Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Leonardo Filippi

Intercettazioni, accesso ai dati personali e valori costituzionali. La giurisprudenza e l'impatto con la l. n. 7/2020

Leonardo Filippi

Libro: Copertina morbida

editore: Pacini Giuridica

anno edizione: 2021

pagine: 192

La disciplina delle intercettazioni di comunicazioni e conversazioni, dopo aver resistito per oltre un trentennio senza sostanziali modifiche legislative ma con interpretazioni giurisprudenziali non sempre all'insegna della tutela del diritto di difesa e della libertà e segretezza delle comunicazioni, ha subìto negli ultimi anni un tormentato calvario parlamentare, finché la lunga gestazione della riforma si è poi conclusa, tra le doglie, con un aborto spontaneo: sostanzialmente abrogata la "riforma Orlando", il contrastato dibattito parlamentare è approdato, infine, alla disciplina dettata dal d.l. n. 161/2019, conv. dalla l. n. 7/2020, che si applica ai procedimenti penali iscritti dopo il 31 agosto 2020. Ma tali contrasti parlamentari non sono stati risolti nemmeno in sede normativa, residuando nella nuova disciplina contraddizioni, lacune e incoerenze, che non le assicurano i necessari requisiti di certezza, precisione e prevedibilità, connotati essenziali delle disposizioni che limitano diritti e libertà fondamentali come quelli di cui agli artt. 2, 21, 24, 27 e 15 Cost. L'opera si propone di esaminare la recente riforma delle intercettazioni a fronte della giurisprudenza sin qui formatasi in materia, cercando di interpretare le nuove disposizioni alla luce dei valori costituzionali e sovranazionali che devono sempre orientare l'interprete.
22,00

Le nuove norme su intercettazioni e tabulati. D.lgs. 29 dicembre 2017, n. 216 e l. 20 novembre 2017, n. 167

Leonardo Filippi

Libro: Copertina morbida

editore: PACINI EDITORE

anno edizione: 2018

pagine: 108

Una legislazione frenetica e non sufficientemente meditata sta trasformando il volto del codice di procedura penale. Tra le altre tumultuose riforme, anche la materia delle intercettazioni ha appena ricevuto modifiche profonde, che ne hanno stravolto l'assetto che sembrava ormai storicamente consolidato. Ma, anziché rafforzare i diritti processuali delle parti, il legislatore ha preferito tutelare la riservatezza dei terzi. L'esperienza giudiziaria dei prossimi anni ci dirà se la nuova disciplina tutelerà veramente la privacy e soprattutto se saranno sufficientemente garantiti i diritti dell'imputato e della persona offesa, anche se fin d'ora alcune "novità" fanno sorgere molti dubbi e perplessità. Le notizie non sono più confortanti in tema di tabulati telefonici e telematici, la cui durata di conservazione, a tutela della sicurezza pubblica, si può ora protrarre sino a sei anni, senza però dare al difensore il diritto di accesso diretto ai dati.
18,00

Il «processo alle cose». Atti della prima sessione del convegno «Il 'processo alle cose' e le 'nuove' impugnazioni: un bilancio a 30 anni dal 'nuovo' codice»

Leonardo Filippi, Maria Francesca Cortesi, Andrea Chelo

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2019

pagine: 152

Oramai da quindici anni la cattedra di Diritto processuale penale dell'Università di Cagliari e il Comitato sardo tra gli studiosi del processo penale organizzano, con la collaborazione di altri organi istituzionali o rappresentativi delle categorie interessate, un convegno annuale quale occasione di confronto tra studiosi della materia e operatori giuridici in relazione alle ultime frontiere del processo penale, ovvero in riferimento alle più rilevanti modifiche normative che lo interessano. È in questo contesto che il convegno dell'estate 2018, organizzato con il contributo del Banco di Sardegna, è stato pensato per affrontare due temi di estrema attualità: quello del "processo alle cose", fenomeno divenuto sempre più rilevante nell'ultimo periodo, ad opera di istituti nuovi o di istituti frutto di rielaborazione giurisprudenziale; quello delle recenti modifiche in tema di impugnazione introdotte dalla cosiddetta "legge Orlando". Il presente volume raccoglie le relazioni, gli interventi della tavola rotonda e gli interventi programmati della prima sessione del convegno.
22,00
44,00

Manuale di diritto penitenziario

Giorgio Spangher, Leonardo Filippi, M. Francesca Cortesi

Libro: Copertina morbida

editore: Giuffrè

anno edizione: 2016

pagine: 424

Il manuale, giunto alla quarta edizione, si conferma come utile strumento di apprendimento e di aggiornamento. L'opera sviluppa e analizza gli elementi fondanti della materia: le fonti, il trattamento penitenziario, il procedimento di sorveglianza e di sicurezza. Gli schemi riassuntivi che corredano ciascun capitolo consentono allo studente di comprendere con agevolezza gli istituti affrontati, contestualizzandoli nelle reciproche interazioni.
34,00

Il codice delle misure di prevenzione

Leonardo Filippi, M. Francesca Cortesi

Libro: Copertina morbida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2011

pagine: 324

Aggiornato al d.lgs. 6 settembre 2011, n. 159.
30,00

Manuale di diritto penitenziario

Giorgio Spangher, Leonardo Filippi

Libro: Copertina morbida

editore: Giuffrè

anno edizione: 2011

pagine: 504

34,00
30,00

L'appello incidentale nel processo penale

Leonardo Filippi

Libro

editore: CEDAM

anno edizione: 2000

pagine: 184

16,01
18,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento