Il tuo browser non supporta JavaScript!

PITAGORA

Introduzione al metodo degli elementi finiti

Francesco Cesari

Libro: Copertina morbida

editore: PITAGORA

anno edizione: 2019

pagine: 706

Il metodo degli elementi finiti (MEF) è un metodo approssimato per risolvere equazioni differenziali ordinarie (ODE) o alle derivate parziali (EDP). Pertanto un'introduzione al MEF può essere sviluppata in due modi alternativi: 1. dal punto di vista matematico per trovare le condizioni di esistenza, unicità e stabilità del metodo 2. dal punto di vista ingegneristico per trovare la soluzione dei problemi.
65,00

Genesi ed evoluzione del rilievo terrestre. Fondamenti di geomorfologia

Francesco Dramis, Cliff Ollier

Libro: Copertina morbida

editore: PITAGORA

anno edizione: 2016

pagine: 334

Questo libro, scaturito dalla lunga esperienza universitaria e di ricerca degli autori, tratta gli aspetti fondamentali della Geomorfologia, una disciplina nata con l'intento di descrivere la grande varietà delle forme del rilievo terrestre e, successivamente, sempre più arricchita di contenuti scientifici e supporti tecnologici, divenuta uno delle componenti basilari delle moderne scienze geologiche e ambientali, assumendo altresì un ruolo di primo piano nella pratica applicativa. Il testo si compone di 14 capitoli preceduti da una breve introduzione, nei quali sono trattati, in modo essenziale e con un ricco corredo di immagini fotografiche, i principi fondamentali della geomorfologia e le forme del rilievo che vengono prodotte nei diversi contesti genetici. Il volume è destinato agli studenti dei corsi universitari in scienze geologiche, scienze naturali, scienze ambientali, ingegneria ambientale, geografia, ma si rivolge anche a coloro che svolgono, a qualsiasi titolo, attività nel campo della gestione del territorio e nella mitigazione dei rischi naturali.
32,00

Geomorfologia culturale

Mario Panizza, Sandra Piacente

Libro: Copertina morbida

editore: PITAGORA

anno edizione: 2014

pagine: 358

Con l'introduzione del concetto di Geomorfologia Culturale si è voluto rispondere al sempre maggiore interesse del dibattito scientifico sugli aspetti del territorio che legano il paesaggio naturale al patrimonio culturale. La trattazione prende avvio dai principi e dai metodi di indagine del Paesaggio, snodandosi poi attraverso la sua rappresentazione cartografica. Vengono quindi trattati gli aspetti fondamentali del clima, con riferimento ai paesaggi più recenti. La parte centrale riguarda la Geomorfologia, con particolare attenzione ai rapporti con il Patrimonio culturale. Risalto viene dato alla parte che tratta l'uomo, come agente modellatore ed elemento vulnerabile del paesaggio. Si arriva ai metodi di studio dei Beni culturali, visti soprattutto in rapporto col contesto geomorfologico, in termini di rischio, di risorse e di impatto ambientali. Particolare attenzione è rivolta ai Beni geomorfologici e alle metodologie per la loro individuazione, cartografia e valutazione. Chiude il volume una parte dedicata ai problemi della conoscenza, della formazione, dell'etica ambientale e dello sviluppo sostenibile. Il testo privilegia gli aspetti concettuali e metodologici, evidenziando collegamenti ed interazioni fra i diversi settori disciplinari: le Scienze della Terra, ed in particolare la Geomorfologia, l'Archeologia, la Storia, l'Architettura ecc.; vengono proposte soluzioni in termini applicativi nel settore dei rischi e degli impatti ambientali...
33,00

Geomorfologia

Mario Panizza

Libro: Copertina morbida

editore: PITAGORA

anno edizione: 2014

pagine: 408

Fra le Scienze della natura, la Geomorfologia ha per obiettivo lo studio e l'interpretazione delle forme della superficie terrestre e in particolare delle cause che le generano e le modificano. In questo volume la materia è trattata con linguaggio scientifico di facile comprensione, ma basato su un rigoroso percorso metodologico; viene privilegiato l'aspetto concettuale rispetto a quello nozionistico. Numerose tavole e figure facilitano l'approccio disciplinare; le fotografie (quasi tutte dell'autore) esemplificano e chiariscono particolari situazioni geomorfologiche. Il testo comprende una parte introduttiva di carattere concettuale e storico, una seconda di Geomorfologia plurizonale (dai processi elementari sui versanti, alle azioni dei corsi d'acqua e del mare, fino alla morfologia antropica e alla geoetica), una terza parte dedicata alla Geomorfologia climatica (dal sistema morfoclimatico glaciale via via fino a quello delle foreste equatoriali), una quarta parte rivolta alla Geomorfologia strutturale (connessa ai fattori tettonici e litologici) e un'appendice che introduce ai temi della Geomorfologia quantitativa, della Geomorfologia ambientale e della Geomorfologia culturale. Una ricca bibliografia suggerisce gli approfondimenti su testi particolari o su opere monografiche. Il libro è rivolto agli studenti universitari e a tutti coloro che operano nel settore dell'ambiente e del territorio.
36,50

Parliamo tanto e spesso di didattica della metematica

Libro: Libro in brossura

editore: PITAGORA

anno edizione: 2014

pagine: 216

"Noi abbiamo più volte espresso, con scritti, corsi, testimonianze, molti decenni di insegnamento in corsi di prima formazione e di formazione in sevizio per insegnanti di Matematica, che cosa intendere per Didattica della matematica, con i suoi contenuti classici e moderni, con le sue varie sfaccettature. E dunque più di tanti altri restiamo sbalorditi e preoccupati quando Didattica della matematica è confusa con Didattica generale, Pedagogia, ripasso di Matematica, esemplificazioni di buon senso, ricognizione di buone pratiche, teorie varie che nulla hanno a che vedere. Per questo, solo per questo, chiediamo a gran voce che si parli tanto e spesso di Didattica della matematica, che si realizzi un elenco di contenuti che abbia un senso professionale, che raccolga la storia di questa giovane disciplina, a cominciare dai suoi primi vagiti, la Teoria delle situazioni, e poi su su verso i nuovi e molteplici modi di interpretare la teoria. Speriamo che questo richiamo alla concretezza teorica ed empirica dia i suoi frutti. Nel preparare questo XXVIII Convegno, abbiamo recepito desideri espressi dai convegnisti nel corso del XXVII: lasciare tempo per discussioni, dare più spazio a chi viene ammesso a tenere seminari, fornire più occasioni di poter vedere la matematica in altri ambiti, storia, arte, teatro... Ci pare di aver colto nel segno con questo programma così ristretto nel numero dei relatori ma così ampio per ciò che riguarda seminari e spazi di discussione..." (Dalla Prefazione)
22,00

La finestra del sindaco

M. Felicia Andriani, Serafina Foglia, Silvano Gregori

Libro: Libro in brossura

editore: PITAGORA

anno edizione: 2013

pagine: 152

Il materiale presente in questo volume è articolato nel seguente modo: nel primo capitolo vengono esposte le attività che sono state sperimentate in classe, accompagnate da analisi a priori e commenti che ne chiariscano gli obiettivi. Nel secondo capitolo si riporta il resoconto di esperienze svolte in classe (dalla III alla V di scuola secondaria di secondo grado) e discussioni del gruppo Zeroallazero. In questo capitolo vengono riprodotte fedelmente le voci degli alunni e degli insegnanti, nell'ambito delle discussioni sorte nelle classi in cui sono stati presentati i problemi; viene poi completato il testo con il frutto delle analisi che si sono svolte all'interno del gruppo Zeroallazero, al quale partecipano, tra gli altri, gli insegnanti che hanno effettivamente svolto le attività qui riportate. Nel terzo capitolo si presentano i problemi supplementari utilizzabili per consolidare i concetti introdotti attraverso le attività proposte nel primo capitolo. In particolare sono illustrati alcuni suggerimenti su come trasformare problemi ordinari in problemi parametrici, essendo questi ultimi cruciali nel conseguimento non solo di opportune competenze operative, ma anche di una apertura mentale che si rivela necessaria quando opera in contesti più ampi. Infine il quarto capitolo è dedicato ad un supporto teorico relativo ad alcuni concetti matematici che vengono presentati con livelli graduali di approfondimento e di complessità.
15,00

La didattica della matematica come chiave di lettura delle situazioni d'aula

Libro: Libro in brossura

editore: PITAGORA

anno edizione: 2013

pagine: 208

Questo volume contiene gli Atti del Convegno "Incontri con la Matematica" tenutosi a Castel S. Pietro Terme nel novembre 2013. Ecco alcune delle relazioni presentate: Esempi di situazioni che testimoniano come si possa assicurare ai ragazzi ed ai loro insegnanti: calma, affettività, curiosità. Insegnare la probabilità: come e perché. La matematica promotrice di inclusione. Il passo più lungo. Oltre la terza dimensione. Italmatica: riflessioni per in insegnamento/apprendimento combinato di italiano e matematica. La qualità della didattica tra valutazioni formative e valutazioni di sistema. Verso il concetto di tempo. Dal bidimensionale al tridimensionale: le casette si trasformano in cubi. Infantile: il linguaggio corrente priva l'infanzia della sua stupefacente complessità; annotazioni con lo sguardo di chi si occupa di apprendimento della matematica. Insieme per una fiaba. Alcune considerazioni di discalculia e dislessia. Appassionata-mente: percorsi di formazione enattiva; un esempio: caos e ordine, lo scarabocchio. Le avventure di Nocedicocco. Muoviamoci in 3D e in 2D: percorsi, plastici e mappe con la segnaletica dei bambini. Le parole danno i numeri: percorso di sensibilizzazione al numero in fiabe e canzoncine. Sfaccettature in geometria nella scuola dell'infanzia. Giocomatica, acquisizione delle competenze numeriche nei bambini in età evolutiva. Fare matematica nella scuola dell'infanzia: il racconto di una fiaba. Il gioco dei bottoni...
21,00

Frazioni

Martha Isabel Fandiño Pinilla, Lorella Campolucci, Danila Maori

Libro: Copertina morbida

editore: PITAGORA

anno edizione: 2011

pagine: 248

Questo volume è dedicato a uno dei temi più scottanti e più studiati della didattica della matematica nella scuola primaria, e tuttavia uno dei più complessi: l'insegnamento-apprendimento delle frazioni. Dopo una lunga parte di riflessione didattica concreta sì, ma con basi teoriche, segue l'illustrazione di una positiva attività sperimentata in aula sulle frazioni, molto puntuale e concreta, dalla I alla V. Una vera miniera di idee. Nella prima parte si affrontano i seguenti argomenti: La didattica delle frazioni. Dai numeri naturali ai razionali assoluti e dai numeri interi ai razionali. Triangolo della didattica e trasposizione. Le frazioni, oggetto di sapere scolastico; notizie minime sulle ricerche al riguardo. Vari modi di intendere il concetto di frazione. La concettualizzazione delle frazioni. Difficoltà nell'apprendimento delle frazioni e didattica della matematica. Osservazioni sulla didattica delle frazioni in aula. Nella seconda parte, invece, le atività dalla prima alla quinta.
25,00

La matematica dalla scuola dell'infanzia alla scuola primaria

Bruno D'Amore, Anna Angeli, Mariangela Di Nunzio

Libro: Copertina morbida

editore: PITAGORA

anno edizione: 2011

pagine: 152

Questo volume è destinato a chi insegna nella scuola dell'infanzia e a chi ritiene che si possa fare matematica di alto livello anche nella scuola dell'infanzia. Viene proposto come strumento di riflessione teorica, a cui è dedicata la prima parte, e come supporto pratico con varie proposte di attività presentate nella seconda e nella terza parte. Riteniamo sia una lettura utile a tutti coloro che sono interessati al passaggio degli allievi tra la scuola dell'infanzia e la scuola primaria, anche e soprattutto agli insegnanti di scuola primaria che vogliono conoscere quali attività matematiche sono praticate nel livello precedente, per sapere su quali basi possono contare e quali attività è inutile (e noioso) ripetere.
14,00

Ripasso delle matematiche elementari

Paola Magnaghi Delfino

Libro: Libro in brossura

editore: PITAGORA

anno edizione: 2011

pagine: 144

12,00

Teoria delle strutture

Erasmo Viola

Libro: Copertina morbida

editore: PITAGORA

anno edizione: 2010

pagine: 376

Il percorso fissa l'attenzione su tre argomenti specifici dei gusci non degeneri, ma la prospettiva seguita nella scrittura di questo secondo volume non è mutata. L'unità di impostazione richiede sempre la trattazione unificata di differenti elementi strutturali, descritti da sistemi di equazioni differenziali alle derivate parziali.
33,00

Teoria delle strutture

Erasmo Viola

Libro: Copertina morbida

editore: PITAGORA

anno edizione: 2010

pagine: 528

Il volume è strutturato in sei capitoli. Nel primo si studia l'arco piano. Dopo una breve introduzione, ci si sofferma sull'analisi statica e cinematica. Il capitolo 2 è dedicato alla trattazione delle strutture in parete sottile, con sezioni aperte dei profilati. Sono definite le tensioni normali e tangenziali secondarie, e viene trattata la nozione di bimomento. I problemi piani di tensione e di deformazione sono riportati nel capitolo 3, mentre il capitolo 4 è riservato alle equazioni in coordinate polari. Gli ultimi due capitoli trattano la piastra rettangolare (cap.5) e la piastra circolare (cap.6). In detti capitoli si incontrano, in differenti notazioni, le dimostrazioni del teorema dei lavori virtuali e le formulazioni alternative dell'equilibrio e della congruenza. In altri termini, il principio dei lavori virtuali viene impiegato quale strumento generale per imporre le condizioni di equilibrio e di congruenza. Sono pure discussi i principi delle forze e degli spostamenti virtuali. Gli esercizi, proposti al termine dei vari capitoli, sovente invitano lo studente a rielaborare procedimenti o dimostrazioni per il tema che si sta trattando, sulla base di considerazioni svolte in altri capitoli per un differente modello strutturale. Questo primo volume termina con l'Appendice A, che riporta le equazioni dell'elasticità.
45,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.