Il tuo browser non supporta JavaScript!

MONDADORI

Voglio una vita a forma di me

Julie Murphy

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 342

Willowdean Dickson ha qualche chilo di troppo, un soprannome imbarazzante e soprattutto... si piace proprio così com'è! Anche se sua madre è presidentessa di un concorso di bellezza, se la sua migliore amica è bionda e magra come una star... Willowdean è dotata di autoironia e si è sempre sentita bene nella sua comoda, morbida pelle. Fino a quando Will non si innamora di Bo ed è qui che iniziano i problemi. Età di lettura: da 13 anni.
11,50 9,78

L'incantatore. Minecraft

Mur Lafferty

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 247

Max e Alison sono amici da una vita, ma non potrebbero essere più diversi. Max non perde occasione per cacciarsi sempre in nuove avventure (e molto spesso nei guai) mentre Alison, più razionale, preferisce seguire le regole. Entrambi però sono affascinati dal diario che Max ha trovato in un capanno abbandonato e dal suo autore, il misterioso Incantatore. Tra le pagine scarabocchiate di quel bizzarro quaderno, Max e Alison trovano le istruzioni per costruire un portale del Nether: l'ingresso a un altro mondo, un luogo fitto di pericoli e creature terrificanti. Proprio mentre discutono dell'opportunità o meno di seguire l'Incantatore, per un incidente cadono attraverso il portale e si ritrovano nel Nether. Lì incontreranno un'altra ragazza, Freya, feroce e coraggiosa guerriera che abita quel luogo inospitale insieme alla sua lupa, Mordilepre. I tre partiranno per un viaggio alla ricerca dell'Incantatore e di un modo per tornare nel mondo principale, ma il Nether metterà a dura prova il loro spirito di sopravvivenza e la loro amicizia. Età di lettura: da 10 anni.
17,00 14,45

L'irriverente. Memorie di un cronista

Vittorio Feltri

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 104

Molto si sa del Vittorio Feltri giornalista e della lunga e fortunata carriera che lo ha visto passare da un piccolo giornale di provincia al «Corriere della Sera», fino a diventare direttore di testate come «Libero» e «il Giornale» che, sotto la sua dirompente conduzione, si sono affermate tra i quotidiani più letti in Italia. Meno noti, invece, sono alcuni aspetti della sua vita privata e del suo carattere, perché tenuti gelosamente nascosti dietro l'immagine battagliera e spesso cinica che il direttore mostra in pubblico. Attraverso il racconto di amicizie indelebili strette nel corso degli anni e di aneddoti divertenti, "L'irriverente" svela un Feltri inconsueto e inaspettato: lo scopriamo involontario autore di un verso di Giorgio Gaber, oppure impegnato in chiassose partite a biliardo insieme a Nicola Trussardi negli anni dell'adolescenza o, ancora, votato a riportare sulla retta via il «fuoriclasse» amante del sushi Alberto Ronchey, che convertirà alla pastasciutta. Tanti sono anche i ricordi che lo legano a colleghi diventati poi veri amici, a partire dai direttori del «Corriere della Sera» Franco Di Bella e Piero Ostellino, fino all'inimitabile Gianni Brera - giornalista «massiccio, ricco e appassionato» -, che celebrò il loro incontro stappando una bottiglia di Grignolino. E ancora si avverte bruciare, in queste brevi pagine scritte a distanza di anni, l'indignazione per le vicende giudiziarie che coinvolsero Enzo Tortora e Angelo Rizzoli, ai quali Feltri non fece mai mancare il proprio sostegno pubblico e privato. Il tono impertinente e ironico che sempre vena i suoi scritti si stempera quando il direttore rivolge il pensiero alla propria infanzia, segnata dalla prematura perdita del padre e dai sacrifici della madre, costretta a provvedere da sola a tre figli piccoli, e alle lunghe vacanze estive a casa dello zio in Molise, dove le giornate a zonzo per il paese e l'uovo bevuto crudo dal guscio avevano un sapore di leggerezza e libertà mai dimenticato. Ma è solo un attimo, perché cedere al sentimentalismo non è certo una prerogativa di Feltri, che ancora una volta conferma di essere una delle penne più corrosive e anticonvenzionali della stampa italiana.
17,00 14,45

