Il tuo browser non supporta JavaScript!

JUNIOR

Microbio. Scienza, natura e pensiero ecologico

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2020

pagine: 130

La naturale propensione alla scoperta dei bambini necessita di azioni e di contesti d'esperienza quotidiani che ne amplino le possibilità. Le Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell'infanzia ci propongono a questo proposito, tra i campi d'esperienza, quello relativo alla "conoscenza del mondo", ossia all'esplorazione, alla scoperta e alla prima sistematizzazione della conoscenza sul mondo della realtà naturale e artificiale, che ha come sistemi simbolici di riferimento tutti i domini della conoscenza scientifica. Diventa quindi importante che il curricolo della scuola dell'infanzia, e ancora prima quello del nido, s'interroghino su quali contesti, quali strategie e quali esperienze possano favorire l'avvicinamento dei bambini e delle bambine al pensiero scientifico, pensiero che poi - nel corso delle esperienze e dei percorsi scolastici - possa trovare occasioni di approfondimenti e rilanci all'interno delle specifiche discipline. Questa pubblicazione si offre a tutti coloro che vogliano comprendere come avvicinare i bambini e le bambine al pensiero scientifico ed ecologico fornendo un inquadramento teorico e metodologico e un'articolata serie di proposte didattiche per esplorare concetti scientifici.
20,00

Loris Malaguzzi. Una biografia pedagogica

Alfredo Hoyuelos Planillo

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2020

pagine: 285

Il libro indaga l'itinerario biografico del famoso pedagogista reggiano Loris Malaguzzi. Percorre, attraverso l'ammirazione e l'amicizia, la sua vita poliedrica: maestro, incursore nei mondi culturali, teatrali e artistici, personaggio con preoccupazioni politiche, giornalista, psicologo, pedagogista, ricercatore, direttore dei servizi educativi per l'infanzia, direttore di Zerosei e Bambini. La biografia attraversa cronologicamente l'infanzia e la giovinezza di Loris Malaguzzi, le sue prime esperienze pedagogiche successive alla Liberazione e alla nascita delle scuole autogestite, gli inizi in quelle municipali, l'amicizia con Gianni Rodari, il consolidamento dei progetti educativi, l'ideazione delle esposizioni "L'occhio se salta il muro" e "I cento linguaggi dei bambini" e mostra la sua tenacia intellettuale nel consolidamento di un'esperienza educativa, quella reggiana, rigorosa, piena d'immaginazione e creativa: un'esperienza che sogna e realizza nuove opportunità a partire dalla cultura dell'infanzia, visibile e possibile.
25,00

Il Metodo Crispiani. Clinica della dislessia e disprassia

Piero Crispiani

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2020

pagine: 156

Il trentennale lavoro su Dislessia e Disprassia giunge a completa esposizione delle Pratiche Ecologico-Dinamiche, componendo qui organicamente il Metodo Crispiani, declinato in ogni suo significato: le Definizioni, il Quadro concettuale, le Linee eziologiche, le Linee per la Diagnosi e la Valutazione funzionale, la Prevenzione, il Quadro sindromico e le Mappe semiotiche, il Trattamento abilitativo, le Indicazioni scolastiche e didattiche, le Avvertenze per la famiglia, il Monitoraggio ecc. Il Metodo Crispiani correda il materiale professionale, le procedure e le esperienze ponendosi come linee-guida per lo studio del fenomeno dislessico-disprassico e per l'agire professionale di diagnostici, terapisti, docenti e per genitori. Il lavoro si compendia quindi di: allegati (materiali diagnostici), lista di parole-chiave e lista di sigle e acronimi.
17,00

Giocare con niente. Esperienze autonome con oggetti e cose «impertinenti»

Antonio Di Pietro

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2020

pagine: 162

Una delle sfide educative odierne è relativa alla valorizzazione di quel particolare modo di giocare dei bambini che è sempre esistito, ma che con il tempo si è rarefatto: il gioco autonomo con le "cose da niente". In questo volume si possono incontrare spunti pratici e riflessioni a partire dai "materiali non strutturati" da prendere così come sono: del quotidiano, di riciclo, scarti industriali, elementi naturali... Gli "oggetti a uso ludico", se predisposti in modo stimolante, rappresentano una generosa fonte di giochi. "Giocare con niente" significa offrire l'occasione di esplorare, sperimentare, scoprire e ideare a partire da bisogni e desideri. Con semplicità e accuratezza. Quando i bambini "giocano con niente", generano meraviglia con quel loro entrare nei segreti del mondo. È sorprendente che cosa riescano a inventarsi con tutto ciò che passa sotto il loro naso, le loro mani, i loro piedi... Soffermarsi sui significati di queste esperienze autonome è un'occasione per confermare quanto la ludicità sia un dispositivo basilare per la crescita e per gli apprendimenti.
16,00

