Il tuo browser non supporta JavaScript!

NUOVA CULTURA

Digital Fashion Media. Come è cambiato il modo di comunicare la moda

Giulia Rossi

Libro

editore: NUOVA CULTURA

anno edizione: 2018

pagine: 214

Il volume presenta una panoramica degli studi sui digital fashion media, dagli inizi a oggi, con un salto nel passato riferito ai giornali cartacei, per capire come questo universo sia cambiato e che direzione prenderà in futuro. Vengono riportati alcuni esempi editoriali di successo e le biografie di personaggi chiave dell'editoria di moda. Lo studio approfondisce l'ambito dei digital media analizzandone la storia e le maggiori tendenze attuali, dal civic journalism al brand (journalism), legandoli all'ambito della moda, ma considerandoli anche in una prospettiva più vasta. La necessità di questo libro nasce dopo anni di insegnamento in cui la ricerca continua di un testo per gli studenti ha portato l'autrice a raccogliere in un unico volume le dispense prodotte per i corsi tenuti in più università con nomi diversi, ma afferenti ai medesimi ambiti disciplinari: la comunicazione e la semiotica della moda. Il libro si rivolge a quanti sono interessati al tema dei fashion media e in particolare agli studenti che scelgono all'università i corsi sulla moda, per offrire loro una panoramica di posizioni teoriche e progettualità editoriali del passato e attuali.
20,00

Orizzonti in sospensione. Ralf Dahrendorf e la democrazia rappresentativa

Giuseppe Abbonizio

Libro: Libro in brossura

editore: NUOVA CULTURA

anno edizione: 2018

pagine: 260

Nel pensiero politico di Ralf Dahrendorf un tema ricorre costantemente, sia che si tratti di liberalismo sia della democrazia rappresentativa: le costituzioni politiche sono radicate nelle strutture sociali, stato politico e stato sociale sono mutualmente interdipendenti. In assenza di specifiche strutture sociali, la democrazia rappresentativa non può divenire effettiva, e quindi corrispondere a una realtà evidente perfettamente valutabile. Ancora. Le strutture sociali pongono limiti molto ristretti all'effettività delle forme politiche. Esistono, in altri termini, precisi elementi strutturali che permettono l'oggettivazione della democrazia liberale, e non altri. Si tratta certo di una concezione che deve molto a Tocqueville, la sua immagine illumina il pensiero dahrendorfiano sulla democrazia. Pur tuttavia non è l'unico elemento ricorrente. Ideale e reale qui si confrontano. L'idea di democrazia, infatti, si misura con la realtà sul terreno della prassi politica. Non a caso Ralf Dahrendorf è presente in quattro diversi parlamenti in cui ha visto all'opera il cambiamento senza violenza, l'argomentazione razionale, l'espressione della maggioranza e il controllo del governo.
24,00

1917. L'anno terribile. Dalla Bainsizza alla sorpresa strategica di Caporetto

Massimo Coltrinari, Giancarlo Ramaccia

Libro: Libro in brossura

editore: NUOVA CULTURA

anno edizione: 2018

pagine: 410

Il Compendio del 1917, come i volumi precedenti, riporta, per l'Italia gli eventi chiave del terzo anno di guerra, il quarto della Grande Guerra. Dedicato tutto il capitolo primo ai primi dieci mesi di guerra sul fronte italiano, il capitolo secondo tratta del ripiegamento dall'Isonzo al Piave, integrato anche con una ricostruzione grafica delle operazioni dei giorni dal 24 ottobre al 9 novembre. Seguono poi, con cenni, le descrizioni della guerra sul mare e sui restanti fronti europei e non europei. Come per gli anni precedenti, anche questa ricostruzione è intercalata da episodi ed azioni di singoli uomini che determineranno la concessione della massima decorazione al Valore Militare. Ne esce quindi, un quadro in cui il grande evento si mescola con l'episodio del singolo combattente, dando così al lettore, ma soprattutto allo studente, una sintesi che si ritiene sufficiente per comprendere gli avvenimenti del 1917 e quindi essere in grado di poter usare l'annesso Glossario 1917 e costruire le proprie mappe logiche, concettuali e di ricerca da utilizzare ai propri fini. Una analitica cronologia del 1917 è posta a corredo insieme alla bibliografia consultata e di riferimento.
38,00

Periodico di mineralogia. Vol. 87

Ballirano Paolo

Libro

editore: NUOVA CULTURA

anno edizione: 2018

pagine: 120

40,00

Il management ambientale. Teorie, metodi e strumenti in una prospettiva sostenibile

Marcelo Enrique Conti

Libro: Copertina morbida

editore: NUOVA CULTURA

anno edizione: 2018

pagine: 482

Il presente testo si propone di studiare i problemi ambientali nel contesto delle principali teorie economiche micro e macro e del management - che nel complesso costituiscono il corpus teorico fondamentale dell'economia ambientale -, tenendo altresì in considerazione quelle fonti normative che trovano nella tutela dell'ambiente la loro principale ragion d'essere. Le domande fondamentali alla quale cerca di rispondere questo libro sono: quanto inquinamento siamo disposti ad accettare? Quando è che l'inquinamento diventa troppo? Stiamo passando dal «green washing» all'«awareness washing»? Sviluppo sostenibile o sottosviluppo sostenibile? Dobbiamo dare un valore economico alla vita umana? Verrà evidenziato pertanto il forte contrasto esistente tra l'economia neoclassica e l'economia ecologica nel considerare le tematiche qui citate. Sono queste le domande centrali di partenza del libro e alle quali l'autore tenta di dare risposta.
35,00

