Il tuo browser non supporta JavaScript!

Casa, hobby, cucina e tempo libero

Sweet artisan stories. Racconti dietro l'obiettivo

Romina Coppola

Libro: Copertina morbida

editore: Eifis

anno edizione: 2019

pagine: 368

Un libro di racconti dietro ad uno scatto, un libro di cucina che mette in risalto quella parte che non viene mai narrata: le mani, il cuore e i pensieri di chi realizza la ricetta. Un libro di ricette dolci, dolci raccontati, dolci casalinghi, dolci che fanno parte della vita quotidiana, dolci immortalati in scatti che rappresentano pienamente l'essenza romantica e culinaria dell'autrice. Vi siete mai chiesti come nasce un dolce? Nasce da un'emozione, da uno stato d'animo. Nasce nel momento in cui lo si è immaginato. Nasce in quella sensazione di tristezza, nasce nel bisogno di conforto. E vive per un attimo nella sua bellezza, ed è in quel momento che avviene lo scatto. Ogni scatto serve a imprimere ciò che nel tempo non dura. Rimane il ricordo attraverso una fotografia, in bocca l'aroma e qualche parole da leggere.
30,00

Catalogna on the road

Jordi Monner Faura

Libro

editore: EDT

anno edizione: 2019

pagine: 304

23 itinerari su strada. Viaggi di 2 giorni o avventure di una settimana. Itinerari per aree e curiose deviazioni. Cartine indicazioni e consigli.
25,00

Immagini dell'Italia. Vol. 1: Venezia-Verso Firenze-Firenze-Città toscane

Pavel Muratov

Libro: Copertina morbida

editore: ADELPHI

anno edizione: 2019

pagine: 465

Da Puskin a Mandel'stam a Brodskij, la letteratura russa ha continuato a sognare, evocare, scoprire l'Italia. E nessuno meglio di Pavel Muratov - che vi giunge nel 1907, subito avvertendo un «turbamento dello spirito, dolce fino al malessere», e fra il 1911 e il 1912 pubblica, con enorme successo, «Immagini dell'Italia» - può svelarci le ragioni di questa «italomania». A Venezia, spiega, «noi beviamo il vino dell'oblio ... Tutto quanto è rimasto alle nostre spalle, tutta la nostra vita precedente diviene un fardello leggero». E gli artefici del Rinascimento gli appaiono «semidei», «eroi del mito», un antidoto all'«accidia della vita russa», a Dostoevskij e Tolstoj. Non a caso nel 1923, invitato a Roma per una serie di conferenze, lascerà per sempre la Russia. «Apparteneva a quella schiera di scrittori come Ruskin e Walter Pater,» ricorda l'amico Sciltian «e aveva più sensibilità e talento di Berenson». Ma non è la sconfinata cultura che apprezzavano Savinio e De Chirico, De Pisis e Longhi a rendere, ancor oggi, la lettura di Muratov una rivelazione. Né l'influsso di Pater, Stendhal e Gogol'. Semmai, il suo procedere per folgorazioni lungo un pellegrinaggio che diventa «ricerca delle proprie radici spirituali» (Petrowskaja); la sua capacità di trasmetterci «la vita» delle opere d'arte; lo sfavillio delle ecfrasi e l'incanto di una lingua in virtù della quale una guida si trasforma in un «libro poema»; l'inclinazione a restituire atmosfere ed epoche attraverso la letteratura: da Casanova alla «Divina Commedia», da Gozzi a Webster, miracolosamente prossimo alla «saggezza algida e scettica» del Cinquecento.
32,00

150 volte Slam. Storie del grande tennis. Le imprese dei campioni che hanno trionfato nei quattro tornei più prestigiosi del mondo

Luca Marianantoni

Libro: Copertina morbida

editore: PENDRAGON

anno edizione: 2019

pagine: 414

Le prove del Grande Slam sono nate nel 1877 con la disputa del primo Wimbledon. Da allora ad oggi si sono giocati 468 tornei, in tre continenti, e i vincitori sono stati... 149! Campioni leggendari, i cui nomi hanno fatto la storia dello sport. Questo libro racconta la vita e le imprese di tutti loro mentre aspettiamo il 150º, che aprirà inevitabilmente una nuova era nella storia del tennis.
22,00

Il grande manuale del cioccolatiere

Mélanie Dupuis, Emmanuelle Beauregard

Libro: Copertina rigida

editore: L'Ippocampo

anno edizione: 2019

pagine: 288

Mélanie Dupuis realizza un nuovo volume sulla pasticceria interamente dedicato al cioccolato. L'opera, seguendo la stessa concezione editoriale e infografica che ha determinato il successo della collana, è costituita da schede tecniche utili per conoscere il prodotto (per esempio il percorso che porta il cacao a diventare cioccolato), le tecniche di base (il temperaggio, il pralinato, la ganache, il biscotto al cioccolato senza farina ecc.) e più di 60 ricette al cioccolato.
29,90
13,90

