Il tuo browser non supporta JavaScript!

Architettura

Palazzi di Genova

Pieter Paul Rubens

Libro: Copertina morbida

editore: Abscondita

anno edizione: 2022

pagine: 120

Al "benigno lettore" il pittore fiammingo Pietro Paolo Rubens presenta i Palazzi di Genova in un volume pubblicato a proprie spese ad Anversa, la sua città. Un progetto editoriale che giunge al quarto centenario e ancora fa parlare di sé, catalizza l'interesse di studiosi, critici, addetti ai lavori e non. Più che "well travelled" all'età di quarantacinque anni ancora da compiere, il fiammingo aveva già visto buona parte dei centri artistici (e di potere) in Europa: Roma, Mantova, Genova, Firenze, Padova, Venezia, Madrid, Valladolid tra il 1600 e il 1608, senza contare quanto vide in patria. Ha incontrato re, principi, duchi, ambasciatori, conti e marchesi. Ha frequentato finanzieri, mercanti e condottieri. Era elegante e conosceva sette lingue, tra le quali il latino e l'italiano. Aveva un "gustoso e vivace colorito" e un "tratto gentile" e lo fregiavano "nobili doti", tra le quali la "facondia del parlare". Eppure, fu Genova e la ristretta élite dei genovesi che ebbe modo di incontrare ad apparirgli quanto di più moderno. Erano qualcosa di inedito ai suoi occhi i palazzi di città e le tante ville a pochi chilometri da quel centro che oggi chiamiamo "storico" e che allora era il cuore pulsante della vita economica e finanziaria che gravitava sul porto, abbracciato naturalmente ad arco da un fitto reticolo di strade strette e buie.
14,00

Architettura da camera

Renzo Mongiardino

Libro: Copertina morbida

editore: Officina Libraria

anno edizione: 2022

pagine: 240

Pubblicato nel 1993 da Rizzoli, "Architettura da camera" si può considerare un classico dell'architettura di interni. A lungo esaurito, viene ora riproposto in una nuova edizione, curata dalla nipote di Mongiardino, Francesca Simone, che mantiene il testo originale ma modifica in parte l'apparato iconografico e la veste grafica per renderli più aderenti al testo. Laureatosi con Gio Ponti nel 1942, dagli inizi degli anni Cinquanta si afferma come architetto realizzando alcune delle case più affascinanti della seconda metà del XX secolo, destinate ad una clientela internazionale e prestigiosa di colti collezionisti e grandi imprenditori tra cui Thyssen, Onassis, Agnelli, Safra, Zanussi, Valentino, Versace, Rothschild e Hearst. Contemporaneamente porta avanti la sua attività di scenografo per il teatro e per il cinema lavorando con Franco Zeffirelli, Peter Hall, Giancarlo Menotti, Raymond Rouleau. Architettura da camera si articola in una serie di lezioni-racconto volte a spiegare metodo e canoni della sua architettura di interni. Riccamente illustrati con riferimenti storici e a dimore realizzate da Mongiardino, i capitoli affrontano ciascuno uno specifico problema (la stanza troppo alta, la stanza lunga) o una questione di gusto, per esempio quello per le rovine, per mostrare come risolverlo prima da un punto vista spaziale e di proporzioni e poi attraverso la minuziosa progettazione di ogni dettaglio, eseguiti dai fedeli artigiani che collaborarono con lui per tutta la sua carriera. Abilissimo creatore di spazi spettacolari, Mongiardino ha saputo accostare oggetti comuni e di antiquariato in un gioco magistrale di tessuti preziosi o dipinti, pannelli scolpiti e non e una gamma di trompe-l'oeil grazie ai quali otteneva capolavori con materiali poveri. Lo "stile Mongiardino" è ormai divenuto leggendario tanto da meritare continue pubblicazioni sulle più importanti riviste di architettura e interni, ma anche su quelle di larghissima circolazione, come il magazine del «New York Times», oltre a numerosi libri.
38,00

