Il tuo browser non supporta JavaScript!

Simple

Condannato a morte. In attesa di «esecuzione», a data da destinarsi, da parte del capo supremo. I miei primi 80 anni

Sire Sacchetto

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2020

pagine: 724

«Calato nella mia imperfetta normalità, consapevole di non aver combinato nulla sì che la Storia mi... celebrasse, ma vinto da narcisistica voglia di lasciare traccia del mio passaggio su questa scheggia di Universo, con poche idee ma confuse, ottantenne condannato a morte senza possibilità di appello, "lo faccio io"! Pertanto, quale "ultimo desiderio", prima dell'esecuzione [niente ultima sigaretta (non sono fumatore e non dimentico che il fumo uccide!)]... prima di chiudere gli occhi, voglio aprire lo scatolone cranico per, liberamente, ripercorrere la Strada del mio Tempo; per "dire" di me (e non solo) in un contesto che potrebbe passare come pseudo pseudodiario e, stante l'esistenza de il "Latin Over", come sua libera integrazione. E... altro!»
69,00

Sgrunk sgrunk sgrunk a colori (dado tutto bianco)

Carlo Pava

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2020

pagine: 196

In questa terza serie di Sgrunk Sgrunk Sgrunk, a colori, sono stati riciclati, con remake, alcuni collages risalenti al periodo 2009-2010, quando questo buffo personaggino imparentato con Fortunato Depero non era ancora stato definito così come è apparso nel 2018 e negli anni seguenti. L'autore, Carlo Pava, scrittore e artista, esponente di vecchia data delle ricerche verbo-visive e dei settori affini, racchiude in un libro di piccolo formato ma molto intenso una sequenza di vignette in cui dominano le battute fulminee di carattere per lo più satirico e/o critico, ironico o sarcastico, a volte poetiche o aforismatiche, però lasciando adito a possibili rimbeccate positive o negative, come in bilico. Un fumetto sui generis: digitale, elementare. Disegni, illustrazioni, un mix sintetico di generi paralleli o convergenti. Un libro d'artista in tiratura aperta.
45,00

Materialismo storico. Rivista di filosofia, storia e scienze umane (2019). Vol. 2: L' egemonia dopo Gramsci # 2: storia, politica e teoria (Urbino 2018)

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2020

pagine: 276

A lungo protagonista del dibattito filosofico e storiografico, il materialismo storico non ha oggi più casa nell'accademia italiana e sembra definitivamente relegato al ricordo di una stagione conclusa. Questa rivista vuole contribuire alla riscoperta e al rinnovamento della più originale versione italiana del marxismo e del suo legame con il pensiero dialettico di ispirazione hegeliana, rafforzando in tal modo anche il pluralismo del dibattito culturale nelle università. Proponendo agli studiosi una riscoperta e un rinnovamento del metodo storico-materialistico e aprendosi alle più ampie proposte di collaborazione - e guardando in particolar modo a una nuova generazione di ricercatori che in Italia come altrove si avvicina con interesse a queste problematiche - "Materialismo Storico" vuole infine contribuire all'arricchimento del patrimonio culturale e al prestigio scientifico dell'Università di Urbino e del Dipartimento di studi umanistici.
18,00
25,00

Chiusi paleocristiana e altomedievale alla luce delle fonti e delle testimonianze archeologiche

Alessio Fagugli

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2019

pagine: 332

Alla rinomanza di cui Chiusi gode, per il periodo etrusco, presso il pubblico, fa riscontro la scarsa conoscenza della storia della città in età paleocristiana ed altomedievale. Questa opera esamina tale periodo storico, che, seppur poco noto ai più, è tuttavia assai rilevante, come dimostra l'esistenza di due importanti catacombe, quella di Santa Caterina e quella di Santa Mustiola, che l'autore studia accuratamente dal punto di vista archeologico ed epigrafico. I edizione (senza apparato iconografico).
35,00

Disegni demenziali

Carlo Pava

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2019

pagine: 186

Una narrazione in prima persona ma con tanti personaggi, tutti riconducibili a un solo nickname [Franz], una serie di racconti compiuti o incompiuti basati su alcuni diari scritti con una penna stilografica su vari quaderni, una finta autobiografia ispirata agli anni 1971-1972 in cui l'autore del libro, definibile una fiction a tutti gli effetti con l'intenzionalità di restare in un ambito puramente letterario, ha rielaborato i numerosi aneddoti di una vita giovanile plurima in cui si è trovato coinvolto, ponendo l'accento soprattutto sulle riflessioni critiche riguardanti l'esistenza umana, la società, la letteratura e le arti visive. Uno sguardo retrospettivo su un periodo che in Italia stava trascolorando, dopo il 1967, nella fase nota come la "controcultura" degli anni settanta [l'antimilitarismo, la liberazione sessuale, i diritti civili]. Uno spaccato che potrebbe avere un seguito con una sequenza di nuovi volumi: lo scrittore Carlo Pava sembra alludere a tali progetti [tali disegni, appunto] nello stesso momento in cui si pone, sbandierando la propria età, come un "artista da vecchio", come un principiante ritardatario ma in buona salute.
18,00

Yoga. Un nuovo inizio

Stefano Sattwa Pagnanelli

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2019

pagine: 288

Yoga è divenuto nel tempo un fenomeno planetario, benché la culla delle sue origini rimanga l'India, oggi yoga è un sistema dai caratteri universali. La suddivisione tra oriente ed occidente è divenuta negli anni una linea molto esile, il processo di diffusione e di espansione del sistema dello yoga nel mondo, non è nuovo, già negli anni sessanta, i grandi maestri, iniziarono a diffondere i primi insegnamenti in modo comprensibile e conforme alle diverse culture del mondo. Come fenomeno universale, il linguaggio dello yoga è la narrazione della storia di vita lungo i valichi dell'evoluzione umana, ed ancora oltre i condizionamenti sociali, culturali e religiosi in direzione di paramatma, l'infinitamente grande. Quanto descritto è la storia della vita, la tua e la mia storia, vissuta in molti anni nello splendore di un percorso, lo yoga. Questo libro è un invito, l'invito ad un nuovo inizio.
20,00

Il pianeta droga e i suoi risvolti umani. Quello che sicuramente non fa bene alla salute e, spesso, è la causa di tanti mali per molti. Droga? No, grazie!

Domenico Bernetti

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2019

pagine: 184

La vita da carabiniere, in particolare di comandante/responsabile, mi ha spinto ad aggiornarmi continuamente in attuazione del detto "impara l'arte e mettila da parte"; spesso sono entrato anche in mondi non di mia competenza ma erano esigenze indispensabili per poter continuare il mio lavoro. Così è stato, per il mondo della droga.
15,00

Migranti e diritti. Tra mutamento sociale e buone pratiche

Marco Omizzolo

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2019

pagine: 186

16,00

La gioia di capire. Joyful learning. + gioia -noia

Ennio Monachesi

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2019

pagine: 300

Questo libro vuol essere un piccolo aiuto, utile e dilettevole, al lavoro degli insegnanti soprattutto di scuola primaria. Esso contiene riflessioni, esperienze e proposte maturate nel corso di una lunga ed intensa attività nella scuola primaria, sia di insegnamento che di studio, riflessione e formazione, nell'ambito logico matematico e linguistico espressivo, e dell'apprendimento-insegnamento in generale. Un capitolo è dedicato all'umorismo in funzione educativa. Potrebbe aiutare a riflettere e agire meglio, in un connubio pro-fecondo tra teoria e pratica, per un'animazione didattica significativa ed efficace che aiuti ad apprendere con + gioia e - noia, secondo i principi del "joyful learning", nuovo nel nome, ma che tanti bravi insegnanti hanno da sempre cercato di attuare anche in passato.
10,00

Livio, storia dei Baccanali

Basilio Perri

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2019

pagine: 262

Nel 186 a. C. le autorità romane scatenarono contro i seguaci del culto di Bacco una persecuzione così violenta che non aveva precedenti. Il fatto è sorprendente se si tiene conto che nessuno fu così tollerante in materia religiosa, come lo Stato Romano. La religione romana, infatti, era caratterizzata da un costante universalismo, che la rendeva tollerante verso le altre religioni e al riparo da quelle degenerazioni tipiche delle religioni monoteiste moderne (il fanatismo e l'integralismo). Non è facile capire perché le autorità Romane improvvisamente scatenarono una persecuzione contro gli adepti di un culto religioso. La difficoltà principale è dovuta al fatto che quasi tutte le notizie che noi abbiamo sulla persecuzione, ci vengono fornite da Livio, che dedica dodici capitoli del 39 libro delle sue storie all'affare dei Baccanali. In questo lavoro prima abbiamo riprodotto i vari paragrafi del testo di Livio sui Baccanali e li abbiamo fatti seguire dalla loro traduzione in Italiano. I vari paragrafi sono stati poi seguiti da un commento analitico. Quando è stato ritenuto necessario sono stati aggiunti degli approfondimenti che noi avevamo fatto su argomenti specifici. Il commento è seguito dalle conclusioni che, a nostro parere, si possono trarre dal testo di Livio sui Baccanali. Il lavoro termina con una appendice: Le cause dell'affare dei Baccanali. Si tratta di un saggio in cui si è cercato di capire quello che Livio non ci dice sulle cause dell'affare ma che noi riteniamo sia abbastanza evidente se inquadriamo la persecuzione dei Baccanti nel momento storico e teniamo conto dei fatti accaduti prima e dopo il 186 a. C. L'affare è stato semplicemente uno spregiudicato strumento di lotta politica interna allo Stato Romano. Tale appendice è stata aggiunta perché essa è spesso funzionale alla comprensione del commento del testo di Livio.
20,00

La vena umoristica. Alle sogliole del terzo mill'Ennio. Scrittura ri-creativa e tetrapiloctomia della battuta

Ennio Monachesi

Libro: Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2018

pagine: 416

Il libro contiene molti testi umoristici, battute, immagini e freddure, giochi di parole e giochi enigmistici, indovinelli (qual è l'animale che non dorme mai? È il mai-a-letto), barzellette, riflessioni e poesie, disposti ordinatamente in vari capitoli. È un piacevole saggio sull'umorismo e un divertente zibaldone, in cui si parla del più e del meno, come i matematici. Esso spiega anche in modo semplice e divertente e con tanti esempi, concetti importanti di linguistica, enigmistica e scrittura ricreativa come la metafora, l'iperbole, il chiasmo, l'anagramma (parli pirla), il rebus e il crittogramma, l'ossimoro, il paradosso, la sciarada, ed altri ancora. C'è anche un po' di dialetto delle Marche e di altre regioni.
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.