Il tuo browser non supporta JavaScript!

Affari e gestione (management)

Il Public Engagement Universitario. Dimensioni, approcci manageriali e best practices

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2021

pagine: 187

Il ruolo delle Università è sempre più proiettato verso la condivisione della conoscenza oltre i confini accademici. Tale processo che vede le Università sempre più coinvolte ha manifestato segnali di forte accelerazione negli ultimi dieci anni grazie alla diffusa esigenza di ampliare il ruolo delle Università. Una Terza Missione universitaria impone infatti alle Università di assumere un ruolo responsabile che va al di là della sua Prima e Seconda Missione, la ricerca e la didattica. Il Public engagement e cioè l'insieme delle attività e dei modi attraverso le quali è possibile permettere la divulgazione scientifica e la condivisione dei benefici delle attività universitarie ad un pubblico non accademico, può essere uno strumento manageriale di grande efficacia soprattutto per le opportunità che la sua applicazione offre. Mentre sul piano internazionale, il Public engagement ha assunto sempre più le dimensioni di un costrutto complesso ma anche un valido strumento per costruire un'università responsabile, in Italia il tema del coinvolgimento universitario sta solo recentemente assumendo connotati sempre più definiti anche se molto ancora si deve fare. Il libro offre una prospettiva manageriale alla gestione del Public Engagement a partire dallo studio delle esperienze delle Università internazionali e italiane che recentemente hanno avviato meccanismi di monitoraggio della Terza Missione. L'indagine parte dall'analisi della comunicazione istituzionale per individuare le best practices grazie alla proposta di un indicatore di Public Engagement. Il libro infine propone un modello concettuale di riferimento che mette insieme stakeholder coinvolti, strategie, approcci e tattiche al fine di dare un indirizzo di natura manageriale a un tema che offre opportunità di crescita e di sviluppo delle relazioni con gli stakeholder del territorio.
21,00

Onlife Fashion. 10 regole per un mondo senza regole

Philip Kotler, Riccardo Pozzoli, Giuseppe Stigliano

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2021

pagine: 276

Un volume che analizza il mercato della moda, focalizzandosi in particolare sul segmento definito "high-end" (fascia alta), in cui trovano posto brand del calibro di Gucci, Prada, Versace, YSL. In un'epoca contraddistinta da repentini e profondi cambiamenti, anche il mondo della moda ha vissuto importanti trasformazioni. I suoi confini, le sue logiche e i suoi protagonisti sono stati ridefiniti, continuano ad esserlo e lo saranno in futuro. L'obiettivo del libro è fornire a imprenditori, professionisti, operatori del settore, consulenti e studenti un quadro interpretativo per comprenderne lo stato dell'arte e governarne le evoluzioni. Nella prima parte gli autori analizzano le forze che hanno contraddistinto le profonde trasformazioni vissute dall'industria del fashion e che sono state ulteriormente accelerate dalla pandemia in corso. La seconda parte descrive i dieci principi guida su cui costruire o ricostruire i modelli di business delle aziende di moda, mentre nell'ultima parte sono riportate le interviste con gli amministratori delegati delle principali aziende di moda del segmento high-end e con alcuni dei principali attori digitali che hanno rivoluzionato il settore.
19,90

Immagini vs parole. Scrivere e progettare il messaggio pubblicitario

Davide Bertozzi

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2021

pagine: 176

Una guida, concisa ed efficace, per la costruzione del messaggio pubblicitario; un libro per allenare la creatività e progettare una comunicazione efficace, corretta, precisa. "Immagini vs parole" pone la lente di ingrandimento sulla scrittura pubblicitaria e sul visual design, sulla forma e sul contenuto dei messaggi che usiamo per comunicare, emozionare, vendere. "Immagini vs parole" è una vera palestra di allenamento per copywriter, art director, social media manager e direttori creativi che potranno apprendere come organizzare testi e immagini con gusto e consapevolezza, senza ricorrere a trucchetti o formule magiche, ma applicando metodi empirici sperimentati sul campo in anni di lavoro. In questo percorso dove teoria e tecnica si incontrano in momenti pieni di spunti creativi, non mancano le immagini - più di 50 -, ma d'altronde, in un manuale dal titolo "Immagini vs parole" sarebbe assurdo il contrario!
16,90

