Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Angelo Gaccione

Spore

Angelo Gaccione

Libro: Copertina morbida

editore: Interlinea

anno edizione: 2020

pagine: 88

«Esatti come proverbi» ha definito questi componimenti Alessandro Zaccuri, costruiti con effetti di straniamento che sconfinano non di rado nella rivelazione. A sua volta Lella Costa ne sottolinea la sonorità e lo sguardo sempre consapevole. Spore si rivela una lettura «umanissima e sapienziale, capace di toccare la parte più sensibile e profonda del lettore». Con scritti di Lella Costa e Alessandro Zaccuri.
12,00

L'incendio di Roccabruna

Angelo Gaccione

Libro: Copertina morbida

editore: Di Felice Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 120

"Ambientati in un vero paese calabrese, ma dal nome inventato di Roccabruna, questi racconti però, di fatti atroci e truci (storie di briganti, di vendette, di soprusi, di follie, di ignoranza, di abusi e misfatti del potere, di fanatismi religiosi...), sembrano, per la loro "estremità", per il loro affollamento o concentrazione di male, rovesciarsi da una verisimiglianza a una inverisimiglianza, dalla realtà alla irrealtà, dalla storia alla favola". Dalla prefazione di Vincenzo Consolo.
12,00

Lingua mater

Angelo Gaccione

Libro: Copertina morbida

editore: Macabor

anno edizione: 2018

pagine: 80

"Questa poesia di Angelo Gaccione ha qualcosa di meravigliosamente carnale, di lievemente carnale, come se le immagini, e perfino i suoni, prendessero vita dal fiato caldo del paese. Non c'è una sola composizione che soffra di astrazione, tutte sono dense, anzi direi pregne, di un calore e di una coralità che, senza straripare in ripiegamenti nostalgici, trova il modo diretto di affabulare, fare sentire la necessità che lo ha spinto a cercare la lingua madre..." (dall'introduzione di Dante Maffia)
12,00

A teatro con amore

Angelo Gaccione

Libro: Libro rilegato

editore: Raineri Vivaldelli Edit.Torino

anno edizione: 2017

pagine: 200

20,00

Il lato estremo

Angelo Gaccione

Libro: Copertina rigida

editore: Orizzonti Meridionali

anno edizione: 2016

pagine: 56

Sono riportati una serie di aforismi elaborati dall'autore. Il volume è preceduto da un'intervista sull'aforismo.
10,00
5,00

La signorina «Volentieri»

Angelo Gaccione

Libro: Libro in brossura

editore: Oltre Edizioni

anno edizione: 2013

pagine: 210

L'amore e la fedeltà ai sentimenti. La separazione e il rimpianto. La perdita e la nostalgia struggente. Il dolore e il bisogno insopprimibile di essere amati. Il degrado tra disillusione e resurrezione. La marginalità e il potere. La bellezza algida e la tenerezza. La malattia e l'obbligo umano e morale della solidarietà. La morte e il bene prezioso della memoria. E poi gli effimeri e instabili miti metropolitani, attraverso il mutare repentino dei costumi. Le pratiche mistiche importate dall'Oriente, il buddhismo, l'ayurvediga, la macrobiotica, gli angeli & la manipolazione del corpo e la sua laica e consumistica religiosità, il silicone, i tatuaggi, le mode estreme, la mania dei telefonini, il ruolo pervasivo delle tivù e l'insopprimibile voglia di apparire e mostrarsi... Internet, la Rete, facebook e il bisogno di comunicare, e ancora: la mania dei viaggi, il mito dell'eterna giovinezza, la spregiudicatezza come malintesa forma di emancipazione, la provocazione politica, le ambiguità, le ipocrisie, la vita al limite, l'esaltazione anarchica della libertà. Ma c'è molto altro in questa nuova raccolta di racconti di Angelo Gaccione.
19,90

Ostaggi a teatro. Testi teatrali (1985-2007)

Angelo Gaccione

Libro: Libro rilegato

editore: Ferrari Editore

anno edizione: 2013

pagine: 208

I lavori contenuti all'interno del volume sono i vari aspetti di un teatro esigente, ricco, denso, pregnante, di uno dei più lucidi e interessanti drammaturghi contemporanei: il massacro del popolo valdese nella Calabria cosentina del Cinquecento (La Porta del Sangue); la bieca violenza del "branco" su una donna indifesa e l'agghiacciante epilogo dell'evirazione e dell'esecuzione di uno degli stupratori di Tammy Werth (Stupro); l'enigmatica e dolorosa condizione esistenziale di Exodus (Dal fondo); l'abolizione della memoria per tenere a bada la sofferenza da parte dello scienziato, il matematico protagonista de La sedia vuota; il cinismo di Jenny, single metropolitana bella, colta e sicura di sé dell'omonimo testo; la malinconica disperazione di Hermana per un abbandono senza spiegazioni; e poi ancora Lo sbaglio, La seduta, L'uomo che ha perso la voce, fino allo scintillio spumeggiante e raffinatissimo di una commedia brillante come Tradimenti, con la sua fatale ammaliatrice, la contessa O'Brian.
15,00

Milano. La città e la memoria

Angelo Gaccione

Libro

editore: Viennepierre

anno edizione: 2001

pagine: 280

18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.