Il tuo browser non supporta JavaScript!

PACINI EDITORE

Cultura, scuola, educazione: la prospettiva antropologica

Libro: Copertina morbida

editore: PACINI EDITORE

anno edizione: 2018

pagine: 227

Nel quadro delle moderne scienze dell'educazione l'antropologia gioca un ruolo cruciale. È infatti la disciplina che più da vicino studia i processi di inculturazione e gli aspetti socio-culturali che influiscono (accanto a quelli psicopedagogici) sulla formazione della soggettività dei discenti. Di più, offre strumenti teorici e metodi etnografici per affrontare la questione della diversità e dei processi interculturali, così centrali nella scuola di oggi. Questo volume rappresenta uno strumento di formazione e aggiornamento per i docenti, con preciso riferimento alle tematiche previste dalla recente normativa ministeriale per tutte le classi di insegnamento. Sono fra l'altro trattati i temi dell'etnografia della scuola, l'educazione multi- e interculturale, i rapporti fra oralità e scrittura, le culture bambine. Saggi di Lorenzo D'Orsi, Fabio Dei, Luisa Lo Duca, Luigigiovanni Quarta, Lorenzo Urbano.
18,00

L'elegia giudeo-italiana

Sara Natale

Libro: Copertina morbida

editore: PACINI EDITORE

anno edizione: 2018

pagine: 224

I testi allografi rappresentano un incontro di lingue e culture: una lingua dà il suo alfabeto usuale, l'altra dà sé stessa, ma spogliata della veste grafica e pronta a indossarne un'altra, per certi versi più povera e per altri più ricca. L'elegia giudeo-italiana, caratterizzata da espliciti riferimenti alla tradizione midrascica e talmudica e da significativi contatti con la poesia religiosa di area mediana; testimonia della profonda compenetrazione delle due culture nell'Italia centro-meridionale irradiata da Montecassino e non ancora investita dalle politiche di espulsione e di segregazione della minoranza ebraica. Tra le novità di questo lavoro rispetto all'edizione critica e commentata di Umberto Cassuto (1929) - da cui poco si discosta Contini nei "Poeti del Duecento" - si segnala un cambiamento metodologico rispetto alla questione della restituzione formale, improntata alla massima fedeltà possibile alla forme del testimone puntato, corrette solo se palesemente erronee.
15,00

La guerra a Milano. Estate 1943

Franco Fortini

Libro: Copertina morbida

editore: PACINI EDITORE

anno edizione: 2018

pagine: 319

Ne "La guerra a Milano" l'allora sottufficiale Fortini, esule in Svizzera, narrò gli eventi bellici di cui era stato spettatore nell'estate del 1943. Con non poche modifiche, il testo de "La guerra a Milano" fu pubblicato vent'anni dopo, assieme a Sere in Valdossola, in un volume che testimoniava la partecipazione dello scrittore alla Resistenza. Grazie alla scoperta del dattiloscritto originale presso la Biblioteca Centrale di Zurigo, quest'edizione critica offre per la prima volta il testo nella sua veste originaria e pubblica in appendice i frammenti manoscritti conservati presso l'Archivio Franco Fortini di Siena. Prefazione di Stefano Carrai.
15,00

Emigrazione e lingua italiana. Studi linguistici

Eugenio Salvatore

Libro: Libro in brossura

editore: PACINI EDITORE

anno edizione: 2018

pagine: 350

Il volume ricostruisce le dinamiche del contatto tra le varietà che compongono il repertorio linguistico degli emigrati italiani in epoca postunitaria. Per perseguire questo obiettivo si sottopone a esame linguistico un corpus di 227 documenti epistolari, in gran parte inediti, scritti da mittenti semicolti. Le lettere coprono un arco cronologico ampio (1880-19901, e sono inviate dalle maggiori mete dell'emigrazione italiana verso varie zone della Penisola: Lombardia, Veneto, Toscana, Abruzzo e Calabria. Il volume si basa innovativamente su un'analisi diretta dei testi, da cui si evince nella scrittura di emigrati una discreta influenza di dialetti e lingue d'arrivo in ambito fono morfologico, e una forte componente comune "italiana" nell'articolazione sintattica e testuale delle missive.
20,00

Voci in campo. Joanatan, Beppe e i testimoni muti del Palio di Siena

Enrico Querci

Libro: Copertina morbida

editore: PACINI EDITORE

anno edizione: 2018

pagine: 95

Raccontare il Palio di Siena è impresa difficile: tanti l'hanno tentata, con testi che ne ripercorrono la storia millenaria o ne riportano le infinite sfumature. Il Palio è un mondo, in cui immergersi diventa un'esperienza sensoriale ed emozionale che certamente lascia il segno. Ecco lo spirito con cui questo libro si propone di trasportare il lettore nel mondo del Palio, unico, così diverso da qualsiasi altra realtà. L'autore affida con delicatezza e sensibilità il difficile compito alle parole di chi lo vive dall'interno: il fantino Jonatan Bartoletti, detto "Scompiglio" che da "forestiero" ha conquistato la Piazza del Campo con le sue vittorie e Beppe Virdis, il primo fantino di Laghat (il cavallo cieco che ha vinto 26 corse in carriera), che ha abbandonato le piste degli ippodromi per cercare gloria a Siena. Ma non sono soltanto gli uomini a parlare in questo libro. Oltre a Jonatan e Beppe, infatti, ci sono altri personaggi che da tempo immemore assistono al Palio e che sopravvivranno a tutti noi: sono i "testimoni muti", che prendono voce e ce lo fanno vivere in modo differente. Il loro. A corredo del testo, le foto che l'autore ha scattato negli ultimi 11 anni, quasi tutte inedite, e alcune sono pensate e fatte appositamente per questo volume.
18,00