Gestire il business fluido. Esperienze di management per prosperare nell'epoca dell'incertezza

Michele Bruno, Pietro Butté, Gabriele Galeani, Vincenzo Natile, Guido Tarizzo

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2021

pagine: 218

Cinque dei più qualificati esperti italiani di management forniscono risposte puntuali, consapevoli e concrete agli interrogativi su cosa serve alle aziende per crescere davvero nei mercati in cui già operano o per entrare efficacemente in mercati nuovi, su quali siano i fattori che ne frenano lo sviluppo e quali le soluzioni in grado di accelerarlo. Il volume risponde a questi e a molti altri interrogativi, prendendo in esame casi specifici, costruendo modelli di intervento solidi e misurabili e sviluppando nel dettaglio le tematiche oggetto di analisi sotto varie angolazioni. Non si tratta di un manuale tecnico, né della semplice illustrazione di un know how aziendale. È piuttosto un saggio, scritto a più mani, che propone una riflessione costruttiva e in grado di dare una chiave di lettura originale e basata sulle esperienze concrete, anche internazionali degli autori, alla comprensione dei motivi delle difficoltà che molte aziende trovano nel loro percorso, nonché dell'opportunità di trasformare il rischio e le difficoltà in occasioni di crescita e sviluppo accelerato.
24,90

Impresa, sviluppo, bene comune

Giovanni Scanagatta

Libro: Copertina morbida

anno edizione: 2021

pagine: 130

"Impresa, sviluppo e bene comune sono intimamente collegati perché è l'impresa l'attore fondamentale dello sviluppo ed è lo sviluppo che consente la costruzione del bene comune. Nel nostro cambiamento di epoca si avverte sempre di più la necessità di una nuova teoria dell'impresa come fondamento dello sviluppo per il bene comune. Questa necessità è espressa in modo mirabile nella Caritas in veritate di Benedetto XVI: "Le attuali dinamiche economiche internazionali, caratterizzate da gravi distorsioni e disfunzioni, richiedono profondi cambiamenti anche nel modo di intendere l'impresa. Vecchie modalità della vita imprenditoriale vengono meno, ma altre promettenti si profilano all'orizzonte". Il volume di Giovanni Scanagatta si propone di dare una risposta a questa domanda, partendo dall'evoluzione della teoria economica dell'impresa e analizzandola poi alla luce dei grandi valori della Dottrina Sociale della Chiesa. In questo modo viene fornito anche un contributo per ridurre la distanza tra l'alto Magistero sociale della Chiesa e la sostanziale assenza della sua conoscenza, diffusione e testimonianza da parte della gerarchia ecclesiastica e dei laici. Si tratta di tracciare una nuova strada che conduce alla fine alla convergenza tra il valore economico dell'impresa e il suo valore etico." Gianluca Galletti
16,00

L'azienda sostenibile

Chiara Mio

Libro: Copertina morbida

editore: Laterza

anno edizione: 2021

pagine: 152

Il rispetto delle persone e dell'ambiente deve essere al centro dell'impresa che guarda al futuro. Questo è in sintesi il paradigma dello sviluppo sostenibile, che chiama in causa non solo le aziende ma anche i consumatori e lo Stato. La sfida sarà vinta solo se il cambiamento culturale sarà preso in carico da tutti.
14,00

