Il tuo browser non supporta JavaScript!

Economia e management

Il Public Engagement Universitario. Dimensioni, approcci manageriali e best practices

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2021

pagine: 187

Il ruolo delle Università è sempre più proiettato verso la condivisione della conoscenza oltre i confini accademici. Tale processo che vede le Università sempre più coinvolte ha manifestato segnali di forte accelerazione negli ultimi dieci anni grazie alla diffusa esigenza di ampliare il ruolo delle Università. Una Terza Missione universitaria impone infatti alle Università di assumere un ruolo responsabile che va al di là della sua Prima e Seconda Missione, la ricerca e la didattica. Il Public engagement e cioè l'insieme delle attività e dei modi attraverso le quali è possibile permettere la divulgazione scientifica e la condivisione dei benefici delle attività universitarie ad un pubblico non accademico, può essere uno strumento manageriale di grande efficacia soprattutto per le opportunità che la sua applicazione offre. Mentre sul piano internazionale, il Public engagement ha assunto sempre più le dimensioni di un costrutto complesso ma anche un valido strumento per costruire un'università responsabile, in Italia il tema del coinvolgimento universitario sta solo recentemente assumendo connotati sempre più definiti anche se molto ancora si deve fare. Il libro offre una prospettiva manageriale alla gestione del Public Engagement a partire dallo studio delle esperienze delle Università internazionali e italiane che recentemente hanno avviato meccanismi di monitoraggio della Terza Missione. L'indagine parte dall'analisi della comunicazione istituzionale per individuare le best practices grazie alla proposta di un indicatore di Public Engagement. Il libro infine propone un modello concettuale di riferimento che mette insieme stakeholder coinvolti, strategie, approcci e tattiche al fine di dare un indirizzo di natura manageriale a un tema che offre opportunità di crescita e di sviluppo delle relazioni con gli stakeholder del territorio.
21,00
18,00

Onlife Fashion. 10 regole per un mondo senza regole

Philip Kotler, Riccardo Pozzoli, Giuseppe Stigliano

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2021

pagine: 276

Un volume che analizza il mercato della moda, focalizzandosi in particolare sul segmento definito "high-end" (fascia alta), in cui trovano posto brand del calibro di Gucci, Prada, Versace, YSL. In un'epoca contraddistinta da repentini e profondi cambiamenti, anche il mondo della moda ha vissuto importanti trasformazioni. I suoi confini, le sue logiche e i suoi protagonisti sono stati ridefiniti, continuano ad esserlo e lo saranno in futuro. L'obiettivo del libro è fornire a imprenditori, professionisti, operatori del settore, consulenti e studenti un quadro interpretativo per comprenderne lo stato dell'arte e governarne le evoluzioni. Nella prima parte gli autori analizzano le forze che hanno contraddistinto le profonde trasformazioni vissute dall'industria del fashion e che sono state ulteriormente accelerate dalla pandemia in corso. La seconda parte descrive i dieci principi guida su cui costruire o ricostruire i modelli di business delle aziende di moda, mentre nell'ultima parte sono riportate le interviste con gli amministratori delegati delle principali aziende di moda del segmento high-end e con alcuni dei principali attori digitali che hanno rivoluzionato il settore.
19,90

Immagini vs parole. Scrivere e progettare il messaggio pubblicitario

Davide Bertozzi

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2021

pagine: 176

Una guida, concisa ed efficace, per la costruzione del messaggio pubblicitario; un libro per allenare la creatività e progettare una comunicazione efficace, corretta, precisa. "Immagini vs parole" pone la lente di ingrandimento sulla scrittura pubblicitaria e sul visual design, sulla forma e sul contenuto dei messaggi che usiamo per comunicare, emozionare, vendere. "Immagini vs parole" è una vera palestra di allenamento per copywriter, art director, social media manager e direttori creativi che potranno apprendere come organizzare testi e immagini con gusto e consapevolezza, senza ricorrere a trucchetti o formule magiche, ma applicando metodi empirici sperimentati sul campo in anni di lavoro. In questo percorso dove teoria e tecnica si incontrano in momenti pieni di spunti creativi, non mancano le immagini - più di 50 -, ma d'altronde, in un manuale dal titolo "Immagini vs parole" sarebbe assurdo il contrario!
16,90

Gestire il business fluido. Esperienze di management per prosperare nell'epoca dell'incertezza

