Il tuo browser non supporta JavaScript!

Macchione Editore

Baia di Olivieri1943. Le operazioni militari da Brolo a Messina durante la Seconda Guerra Mondiale

Sebastiano Parisi

Libro: Copertina morbida

editore: Macchione Editore

anno edizione: 2020

pagine: 208

Tra l'inizio del 1941 e l'estate del 1943 la Baia di Oliveri, assieme all'intero Golfo di Patti, divenne terreno di scontro fra le forze angloamericane e quelle italotedesche. Dopo i primi tragici eventi della guerra sottomarina, condotta dagli inglesi soprattutto tra le Isole Eolie e la terraferma, il confronto si allargò anche al cielo, con tragici bombardamenti che interessarono l'intera riviera: Capo d'Orlando, Patti, Falcone, Novara di Sicilia, fino a Barcellona Pozzo di Gotto e soprattutto Milazzo. Il colpo di grazia giunse quando questo vasto territorio fu attraversato dal fronte terrestre, con gli americani che, vittoriosi a Brolo, proseguirono l'avanzata fino a scontrarsi coi tedeschi tra Oliveri e il Ponte Cicero. Neppure quando giunsero a pochi chilometri da Messina gli americani ebbero vita facile e dovettero contendere il terreno ai tedeschi fino all'ultimo. Il prezzo pagato dalla popolazione in termini di vite umane e di distruzioni non fu certo irrilevante. Con l'ausilio di documenti militari alleati inediti, l'autore ci svela anche degli episodi poco conosciuti.
20,00

Tuonando disintegro. Storia del 66° Gruppo Intercettori Teleguidati

Leonardo Malatesta

Libro: Copertina morbida

editore: Macchione Editore

anno edizione: 2020

pagine: 192

Questo volume, ricco di documentazione e di immagini d'epoca, racconta per la prima volta la storia del 66° Gruppo Intercettori Teleguidati (IT). Negli ultimi anni, accanto al tradizionale interesse per la storia aeronautica della S econda guerra mondiale, è venuto crescendo quello per l'importante evoluzione che l'arma azzurra ha avuto nell'ambito strategico e operativo della Guerra Fredda. Studiosi ed opinione pubblica stanno così imparando a conoscere il ruolo svolto dalle basi missilistiche disseminate nelle regioni del Nord Est, dai sistemi radar ed in particolare dalla moderna balistica incentrata sui missili Nike Hercules nuclear i che erano rimasti sconosciuti e per lo più oggetto di fantasiosi racconti.
20,00

Tango a Olonia

Mario Alzati

Libro: Copertina morbida

editore: Macchione Editore

anno edizione: 2019

Il lavoro di muratore e la miseria di inizio Novecento, i combattimenti sul Carso e sul Piave e la crisi del primo dopoguerra: l'esistenza del Fausto è una difficile corsa a ostacoli. Finalmente uno squarcio di luce, la voglia di vivere una giovinezza a lungo negata, l'amore per la Francesca, la ricerca di un riscatto, il duro scontro con la realtà. Una storia di emigrazione, destinazione Argentina, in cui la drammaticità si stempera nella leggerezza del racconto e nell'ironia. Un mistero lungo trent'anni, finché una sera a Olonia ballarono il tango.
15,00
20,00

Camminare. La strada, la montagna, lo spirito

Paolo Linati

Libro: Copertina morbida

editore: Macchione Editore

anno edizione: 2018

pagine: 160

Non e un libro di montagna, anche se si parla di zaini e di scarponi, di dislivelli e di ore di cammino, di carte topografiche e di pronto soccorso. E neppure un testo di spiritualità, né di meditazioni, anche se vi sono preghiere, citazioni bibliche, strade che portano a luoghi di culto. Si tratta più che altro di una raccolta di esperienze, rivolte anzitutto a chi non ha mai fatto un cammino di alcuni giorni, in pianura o in montagna, da solo o in compagnia. A questa categoria di persone l'autore propone un modo di vedere il Mondo, forse diverso dagli schemi televisivi e consumistici: strada e montagna come impegno di vita, come educazione all'essenzialità, alla fraternità.
20,00
20,00

Misteriosi delitti all'Isola di Milano

Giancarlo Bosini

Libro: Copertina morbida

editore: Macchione Editore

anno edizione: 2018

pagine: 160

I fatti si svolgono nella Milano di oggi, in prossimità delle feste natalizie. Le ironiche peripezie domestiche di un architetto e di un commissario si intrecciano con una catena di delitti, sui quali i due si troveranno ad indagare. Durante la ristrutturazione di un appartamento, proprio nello stesso palazzo in cui abita, l'architetto Bonelli trova uno scheletro murato in un caminetto. Entra in scena il commissario Silvestri, molto serio e professionale, ma, quasi fosse un'altra persona, estremamente diverso nell'affrontare le proprie vicende familiari che vive con ironica rassegnazione. Mentre sono alle prese coi problemi della propria vita quotidiana, nasce fra di loro una solida amicizia che li porterà a indagare assieme su di un caso dove niente è quello che sembra: una commedia degli equivoci che fino quasi all'ultimo porterà fuori strada i due protagonisti.
15,00

Azioni belliche e caccia agli ebrei al confine con la Svizzera (1943-1944). Testo tedesco a fronte

Libro: Copertina morbida

editore: Macchione Editore

anno edizione: 2018

pagine: 172

Questo volume comprende unicamente il Diario della Guardia di Frontiera Tedesca (Chronik uber den Kriegseinsatz des Zollgrenzschutzes in Italien - BZKom G - Varese) con il suo ricco, originale e completo apparato fotografico e le puntuali annotazioni della curatrice. L'edizione del solo Diario, in lingua tedesca e traduzione italiana a fronte, nasce con lo scopo divulgativo e scientifico di far conoscere a un pubblico più vasto di studiosi e lettori, questo eccezionale documento, sinora restato, e mai completamente, specie per la parte fotografica, in un ambito strettamente localistico. L'auspicio è che possa finalmente svilupparsi una maggiore coscienza storiografica sull'importante ruolo svolto dalla fascia confinaria tra Italia e Svizzera in quel periodo storico e che ne derivino nuovi studi e nuove pubblicazioni. Ma soprattutto che questa documentazione, che giunge da fonte inoppugnabile, possa favorire un più consapevole metro di giudizio nella pubblica opinione ed essere di aiuto alla formazione democratica delle nuove generazioni.
20,00

La antenne della guerra fredda. La stazione Troposcatter di Dosso dei Galli sul passo del Maniva

Leonardo Malatesta

Libro: Copertina morbida

editore: Macchione Editore

anno edizione: 2017

pagine: 200

Nel 1989, con la caduta del muro di Berlino, finì la guerra fredda. Negli anni successivi, essendo cambiato notevolmente il teatro geostrategico, molti dei siti eretti in funzione antisovietica iniziarono a essere dismessi. Nel dicembre del 1995 venne chiuso completamente il sistema ACE HIGH di cui la stazione Troposcatter di Dosso dei Galli, sul passo Maniva in provincia di Brescia, faceva parte. Le sue imponenti antenne a forma di parabola hanno, sin dall'inizio, destato l'interesse e la curiosità degli escursionisti, che si interrogavano circa la funzione e la finalità di tale costruzione. Anche coloro che hanno visitato i locali del complesso, una volta dismesso, hanno incontrato difficoltà nel comprendere quale fosse, effettivamente, la vera missione della stazione. L'obiettivo di questo libro, anche con l'aiuto di un ampio repertorio fotografico, è di fornire delle risposte, sulla storia, sulla funzione e sulle mansioni di chi ha lavorato in questa importante stazione radio.
25,00

La filovia dello Stelvio. Storia di dighe e di filovie per trasporto merci in alta Valtellina e nel mondo

Alessandro Albé, Sergio Viganò

Libro: Copertina morbida

editore: Macchione Editore

anno edizione: 2016

pagine: 148

La filovia Tirano-Tre Baracche, che si svolgeva per 46 km lungo la strada statale dello Stelvio, fu realizzata negli anni 1939-1940 dall'AEM di Milano per la costruzione della diga di San Giacomo, in alta Valtellina, a 1950 m s.l.m. Il principale scopo della "filovia dello Stelvio" era il trasporto del cemento che, contenuto in bidoni della capacita di 400 kg, raggiungeva i cantieri in quota per mezzo di tre diversi sistemi di trasporto: la ferrovia fino a Tirano (428 m s.l.m.), la filovia da qui a Tre Baracche e, infine, le teleferiche per l'ultimo balzo fino ai cantieri. Durante gli anni tragici della guerra l'AEM realizzò un nuovo, sbalorditivo impianto, portando la filovia su fino ai cantieri di San Giacomo lungo una strada di montagna non asfaltata di 19,5km con 21 tornanti. La filovia si rese utile anche per la costruzione della nuova diga di Cancano (1954-1956), con la cui ultimazione cessò l'utilizzo della filovia. Il grosso del parco dei veicoli era costituito da sedici "filocarri" a tre assi, capaci di trasportare 24 bidoni per il cemento. Vi erano anche due filocarri a due assi e due "filocorriere" per il trasporto del personale.
20,00

Il Generoso. La montagna dei racconti, delle fiabe e della poesia

Rosa Maria Corti

Libro: Copertina morbida

editore: Macchione Editore

anno edizione: 2015

pagine: 128

Rosa Maria Corti ci offre una sequenza di storie e favole d'altri tempi, suggestioni e immagini, spaccati di costume e di antiche tradizioni popolari ormai quasi scomparse. Da ogni vicenda narrata traspare il vivo desiderio di far rivivere stati d'animo e momenti che hanno segnato in modo indelebile l'esistenza di chi ha avuto l'avventura di vivere nel meraviglioso territorio che si distende ai piedi del Generoso. La montagna soprattutto, una montagna "generosa" con chi sa percorrerne i fianchi con rispetto e amore. Fiori, erbe officinali, funghi, mirtilli ed anche cacciagione, un tempo unica alternativa alla dieta della povera gente fatta solo di polenta e formaggio, tutto ciò offriva ed ancora offre oggi il Monte Generoso. Non manca la poesia dei sentieri illuminati dalla luna che provvidenzialmente rendeva più sicuri i passi di chi, per sfuggire a una vita grama, era costretto a viverne una "di sfroso".
15,00

Un treno per Cortina. Così venne realizzata la più bella ferrovia di montagna Calalzo, Cortina d'Ampezzo, Dobbiaco. Con 350 fotografie inedite

Leonardo Malatesta

Libro: Copertina morbida

editore: Macchione Editore

anno edizione: 2015

pagine: 320

Il dato tecnico e impressionante: 18 stazioni e fermate, quarantacinque casecantoniere, dieci gallerie, 20 tra ponti e viadotti di lunghezza ed altezza varia,una quantita enorme di muri di sostegno e di controriva in gran parte ad archie pilastri, una successione continua di rilevati e trincee con numerosissimitombini e ponticelli. Ancor piu stupefacente e la cifra paesaggistica eambientale: dopo le immani rovine della Grande Guerra la ferrovia svelava almondo panorami e paesaggi di struggente bellezza, luoghi incontaminati doveriscoprire la pace e la serenita del vivere e, non da ultimo, creava l'occasione diuna rinascita economica incentrata sul turismo internazionale.
29,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.