La nascita della Galleria Vittorio Emanuele II

Riccardo Di Vincenzo

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2022

Un volume agile e riccamente illustrato, in cui è ripercorsa passo dopo passo la storia della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano, la prima in Italia per tipologia e dimensioni. Attraverso una dettagliata ricerca archivistica Riccardo Di Vincenzo ricostruisce la tribolata storia della Galleria dei milanesi. Ci vollero infatti ben dodici anni per completare una struttura che rivoluzionò l'assetto urbanistico della città, unendo piazza del Duomo a piazza della Scala e divenendo di fatto il salotto cittadino, il luogo dove ci si incontrava, si commentavano i fatti politici, si beveva un caffè in locali divenuti storici come il Savini. Durante la costruzione, un prodigio di tecnologia per l'epoca, non mancarono feroci polemiche, così come eventi drammatici quali la tragica fine del progettista, Giuseppe Mengoni, ma alla fine la sua inaugurazione suggellò un'epoca in cui Milano divenne la capitale morale d'Italia. Una selezionata antologia di testimonianze di grandi scrittori, da Giovanni Verga a Mark Twain, da Ernst Hemingway ad Alberto Savinio, illumina per scorci la frenetica vita sociale di cui la Galleria Vittorio Emanuele II fu grande protagonista.
17,90

Rigenerazione urbana. Un glossario

Libro: Copertina morbida

editore: Donzelli

anno edizione: 2022

pagine: 208

L'evoluzione della città europea del XXI secolo è segnata da trasformazioni e criticità profonde. Con queste si misura la pratica della «rigenerazione urbana» in una prospettiva non priva, però, di ambiguità e di incertezze. Attorno al concetto di rigenerazione urbana (e alla sua estensione rivolta alla dimensione territoriale, necessaria ma a sua volta foriera di complessità ulteriori) si affollano interpretazioni, metafore e allusioni generate in contesti disciplinari diversi e coltivate entro pratiche frammentarie. Pur senza la pretesa di «mettere ordine» in un campo semantico ancora assai poco codificato, il glossario si premura di sciogliere qualche ambiguità della definizione, per evitare che, nella confusione, si disperdano le energie necessarie a praticare la rigenerazione con successo. Il glossario ha raccolto autori tra i più rilevanti nel dibattito su questi temi, chiedendo loro di concentrarsi ciascuno su un termine chiave, individuando le cento parole e provando a colmare di senso queste etichette. Esercizio necessario per sostenere l'avventura verso un vero e proprio Manifesto della rigenerazione urbana.
19,00

Dove abita Dio. Le dimore del divino tra Atene, Roma e Gerusalemme

Andrea Dall'Asta

Libro: Copertina morbida

editore: Ancora

anno edizione: 2022

pagine: 352

Da sempre l'uomo ha costruito spazi simbolici per accogliere la rivelazione di Dio nella storia. Tuttavia, quali forme architettoniche sono state progettate nei secoli, se la presenza misteriosa del divino è stata concepita secondo modalità differenti dalle diverse fedi e culture? Seguendo questa pista di ricerca, il saggio ricostruisce e analizza gli spazi creati per celebrare il dio greco nel tempio, l'invisibile presenza/assenza di YHWH nel tempio di Gerusalemme e la presenza del «corpo di Cristo» nella basilica cristiana. Sfogliando le pagine del libro, ci accorgeremo con sorpresa che queste architetture parlano delle diverse immagini di Dio che abitano il cuore umano, dei suoi ideali come dei suoi conflitti, delle sue aspirazioni come delle sue frustrazioni, invitando l'uomo a conoscere se stesso e i suoi desideri più profondi. In un percorso interdisciplinare tra architettura e arte, teologia e filosofia, letteratura e antropologia, l'ebook analizza gli spazi del tempio greco, di quello ebraico e della basilica cristiana, in un viaggio ideale tra Atene, Gerusalemme e Roma.
30,00

