Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Maurizio Lupo

Il calzare di piombo. Materiali di ricerca sul mutamento tecnologico nel Regno delle Due Sicilie

Maurizio Lupo

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2018

pagine: 258

Grazie alla documentazione sulle privative industriali (brevetti) conferite nel Regno delle Due Sicilie, il volume prende in esame alcune caratteristiche del mutamento tecnologico nel più grande Stato preunitario. L'analisi si incentra su due aspetti. Il primo riguarda i motivi per cui certe innovazioni ebbero successo ed altre no, mettendo in luce il ruolo giocato da fattori come le dimensioni del mercato interno, la disponibilità di capitali, la presenza di competenze tecniche già consolidate, nonché la posizione e il potere contrattuale del Paese nelle gerarchie internazionali. Il secondo aspetto concerne i rapporti, spesso conflittuali, che si instaurarono tra potere politico e comunità scientifica: mentre il mondo della scienza, incline a giudicare positivamente la ricaduta sociale delle innovazioni, era propenso a conferire le privative con relativa facilità, le autorità politiche, non di rado preoccupate degli stravolgimenti che il mutamento tecnologico determinava sugli equilibri sociali, mantennero un contegno più prudente. Il quadro che emerge dall'interazione di questo insieme di elementi - economici, politici, culturali - mostra come una delle principali caratteristiche del mutamento tecnologico nel Regno delle Due Sicilie si trovi nella continua ricerca di un equilibrio tra opportunità teoriche e possibilità concrete.
33,00

Accadde nel 1861. Cronache, indiscrezioni e retroscena dell'Unità d'Italia

Maurizio Lupo

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni del Capricorno

anno edizione: 2012

pagine: 317

18 febbraio - 20 novembre 1861 : i nove mesi che sconvolsero l'Italia. Il nuovo Stato è appena nato, ma è fragile. Minacciato dall'esterno e dall'interno. Da un'Austria ostile, che non l'attacca solo perché sull'orlo della bancarotta. Da una Francia che è un alleato ambiguo, pronto ad approfittare di ogni debolezza italiana. Da un papa che, per continuare a essere re, rifiuta di riconoscere il nuovo regno. Il Piemonte sabaudo è il primo a rendersene conto. Ma deve affrontare anche la resistenza di chi non lo ama e non capisce i sacrifici che ha accertato. Il primo dei quali è la perdita della propria identità storica. E poi ci sono i problemi irrisolti del Sud e di tutti quegli italiani che, come diceva Massimo d'Azeglio, "sono italiani, ma non vogliono esserlo". Dalle cronache dei giornali dell'epoca tutti i misteri, i pettegolezzi, le curiosità, le manovre diplomatiche segrete, i grandi e piccoli scandali che segnano la nascita della nazione. Quelli che i libri di storia non raccontano. Ma che, rileggendoli dopo 150 anni, continuano a parlare di noi. Oggi come allora. Perché l'Italia è nata anche cosi. "Chi non è soddisfatto", disse Nino Bixio, "si rassegni.". Il volume è la raccolta integrale degli articoli di Maurizio Lupo apparsi su La Stampa nella rubrica "Accadeva il..." dal 18 marzo al 20 novembre 2011.
8,90

Tra le provvide cure di Sua Maestà. Stato e scuola nel Mezzogiorno tra Settecento e Ottocento

Maurizio Lupo

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2006

pagine: 224

Sulla base di una vasta ricerca su fonti originali, questo volume ricostruisce il processo che portò alla nascita e alla diffusione della scuola pubblica in un contesto storico, come il Mezzogiorno fra la metà del Settecento e l'Unità d'Italia, contrassegnato da un grave ritardo economico e da evidenti problemi di coesione nazionale. Gli obiettivi della ricerca, che colma un'importante lacuna nella storiografia sul Mezzogiorno preunitario, sono essenzialmente tre: mettere in luce l'importanza della scuola pubblica per lo stato meridionale; ripercorrere i dibattiti e le polemiche che accompagnarono l'attività di governo; descrivere la struttura e il funzionamento del sistema scolastico pubblico.
18,50

La ricerca scientifica nelle università del Mezzogiorno. Risorse e prospettive

Maurizio Lupo

Libro

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 1994

pagine: 188

La Ricerca Scientifica si configura sempre più come infrastruttura di grande importanza per lo sviluppo economico e sociale di un paese o di una sua area. Bisognerebbe, perciò, riservarle la medesima attenzione tributata a ciascuno degli altri fattori, non meno importanti, che concorrono a determinare quello sviluppo. Pur nel rispetto della sua autonomia, essa andrebbe programmata, indirizzata e sottoposta a verifiche. In questa prospettiva, diviene essenziale poter disporre di dati e informazioni capaci di illustrare la natura e gli orientamenti dei percorsi scientifici del paese. A questa esigenza tenta di rispondere l'autore, che traccia in questo volume un quadro dell'offerta di ricerca scientifica che alcuni atenei meridionali sono in grado di attivare.
12,91

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.