Tutto a posto e niente in ordine. Vita di una regista di buonumore

Lina Wertmüller

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 320

Dietro i suoi inconfondibili occhialetti bianchi, Lina Wertmliller ha saputo tratteggiare, con sguardo tagliente e acuto, un'Italia sempre in lotta con la propria identità: gaudente eppur cattolica, scugnizza ma anche insopportabilmente borghese, metallurgica e padronale. In queste pagine ricche di humour e piene di energia, racconta le sue mille avventure professionali e umane, la fitta e gioiosa trama di incontri e amicizie. Con due nuovi capitoli e un'intervista esclusiva all'autrice a cura di Valerio Ruiz in occasione dell'Oscar alla carriera.
11,50 9,78

Starport

George R. R. Martin

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 272

Dieci anni fa, i rappresentanti di un collettivo interstellare di 314 specie aliene sono atterrati sulla Terra, invitando gli umani a diventare la numero 315. Dopo ritardi che sembravano infiniti, ora lo Spazioporto di Chicago è operativo, meta di diplomatici, mercanti e turisti. Dentro, i suoi visitatori sono governati da un trattato intergalattico. Fuori, le strade vedono diffondersi le curiose e complicate interazioni tra umani ed extraterrestri. Charlie Baker, appena promosso alla squadra che supervisiona il distretto dello Spazioporto, non vede l'ora di mettere in pratica il suo entusiasmo per tutto ciò che è extraterrestre; semplicemente non si aspetta di arrivare in ufficio il primo giorno sul sedile posteriore d'una volante di polizia, e in manette. La tenente Bobbi Kelleher è sposata con il suo lavoro, il che la pone spesso in contrasto con Lyhanne Nhar-Lys, paladino della sicurezza dello Spazioporto e uno dei guerrieri più fieri della galassia. Infiltrato sotto copertura in una banda di estremisti antialieni, il detective Aaron Stein non ha problemi nell'unire il lavoro al piacere finché non si rende conto che c'è in atto un complotto per assassinare l'emissario di un controverso accordo commerciale, con una scorta di fucili laser trafugati. La polizia di Chicago deve assolutamente fermare questi squilibrati prima che facciano infuriare l'intero universo. Basata sulla sceneggiatura dell'episodio pilota di una serie TV scritta da George R.R. Martin e adattata e illustrata da Raya Golden, questa graphic novel porta la visione di Martin a vita scatenata. Un'avventura piena di umorismo e pathos, ricca di citazioni scanzonate ed energia inventiva, un giallo vorticoso e ironico che strizza l'occhio a "Men in Black" e ai polizieschi anni '70 e sa raccontare il razzismo e l'amicizia, la ferocia ottusa e la capacità di superare schemi e pregiudizi.
24,00 20,40

Lezioni Primo Levi

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 634

Queste parole di Primo Levi sono una sintesi della sua biografia e della sua opera. Levi è ormai riconosciuto in tutto il mondo non solo come uno fra i maggiori testimoni di Auschwitz, ma come uno scrittore di vivido talento linguistico e di multiforme energia immaginativa, e come un uomo di pensiero capace di innescare con ciascuno dei suoi lettori un dialogo limpido, appassionato, arguto. È per questo che il Centro internazionale di studi sorto a Torino nel suo nome propone, a partire dal 2009, una Lezione annuale - rivolta in primo luogo alle persone più giovani - che ne ripercorre l'opera a partire da interrogativi suggeriti dalla ricerca critica e dalle sollecitazioni del mondo attuale. Questo volume raccoglie le dieci Lezioni tenute fino a oggi, affidate di volta in volta a studiosi di letteratura e di scienza, a storici e a linguisti, a professionisti della traduzione, a esperti della tradizione ebraica: il tutto per indagare il pensiero, in continua evoluzione, di un uomo che aveva la capacità di tradurre le idee e le cose in parole, e che delle parole sapeva scorgere i significati materiali e immateriali.
28,00 23,80