Metropoli del futuro

Hugh Ferriss

Libro: Copertina morbida

editore: Pendragon

anno edizione: 2022

pagine: 190

Nel 1916 la città di New York emanò leggi (New York Zoning Law) secondo le quali la costruzione di nuovi edifici doveva essere arretrata rispetto al fronte strada in modo che non impedissero alla luce e all'aria di arrivare nelle vie sottostanti. A seguito di tali norme, nel 1922 Hugh Ferriss prese parte a una serie di studi che cercavano di conformarsi alla nuova legislazione urbanistica cittadina. Questi sono stati gli ingredienti chiave che hanno dato origine al presente volume, pubblicato nel 1929 col titolo di "The Metropolis of Tomorrow". Qui, 59 straordinarie illustrazioni realizzate nell'arco di quindici anni sono suddivise in tre sezioni, "Le città di oggi", "Tendenze proiettate" e "Una metropoli immaginaria", e sono accompagnate ciascuna da una lunga spiegazione in cui l'autore utilizza metafore tratte dalla natura che conferiscono ai testi una qualità quasi poetica. Non c'è da stupirsi, data la bellezza e l'eloquenza delle tavole, che il lavoro ottenne un clamoroso successo di critica e pubblico, e che queste illustrazioni profetiche abbiano, negli anni seguenti, creato un immaginario utilizzato nel cinema, nella letturatura e nei fumetti. La presente edizione, tradotta e curata da Alessandro Canevari, è arricchita da un corposo saggio che è il primo studio approfondito sull'opera di Ferris a uscire in Italia e sul dibattito culturale, estetico e architettonico al centro del quale egli si trovò.
29,00

Inside. At home with great designers

PHAIDON EDITORS

Libro: Copertina rigida

editore: Phaidon

anno edizione: 2022

pagine: 272

Un viaggio alla scoperta delle case di 60 tra i più amati designer e decoratori contemporanei di tutto il mondo. Esplorare le case di coloro che vivono il design d'interni quotidianamente è un'opportunità a cui è difficile resistere. Ogni voce è corredata da una selezioni di immagini degli ambienti, oltre a dettagli sull'ispirazione e l'approccio di ogni creativo alla decorazione dei propri spazi. Il volume mostra residenze di tutti i tipi: appartamenti, case di città e loft, case di campagna, bungalow e palazzi. Sono inclusi designer d'interni e decoratori da Stati Uniti, Francia, Italia e molti altri paesi.
49,95

Spazi per il sacro

Filippo Lambertucci, Pisana Posocco

Libro: Copertina morbida

editore: LetteraVentidue

anno edizione: 2022

pagine: 192

Lo spazio, più che la forma in sé, deve essere il vettore di un discorso architettonico che non si limiti a descrivere o raffigurare il mistero, ma che sia piuttosto capace di suscitarlo incarnandolo. Uno spazio con queste caratteristiche non è già uno spazio che rappresenta qualcosa ma lo è a tutti gli effetti; esso si realizza con un atto dell'abitare che si fa critico e riflessivo e, come tale, non può compiersi se non attraverso la presenza e l'esperienza. Prefazione di Renato Bocchi.
18,00

Vetro e architettura. Progettare sostenibile, confortevole, innovativo

Marco Bonora

Libro: Copertina morbida

editore: Pendragon

anno edizione: 2022

pagine: 311

Vetro & Architettura è un binomio virtuoso per la sostenibilità, la salvaguardia dell'ambiente, la qualità della vita, il comfort interno e l'integrazione estetica nel tessuto urbano. Questi devono essere, infatti, i principali obiettivi nella progettazione di piccole e di imponenti realizzazioni. L'architettura degli ultimi tre secoli ha evidenziato la costante e proficua interazione fra la genetica trasparenza di questo materiale e la sua attitudine a integrarsi ad altre tecnologie avanzate, così da garantire un futuro abitativo migliore. Scopo di questo volume è guidare il lettore-utilizzatore - grazie ad un linguaggio immediato, seppur tecnico, e al corredo di immagini - alla conoscenza approfondita e alla selezione del vetro più adeguato. Il tutto per mezzo dell'esperienza di chi questo materiale esclusivo - principale veicolo di luce naturale negli ambienti nei quali viviamo - lo produce, lo trasforma, lo progetta e lo applica. Uno strumento pratico che, oltre a percorrere la millenaria storia del vetro nell'arte e nell'architettura, ci accompagna nella comprensione del suo mercato, dei processi produttivi attuali, delle normative, dei protocolli energetici e delle innovazioni più attuali e prossime.
25,00