Smart selling. Usare il digitale per aumentare i risultati di vendita

Federico Vigorelli Porro, Claudio Zamagni

Libro: Copertina morbida

editore: HarperCollins Italia

anno edizione: 2021

pagine: 288

Negli ultimi anni, a seguito della digitalizzazione dell'informazione e dell'importanza che hanno assunto nella vita di ognuno di noi internet in generale e i social media in particolare, tutte le funzioni aziendali hanno subito una profonda trasformazione. Tutte... tranne l'area delle vendite, come è emerso con particolare chiarezza nel corso di quest'ultimo anno, a partire dal lockdown seguito al dilagare dell'epidemia di COVID-19. Ma la pandemia non ha fatto altro che portare allo scoperto e consolidare un trend già in atto da tempo: la vecchia concezione dell'arte di vendere, slegata dall'evoluzione dell'innovazione tecnologica, ha ormai i minuti contati, e ai venditori è richiesto con sempre maggiore urgenza di integrare il proprio approccio con la tecnologia per essere più efficaci lungo tutto il funnel di acquisizione dei clienti. Lavorare sul proprio Personal Brand per acquisire maggiore visibilità sul mercato, gestire al meglio il proprio network di clienti e contatti per massimizzare il grado di familiarità e il rapporto con ciascuno di loro, garantire esperienze digitali di vendita che facciano leva sui moderni strumenti digitali - da Zoom a Webinar, da Facebook Live Sales a WhatsApp - sono solo alcune delle competenze necessarie. "Smart Selling: usare il digitale per aumentare i risultati di vendita", nato dall'esperienza ventennale di Choralia, società leader nella consulenza e formazione sulle vendite, illustra le mille possibilità che la tecnologia offre a chiunque voglia migliorare le proprie performance, proponendo anche approfondimenti speci?ci sulle tecnologie a disposizione e fornendo numerosi spunti pratici per massimizzarne l'utilizzo. In collaborazione con CHORALIA, un saggio - che è anche una guida pratica - sulla trasformazione delle attività di vendita nell'era digitale.
18,00

Neuroscienze e sviluppo (del) personale

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini Next

anno edizione: 2021

pagine: 256

I grandi cambiamenti degli ultimi anni impongono alle aziende e ai loro manager di modificare, spesso anche radicalmente, non solo le modalità di produzione e le politiche nei confronti dei clienti, ma anche e forse soprattutto le prassi di gestione e di sviluppo delle persone che lavorano al loro interno. In questo senso le neuroscienze, con gli straordinari risultati degli studi sul funzionamento del nostro cervello, offrono anche ai manager nuove risposte e nuovi strumenti per rispondere più efficacemente a vecchie ma sempre attuali problematiche organizzative e relazionali, per le quali gli interventi della classica gestione delle risorse umane risultano spesso insufficienti. Il lettore troverà molti spunti concreti, offerti da neuroscienziati e professionisti del mondo HR, per iniziare ad applicare le neuroscienze al mondo del management e in particolare alle azioni di sviluppo delle persone, utilizzando anche i suggerimenti e le esperienze di chi ha già provato a coniugare neuroscienze e management, con alcuni primi interessanti esiti. Un «work in progress» già oggi capace di generare prassi organizzative virtuose.
29,00

Public branding. Per un nuovo modo di narrare i territori e le loro identità

Stefano Rolando

Libro: Copertina morbida

editore: Egea

anno edizione: 2021

pagine: 256

Il public branding - inteso come approccio complesso e pluridisciplinare all'evoluzione delle narrative interne ed esterne ai territori - è da qualche anno divenuto strumento strategico sia per connettere i grandi eventi agli indirizzi di crescita economica e sociale sia per orientare in forma sostenibile processi di mobilità: dai flussi turistici alle più complesse ibridazioni urbane. L'impatto della pandemia ha tuttavia posto grandi interrogativi rispetto ai concetti di mobilità, velocità, attrattività. Questo saggio, arricchito da interviste a storici, economisti, semiologi, esperti di comunicazione, filosofi, artisti, è il primo tentativo organico di ripensare la disciplina del public branding, e lo fa con la consapevolezza della necessità di un modello di sviluppo più flessibile e sostenibile, attento all'ambiente, alla salute, alla complessità dei caratteri identitari di ogni realtà territoriale. Il volume propone un diverso modello di narrazione dei territori rispetto a cui tutti i soggetti in campo - dalle istituzioni ai media, dalle imprese al mondo scientifico, fino al settore artistico e culturale - non devono sottrarsi.
27,00