La vita gioca con me

David Grossman

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 293

"Tuvia era mio nonno. Vera è mia nonna. Rafael, Rafi, mio padre, e Nina... Nina non c'è. Nina non è qui. È sempre stato questo il suo contributo particolare alla famiglia", annota Ghili nel suo quaderno. Ma per la festa dei novant'anni di Vera, Nina è tornata; ha preso tre aerei che dall'Artico l'hanno portata al kibbutz, tra l'euforia di sua madre, la rabbia di sua figlia Ghili, e la venerazione immutata di Rafi, l'uomo che ancora, nonostante tutto, quando la vede perde ogni difesa. E questa volta sembra che Nina non abbia intenzione di fuggire via; ha una cosa urgente da comunicare. E una da sapere. Vuole che sua madre le racconti finalmente cosa è successo in Iugoslavia, nella "prima parte" della sua vita, quando, giovane ebrea croata, si è caparbiamente innamorata di Milos, figlio di contadini serbi senza terra. E di quando Milos è stato sbattuto in prigione con l'accusa di essere una spia stalinista. Vuole sapere perché Vera è stata deportata nel campo di rieducazione sull'isola di Goli Otok, abbandonandola all'età di sei anni e mezzo. Di più, Nina suggerisce di partire alla volta del luogo dell'orrore che ha risucchiato Vera per tre anni e che ha segnato il suo destino e poi quello della giovane Ghili. Il viaggio di Vera, Nina, Ghili e Rafi a Goli Otok finisce per trasformarsi in una drammatica resa dei conti e rompe il silenzio, risvegliando sentimenti ed emozioni con la violenza della tempesta che si abbatte sulle scogliere dell'isola. Un viaggio catartico affidato alle riprese di una videocamera, dove memoria e oblio si confondono in un'unica testimonianza imperfetta. Con "La vita gioca con me" David Grossman ci ricorda che scegliere significa escludere e vivere è un continuo, maldestro tentativo di ricomporre.
21,00 17,85

Potere di Arishat. Pandora (Il). Vol. 4

Licia Troisi

Libro

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 432

«Ci sono verità che nessuno può insegnarci, che dobbiamo capire da soli, a prezzo del nostro sangue. Io ho appreso la mia parte su questa rupe, combattendo». Il più potente degli Angeli della Morte è sotto il dominio di una società determinata ad asservire il demone a un terribile disegno e l'Acrobata, una guerriera misteriosa, è alla ricerca delle Ali della Morte. Il manufatto, che potrebbe rovesciare le sorti della battaglia, è custodito nel ventre di un'antichissima roccia, dove da secoli un mentore attende Pam. Ma le sue parole sono un enigma che solo Pam può risolvere: riuscirà il prodigioso bracciale a "conciliare ciò che è in conflitto"? Età di lettura: da 13 anni.
13,00 11,05

Rapsodia Mediterranea

Simone Perotti

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 432

Decidere di lasciare stipendio, carriera, città per tentare di diventare un uomo libero. Ma libero di fare che? Per Simone Perotti, divenuto il simbolo della ricerca di "un'altra vita", è la domanda più importante: che accade quando lasci tutto? Questo libro parla del "dopo". Dopo le paure che precedono le grandi decisioni, dopo la scelta fatale. Dieci anni fa usciva "Adesso basta", long seller che di questa scelta è diventato il manifesto. Oggi esce "Rapsodia mediterranea" , che racconta cos'è avvenuto nel frattempo. Dal 2013 al 2019 Perotti ha navigato a vela per quasi ventimila miglia per tutto il Mediterraneo, il Mar Nero, l'Atlantico portoghese, spagnolo e marocchino. Con un gruppo di persone appassionate, è salpato per cercare economie differenti, valori comuni, un'altra socialità, nel tentativo di vivere fuori tempo e fuori rotta rispetto a flussi turistici e luoghi tradizionali, alla ricerca di culture, storie, domande, risposte sul Mediterraneo, per conoscerlo e capirlo, per ricollegare la nostra vita alla sua natura originale. Perché non basta dire "cambio vita", non basta per se stessi e non basta neanche per il pianeta. Bisogna individuare un nuovo modello, fuori da questo capitalismo e dalla società dei consumi: un "modello mediterraneo" adatto a noi, resiliente, semplice, fatto di spazi emotivi, esistenziali, di relazione, e di rispetto per il mare. "Rapsodia mediterranea" è un libro di formazione, tra romanzo d'avventura e cahier filosofico. Un tributo alle migliaia di persone che si sono appassionate alla vicenda di un uomo orgoglioso e coraggioso, che ha avuto la determinazione di "non tornare indietro". La storia di un progetto sociale di navigazione e aggregazione, e l'affresco del Mediterraneo oggi, com'è diventato, come potrebbe essere in futuro, tra Georgia caucasica e Portogallo, tra Libano e Balcani, dal Maghreb, all'Anatolia, all'Europa. Soprattutto, questo è un grande libro di mare, visto, navigato e vissuto da testimone, nel solco del Breviario di Matvejevic'. Alcuni uomini partono all'avventura. Altri cercano nuove idee. Pochi tentano di fare entrambe le cose, sulla stessa rotta. Questo libro è il resoconto appassionato e unico di questa confluenza.
19,00 16,15