Michele Bruno, Pietro Butté, Gabriele Galeani, Vincenzo Natile, Guido Tarizzo

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2021

pagine: 218

Cinque dei più qualificati esperti italiani di management forniscono risposte puntuali, consapevoli e concrete agli interrogativi su cosa serve alle aziende per crescere davvero nei mercati in cui già operano o per entrare efficacemente in mercati nuovi, su quali siano i fattori che ne frenano lo sviluppo e quali le soluzioni in grado di accelerarlo. Il volume risponde a questi e a molti altri interrogativi, prendendo in esame casi specifici, costruendo modelli di intervento solidi e misurabili e sviluppando nel dettaglio le tematiche oggetto di analisi sotto varie angolazioni. Non si tratta di un manuale tecnico, né della semplice illustrazione di un know how aziendale. È piuttosto un saggio, scritto a più mani, che propone una riflessione costruttiva e in grado di dare una chiave di lettura originale e basata sulle esperienze concrete, anche internazionali degli autori, alla comprensione dei motivi delle difficoltà che molte aziende trovano nel loro percorso, nonché dell'opportunità di trasformare il rischio e le difficoltà in occasioni di crescita e sviluppo accelerato.
24,90

Diseguaglianze di genere nelle economie in via di sviluppo

Bina Agarwal

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2021

pagine: 676

Questo volume riunisce, per la prima volta per i lettori italiani, una selezione di scritti di Bina Agarwal che, nell'ambito dell'economia politica dello sviluppo, ricompone innovando i temi dell'agricoltura, i diritti alla proprietà terriera e l'ambiente visti da una prospettiva di genere. Questo suo impegno intellettuale da oltre tre decenni innova anche dal punto di vista del metodo, ricomponendo discipline e metodologie anche per migliorare la comparazione tra vari paesi, così superando i tipici approcci delle analisi economiche e delle ipotesi che hanno caratterizzato le impostazioni da una prospettiva di genere. Gli argomenti sono principalmente relativi all'agricoltura - l'utilizzo dei campi, delle foreste e delle tecnologie - da parte di individui e le loro interazioni con le famiglie, le comunità e le istituzioni statali di appartenenza. I testi inclusi in questo volume, selezionati tra i numerosi lavori accademici, illustrano l'unicità dell'approccio intellettuale della Agarwal e propongono approfondimenti originali su un'ampia gamma di temi teorici ed empirici di attualità e rilevanza nel dibattito contemporaneo.
55,00

Impresa, sviluppo, bene comune

Giovanni Scanagatta

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 130

"Impresa, sviluppo e bene comune sono intimamente collegati perché è l'impresa l'attore fondamentale dello sviluppo ed è lo sviluppo che consente la costruzione del bene comune. Nel nostro cambiamento di epoca si avverte sempre di più la necessità di una nuova teoria dell'impresa come fondamento dello sviluppo per il bene comune. Questa necessità è espressa in modo mirabile nella Caritas in veritate di Benedetto XVI: "Le attuali dinamiche economiche internazionali, caratterizzate da gravi distorsioni e disfunzioni, richiedono profondi cambiamenti anche nel modo di intendere l'impresa. Vecchie modalità della vita imprenditoriale vengono meno, ma altre promettenti si profilano all'orizzonte". Il volume di Giovanni Scanagatta si propone di dare una risposta a questa domanda, partendo dall'evoluzione della teoria economica dell'impresa e analizzandola poi alla luce dei grandi valori della Dottrina Sociale della Chiesa. In questo modo viene fornito anche un contributo per ridurre la distanza tra l'alto Magistero sociale della Chiesa e la sostanziale assenza della sua conoscenza, diffusione e testimonianza da parte della gerarchia ecclesiastica e dei laici. Si tratta di tracciare una nuova strada che conduce alla fine alla convergenza tra il valore economico dell'impresa e il suo valore etico." Gianluca Galletti
16,00

Lavoro e nazione: sindacalisti italiani

Renato Melis

Libro: Copertina morbida

editore: Oaks Editrice

anno edizione: 2021

pagine: 374

Cinquant'anni di storia italiana alle prese con la nuova realtà del sindacato vissuti e visti da alcuni spiriti liberi. Pagine scelte dagli scritti di Labriola, Panunzio, Olivetti e altri. Prefazione di Gennaro Malgieri.
25,00

Di alcuni editori. Con una bibliografia degli scritti e dei discorsi (1865-1921)