Positioning. Come farsi vedere e sentire in un mercato sovraffollato

Al Ries, Jack Trout

Libro: Copertina morbida

editore: ROI edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 256

C'è un'unica cosa che rende il marketing di un brand efficace: riuscire a ritagliarsi uno spazio persistente nella mente del consumatore. Non è un caso se i prodotti di maggior successo sono quelli che riescono a imporre il proprio nome all'intera categoria merceologica (pensate a quando in un bar ordinate una Coca). Per farlo ci sono delle regole precise: identificare la giusta nicchia, arrivare per primi, concentrarsi sugli elementi distintivi che già si possiedono, proteggere la propria posizione dai competitor, dall'obsolescenza e dalle minacce interne (come la trappola dell'estensione di linea). "Positioning" è il manuale d'istruzioni completo per "giocare al gioco del posizionamento". A quarant'anni esatti dall'uscita del classico di Ries e Trout il posizionamento è diventato uno dei concetti cardine del marketing moderno. Rileggerlo in questa edizione, che accoglie le revisioni e gli aggiornamenti operati dagli autori negli anni, è un esercizio prezioso sia per chi si approccia per la prima volta a questi temi, sia per chi li ha imparati attraverso le parole dei tanti che negli anni li hanno ripresi e filtrati. Al Ries & Jack Trout, fra i più celebri pubblicitari del Novecento e pionieri del marketing, hanno fondando la nota agenzia Trout & Ries, collaborando per oltre vent'anni. Ideatori del concetto di posizionamento, sono considerati due degli autori più importanti della storia del marketing e le loro ricerche, hanno contribuito a ridefinire la disciplina, delineandone i moderni sviluppi. Prefazione di Philip Kotler.
16,00

The perfect imperfection of Golden Goose

AAVV

Libro: Copertina rigida

editore: Mondadori Electa

anno edizione: 2021

pagine: 248

Un libro che celebra il 20° anniversario della Golden Family! Uno sguardo singolare sul mondo Golden e sulla sua comunità, un libro pieno di interviste, aneddoti dietro le quinte e immagini vivaci. Un viaggio introspettivo, attraverso cui si racconta la storia del marchio, i suoi valori, i suoi successi e i suoi progetti per il futuro. Nata a Venezia vent'anni fa Golden Goose ha ideato le sneakers con la sua iconica stella, diventate immediatamente sinonimo di eccellenza e tradizione artigianale. Il libro è composto da tre capitoli: A Journey of Love, che racconta i primi vent'anni dell'azienda; Inspiring Everyone To be a Star, in cui vengono presentati gli amici del brand e tutti coloro che amano Golden Goose, personalità di spicco del mondo dell'arte e della moda, atleti ed artisti; The Time To Come, uno sguardo sul futuro in cui si svelano imminenti progetti innovativi, il nuovo approccio co-creativo per coinvolgere tutti gli appassionati del brand e la sua evoluzione in marchio digitale. Il contributo di Noel Gallagher, Virgil Abloh e la star della NFL DeAndre Hopkins rendono il libro un tributo per tutti coloro che amano Golden e una lettura affascinante per gli esperti di moda.
80,00

Il Ministero del buon senso. Come eliminare lungaggini burocratiche e follie organizzative dalla vostra azienda

Martin Lindstrom

Libro

editore: Hoepli

anno edizione: 2021

pagine: 202

Una guida operativa e divertente per creare team e organizzazioni in cui il buon senso aziendale sia la regola anziché l'eccezione. In questo nuovo libro Martin Lindstrom focalizza il suo brillante sguardo indagatore sulle imprese e sui gruppi di lavoro, troppo spesso impantanati nella burocrazia aziendale e appesantiti da follie organizzative che affliggono ogni funzione. Il risultato è un saggio dal tono spiritoso e dal ritmo incalzante, capace di offrire spunti sia operativi che analitici per coinvolgere i collaboratori nel risanamento di sistemi deteriorati da numerose strozzature organizzative, così da rendere il lavoro più efficace e i clienti più soddisfatti. A supporto del suo ingegnoso piano per riportare la logica - e la salute - nelle imprese e soprattutto nelle persone, Lindstrom inserisce numerosi esempi concreti (e spassosi) di perdita del buon senso aziendale. Ne deriva un testo fondamentale per tutti coloro che al lavoro si sentono sabotati dalla burocrazia interna e vogliono avere una vita lavorativa di qualità migliore.
19,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.