Il tuo browser non supporta JavaScript!

JUNIOR

Loris Malaguzzi. Una biografia pedagogica

Alfredo Hoyuelos Planillo

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2020

pagine: 285

Il libro indaga l'itinerario biografico del famoso pedagogista reggiano Loris Malaguzzi. Percorre, attraverso l'ammirazione e l'amicizia, la sua vita poliedrica: maestro, incursore nei mondi culturali, teatrali e artistici, personaggio con preoccupazioni politiche, giornalista, psicologo, pedagogista, ricercatore, direttore dei servizi educativi per l'infanzia, direttore di Zerosei e Bambini. La biografia attraversa cronologicamente l'infanzia e la giovinezza di Loris Malaguzzi, le sue prime esperienze pedagogiche successive alla Liberazione e alla nascita delle scuole autogestite, gli inizi in quelle municipali, l'amicizia con Gianni Rodari, il consolidamento dei progetti educativi, l'ideazione delle esposizioni "L'occhio se salta il muro" e "I cento linguaggi dei bambini" e mostra la sua tenacia intellettuale nel consolidamento di un'esperienza educativa, quella reggiana, rigorosa, piena d'immaginazione e creativa: un'esperienza che sogna e realizza nuove opportunità a partire dalla cultura dell'infanzia, visibile e possibile.
25,00

Scrittura narrativa e progettazione didattica. Il ruolo dell'insegnante nel rendere accessibile la conoscenza

Franco Passalacqua

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 234

Narrazione, insegnamento e apprendimento sono concetti che intrattengono un legame antico e multiforme. L'accostamento dell'esperienza narrativa con la pratica di progettazione didattica, negli studi più recenti, s'innesta in un campo in continua mutazione, nel quale la ricerca sulla formazione degli insegnanti s'interseca con i contributi della narratologia e gli studi interdisciplinari sulla simulazione. Nel testo s'indaga la pratica di scrittura di racconti da parte d'insegnanti di scuola primaria e secondaria di primo grado come strategia di progettazione didattica e come mediatore che facilita la costruzione d'apprendimenti. La scrittura narrativa è così intesa come dispositivo professionalizzante che consente al docente di dar forma al sapere, d'interrogarsi sulla prospettiva con cui si sceglie di far guardare i contenuti d'apprendimento agli allievi e di situarli in scenari vivi.
20,00

Il secolo del bambino

Ellen Key

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 288

A quasi centoventi anni dalla sua comparsa nel 1900, viene ripubblicato in Italia il volume di Ellen Key, uscito per la prima volta nel nostro Paese nel 1906, col titolo "Il secolo dei fanciulli", a cui seguì la ristampa nel 1921, sempre presso Bocca. Il libro, che rese celebre la scrittrice svedese, esce adesso in una nuova edizione, con un titolo più fedele a quello originale, "Il secolo del bambino", grazie a una traduzione rivista e confrontata con la versione integrale. A corredo del testo viene qui presentata un'ampia documentazione, per lo più inedita, a testimonianza del clima di fervore e rinnovamento educativo che caratterizzò la cultura e la pedagogia europea agli inizi del secolo scorso. Dalle reti di relazioni intrattenute con personaggi come Edouard Claparède, Adolphe Ferrière, Rainer M. Rilke e altri ancora, ci si rende conto di quanto Ellen Key sia stata una pensatrice influente anche fuori dal Paese natale.
22,00

Tra storia e storie. Rappresentazioni di genere

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 192

Malgrado i progressi delle ricerche in tema di storia delle donne e di gender studies, i libri di testo, i manuali scolastici, ma anche le narrazioni rivolte a bambini/e, adolescenti e giovani adulti, continuano a veicolare stereotipi storicamente sedimentati e ardui da superare, incarnati come sono in modelli (culturali e educativi) femminili, ma anche e soprattutto maschili, come quelli presentati anche in chiave comparativa nelle fonti analizzate nel volume, che si rivelano pericolosamente arretrati o svincolati dalla complessità del reale.
18,00

Il professionista dell'educazione. Tra teoria e pratica

Anna Salerni, Giordana Szpunar

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 146

Il volume è indirizzato a studenti universitari dell'area delle scienze dell'educazione e a coloro che lavorano o intendono lavorare in contesti educativi, formali e non formali, con persone di diverse fasce d'età e con bisogni di differente natura. Considerando lo scenario normativo che ha portato al riconoscimento giuridico delle figure dell'educatore e del pedagogista, il testo pone l'attenzione sulla complessità del lavoro educativo e sulle competenze che un professionista che opera in tale campo deve sviluppare in modo da intervenire nel contesto lavorativo con un atteggiamento scientifico. A tal fine si suggeriscono alcune strategie e strumenti che favoriscono la formazione di un professionista in grado di coniugare l'esperienza con le conoscenze teoriche. L'attività di tirocinio e la pratica continuativa della riflessione facilitano e promuovono lo sviluppo di un abito di pensiero che permette di tenere insieme (e di far interagire) teoria e pratica.
15,00