Minecraft Mojang. Costruiamo! Nel paese degli zombi

Ed Jefferson

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 63

Hai sempre sognato di costruire un mondo dove combattere gli zombi? Ecco la guida perfetta per te! Troverai mille idee per costruire un'arena per gli zombi, un cimitero infestato, una città fantasma, un laboratorio segreto dove gli zombi vengono creati e curati, e tanto tanto altro. Segui le dettagliate istruzioni e in un batter d'occhio ti ritroverai nel fantastico Paese degli zombi!
14,90 12,67

Minecraft Mojang. Le mappe. Guida all'esplorazione di Minecraft

Stephanie Milton

Libro: Copertina rigida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 77

Questo libro è il frutto di anni di lavoro di un esploratore che ha viaggiato in lungo e in largo su Minecraft per trovare i suoi tesori. Dai biomi dell'Overworld alle terrificanti dimensioni del Nether e dell'End, in queste mappe sono riportate tutte le costruzioni, le creature e le meraviglie che Minecraft ha da offrire. Buon viaggio!
17,90 15,22

Quando il cielo ci fa segno. Piccoli misteri quotidiani

Vittorio Messori

Libro: Copertina morbida

editore: MONDADORI

anno edizione: 2019

pagine: 143

Se è vero che la Chiesa è, come dice papa Francesco, un «ospedale da campo» che deve occuparsi anche dei corpi, è altrettanto - se non più - vero che la sua missione primaria è prendersi cura della salvezza delle anime e dei bisogni spirituali dei credenti. Perché, parola di Gesù, «non di solo pane vive l'uomo». Per aiutarci a ricordare questa dimensione trascendente, l'Aldilà ci invia dei «segni», a volte grandi e vistosi (i miracoli, le apparizioni), a volte piccoli e privati, che spesso trascuriamo di interpretare, preferendo parlare di «coincidenze», di «casualità», magari di «eventi bizzarri». Dunque, non è che il Cielo non ci parli: siamo noi a essere sordi. E non è che Dio non si mostri: siamo noi a essere ciechi. In pagine singolari e avvincenti, in cui si scopre l'atmosfera della confessione personale, Vittorio Messori racconta - non certo da visionario ma da cronista legato ai fatti oggettivi e da studioso razionale qual è - alcuni «segni» ricevuti nel corso della vita. La telefonata rassicurante ricevuta dallo zio defunto a un anno esatto dalla morte. L'«inesistente» e insieme concreta ragazza tedesca che ristorò il padre soldato, addestrato duramente in Germania. Il benefico incontro a Torino sui «murazzi» del Po, in un momento di sconforto, con un enigmatico pensionato, svanito poi nel nulla. Il messaggio affidato in sogno alla domestica di casa con cui il beato Francesco Faà di Bruno - marchese e scienziato, che nell'Ottocento dedicò la sua vita a soccorrere le vere proletarie dell'epoca, le «serve» - invitava Messori, suo biografo e devoto, a partecipare a un convegno di particolare importanza. Ma ecco «segni» celesti ancor più evidenti, riconoscibili in figure come Padre Pio, che, per diretta esperienza dell'autore, aveva anche il dono di far giungere a destinazione lettere appena scritte, o come la mistica austriaca Maria Simma, con lo straordinario carisma di incontrare ogni notte le anime del purgatorio. Nel sollecitare il lettore a decifrare - e a confidare senza timore agli altri - la natura soprannaturale dei «piccoli misteri quotidiani» in cui ciascuno di noi si imbatte nella propria esistenza, Messori rende testimonianza alla verità della celebre massima di Blaise Pascal: «L'ultimo passo della ragione umana è riconoscere che vi è un Mistero con una infinità di cose che la superano».
13,00 11,05

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.