Abarth. L'irresistibile fascino dello scorpione. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina rigida

editore: Artioli

anno edizione: 2019

pagine: 317

"Nel 2019 l'Abarth ha festeggiato il suo 70° compleanno. Questo volume ripercorre l'intera storia del marchio torinese, ora di proprietà di FCA Group, ma inevitabilmente lo spazio maggiore è riservato a Carlo Abarth, che lo ha creato e gestito fino al 1971, gli anni più eroici e affascinanti di una storia prodigiosa, ricca di avvenimenti che non finiscono di stupire. Carlo Abarth d'altronde è stato più di un costruttore di automobili: ha creato un mondo - si potrebbe definire un 'mito' - che ha fatto sognare per anni qualsiasi appassionato della velocità, sia quelli che puntavano ad acquistare un modello completo della piccola casa torinese, sia (ed erano molti di più) quelli che si accontentavano di qualche accessorio: una marmitta, un asse a camme, un volante o magari solo qualche fregio estetico, per illudersi di trasformare una comune utilitaria in una sportiva di rango. Certamente è difficile per le generazioni cresciute dopo gli anni '70 comprendere in pieno il 'fenomeno Abarth. Ormai qualsiasi moderna utilitaria, seppure modesta, ha maggior sprint rispetto alle più comuni Abarh di un tempo (per intenderci, quelle derivate dalle Fiat 500 e 600), ma in quell'epoca le prestazioni bisognava sudarsele, e il marchio dello 'Scorpione' faceva davvero miracoli. Per ottenere l'incredibile successo dell'Abarth, non sarebbe stato però sufficiente proporre dei particolari sportivi (le celebri 'cassette di trasformazione g, seppure di ottimo livello e frutto di progetti rigorosi. Tra gli anni '50 e '60 (con una 'coda' dei '70), le vetture 'elaborate hanno rappresentato un fenomeno diffuso. Nessuno però ha affrontato il settore con il rigore e la visuale industriale di Carlo Abarth, soprattutto arricchendolo con altre iniziative impegnative e costose, che hanno accresciuto a dismisura la fama della sua casa. Ricordiamo i record di durata affrontati sull'anello di velocità dell'Autodromo di Monza, alcuni dei quali prolungati per oltre una settimana, senza sosta. Oppure l'impegno nelle corse con vetture sempre più impegnative, dalle 'mitiche' berlinette ideate in collaborazione con il carrozziere Zagato alle Gran Turismo con motore 2000, fino alle biposto Sport, allestite con motori che spaziavano dai 700, fino ai 3000 cc. Nato a Vienna, quando ancora regnava l'imperatore Francesco Giuseppe, da madre austriaca e padre di Merano, Carlo Abarth si e inizialmente formato non distante da casa, in seguito a Lubiana negli anni della guerra e dal 1947 a Torino, quando è diventato l'uomo di collegamento tra la famiglia Porsche e il marchio 'Cisitalia' dell'industriale Piero Dusio. Differenze geografiche ed esperienze diverse che hanno contribuito a farne un protagonista di grande genio e personalità. Non si può definire diversamente chi ha creato dal nulla un marchio di spiccato successo, potendo inizialmente contare su una limitatissima disponibilità economica personale, 'arricchita' però da idee e progetti brillanti e inediti, che gli hanno consentito di creare una società con i rappresentanti della famiglia emiliana (divisa tra Finale Emilia e Bologna), degli Scagliarini. Armando Scagliarini aveva subito il fascino delle corse in seguito all'importante attività agonistica del figlio Guido, ma da buon latifondista agrario non si sarebbe fatto convincere da quel signore austriaco, se non avesse intuito quali risultati avrebbe in seguito raggiunto." (dalla presentazione)
55,00

Sulla Via della Seta. Da Samarcanda al Darjeeling

Aldo Viora

Libro: Copertina morbida

editore: Araba Fenice

anno edizione: 2019

pagine: 96

"Sono indescrivibili i paesaggi tibetani, laghi dalle acque turchine, monasteri appollaiati alle rocce". Parola di Aldo Viora. Ma non dice esattamente la verità. Perchè lui quei paesaggi, laghi e monasteri è, invece, riuscito a descriverli assai bene. Certo, le fotografie aiutano, ma è con il racconto che Viora trasporta il lettore in altre atmosfere, continenti e confini. Quelli che ha attraversato e conosciuto durante l'avventura che, tra il 30 settembre e il 10 novembre 2018, l'ha portato a Samarcanda, in Cina, nelle lande aride del Tibet, fra le fitte foreste del Nepal, poi in India. Luoghi che popolano l'immaginario dei viaggiatori in ogni tempo e senza tempo. Ebbene lui, con gli amici Diego Bianco, Beppe Bono e Dudi Damilano, i 9000 chilometri li ha percorsi davvero. Su una Toyota Land Cruiser che sa tanto di Indiana Jones. Dalla Prefazione di Paola Scola.
13,00

Mamme felici con il metodo sticazzi

Carla Ferguson Barberini

Libro: Copertina morbida

editore: COMPAGNIA EDITORIALE ALIBERTI

anno edizione: 2019

pagine: 135

Questo libro è dedicato a tutte le donne: quelle che devono sopravvivere alla prova di forza della maternità e quelle che la fuggono come la peste. Le prime dopo aver sostenuto l'impresa di mettere al mondo un altro essere umano non devono far altro che preoccuparsi della sua sopravvivenza e della sua felicità, al costo della propria. Lavorano, curano la casa e le incombenze quotidiane, guidano, attraversano di corsa la città, tengono i rapporti sociali e... sensuali, tra una visita al pediatra, una poppata, un gruppo Whatsapp dei genitori e l'ennesima, maledetta festa di compleanno. Le seconde sono schiacciate dal peso del giudizio: non madri, cattive persone, avide ed egoiste, invecchiate e indurite dall'assenza di cubotti colorati e perpetui vagiti nel proprio ordinatissimo appartamento per soli adulti. E peggio se non sono accoppiate, in tal caso l'onta si fa completa, la ferita ufficialmente insanabile. Con questo nuovo Metodo Sticazzi madri e non madri potranno finalmente entrare nella modernità a testa alta, imparando a difendersi e divertirsi, nonostante tutto e tutti, con il sorriso sulle labbra.
16,00

Il Tibet sconosciuto. Magia d'amore e magia nera

Alexandra David-Néel

Libro: Copertina morbida

editore: JOUVENCE

anno edizione: 2019

pagine: 254

Ciò che è vivo e impressionante negli scritti di Alexandra David-Néel è il senso della vita nomade e avventurosa che si svolge nelle solitudini erbose del Tibet settentrionale, sugli alti valichi, fra immense catene di monti, che conducono a sud verso il Nepal e l'India. Fra tappe di accampamento e marce estenuanti, in uno scenario di bellezza maestosa e indicibile, spazzato dai grandi venti asiatici, percorso da fiumi precipitosi e dominato dalle più grandiose vette del mondo, la scrittrice ritrova pienamente se stessa e descrive i suoi pellegrinaggi fra mistici e maghi misteriosi. Su questo sfondo incantato, dunque, s'inserisce il presente racconto, che si sviluppa attorno alla magia amorosa da un lato - al di là della forma volgare dei filtri d'amore o di quella demoniaca della magia sessuale vera e propria - e la magia nera dall'altro. Un racconto che permette di conoscere meglio la realtà vivente del Tibet e dei tibetani, che la leggendaria e instancabile viaggiatrice ha così tanto amato e narrato.
19,00

Dentro l'Osca. Quel miracolo bolognese che seppe stupire il mondo

Carlo Cavicchi

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2019

pagine: 288

Walter Breveglieri è stato un pilota arrivato persino in F1, ma è conosciuto ancora di più come fotografo. Nel suo archivio sono state trovate oltre 2500 immagini quasi tutte inedite sulla Osca, la marca bolognese che tra il 1947 e il 1967 ha vinto tantissimo e in tutto il mondo. A raccontare l'anima di questa azienda tocca in particolare agli ultimi tre dipendenti sopravvissuti all'incedere del tempo che passa e non fa sconti. Come in una serata in osteria dietro a un buon bicchiere di vino scorre una raffica di aneddoti assolutamente imperdibili per chi ama le auto da corsa e l'atmosfera di un tempo che fu. L'Osca ha vissuto vent'anni e ha brillato di luce vera, che negli annali dello sport significa vittorie su vittorie, sebbene in troppi oggi non abbiano idea della portata di quei successi. Era l'Italia del primo dopoguerra, un Paese uscito con le ossa rotte ma capace di rinascere in fretta e dove l'ingegno, la forza di volontà e il sacrificio contavano di più dei pochi mezzi economici a disposizione. I fratelli Maserati con un pugno di collaboratori, vecchi ex-dipendenti e tanti ragazzini da crescere al mestiere giorno dopo giorno, hanno compiuto un miracolo. Le loro vetture da corsa avevano motori di piccola cilindrata ma spesso si mettevano dietro le ben più potenti rivali, Ferrari in primis, e quasi sempre senza poter disporre dei piloti professionisti più celebrati del tempo, perché se la genialità era straripante erano però i quattrini a mancare.
35,00

Linus (2019). Con Calendario. Vol. 12

AA.VV.

Libro

editore: Baldini + Castoldi

anno edizione: 2019

pagine: 120

Linus è una storica rivista italiana mensile di fumetti, fondata da Giovanni Gandini e pubblicata inizialmente dalla casa editrice Figure nell'aprile del 1965. Con calendario 2020.
6,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.