Il tuo browser non supporta JavaScript!

STUDIUM

Perché io no? Una storia politica

Mariapia Garavaglia

Libro: Copertina morbida

editore: STUDIUM

anno edizione: 2020

pagine: 176

«In una casa tipica del centro storico di Roma, con una terrazza fiorita,di fronte alla Camera dei deputati (casa e bottega) si era "snocciolata" una lunga chiacchierata tra amici. Incuriosiva il racconto delle mie diverse e molteplici vite. A qualcuno "scappò" di proporre che sarebbe stato bello raccontarle in un libro e anche altri amici si accodarono, ricordando, anzi, che da tempo avanzavano la stessa richiesta. Forse serve lasciare traccia, perché alcune piccole storie possono incoraggiare anche altri a coltivare le proprie passioni. Questo è il motivo per cui è nato il libro». Mariapia Garavaglia «La sensazione che si ha nel leggere queste pagine, che ripercorrono un'esistenza fatta di passione politica, di servizio delle istituzioni, di impegno nel volontariato, di profonda fede e, racchiudendo tutto insieme, di "gioia di vivere", è quella di una sincera e reale serenità. La stessa serenità che ho avuto modo di misurare di persona nelle diverse occasioni in cui la mia strada si è incrociata con quella di Mariapia» Walter Veltroni.
20,00

Il masso di Sisifo. Ricordi di vita diplomatica

Giorgio Bosco

Libro: Copertina morbida

editore: STUDIUM

anno edizione: 2020

pagine: 144

In un precedente libro di memorie l'autore aveva illustrato alcune sue esperienze in varie sedi diplomatiche e consolari, come Baghdad, Città del Messico, La Paz, Berlino, Yangon ed altre. Ora torna sull'argomento, sia con narrazioni riguardanti altre sedi (Berna, New Orleans, Nazioni Unite), sia con ricordi che risalgono ai suoi primi anni di carriera diplomatica ed a quelli più recenti. Tutto ciò viene esposto in ordine cronologico, ed al centro si situano le descrizioni di parecchie missioni all'estero, effettuate a richiesta di tre distinti "datori di lavoro": il Ministero degli Affari Esteri, il Dipartimento Turismo e Spettacolo della Presidenza del Consiglio e la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione. In un precedente libro di memorie l'autore aveva illustrato alcune sue esperienze in varie sedi diplomatiche e consolari, come Baghdad, Città del Messico, La Paz, Berlino, Yangon ed altre. Ora torna sull'argomento, sia con narrazioni riguardanti altre sedi (Berna, New Orleans, Nazioni Unite), sia con ricordi che risalgono ai suoi primi anni di carriera diplomatica ed a quelli più recenti. Tutto ciò viene esposto in ordine cronologico, ed al centro si situano le descrizioni di parecchie missioni all'estero, effettuate a richiesta di tre distinti "datori di lavoro": il Ministero degli Affari Esteri, il Dipartimento Turismo e Spettacolo della Presidenza del Consiglio e la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione. Prefazione di Antonio Saccà.
15,00

Morìa. La sapienza altra del mondo. Rivista semestrale di studi moreani Centro Internazionale Thomas More (2019). Vol. 1-2

AAVV

Libro

editore: STUDIUM

anno edizione: 2020

pagine: 96

La rivista del Centro Internazionale "Thomas More" si articola in otto sezioni che ospitano interventi di largo respiro, contributi di carattere scientifico, pubblicazioni e traduzioni di testi inediti o rari di particolare rilievo per la diffusione della memoria del martire inglese e del pensiero moreano, quale promozione di una sapienza "altra" per il mondo, capace di generare un pensiero di vita, verità e giustizia. La rivista inizia la sua storia proponendosi la pubblicazione di due fascicoli annuali intorno al periodo della memoria liturgica e della nascita di Tommaso Moro.
12,00

Pedagogia e vita (2020). Vol. 2: Processi di apprendimento e crescita della persona

AAVV

Libro: Copertina morbida

editore: STUDIUM

anno edizione: 2020

pagine: 176

Rivista di problemi pedagogici, educativi e didattici. Processi di apprendimento e crescita della persona.
18,00

Pensieri giovanili (1919-1921)

