una collezione dove spiccano opere che si possono oggi attribuire a Giotto, Sandro Botticelli, Anton Van Dyck. A Palermo, nel 1892, Bordonaro commissiona all'architetto Ernesto Basile un ampliamento della sua villa, per ospitare la sua crescente collezione. Le fotografie eseguite dalla ditta Alinari nel 1897 restituiscono gli ambienti di questo museo privato, che diventa un punto di riferimento conoscitori e studiosi di passaggio a Palermo nei primi decenni del Novecento. Gli scambi con Bernard Berenson, Adolph Goldschmidt, Gustavo Frizzoni, Hermann Voss, Adolfo Venturi, e tanti altri grandi nomi della storia dell'arte del tempo, spingono Bordonaro ad aggiornare i suoi inventari e a studiare le nuove personalità artistiche messe in luce dai conoscitori. La vita di Bordonaro, documentabile attraverso ricevute d'acquisto, fotografie d'epoca, appunti sulle opere, lettere e interventi parlamentari, attraversa l'Italia di Garibaldi e quella di Crispi. Senatore della Destra storica, Bordonaro interviene anche nel dibattito sulla tutela, da «proprietario» deluso dalla politica nazionale e difensore dei suoi interessi. Da leggere come un romanzo, il libro riporta alla luce una notevole collezione storica di primitivi, nel contesto della stagione dorata di Palermo.
35,00

Vetri veneziani. La collezione Carla Nasci-Ferruccio Franzoia

Libro: Copertina rigida

editore: Silvana

anno edizione: 2021

pagine: 552

Il volume presenta la sorprendente collezione di vetri veneziani donata dai coniugi Carla Nasci e Ferruccio Franzoia alla Galleria d'arte moderna Carlo Rizzarda di Feltre. Una raccolta di oltre 800 pezzi che spaziano dal XVIII secolo alla contemporaneità, e che consentono di ammirare in particolare la produzione muranese e i suoi grandi artisti del vetro. Un primo nucleo annovera gli eleganti vetri liberty e déco prodotti dalla Vetri Soffiati Muranesi Cappellin Venini & C. negli anni venti: direttore artistico della ditta era Vittorio Zecchin, una tra le personalità più affascinanti che operarono a Venezia tra la Prima guerra mondiale e il decennio successivo, che con i suoi elegantissimi soffiati trasparenti ispirati al Rinascimento, impresse una svolta determinante nella produzione muranese coeva. Un secondo gruppo è rappresentato dai manufatti prodotti tra il 1925 e il 1960 riferibili alla figura di Carlo Scarpa, ideatore di forme e tessuti vitrei innovativi di grande successo, che collaborò rispettivamente con la ditta Cappellini dal 1926 e con la Venini dal 1932, insieme a una miscellanea di prodotti di altre ditte e autori attivi in laguna. La terza tipologia di manufatti documentata è quella dei vetri da mensa: oggetti di consumo destinati a un uso effimero e dunque importante testimonianza di gusto e costume.
49,00

L'arte del libro e della rivista nei diversi paesi d'Europa e d'America

Cesare Ratta

Libro: Copertina morbida

editore: PENDRAGON

anno edizione: 2021

pagine: 190

Pubblicato in due sontuosi volumi illustrati nel 1927, il testo di Cesare Ratta qui riproposto ripercorre la storia dell'arte della stampa, dai primordi fino alla contemporaneità. Dei due volumi di cui si compone l'opera ripubblichiamo completamente tutto il testo, che rappresenta un compendio della cultura e della capacità critica di Cesare Ratta, il massimo esperto di arte della stampa in Italia nella prima metà del Novecento. Per vedere le oltre mille immagini di corredo, il lettore potrà consultare l'edizione originale, disponibile in diverse biblioteche italiane, o acquistarne copia sul mercato antiquario.
15,00

Light painting. Tecniche di base per dipingere con la luce

Liliana Iadeluca

Libro: Copertina morbida

editore: Audino

anno edizione: 2021

pagine: 144

La parola "fotografia", formata dall'unione dei due termini greci 'phôs', luce, e 'graphé', scrittura, significa letteralmente "scrittura con la luce". Una sintesi efficace che riassume e anticipa la tecnica del light painting, nella quale il fotografo, sfruttando la lunga esposizione per muoversi con una o più sorgenti luminose davanti all'obiettivo, come fosse un pittore utilizza la luce per dipingere quelle che sono ormai considerate a tutti gli effetti delle opere d'arte. Questo manuale, il primo in Italia sull'argomento, fornisce le basi tecniche e metodologiche per utilizzare questa particolare tecnica fotografica, tutta artigianale, descrivendone le molteplici declinazioni e illustrando gli strumenti necessari per attuarle. Un vero e proprio laboratorio creativo, il cui ampio apparato di immagini e di tutorial pratici rende possibile al lettore non solo sperimentare il light painting nelle sue diverse forme, ma anche imparare a costruire personalmente i propri strumenti di lavoro, per arrivare a scoprire - per dirla con le parole dell'artista francese Oussman Noreni - come fare della luce il proprio inchiostro.
19,00

Con ogni diligenza corretto e stampato. Stampatori, librai e cartari a Faenza dal XV al XVIII secolo

Paolo Campana

Libro: Copertina morbida

editore: Polaris

anno edizione: 2021

pagine: 379

A partire dal XV secolo, un gran numero di stampatori, librai e cartari scelse Faenza, piccola città di una provincia periferica dello Stato Pontificio, per impiantare torchi, aprire botteghe e costruire mulini da carta. Punto di riferimento per letterati, cantastorie, astrologi, teologi, medici e filosofi ma al tempo stesso risorsa primaria di una comunità che fin dagli albori riconobbe le grandi potenzialità che la stampa avrebbe potuto esprimere, le botteghe fornirono un contributo di notevole rilievo allo sviluppo culturale della città nel corso dei secoli. Frutto di una lunga e approfondita ricerca in archivi storici e in biblioteche italiane ed estere, queste pagine ospitano la narrazione della dedizione dei protagonisti alla loro arte, le vicende che li videro coinvolti, i loro successi e i loro fallimenti, in un arco di tempo compreso tra il 1476 e la metà del XVIII secolo. Il gemito dei torchi, il sommesso mormorio dei librai tra scaffali di volumi appena stampati, il frastuono delle pile al lavoro nella cartiera accompagnano il lettore alla scoperta di un mondo affascinante, quello dell'ars artificialiter scribendi, una delle più straordinarie invenzioni dell'intera storia del genere umano. Postfazione di Paolo Tinti.
22,00

L'ornamentale. Un percorso filosofico tra arte e decorazione

Massimo Carboni

Libro: Copertina morbida

editore: JACA BOOK

anno edizione: 2021

pagine: 372

È sostanzialmente inedita un'approfondita riflessione filosofica sull'Ornamento. Sotto questo punto di vista, lo sterminato, multiforme continente della decorazione si rivela una sonda che rimette in questione alcune delle nostre convinzioni sulle forme dell'arte e sul pensiero che vi presiede. In questo libro ? che torna in una nuova edizione ampliato nel testo e in veste illustrata ? l'autore segue una duplice pista interpretativa: il rilievo teorico-filosofico, infatti, si incrocia e dialoga con il piano storico-critico. La prospettiva che da Kant porta fino a Husserl e poi al dibattito sul concetto di Kunstwollen ('volontà artistica') che vede protagonisti Riegl, Panofsky e Sedlmayr, incontra sul suo cammino la prospettiva che elegge tra i suoi momenti esemplificativi l'arte islamica, Matisse, la Vienna di Klimt e di Loos. Durante questo tragitto, si incontrano altri grandi autori della cultura europea del Novecento, da Simmel a Valéry, da Bloch a Lévi-Strauss, da Hartmann a Focillon, solo per citarne alcuni. La pervicace convinzione secondo cui l'Ornamento è qualcosa di supplementare, di opzionale, non celerà forse l'assunto opposto? Proprio la sua pretesa marginalità non ne rivelerà una paradossale centralità?
50,00

Murales. L'arte del muralismo in Sardegna. Ediz. italiana, inglese e francese

Libro: Copertina morbida

editore: Imago Multimedia

anno edizione: 2021

pagine: 204

I murales sono prodotti dell'arte di strada, moderni affreschi a tema profano, aneddoti del quotidiano. Il murale è strumento di comunicazione, forma di condivisione, strumento di confronto; perché incise o dipinte sulle pietre, le idee e le emozioni possiedono un peso che non hanno nemmeno quando sono gridate. Così, anche se abbellisce il muro esterno di una casa, un dipinto non è un murale se non trasmette un messaggio o uno shock all'osservatore e se non è inserito armoniosamente nel contesto urbano. Il volume contiene un'esaustiva sezione iconografica e una testuale che illustrano i fondamentali aspetti storici, sociali ed estetici del muralismo in Sardegna dalle origini ai nostri giorni.
19,90

Scrivere sui muri

Carmen Pisanello

Libro: Copertina rigida

anno edizione: 2021

pagine: 48

15,00

Mauro Salizzoni. Un chirurgo tra bisturi e cronometro

Marina Rota

Libro: Copertina morbida

editore: Hever

anno edizione: 2021

pagine: 248

Il volume si propone di sottolineare non soltanto l'eccezionalità professionale del prof. Mauro Salizzoni, ma anche il suo spessore umano: la dedizione quasi calvinista alla sua attività, la temperanza nell'affrontare ogni tipo di difficoltà, l'orgoglio del lavoro ben fatto, il senso del dovere. "Il mago dei trapianti di fegato" ha voluto dedicare questa sua biografia agli ultimi, ai dimenticati: ai donatori, che concedono ad altri l'opportunità di una nuova vita. La voglia di sfidare se stesso, di proseguire nonostante tutto, non lo ha mai abbandonato. La sensazione di compiutezza, di felicità, che prova arrivando in cima al Mombarone, non lo ha indotto soltanto a partecipare sempre alla gara, ma lo ha anche stimolato a mettere in gioco tutto se stesso nella sua vita professionale, per vincere sfide sempre nuove, sul percorso altrettanto impervio della Chirurgia; quella che avrebbe condotto alle soluzioni migliori per i suoi pazienti. I ricordi del Mombarone sono strettamente intrecciati alla sua vita professionale. Senza il Mombarone, forse, - come dice lui stesso, - non avrebbe fatto più di tremila trapianti. Prefazione di Piero Bianucci.
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento