Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Renato Pilutti

Della libertà

Renato Pilutti

Libro

editore: Edizioni Segno

anno edizione: 2019

pagine: 2019

La libertà è spesso declinata al plurale, oppure viene intesa in senso molto relativistico, banalizzante, e non precisamente in-relazione tra concetti e enti diversi - la libertà è un fare-ciò-che-si-vuole, oppure un volere-ciò-che-si-fa? Un esempio: si può dire che non è vero che un matrimonio coincide con un'unione civile, poiché matrimonio significa etimologicamente "ufficio della madre", e non sempre nelle unioni civili vi è una madre. Anche al tema della libertà l'autore desidera dare un contributo alla chiarificazione logico-razionale dei concetti e di un linguaggio in generale sempre più rilassato, sciatto, semplificato e banalizzante.
6,00

li occhi del bosco. Saggi e racconti brevi

Renato Pilutti

Libro

editore: Edizioni Segno

anno edizione: 2018

pagine: 404

Questa raccolta di saggi e racconti brevi è una sorta di biografia privata dell'autore, ma è anche un'analisi critica che spazia su vari temi della realtà attuale, osservata con lo sguardo acuto che gli appartiene.
25,00

La verità della parola e la parola della verità

Renato Pilutti

Libro

editore: Edizioni Segno

anno edizione: 2018

pagine: 388

"Noi umani dobbiamo avere l'umiltà di rispettare le convenzioni linguistiche e i nomi-che-diamo-alle-cose, non violare questo patto sacro per ragioni ideologiche, come accade di questi tempi quando si vuol talora chiamare le cose con nomi impropri, come chi insiste a definire "matrimonio" una legittimissima "unione civile". Si può dire che non è vero che un matrimonio coincide con un'unione civile, poiché matrimonio significa etimologicamente "ufficio della madre", e non sempre nelle unioni civili vi è una madre. O no? Ecco come si trova la verità, che possiede una sua inconfutabile eternità, o perennità, se vogliamo dire in un altro modo".
25,00

La grotta delle Duje Babe

Renato Pilutti

Libro: Libro in brossura

editore: Chiandetti

anno edizione: 2017

pagine: 186

14,00

Il canto concorde (del trovatore inesistente)

Renato Pilutti

Libro

editore: Edizioni Segno

anno edizione: 2017

pagine: 336

In questa sua raccolta di liriche, Renato Pilutti, "squarcia le tele dell'illusione, svelle le antiche stabilità di quadretti poetici corrotti dalla ripetizione intimistica e dal dubbio crepuscolare, per 'transitare' lungo percorsi liricamente e sintatticamente piuttosto inconsueti, in direzione di prospettive pregne di atmosfere, sia fonetiche che visive, inedite, e tali da assegnare al termine 'transito' anche un significato di trasformazione semantica, oltreché di puro pellegrinaggio temporale, nella 'selva oscura' dell'esistenza". (Luigi Molinis)
24,00

La parola e i simboli nella Bibbia per una teologia dell'eros

Renato Pilutti

Libro: Libro in brossura

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2017

pagine: 600

Il volume si propone di introdurre il lettore al tema meraviglioso e difficile dell'interpretazione del testo sacro di ebrei e cristiani, la Bibbia, per quanto riguarda l'amore (eros), sotto il profilo della simbolica della parola e della parola come simbolo dei fondamenti. L'ermeneutica è un'arte antica, quasi come la scrittura. Se ne può trattare da diverse angolature: in questo caso il tentativo è quello di una comparazione tramite accostamento che scavalca oltre un millennio e mezzo, per cercare di trovare - se vi sono - dei minimi comuni denominatori nell'ars interpretandi di autori assai distanti nel tempo e nello spazio: Origene, l'esegeta alessandrino vissuto a cavallo fra il II il III secolo, e il nostro contemporaneo Paul Ricoeur, senza trascurare qualche accenno ai primordi dell'ermeneutica greca classica e alcuni dei maggiori rappresentanti della corrente omonima della filosofia moderna e contemporanea. Un "avvicinamento", una sorta di parziale "lettura in sinossi" di impostazioni distanti fra loro circa diciassette secoli, e, sotto certi profili, così reciprocamente capaci quasi di echeggiarsi, evocarsi. La grande lezione origeniana ci ha condotto, e ci conduce ancora, sulle piste insospettabili, per alcuni, di una sostanziale unità della dimensione erotica nell'umano, capace di rendere plausibile una sorta di Teologia dell'Eros, senz'altro insolita come fecalizzazione, e forse per taluni perfino scandalosa, ma certamente utile in questi tempi disarmonici e tristi, a recuperare qualche barbaglio di bellezza. La scomposizione del tema erotico nei mille rivoli della sua complessità e contraddizioni, ci ha forse permesso di trovarne l'intrinseca formidabile e possente unitarietà alla luce delle scritture antiche.
25,00

El Cielo non tiene frontera

Renato Pilutti

Libro

editore: Edizioni Segno

anno edizione: 2016

pagine: 236

"Vi sono linee tracciate o rinvenibili nel percorso quotidiano, in parte decidibili e in parte no; vi sono intrecci di cui si è protagonisti molto parziali, gli incontri che si fanno, i colleghi che si hanno, gli affetti che si scelgono o da cui siamo scelti; le contraddizioni che si incontrano e si riconoscono, ma non si possono evitare... questo è il procedere dell'esistenza e delle parole con le quali si chiamano le cose. Le parole sono la stessa cosa dei pensieri e degli oggetti che descriviamo, anche se qualcuno non è d'accordo. Dobbiamo essere rigorosi con le parole e la loro densità, non si scherza con le parole. E invece di questi tempi molti scherzano con le parole, non riconoscendo loro la vita che hanno nell'essere pensate e dette e scritte. Quanti insultatori della parola, quanto pochi uditori della parola (cf. K. Rahner)! Per parte mia mi sento proprio, con Rahner, un uditore della parola. Ho nostalgia della parola, come un dolore per la lontananza."
16,00

Sì, bene, ciao! Dall'homo videns all'homo sapiens

Renato Pilutti

Libro: Libro in brossura

editore: Chiandetti

anno edizione: 2016

pagine: 204

14,00

Discorsi in diagonale

Renato Pilutti

Libro: Libro in brossura

editore: Chiandetti

anno edizione: 2015

pagine: 336

16,00

L'eros come struttura ermeneutica per la comprensione del senso

Renato Pilutti

Libro

editore: CANTAGALLI

anno edizione: 2015

Una diversa lettura dell'eros rispetto alla vulgata odierna si impone oggi nella società contemporanea, caratterizzata da una evidente "miseria erotica", declinata secondo una forma prevalentemente genitale della sessualità, da un "sistema di valori" puramente massmediatico e da una impressionante penuria di appagamento corporeo. Manca oggi una grande pagina di "educazione alla tenerezza", di educazione a ciò che il desiderio, ordinato secondo un eros reso libero dal suo sfruttamento e dal danno storico-culturale che ha subito, può donare all'equilibrio dell'uomo, come già molte fonti bibliche hanno cantato. Eros come nessun'altra forza può avvicinare l'uomo alla domanda posta incessantemente circa il mistero della propria origine e del proprio destino. Sul terreno dell'ermeneutica, da Origene a Ricoeur, il tema erotico si snoda in queste pagine in un percorso per condurre l'uomo verso il senso e una via di elevazione dell'anima a Dio, tramite un misticismo profondo e fiducioso.
18,00

Il filo trasparente di Sofia

Renato Pilutti

Libro

editore: Edizioni Segno

anno edizione: 2014

15,00

Per una critica dell'Io-centrismo cosmico

Renato Pilutti

Libro

editore: Edizioni Segno

anno edizione: 2013

pagine: 244

15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.