Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Stefano Usai

Il responsabile del procedimento amministrativo

Stefano Usai

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 480

L'opera privilegia la trattazione pratica dei compiti del responsabile del procedimento con particolare riferimento al presidio dei vari istituti dal cui utilizzo, il soggetto "gestore" della procedura non può esimersi. Momento importante degli approfondimenti - al di là dell'analisi dei rapporti tra responsabile del servizio (soggetto che individua) ed il responsabile del procedimento (soggetto individuato) - è quella della fase istruttoria e quindi degli atti/compiti che il responsabile del procedimento è chiamato a svolgere. Dalle fasi preliminari di valutazione sul proseguimento dell'istanza di parte alle fasi successive caratterizzate dal rapporto con il privato diretto interessato, fino all'adozione della proposta di provvedimento per il soggetto competente a firmare il provvedimento. Necessari, quindi, sono i passaggi attraverso istituti fondamentali del procedimento quali: comunicazione di avvio della procedura; soccorso istruttorio (soccorso specificativo e soccorso istruttorio integrativo); preavviso di rigetto (quale momento deflattivo del contenzioso); diritto di accesso, non solo procedurale di cui alla legge 241/90, ma anche le fattispecie più recenti dell'accesso civico "semplice" e dell'accesso civico generalizzato, quest'ultimo analizzato - come il precedente - anche alla luce della più recente giurisprudenza (e degli interventi del Garante della privacy).
68,00 57,80

Affidamento diretto e procedure negoziate semplificate. Commento alle nuove Linee guida ANAC n. 4

Stefano Usai

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2018

pagine: 190

La monografia si concentra sugli aspetti pratico/operativi posti dalle nuove Linee guida n. 4 - approvate con la deliberazione ANAC n. 206/2018 - in tema di acquisizione nell'ambito sotto soglia e, quindi, sulle fattispecie dell'affidamento diretto e delle procedure negoziate semplificate disciplinate nell'art. 36 del nuovo Codice dei contratti. Le tematiche approfondite, con corredo delle indicazioni giurisprudenziali, riguardano le criticità poste dal documento e subito evidenziate dagli operatori: la questione della programmazione delle acquisizioni alla luce del recentissimo D.M. n. 14/2018; l'applicazione pratica del principio di rotazione tra imprese, sia con riferimento al pregresso affidatario sia con riferimento ai soggetti già invitati nei precedenti procedimenti contrattuali; le opzioni di deroga alla rotazione (peraltro già criticate dalla prima giurisprudenza); l'esigenza della motivazione nell'affidamento diretto ed in particolare nella scelta dell'affidatario; lo svolgimento delle indagini di mercato e della predisposizione dell'albo dei fornitori con le fasce, circostanza che consente la deroga della rotazione; i compiti del RUP nell'ambito di queste procedure "semplificate"; la composizione della commissione di gara ed i compiti del collegio alla luce dei nuovi bandi di gara; il momento della verifica dei requisiti e dell'aggiudicazione. A corredo vengono presentati due schemi - adattabili - di regolamento sulla composizione/costituzione della commissione di gara nel periodo transitorio (ante albo dei commissari di gara di cui all'art. 78 del Codice) ed uno schema di regolamento di disciplina delle acquisizioni nell'ambito del sotto soglia comunitario (la cui redazione viene auspicata e suggerita dalla stessa ANAC).
34,00 28,90