Piero Barbera

Libro

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2021

pagine: 324

Il ruolo dell'editore, sin dai tempi di Manuzio, riveste una grande importanza culturale, soprattutto nei momenti in cui si cerca di progettare e edificare il futuro, e l'Ottocento fu uno di quei momenti. I sei saggi che ristampiamo riguardano appunto alcuni editori ottocenteschi e le loro imprese, non sempre fortunate. Conosceremo così le vicende avventurose e travagliate di Nicolò Bettoni, David Passigli, Vincenzo Batelli e Paolo Galeati; come visse gli ultimi anni Gaspero Barbèra e quale parte abbiano avuto gli editori nel compiersi del Risorgimento italiano. Il tutto attraverso le parole appassionate e partecipi di uno che quella professione l'aveva scelta come fosse una vocazione ineluttabile: Piero Barbèra. Accompagnano i saggi alcune sue riflessioni sul mestiere di editore e sulla diffusione del libro ancora valide e condivisibili ai nostri giorni. Completa il volume la bibliografia degli scritti e dei suoi discorsi.
18,00

Storia del giornalismo italiano. Dalle gazzette a internet

Paolo Murialdi

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2021

pagine: 352

Questa storia del giornalismo italiano prende le mosse dalla nascita delle prime gazzette secentesche; segue le vicende della stampa in modo via via più ampio col crescere del suo ruolo nella società; si chiude quando il giornalismo stampato, già affiancato da quello radiofonico e televisivo, entra in un futuro contrassegnato dai nuovi media elettronici. La nuova edizione sviluppa e aggiorna la parte finale illustrando le profonde trasformazioni in atto nel mondo dell'informazione nell'ultimo ventennio.
25,00

Un'altra economia per un mondo nuovo. Fondamenti di una scienza economica olistica

Christian Felber

Libro: Copertina morbida

editore: ABOCA EDIZIONI

anno edizione: 2021

pagine: 300

L'economia può essere salvata? La risposta, sorprendente, è sì. In questo nuovo saggio, l'autore di "Si può fare!" e fondatore del movimento internazionale dell'Economia del Bene Comune, Christian Felber, esamina e smantella l'ortodossia dell'economica neoclassica per invitarci ad abbracciare una nuova visione che definisce "olistica" perché tiene conto dei bisogni fondamentali dell'uomo. In un'analisi a trecentosessanta gradi, Felber ripercorre tutti i modelli che hanno interessato l'evoluzione del pensiero economico, dalla potenziale "scienza naturale", fino all'eccessivo uso della matematica in una disciplina che, alla fine, sembra aver dimenticato il senso della propria storia, delle proprie radici e del proprio nome. Il fatto che gli economisti non abbiano saputo prevedere la crisi del 2008, ad esempio, è una conseguenza logica dello stato in cui versa oggi questa scienza, piena di errori e forzature. Da allora, sono sorte numerose proteste, non solo tra gli studenti, e si sta diffondendo con grande forza la richiesta di un'economia che sia sempre più pluralista. In questi tempi cruciali, Christian Felber condivide con i lettori il suo pensiero avanguardistico, presentandoci delle proposte concrete per una scienza economica olistica che accolga in sé la prospettiva delle donne e delle madri, coniughi in modo trasparente l'etica e la politica, tenga conto della natura, degli ecosistemi planetari e dei loro limiti, sviluppi sensibilità per gli squilibri, l'abuso e la concentrazione di potere, si apra alle altre discipline e le integri organicamente - che sia, in una parola, universale.
24,00

Parassiti. Ladri e complici: così gli italiani evadono (da sempre) il fisco

Primo Di Nicola, Antonio Pitoni, Ilaria Proietti

Libro: Copertina morbida

editore: PaperFIRST

anno edizione: 2021

Centosette miliardi di euro, è la scandalosa cifra accertata dell'evasione fiscale in Italia. Con milioni di contribuenti disonesti che continuano a farla franca e a pesare sulle spalle dei cittadini che le tasse le pagano. Ma quanti sono esattamente gli evasori? Perché restano impuniti, con quali complicità politiche? E per quali ragioni l'amministrazione finanziaria non è in grado di contrastare i comportamenti illeciti? In un libro denuncia, tutto quello che c'è da sapere su uno dei più grandi scandali della Repubblica. Che mina la coesione democratica e che continua a sottrarre alle casse pubbliche risorse vitali per finanziare stato sociale e debito pubblico. Con una carrellata su tutti i regali fatti agli evasori con condoni, scudi fiscali e rottamazioni varie.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.