Stasera l'amore arriva dal mare. Miniature di attimi nudi

Rosanna Fanzo

Libro: Libro in brossura

editore: NUOVA CULTURA

anno edizione: 2018

pagine: 136

Pullulano storie nelle pagine e dialogano con il racconto, in prima persona, dell'autrice. Amori dissimili, distanti nel tempo e nello spazio, non temono di esibire la loro umanità e la loro forza. Invitano il lettore a riflettere sui limiti e sulle possibilità che i limiti inoculano. Fungono al lettore da monito affinché egli impari il coraggio del proprio sentire, avvalori i moti del proprio animo, accolga la pienezza dell'attimo presente, diverga dall'immobilità.
14,00

Sens e razos d'una escriptura. Il Vangelo occitano di Nicodemo

Libro: Copertina morbida

editore: NUOVA CULTURA

anno edizione: 2018

pagine: 436

Il poema "Sens e razos d'una escriptura", noto anche come "Vangelo occitano di Nicodemo", è uno dei più interessanti della letteratura religiosa in lingua d'oc, eppure è stato fino a oggi sorprendentemente trascurato. Attingendo a diverse fonti, anche di natura apocrifa, il testo prende avvio dalla passione di Gesù e dai fatti che la seguirono - tra cui lo spettacolare spaccato della Discesa agli inferi del Signore - e prosegue tracciando una storia completa della salvezza, fino al Giudizio Finale. L'edizione è accompagnata da una traduzione letterale e da una annotazione essenziale che consentono un immediato accessus ad textum. Il volume mette così a disposizione dei filologi e degli storici uno strumento per una più approfondita conoscenza della letteratura religiosa occitana del Medioevo e del suo contesto storico e culturale.
37,00

Angola: formação e democratização do Estado

Agostinho Issau

Libro: Libro in brossura

editore: NUOVA CULTURA

anno edizione: 2018

pagine: 232

22,00

Rassegna di psicologia (2018). Vol. 2

Libro: Copertina morbida

editore: NUOVA CULTURA

anno edizione: 2018

pagine: 96

16,00

War and peace in Colombia. A legal assessment under international law

Chiara Savonitto

Libro: Libro in brossura

editore: NUOVA CULTURA

anno edizione: 2018

pagine: 166

Il 24 novembre 2016, il governo colombiano e le Fuerzas Armadas Revolucionarias de Colombia - Ejército del Pueblo (FARC-EP) hanno firmato un accordo volto a garantire una pace stabile e duratura alla popolazione colombiana. In seguito ad una guerra civile durata per più di cinquant'anni, il più influente gruppo di guerriglieri nel paese ha mostrato la sua determinazione a porre fine alla lotta armata contro lo Stato e a perseguire i suoi scopi politici e ideologici attraverso mezzi legali e democratici. Prendendo ispirazione dai recenti sviluppi riguardanti il caso colombiano, quest'opera mette in risalto il ruolo svolto dal Diritto Internazionale e dalle relative entità giuridiche all'interno del conflitto armato combattuto tra il governo colombiano e le FARC, nonché durante i negoziati che hanno portato alla firma dell'accordo di pace nel 2016. In particolare, il lavoro valuta la conformità delle parti belligeranti con gli obblighi stabiliti da tre principali rami del diritto internazionale: il diritto internazionale umanitario, il diritto internazionale penale e il diritto internazionale dei diritti umani.
18,00

Il Pasolini «borghese». Da «Teorema» agli «Scritti corsari» a «Petrolio»

Gianfranco Tomei

Libro: Copertina morbida

editore: NUOVA CULTURA

anno edizione: 2018

pagine: 100

Pasolini è sempre stato considerato autore vicino al popolo, intento a rinnovare gli stilemi del cinema e della letteratura neorealisti, che a partire dagli anni '60 si andavano sempre più logorando. Attento ascoltatore della cultura popolare delle borgate, è un autore che è sempre stato accomunato ai suoi "ragazzi di vita", che sapeva descrivere, e quindi amare, nelle loro caratteristiche più singolari e vitali. Ma esiste un Pasolini diverso, "entomologo" della borghesia italiana, classe sociale che, per indole e abitudini di vita, non amava e da cui non era riamato, ma alla quale lo stesso Pasolini apparteneva per nascita, per estrazione e per formazione. È il Pasolini autore di opere capitali come "Teorema", "Porcile", "La Divina Mimesis", "Petrolio".
12,00

Le pericolose. Detenute e internate negli archivi del Santa Maria della Pietà (1900-1915)

Maria Bambina Crognale

Libro: Copertina morbida

editore: NUOVA CULTURA

anno edizione: 2018

pagine: 314

Il libro nasce sfogliando le carte della follia, conservate presso l'archivio storico del manicomio Santa Maria della Pietà di Roma. Il libro racconta l'esperienza di internamento di 18 donne, condannate dalla giustizia, e rinchiuse nel manicomio romano, tra il 1900 e il 1915, per pericolosità sociale. Cerca attraverso le parole usate dai medici, attraverso la corrispondenza che le detenute-internate hanno intrattenuto con i propri familiari, di far emergere delle soggettività, delle personalità attive che hanno vissuto la malattia mentale come un momento di rottura con il proprio contesto culturale. La traduzione dei documenti presenti nei fascicoli personali, permette di osservare come le detenute hanno subito, nell'esperienza dell'internamento, un processo di riduzione del sé e una successiva oggettivazione, tale da renderle, agli occhi dei medici, semplici oggetti di conoscenza, corpi inermi da neutralizzare, osservare e analizzare. L'esperienza della follia per le detenute-internate, appare quindi, come l'esperienza del diverso, tra i presunti uguali, che vivono dentro una stessa società.
27,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.