Gli appalti nella contabilità armonizzata

Stefano Usai, Marco Rossi

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 314

Il volume intende approfondire la relazione tra attività contrattuale pubblica e contabilità armonizzata al fine di fornire al RUP (ma anche al dirigente e al responsabile del servizio) quelle conoscenze di tipo contabile-finanziario che, nell'attuale assetto, devono necessariamente integrare le competenze squisitamente tecnico-amministrative. Tenendo conto di tutte le novità recentemente intervenute (in particolare, la legge 14 giugno 2019, n. 55, di conversione del Decreto "sblocca-cantieri", e i D.M. 1° marzo 2019 e 1° agosto 2019, che hanno modificato tra l'altro le dinamiche del Fondo pluriennale e il concetto di reimputazione), l'opera analizza tutte le fasi dell'appalto con riferimento alle dirette implicazioni contabili. Tra queste, vengono affrontate le questioni della prenotazione di impegno di spesa collegata alla determinazione a contrattare (e alla fattispecie della determinazione a contrattare a contenuto semplificato) e dell'impegno di spesa alla luce delle disposizioni in tema di principio della competenza finanziaria potenziata, che impone la "scissione" tra il momento del perfezionamento dell'obbligazione giuridica e quello della sua esigibilità, condizionandone, evidentemente, l'imputazione. La fase pre-pubblicistica di programmazione di lavori, forniture e servizi viene esaminata con riferimento alle implicazioni relative al documento unico di programmazione (DUP). L'attenzione, quindi, si sposta sul momento civilistico dell'esecuzione del contratto e poi sulla correlazione tra la gestione del contratto e lo svolgimento della contabilità finanziaria. Parallelamente, sono congiuntamente analizzate le implicazioni sul ciclo di gestione della spesa, tenuto conto delle fasi in cui questo si articola a partire dall'impegno e in relazione alle variazioni di esigibilità che possono intervenire nel corso della realizzazione, soprattutto, degli interventi in conto capitale. Infine, il volume si sofferma sui compiti del Direttore dei lavori e del Direttore dell'esecuzione dei contratti di forniture e servizi alla luce del decreto ministeriale n. 49/2018, per poi analizzare le fattispecie specifiche delle modifiche del contratto in corso di esecuzione e del pagamento al subappaltatore.
45,00 38,25

Gli appalti nella contabilità armonizzata

Stefano Usai, Marco Rossi

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2018

pagine: 258

Il volume intende approfondire la contabilità armonizzata in relazione all'attività contrattuale pubblica sul presupposto che, nell'attuale assetto, il RUP (come il dirigente/responsabile del servizio) deve possedere non solo competenze squisitamente tecnico-amministrative, ma anche conoscenze di tipo contabile-finanziario. Tutte le fasi dell'appalto sono analizzate con riferimento alle dirette implicazioni contabili: tra queste, la questione della prenotazione di impegno di spesa collegata alla determinazione a contrattare (e alla fattispecie della determinazione a contrattare a contenuto semplificato) e l'impegno di spesa alla luce delle nuove disposizioni in tema di principio della competenza finanziaria potenziata che impone la "scissione" tra il momento del perfezionamento dell'obbligazione giuridica e quello della sua esigibilità che condiziona, evidentemente, l'imputazione. La fase pre-pubblicistica di programmazione di lavori, forniture e servizi viene esaminata con riferimento alle implicazioni relative al documento unico di programmazione (DUP). L'attenzione, quindi, si sposta sul momento civilistico dell'esecuzione del contratto e poi sulla correlazione tra la gestione del contratto e lo svolgimento della contabilità finanziaria. Parallelamente, sono congiuntamente analizzate le implicazioni sul ciclo di gestione della spesa, tenuto conto delle fasi in cui questo si articola a partire dall'impegno e delle variazioni di esigibilità che possono intervenire nel corso della realizzazione, soprattutto, degli interventi in conto capitale. Infine, il volume si sofferma sui compiti del direttore dei lavori e del direttore dell'esecuzione dei contratti di forniture e servizi alla luce del recente decreto ministeriale n. 49/2018 per poi analizzare le fattispecie specifiche delle modifiche del contratto in corso di esecuzione e del pagamento al subappaltatore.
45,00 38,25

Affidamento diretto e procedure negoziate semplificate. Commento alle nuove Linee guida ANAC n. 4

