Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Robert Burton

Malinconia d'amore

Robert Burton

Libro

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2019

pagine: 432

Pubblicato per la prima volta nel 1621, e parte del più ampio trattato "L'anatomia della malinconia", questo saggio esamina ed esprime le cause e i sintomi di quella che nel periodo rinascimentale era considerata una vera e propria patologia: la malinconia d'amore. Qui Burton ne descrive le fasi più caratteristiche e i casi più strani, citando i vari rimedi e metodi di cura proposti nei secoli da scienziati e medici. Ogni argomento è accompagnato da un'infinita varietà di osservazioni, citazioni e aneddoti. Va formandosi così, con uno stile originale e digressivo, spesso umoristico se non persino sardonico, un catalogo delle follie amorose in tutti i loro aspetti, un labirinto della conoscenza capace di illuminare, istruire e divertire, un ineguagliato affresco enciclopedico di ciò che è stato detto e scritto «delle cause, delle seduzioni, dei sintomi, dei rimedi dell'amore, sia esso lecito che illecito».
30,00
4,90

Il ricordo di sé. Le tecniche della quarta via

Robert E. Burton

Libro: Copertina morbida

editore: Astrolabio Ubaldini

anno edizione: 1994

pagine: 176

Questo libro presenta i risultati di oltre vent'anni dedicati alla pratica del ricordo di sé. L'autore ha fondato una scuola nella tradizione della Quarta Via pervenuta a noi attraverso la mediazione di Gurdjieff e Ouspensky. Scopo della Quarta Via è la realizzazione, all'interno del discepolo, di funzioni superiori per lo più sconosciute, che attivandosi producono stati mistici di coscienza, un collegamento diretto con la realtà fondamentale della vita, una libertà d'azione personale, un risveglio della coscienza umana oggettiva e la possibilità di un'esistenza superiore dopo la morte del corpo. La pratica del sistema si fonda sul ricordo di sé, cioè un cambiamento radicale nella consapevolezza ordinaria che abbiamo di noi stessi. Comincia con lo sforzo di mantenere l'attenzione durante la vita quotidiana. A quel punto, invece di mettere a fuoco una sola cosa per volta, lo sforzo è dato dal cercare di occuparsi di due cose per volta: se stessi e qualcosa che è al di fuori di se stessi. Un possibile parallelo può essere rinvenuto nella presenza mentale del Buddhismo, mentre la pratica del "sottrarre la propria 'identità' dall'oggetto osservato", è molto simile a quella buddhista del non attaccamento. Anche i lettori che non conoscono gli insegnamenti di Ouspensky e Gurdjeff possono trovare in questo volume un collegamento con il loro obiettivo più prezioso: diventare reali.
12,00
12,99

Anatomia della malinconia

Robert Burton

Libro

editore: Marsilio

anno edizione: 1994

pagine: 194

L'opera di Robert Burton è un affresco enciclopedico di ciò che è stato detto e scritto sulla malinconia, a cominciare dagli autori più antichi. La malinconia, in questo testo, è una malattia universale e l'angoscia esistenziale del malinconico diventa l'emblema della condizione umana: l'anatomia della malinconia è dunque anatomia dell'uomo e anatomia del mondo.
6,50

Microbiologia

Robert Burton

Libro

editore: ZANICHELLI

anno edizione: 1984

pagine: 192

L'anatomia della malinconia. Testo inglese a fronte

Robert Burton

Libro: Copertina rigida

editore: Bompiani

anno edizione: 2020

pagine: 3008

Nel libro di una vita, cinque edizioni dal 1621 alla quella postuma del 1651, Burton anatomizza la malinconia o melanconia. In un'epoca in cui la salute era frutto del precario equilibrio dei quattro umori del corpo (sangue, flemma, bile gialla e bile nera), il predominio di uno sugli altri o la sua corruzione determinava la malattia. Burton analizza i sintomi della malinconia, espone una diagnosi e propone una serie di cure, basandosi su un'infinita serie di autorità mediche, da Ippocrate a Galeno, dai medici medievali a quelli a lui contemporanei. L'anatomia della malinconia si fa mappa dello scibile umano, con un'apertura al nuovo, al diverso, al bizzarro, all'inesplorato, sino alla teoria dell'infinità dei mondi postulata da Giordano Bruno, più volte ricordato da Burton.
60,00

Anatomia della malinconia

Robert Burton

Libro: Copertina morbida

editore: Marsilio

anno edizione: 2020

pagine: 192

L'opera di Robert Burton è un affresco enciclopedico di ciò che è stato detto e scritto sulla malinconia, a cominciare dagli autori più antichi. La malinconia, in questo testo, è una malattia universale e l'angoscia esistenziale del malinconico diventa l'emblema della condizione umana: l'anatomia della malinconia è dunque anatomia dell'uomo e anatomia del mondo.
9,00

Anatomia della malinconia

Robert Burton

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 2019

90,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.