Paolo VI

Libro: Copertina morbida

editore: STUDIUM

anno edizione: 2020

pagine: 136

Nel centenario dell'ordinazione sacerdotale di Giovanni Battista Montini (29 maggio 1920), l'Istituto Paolo VI pubblica un documento che illumina il periodo della sua formazione e gli inizi del suo ministero. A partire dal mese di settembre 1919 il giovane Montini ha infatti annotato su una piccola agenda pensieri e riflessioni che accompagnano l'ultimo tratto della sua preparazione bresciana all'ordinazione e il primo anno di studi romani. I Pensieri giovanili di Giovanni Battista Montini presentano un grande interesse anzitutto dal punto di vista storico perché contribuiscono a comprendere l'ambiente familiare ed ecclesiale, ma anche culturale e sociale, in cui è cresciuto. Permettono inoltre di vedere gli effetti del singolare percorso educativo che ha compiuto. Ma i Pensieri sono prima di tutto un documento che permette di conoscere la spiritualità coltivata fin dagli anni giovanili da colui che il 21 giugno 1963 sarebbe stato eletto alla Cattedra di Pietro, con riflessioni profonde sulle condizioni per una matura scelta di vita, sulla preghiera e sulle virtù della vita cristiana e del ministero pastorale.
18,00

L'«Anima cristiana» della contestazione. Gli studenti dell'Università Cattolica del Sacro Cuore

Maria Bocci

Libro: Copertina morbida

editore: STUDIUM

anno edizione: 2020

pagine: 296

La storia della gioventù cattolica durante i lunghi anni Sessanta è indispen- Maria Bocci sabile per capire la contestazione studentesca. All'origine della solidarietà generazionale e della sollevazione simultanea dei ragazzi del Sessantotto ci sono infatti tensioni ideali pregnanti e capaci di creare orizzonti comuni di senso, tanto più presenti nelle fasce della popolazione giovanile collegate al mondo cattolico. Questa è la storia di una delle avanguardie più notevoli del Sessantotto italiano, gli studenti dell'Università Cattolica. Il volume ne segue le prospettive ideologiche e le dinamiche di sviluppo tra anni Cinquanta e Sessanta, grazie a un notevole apparato di documenti editi e inediti che permette una ricostruzione puntuale e complessiva degli eventi, suggerendo chiavi interpretative utili per capire come e perché i ragazzi dell'ateneo del Sacro Cuore hanno anticipato i tempi e hanno fornito reparti avanzati che nel '68 si sono collocati in prima linea.
29,00

Fuori dalla scuola. L'homeschooling in Italia

Paolo Di Motoli

Libro

editore: STUDIUM

anno edizione: 2020

pagine: 176

L'homeschooling o scuola parentale è un fenomeno nuovo in Italia mentre nei paesi anglosassoni è consolidato e numericamente più consistente. Con questa pratica l'istruzione, da tempo appannaggio dello Stato e di istituti riconosciuti come servizio pubblico, è rientrata nell'alveo famigliare. Fare homeschooling significa abbandonare un contesto pubblico strutturato e certificato scegliendo un percorso individualizzato e totalmente libero. Ci si pone pertanto fuori dalla scuola così come generazioni di cittadini l'hanno conosciuta negli ultimi decenni. Dopo aver definito la pratica e averla inserita in un contesto culturale e sociale più ampio il saggio indaga il fenomeno e i suoi animatori in Italia. Attraverso l'analisi dei dati e il confronto con gli Stati Uniti il lavoro costruisce una tipologia di genitori homeschooler centrata sulle motivazioni che li hanno spinti a cimentarsi con questa pratica. L'homeschooling non è solo una pratica educativa ma coinvolge molti altri aspetti della vita dei genitori e dei bambini. I filoni culturali che danno origine a questa scelta sono molteplici ma l'insistenza sui diritti individauali di scelta da parte dei genitori porta il segno di un pensiero libertario con esiti anarco-individualisti.
16,50

Umanità in grata. Riflessioni pedagogiche per la relazione d'aiuto con la persona reclusa

Marisa Musaio, Luana Di Profio, Rossella Coarelli

Libro: Copertina morbida

editore: STUDIUM

anno edizione: 2020

pagine: 160

"Umanità in grata" è espressione che evoca in modo intenso il mondo del carcere, realtà spesso sconosciuta ma che fa registrare l'interesse crescente degli studenti dei corsi di laurea in Scienze dell'educazione e della formazione per un'umanità attraversata dal dolore e dalle istanze di un recupero di sé. L'accostamento al carcere è esperienza ad impatto forte, non lascia indifferenti e riveste una profonda valenza pedagogica per tutti coloro che vengono formandosi come professionisti della relazione d'aiuto con riferimento ad un contesto nel quale la persona riattiva la comprensione di sé e della propria vita dopo averne toccato il fondo. Prendendo avvio dalle fragili esistenze in carcere, Marisa Musaio, Rossella Coarelli e Luana Di Profio propongono una riflessione sulla relazione d'aiuto come intreccio tra percorsi di riconoscimento della comune fragilità, esercizio di un accompagnamento educativo e riscoperta dell'interiorità. Da immagine di chiusura che separa, la "grata" diviene metafora per la comprensione di un "dentro-fuori" dinamico, che si alimenta reciprocamente a fini formativi e che diviene incontro possibile attraverso l'accostamento alle storie e alle narrazioni dei detenuti, per aiutarli a intraprendere le strade della trasformazione e del cambiamento.
15,50

I giovani e il volontariato. Un'indagine in terra jonica

Adriana Schiedi, Antonio Panico, Andrea Salvini, Marinella Sibilla

Libro: Copertina morbida

editore: STUDIUM

anno edizione: 2020

pagine: 241

Il volume presenta le risultanze di una ricerca empirica multi e interdisciplinare svolta nel territorio jonico, frutto della collaborazione tra Università degli studi di Bari (Dipartimento fonico), Università degli studi di Pisa, LUMSA Taranto, e volta a favorire la comprensione del rapporto tra i giovani e l'universo del volontariato, investito negli ultimi anni da trasformazioni significative sul piano normativo (Riforma del Terzo Settore e introduzione del Codice del terzo Settore) e organizzativo. Ciò nella piena convinzione che una più intensa interazione tra questi due mondi sia indispensabile per la promozione e il consolidamento di una società più solidale e inclusiva. Muovendo da uno sguardo plurale sul fenomeno studiato, capace di cogliere con epistemologie diverse le implicazioni emergenti dall'analisi dei dati della ricerca, il volume, su espressa volontà del Centro Servizi Volontariato della provincia di Taranto, vuole essere uno strumento utile per tutti coloro - enti del terzo settore, insegnanti, formatori, professionisti del sociale e amministratori pubblici - che sono impegnati nel non facile compito di costruire sul territorio le basi per una civitas. solidaristica che possa costituire lievito per un volontariato al passo con i tempi ma radicato nei suoi originari valori fondanti.
19,50

L'intenzionalità educativa degli spazi pubblici. Luoghi e tempi delle didattiche del movimento

Antonio Borgogni

Libro: Copertina morbida

editore: STUDIUM

anno edizione: 2020

pagine: 208

Gli spazi pubblici urbani rappresentano il luogo in cui i cittadini italiani ed europei svolgono prevalentemente attività motoria quotidiana e sportiva. È tuttavia riscontrabile una scarsa consapevolezza della loro importanza in particolare nella promozione di stili di vita attivi dei gruppi fragili con riferimento, in questo volume, ai bambini e agli anziani. Il libro risponde positivamente all'ipotesi che gli spazi pubblici possano avere una propria intenzionalità educativa esplorando gli intrecci tra Scienze del movimento umano, Pedagogia, Urbanistica e Mobilità urbana e ripercorrendone la storia recente nell'ottica di una progettazione condivisa. La discussione sulla terzietà del corpo in movimento risulta punto di arrivo di una riflessione che privilegia il motorio sul fisico, valorizza il gesto e prospetta gli stili di vita attivi come habitus incorporato. Principi e criteri per una progettazione integrale degli spazi vengono proposti alla luce di una riflessione transdisciplinare che investe la corporeità, le declinazioni della vicarianza, le polisemie dello spazio pubblico, la sostenibilità delle città organizzate intorno al corpo in movimento. Prefazione Giuseppe Bretagna.
22,00

Brixia Sacra (2019). Vol. 1-4: Memorie storiche della diocesi di Brescia

AAVV

Libro

editore: STUDIUM

anno edizione: 2020

pagine: 256

«L'opera a cui attese in questo mezzo secolo la provvida Congregazione ideata da Giovanni Piamarta, rivolta specialmente alla educazione e alla istruzione professionale della gioventù nelle arti e nell'agricoltura, risponde quanto mai alle esigenze dell'età nostra, di cui caratteristica non ultima e nobile meta sono la elevazione delle classi umili e l'avvaloramento del lavoro; ben si merita essa pertanto tutto l'appoggio morale e materiale dei buoni, perché possa compiere e con sempre maggiore vastità e intensità quello che è suo programma e suo legittimo vanto».
30,00

Adriano Olivetti. Il sogno di un capitalismo dal volto umano

Giorgio Campanini

Libro

editore: STUDIUM

anno edizione: 2020

pagine: 112

La figura e l'opera di Adriano Olivetti (1901-1960) costituiscono un momento essenziale della riflessione da tempo in atto in Occidente sul destino della società industriale e sul necessario ritorno ad un rinnovato "umanesimo del lavoro". L'agire pratico e la riflessione teorica di Olivetti su un possibile nuovo "umanesimo della tecnica" possono rappresentare ancora oggi un importante punto di riferimento in vista della costruzione di una "economia dal volto umano".
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.