Stefano Usai

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 282

Il volume affronta, con taglio pratico-operativo, le problematiche poste dai "micro procedimenti" di cui all'articolo 36 del Codice dei contratti e quindi le fattispecie relative a: affidamento diretto "puro", affidamento diretto "mediato" dalla verifica/confronto di preventivi/offerte tecnico-economiche e procedure negoziate. Oggetto di analisi è l'intero percorso istruttorio/propositivo che il responsabile unico del procedimento deve presidiare nell'attuazione dei procedimenti sotto soglia comunitaria alla luce delle modifiche apportate dalla L. 55/2019 (di conversione, con profonde modifiche, del D.L. 32/2019) e, ovviamente, dalle Linee guida ANAC n. 4, considerate alla luce della revisione intervenuta con la recente deliberazione n. 636 del 10 luglio 2019. L'opera, che segue il fil rouge delle nuove Linee guida ANAC e tiene conto dei D.M. di marzo e agosto del 2019 in tema di contabilità armonizzata, analizza, in particolare: >> le profonde modifiche apportate dalla legge 55/2019 in tema di procedimenti d'acquisto; >> la riscrittura delle cause di esclusione (art. 80 del Codice dei contratti); >> le modifiche in tema di nomina della commissione di gara; >> i recenti approdi in tema di competenza del RUP e di partecipazione ai lavori della commissione di gara; >> le indicazioni giurisprudenziali in tema di rotazione anche negli acquisti sul mercato elettronico; >> le questioni poste dai D.M. sulla programmazione di lavori, forniture e servizi; >> lo svolgimento delle indagini di mercato e le implicazioni della mancata pubblicazione dell'avviso pubblico ove ciò sia necessario; >> la predisposizione e la scelta dall'albo dei fornitori/prestatori; >> le prerogative del RUP anche alla luce delle indicazioni contenute nei bandi-tipo dell'ANAC; >> la predisposizione degli inviti al procedimento contrattuale e le verifiche sul possesso dei requisiti; >> le nuove dinamiche del calcolo della soglia di anomalia come declinate anche nella recente circolare del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 5 luglio 2019. Completano il volume gli schemi di regolamento per le acquisizioni in ambito sotto soglia e per la nomina del presidente e dei componenti della commissione di gara. Stefano Usai Vice segretario, responsabile dei servizi: Staff e direzione; Gestione delle risorse finanziarie e umane. Responsabile per la trasparenza ai sensi del d.lgs. 33/2013 e dell'accesso civico; funzionario sostituto ai sensi dell'art. 2 della legge 241/1990. Formatore in materia di appalti e attività degli Enti locali in genere, autore di articoli e di numerose pubblicazioni in materia.
36,00

Il RUP negli appalti dopo il Decreto correttivo (D.Lgs. 56/2017) e le linee guida ANAC n. 3 sul RUP

Stefano Usai

Libro: Libro in brossura

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2018

pagine: 977

Il volume analizza gli istituti del Codice dei contratti pubblici (così come modificati dal decreto correttivo, dai numerosi interventi giurisprudenziali e dalle linee guida dell'ANAC n. 3 sul RUR n. 6 sui mezzi di prova, n. 8 sulle procedure negoziate senza bando e tenendo conto degli schernì delle linee guida su avvalimento e affidamento dei servizi legali e degli schemi dei bandi tipo n. 1 e n. 2) mantenendosi focalizzato sulla prospettiva propria del responsabile unico del procedimento nelle sue fondamentali attività: programmazione, predisposizione del procedimento di gara, aggiudicazione, esecuzione. In particolare, seguendo l'ordine dei vari capitoli, viene esaminato il rinnovato impulso alla programmazione voluto dal legislatore non solo in tema di lavori ma anche di forniture e servizi. Questa prima fase viene esaminata anche alla luce dei correlati documenti contabili ed in particolare - per gli enti locali - dei vincoli imposti dal Documento unico della programmazione. Il momento pubblicistico, ed in particolare l'attività del RUP di predisposizione del progetto di gara, viene considerato anche alla luce delle importanti - e in realtà articolate - procedure negoziate semplificate (art. 36). Le procedure "semplificate" vengono analizzate considerando le modifiche apportate dal decreto correttivo e dei rilevantissimi interventi giurisprudenziali in tema di affidamento diretto e rispetto del principio di rotazione. Momento centrale, naturalmente, è costituito dall'analisi delle linee guida ANAC n. 4 relative alle "Procedure per l'affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini dì mercato e formazione e gestione degli elenchi di operatori economici", di cui si analizzano anche le novità previste nello schema non ancora formalizzato. Ampio spazio viene assicurato all'analisi dei compiti del RUP nella fase della gara ed in particolare in relazione alla verifica formale della documentazione amministrativa, all'applicazione del nuovo soccorso istruttorio integrativo, alla verifica sull'operato del seggio di gara o della commissione di gara, alla redazione della proposta di aggiudicazione. Particolare attenzione - per le molteplici implicazioni pratiche - viene dedicata alla nomina e composizione della commissione di gara, nel periodo transitorio, ed alle problematiche, continuamente poste dalla giurisprudenza, circa la partecipazione del RUP e gli indirizzi che la stazione appaltante deve fissare. Per completare l'indagine sulle varie disposizioni, rilevante spazio viene assegnato alla possibilità dell'avvio d'urgenza del contratto, alle modalità di stipula, all'esecuzione, alle possibilità di modificare il contratto evitando il ricorso a nuove gare. Completano il volume l'esame della disciplina applicabile in tema di incarichi legali e di appalti nei servizi sociali e l'analisi delle tematiche poste dalla questione degli incentivi per le funzioni tecniche.
89,00