Storia illustrata di Palermo

Roberta Minnella

Libro: Copertina morbida

editore: PACINI EDITORE

anno edizione: 2018

pagine: 170

Adagiata su una pianura affacciata sul Mar Tirreno e protetta dai monti, Palermo non rifulge più per il colore che assumeva la sua rigogliosa Conca in un tempo aureo, ma serba ancora come una grande miniera i suoi tesori: svelati e celebrati, bramosi di essere protetti e valorizzati, ignorati e nascosti, in attesa di venire alla luce per essere indagati e studiati. A pochi anni dalla sua prima edizione, questo volume vuole ripercorrere l'evoluzione storico-artistica della città di Palermo, che per la sua essenza costantemente mutevole ha richiesto una riedizione aggiornata che narra la sua caleidoscopica storia dalle origini fino ad una contemporaneità, che ha riconosciuto il valore del suo patrimonio culturale a livello mondiale. Il testo è stato arricchito da nitidi racconti che ne documentano la storia delle tradizioni popolari, culturali e sociali, e da un corredo fotografico che comprende alcune foto scattate ad hoc per questa pubblicazione dall'autrice stessa.
20,00

Elettori non votanti. La partecipazione politica dei cittadini romeni in Toscana

Andrea Valzania, Fabio Berti, Sara Iacopini

Libro: Copertina morbida

editore: PACINI EDITORE

anno edizione: 2018

pagine: 136

Sebbene i cittadini provenienti da uno Stato dell'Unione Europea abbiano il diritto di voto alle elezioni europee ed amministrative, la partecipazione sociale e politica dei residenti comunitari è ancora un argomento scarsamente presente nel discorso pubblico e mediatico. La ricerca indaga i processi e i fattori che promuovono e ostacolano il coinvolgimento associativo, civico e, soprattutto, politico dei cittadini romeni in Toscana, con uno specifico approfondimento su due ambiti locali: Prato e la Valdelsa senese. Nonostante il loro potenziale peso elettorale, la figura che emerge è quella di un "elettore non votante", poco informato sui propri diritti e poco coinvolto nelle dinamiche politiche locali. Tutto questo ci fa riflettere sull'urgenza di favorire non solo politiche di integrazione ma anche percorsi finalizzati all'esercizio dei diritti.
12,00
18,00

18 aprile 1948. La Puglia al voto

Valerio Vetta

Libro: Copertina morbida

editore: PACINI EDITORE

anno edizione: 2018

pagine: 229

Per molto tempo la storiografia ha interpretato l'esito delle prime elezioni politiche di età repubblicana con la paura del comunismo e con la confessionalità cattolica. In linea con le più recenti suggestioni scientifiche, lo studio di caso sulla Puglia offre un quadro articolato delle motivazioni del voto che svela il peso avuto in esso, oltre che dalle emozioni, dalle appartenenze ideologiche e da quelle religiose, anche dalle opinioni, dalle pratiche clientelari e soprattutto dagli interessi. La ricerca, condotta su fonti documentali, a stampa e audiovisive, prende in esame le territorialità pugliesi, lo svolgimento della campagna elettorale in ciascuna di esse, la geografia regionale del voto e le biografie di coloro che furono eletti in Parlamento per analizzare chi ha votato chi, e il perché.
24,00

Quadrerie e committenza nobiliare a Firenze nel Seicento e nel Settecento. Vol. 2

Libro: Copertina morbida

editore: PACINI EDITORE

anno edizione: 2018

pagine: 216

15,50

Teatro popolare: arte, tradizione, patrimonio

Maria Elena Giusti

Libro: Libro in brossura

editore: PACINI EDITORE

anno edizione: 2018

pagine: 181

Il teatro popolare è una pratica ancora viva in alcune aree della Toscana, in particolare per il genere del Maggio epico e drammatico. Il volume fornisce un quadro delle vicende di tali forme espressive negli ultimi cent'anni, studiandone le permanenze, le trasformazioni, i significati sociali e la valorizzazione in termini di patrimonio culturale. Si tratta di una complessa forma di spettacolo altamente codificata, che articola molteplici dimensioni e soggetti. Da un lato i testi scritti, gli spazi scenici e gli apparati scenografici, i costumi, i ritmi temporali; dall'altro gli attori, riuniti in compagnie locali, e il pubblico, che nel corso degli spettacoli svolge una funzione attiva e intensa. Lontano dal rappresentare un relitto folklorico, il teatro popolare appare un elemento vitate nelle culture locali, radicato nella tradizione ma capace al tempo stesso di innovazioni creative in risposta ai mutamenti dei contesto sociale.
15,00
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.