Un nido di persone. Costruire benessere per adulti e bambini

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 396

Il volume nasce dalla riflessione sull'organizzazione attuale dei servizi per la prima infanzia, nell'intento di garantire il benessere dei bambini e degli adulti che se ne prendono cura. L'innesco sta nel ripensamento dei suggerimenti psicopedagogici di Elinor Goldschmied, integrati con quelli di altri pionieri dell'educazione infantile (Montessori, Pikler, Dolto e Malaguzzi). La prima parte discute in ottica multidisciplinare il significato attuale della sfida della flessibilità nei servizi, che interpella non solo educatori e genitori ma anche le politiche sociali, offrendo spunti di lettura comparativa in chiave europea e di attenzione alle attuali pratiche di work-life balance. La seconda parte è dedicata alla presentazione dei criteri ispiratori di due servizi aziendali (il nido dell'Università e quello della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento), in cui si è cercato di declinare in chiave operativa le indicazioni teoriche della teoria dell'attaccamento.
25,00

Il digital storytelling nella scuola dell'infanzia. Contesti, linguaggi e competenze

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 100

Lo sviluppo della media literacy oggi è ritenuto una componente imprescindibile dei curricoli più avanzati e il digital storytelling costituisce una metodologia e un approccio per il potenziamento delle competenze digitali nei bambini. Il libro intende offrire spunti di riflessione e un inquadramento teorico per capire che cosa sia e come si possa utilizzare il digital storytelling per accrescere i processi d'apprendimento dei bambini alla scuola dell'infanzia, promuovendo la cultura della media education. Sono molte le domande a cui il volume tenta di rispondere e tra esse le principali sono: quali sono le potenzialità cognitive della narrrazione digitale? quali competenze abilita? quali modelli formativi sono necessari per sostenere gli educatori/insegnanti nell'utilizzo del digital storytelling? Questa pubblicazione vuole quindi essere un punto di partenza rivolto a insegnanti, pedagogisti e studenti per un approfondimento sul tema che si propone con una modalità nuova: tesi teoriche con spunti di didattiche che rimandano alla possibilità di approfondimenti e aggiornamenti online.
15,00

Il valore delle differenze. Tra teorie e pratiche educative

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 134

In una società come quella contemporanea ? in cui lo sguardo verso gli altri è spesso caratterizzato da pregiudizi e stereotipi ? educare a conoscere, comprendere, rispettare e valorizzare le differenze è diventato un compito indispensabile per continuare a tutelare il valore della persona e i princìpi della convivenza civile. Attraverso una prospettiva pedagogica e interdisciplinare, questo libro intende abbracciare, in un unico sguardo, l'intero campo delle differenze: sociali, culturali, di genere, lingua, religione, salute, condizioni personali. Frutto del lavoro congiunto e concorde di diversi studiosi, il volume predispone, nella prima parte, un quadro teorico che spiega le ragioni sociali e culturali, lo sviluppo storico, i significati pedagogici e le direzioni etiche e formative dell'educazione alle differenze. Nella seconda parte, invece, illustra alcune possibilità operative, coerenti fra loro e con il quadro concettuale d'assieme, per fare educazione alle differenze nei contesti scolastici ed extrascolastici, affrontando i temi della convivenza interculturale, delle differenze di genere, del bullismo e dell'omofobia. Il tutto con metodologie innovative, in gran parte basate sull'uso di media pop, quali film, pubblicità, canzoni, video virali.
13,00

Sperimentando lo zero-sei. Ricerca e formazione a Parma

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 204

Con il decreto legislativo n. 65/2017 si è istituito il sistema integrato di educazione e d'istruzione dalla nascita sino a sei anni e si «promuove la continuità del percorso educativo sostenendo lo sviluppo delle bambine e dei bambini in un processo unitario, in cui le diverse articolazioni del sistema integrato [...] collaborano attraverso attività di progettazione, di coordinamento e di formazione comuni». La sperimentazione di due servizi educativi zero-sei anni avviata dal Comune di Parma nel 2015 in collaborazione con l'Università degli Studi di Milano Bicocca s'inserisce nel cambiamento culturale e pedagogico che il decreto sostiene e promuove. Nel testo si presenta, attraverso l'intreccio e il dialogo tra gli educatori e gli insegnanti, i coordinatori pedagogici e i ricercatori, il lavoro di "ricerca formazione" realizzato nei due Nido-scuola, i temi e le questioni emerse e trattate in vista della costruzione di un curricolo educativo zero-sei anni, integrato e plurale.
18,00
16,00

Mamme con bambini. L'allattamento tra gesti intimi e sguardi pubblici

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 112

12,00

Orizzonti linguistici e pedagogici per l'insegnamento. Il bilinguismo a scuola

Raffaella Biagioli, Gloria Giudizi

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 172

Il testo intende offrire a educatori, educatrici e insegnanti della scuola dell'infanzia e della scuola primaria, con il delicato compito educativo che è affidato loro, uno strumento che li aiuti a comprendere meglio, valorizzare e non disperdere il bilinguismo dei loro alunni, che costituisce una risorsa e una ricchezza cognitiva, culturale e sociale. La prima parte introduce agli aspetti principali delle problematiche inerenti al bilinguismo, per inquadrare che cosa può fare la scuola per preservare le lingue originarie dei bambini non italofoni e per sviluppare negli alunni le competenze in italiano come L2, mentre nella seconda parte - che focalizza l'importanza pedagogica di educare all'interculturalità - si considera l'importanza dell'agire in modo accogliente nei servizi educativi della prima infanzia. Chiudono il volume alcune proposte didattiche, per apprendere la lingua italiana e precocemente le lingue straniere attraverso il linguaggio teatrale.
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.