La stazione appaltante unica. Guida all'obbligo di centralizzazione dei procedimenti di acquisto di beni, servizi e lavori dopo la Legge di Stabilità 2016

Stefano Usai

Libro: Copertina morbida

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2016

pagine: 239

La monografia è focalizzata sull'obbligo dei comuni non capoluogo di provincia di centralizzare i procedimenti di acquisto di beni, servizi e lavori. L'adempimento - sia pure nelle sue varie articolazioni - viene considerato anche sotto il profilo pratico/operativo soprattutto in relazione a quella che appare la sua primigenia configurazione, ovvero la realizzazione della stazione unica (come si è preferito configurare la struttura che si dovrà occupare degli appalti) in seno all'unione dei comuni, considerata, questa, come naturale approdo non solo dei comuni con una dimensione abitativa inferiore ai 5 mila abitanti ma anche dei comuni di maggiori dimensioni abitative (come del resto già previsto in diversa legislazione regionale). Le considerazioni pratico/operative sviluppate valgono comunque anche in relazione alla ipotesi - di recente chiarita dall'ANAC - di costituzione di un ufficio unico nel comune capofila nel caso in cui l'unione non risulti costituita. La trattazione, che tiene conto della Legge di Stabilità 2016, del predisponendo Codice degli appalti e del decreto Milleproroghe, contiene una disamina pratica delle varie ipotesi e quindi dei casi di coinvolgimento della provincia (o degli uffici della provincia) e dei soggetti aggregatori per soffermarsi, con particolare attenzione, su una analisi dei vari aspetti e delle problematiche concrete da affrontare per la realizzazione della stazione unica nell'ambito dell'unione dei comuni.
44,00

Il RUP e la determinazione a contrattare

Stefano Usai

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2015

pagine: 900

Il volume analizza, con un taglio pratico/operativo, le problematiche che devono essere presidiate dal responsabile del servizio e dal RUP (e anche dai responsabili di procedimento) per redigere correttamente la determinazione a contrattare, operazione che rappresenta la prima fase di programmazione dell'appalto e della procedura di gara e che richiede il rispetto dei numerosi vincoli procedurali imposti dalla legislazione della Spending Review e dalle nuove disposizioni tecnico/amministrativo/contabili. Particolare cura viene dedicata alla problematica della scelta e della programmazione della procedura: la scelta del procedimento viene analizzata in relazione alla funzione propositiva del RUP e alle decisioni di competenza del dirigente/responsabile del servizio, con attenzione ai rapporti tra questi soggetti; vengono inoltre considerati con attenzione i procedimenti derogatori con i vari vincoli procedurali, non solo di tipo tecnico/amministrativo ma anche contabile in relazione alle nuove regole della finanza pubblica, con specifico momento di approfondimento sull'impegno di spesa secondo i principi c.d. della contabilità armonizzata (come disposto con il recente decreto legislativo 126/2014 che modifica il decreto legislativo 267/2000). Un particolare focus è riservato ai recenti vincoli imposti dalla Spending Review e all'obbligo di centralizzare i procedimenti di gara, imminente pur con la proroga prevista dalla legge 11/2015.
98,00