Renzo Piano & Renzo Piano Building Work

Lorenzo Ciccarelli

Libro: Copertina rigida

editore: Giunti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 240

Un volume riccamente illustrato, aggiornato alle realizzazioni più recenti, su tutta l'opera di Renzo Piano e del suo studio (RPBW). Piano (nato a Genova nel 1937) è tra più celebri architetti attivi a livello globale, Pritzker Price 1998, senatore a vita dal 2013. Dagli esordi con il Centre Pompidou negli anni Settanta al nuovo ponte di Genova del 2020, tutte le principali realizzazioni del suo studio, spazi pubblici, perlopiù (musei, aeroporti, teatri, biblioteche...), attraverso disegni di progetto e fotografie anche inediti. Lavori diversi unificati da una visione unica della luce e dello spazio, oltre che da una particolare attenzione alle implicazioni sociali del mestiere di architetto e al rapporto degli edifici con l'ambiente urbano e il paesaggio. Il volume è realizzato con la fondamentale collaborazione della Fondazione Piano di Genova.
49,00

Campagna periurbana. Tra Napoli e Caserta

Mario Ferrara

Libro: Copertina rigida

editore: LetteraVentidue

anno edizione: 2022

pagine: 112

Il volume raccoglie settantanove fotografie selezionate tra le circa duecento realizzate tra il 2019 ed il 2021 per una campagna fotografica che si è posta l'obiettivo di individuare i caratteri del periurbano tra Napoli e Caserta; da qui il titolo (campagna fa riferimento alla compagna fotografica, viaggio compiuto da un fotografo per ritrarre uno o più aspetti di una certa regione o area geografica). «Il punto di vista (e di fuga) è prevalentemente frontale, - sostiene Pierangelo Cavanna nella sua introduzione - posto sempre a una certa distanza dal soggetto principale; di una descrittività quasi didascalica che rifiuta ogni effetto accattivante. Questa strategia della visione è forse necessaria a mostrare senza indicare o forse, semplicemente, suggerisce che il soggetto principale non esiste: non c'è qualcosa che valga più di altro, non c'è gerarchia che tenga e se mai qualcosa si presenta intenzionalmente come cattedrale, questa si colloca ancora e sempre, proverbialmente, in un deserto che la fagocita». La serie di fotografie qui presentata prende in esame una sezione di territorio di 12x24 km tra il quartiere di Ponticelli ad Est di Napoli ed i confini della città di Caserta, compresa nella focus area più ampia indagata nel progetto fotografico complessivo. Introduzioni di Massimiliano Campi, Pierangelo Cavanna, Enrico Formato, Michelangelo Russo.
25,00

Terremoti e strategie di ricostruzione. Il sisma in Centro Italia 2016

Enrico Bordogna, Tommaso Brighenti

Libro: Copertina morbida

editore: LetteraVentidue

anno edizione: 2022

pagine: 220

I temi che un evento catastrofico come il terremoto chiama in causa sono molteplici e assai complessi. Al di là della fase di emergenza, le questioni coinvolte sono di matrice molto diversa e tra loro fittamente intrecciate: questioni di natura economica, che riguardano la base produttiva, agricola, industriale, commerciale del contesto colpito, e la connessa rete infrastrutturale; questioni di pianificazione urbanistica, dal livello territoriale a quello comunale e dei piani attuativi di singoli comparti edilizi; questioni più strettamente architettoniche, di storia urbana e assetto morfologico, tipologico, formale, che a loro volta necessariamente coinvolgono problemi di ingegneria antisismica e il punto di vista del restauro e della conservazione. Temi insieme teorici e operativi, da far convergere unitariamente nel progetto di ricostruzione, che deve essere realistico e conoscitivamente fondato. il libro raccoglie gli esiti di una pluriennale esperienza di ricerca universitaria avviata dopo il sisma in Centro Italia dell'estate-autunno 2016, con specifiche analisi storico-critiche e relative sperimentazioni progettuali. La prefazione di Giovanni Carbonara arricchisce il volume con considerazioni di respiro teorico generale e di commento ai lavori didattici e di ricerca oggetto della pubblicazione.
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.