Il responsabile di servizio e il PEG

Stefano Usai

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2015

pagine: 450

Il volume analizza l'impatto della contabilità armonizzata (D.Lgs n.118/2011 modificato dal D.Lgs. n.126/2014 e dal DM 20/05/2015) sui vari settori dell'ente locale, confermandosi indispensabile strumento pratico-operativo per il responsabile del servizio finanziario, i responsabili del procedimento ed i loro collaboratori, il segretario, gli assessori ed i consiglieri. Il responsabile della "ragioneria", nel suo nuovo ruolo, coordina la procedura che porta alla redazione del bilancio, del documento unico della programmazione (che sostituisce, a far data dal 2016, la relazione previsionale e programmatica) e del piano esecutivo di gestione. Ogni responsabile viene chiamato a predisporre il proprio "bilancio" del servizio con la richiesta di stanziamenti, tenendo conto che le previsioni di uscita devono corrispondere e rispettare determinati principi contabili. Dovrà redigere la propria parte del documento unico di programmazione nelle due sezioni, operativa e strategica, ed i vari dati. Dovrà procedere alla redazione del piano esecutivo di gestione, probabilmente l'atto più delicato che sancisce la convergenza dei desiderata politici ed il potere gestionale dei burocrati. Questo nuovo volume affronta ogni aspetto sotto il profilo pratico dei compiti e delle azioni da compiere per la redazione pro quota, per ciascun servizio, degli atti di programmazione che poi dovranno essere collazionati e controllati dal coordinatore dei servizi finanziari.
54,00

Il responsabile del procedimento amministrativo

Stefano Usai

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2014

pagine: 800

Con taglio pratico/operativo, il volume affronta le problematiche relative al ruolo e ai compiti del responsabile del procedimento dopo le numerose novità intervenute. L'analisi è svolta alla luce della giurisprudenza più recente (compresi i primi interventi del 2014). Un percorso giurisprudenziale in tema di principi dell'azione amministrativa (con approfondimenti specifici in materia di accesso agli atti) e la modulistica relativa (anche su Cd-Rom) completano la trattazione.
84,00

Il mercato elettronico e gli acquisti di beni e servizi dopo la Spending Review

Alessandro Massari, Stefano Usai

Libro: Prodotto in più parti di diverso formato

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2013

pagine: 456

I recenti provvedimenti sulla Spending Review (L. 94/2012, L. 135/2012) insieme alla legge di stabilità 2013 (L. 228/2012) hanno prodotto un profondo riassetto dei sistemi di acquisizione di beni e servizi da parte delle pp.aa., con particolare riguardo al c.d. "sottosoglia", dove è stato introdotto l'innovativo obbligo di "preventiva escussione" del mercato elettronico o dei sistemi telematici messi a disposizione dalle centrali regionali di committenza. Non è dunque più possibile procedere liberamente con acquisizioni in economia in presenza del prodotto o del servizio sul mercato elettronico. Il volume, dopo una prima parte ricostruttiva dei sistemi di affidamento di forniture e servizi con l'analisi degli obblighi e delle responsabilità in capo al RUP, approfondisce la procedura di acquisto sul mercato elettronico e in particolare sul MePA, che costituisce a tutt'oggi la piattaforma di market-place più estesa e ritenuta prioritaria dal legislatore. Il Cd-ROM allegato contiene utili schemi di atti, insieme ai manuali operativi di Consip sugli acquisti mediante strumenti informatici e sulla gestione di una R.d.O. nel MePA.
44,00

La strada del re. Viaggio binario sulla SS. 131

Stefano Serri, Manuel Usai

Libro

editore: Aipsa

anno edizione: 1999

pagine: 62

18,08

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.