Piccoli ma per nulla sciocchi. L'intelligenza dei bambini e i falsi pregiudizi degli adulti

Aldo Fortunati

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2020

pagine: 112

Il volume è una specie di guida alla destrutturazione di quell'apparato di pensieri comuni che, avvalorati dalla prospettiva di tutelare i più deboli (come se i bambini lo fossero, tanto da definirli "minori" nel lapsus linguistico più corrente), sottostimano le potenzialità di relazione e conoscenza dei più piccoli offrendo una rappresentazione deficitaria della loro identità, quasi fossero semplici protesi degli adulti e non già da subito persone. La verità è invece che l'infanzia è uno straordinario deposito di potenzialità aperte, fondamentali per progettare il futuro non tanto attraverso la semplice riproduzione dell'esistente, quanto piuttosto mediante la creazione di più ricchi e promettenti scenari per l'immaginazione e la sperimentazione dell'avventura della vita. Un volume che vuole sostenere la piena espressione di competenze educative che gli adulti - quindi anche i genitori - devono saper esprimere in modo insieme fallibile e autorevole, come avviene, con semplicità, ogni volta che riusciamo a unire la testa e il cuore a beneficio delle persone alle quali teniamo di più, come i nostri bambini.
11,00

Scrittura narrativa e progettazione didattica. Il ruolo dell'insegnante nel rendere accessibile la conoscenza

Franco Passalacqua

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 234

Narrazione, insegnamento e apprendimento sono concetti che intrattengono un legame antico e multiforme. L'accostamento dell'esperienza narrativa con la pratica di progettazione didattica, negli studi più recenti, s'innesta in un campo in continua mutazione, nel quale la ricerca sulla formazione degli insegnanti s'interseca con i contributi della narratologia e gli studi interdisciplinari sulla simulazione. Nel testo s'indaga la pratica di scrittura di racconti da parte d'insegnanti di scuola primaria e secondaria di primo grado come strategia di progettazione didattica e come mediatore che facilita la costruzione d'apprendimenti. La scrittura narrativa è così intesa come dispositivo professionalizzante che consente al docente di dar forma al sapere, d'interrogarsi sulla prospettiva con cui si sceglie di far guardare i contenuti d'apprendimento agli allievi e di situarli in scenari vivi.
20,00

Un nido di persone. Costruire benessere per adulti e bambini

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 396

Il volume nasce dalla riflessione sull'organizzazione attuale dei servizi per la prima infanzia, nell'intento di garantire il benessere dei bambini e degli adulti che se ne prendono cura. L'innesco sta nel ripensamento dei suggerimenti psicopedagogici di Elinor Goldschmied, integrati con quelli di altri pionieri dell'educazione infantile (Montessori, Pikler, Dolto e Malaguzzi). La prima parte discute in ottica multidisciplinare il significato attuale della sfida della flessibilità nei servizi, che interpella non solo educatori e genitori ma anche le politiche sociali, offrendo spunti di lettura comparativa in chiave europea e di attenzione alle attuali pratiche di work-life balance. La seconda parte è dedicata alla presentazione dei criteri ispiratori di due servizi aziendali (il nido dell'Università e quello della Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento), in cui si è cercato di declinare in chiave operativa le indicazioni teoriche della teoria dell'attaccamento.
25,00

Tra storia e storie. Rappresentazioni di genere

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 192

Malgrado i progressi delle ricerche in tema di storia delle donne e di gender studies, i libri di testo, i manuali scolastici, ma anche le narrazioni rivolte a bambini/e, adolescenti e giovani adulti, continuano a veicolare stereotipi storicamente sedimentati e ardui da superare, incarnati come sono in modelli (culturali e educativi) femminili, ma anche e soprattutto maschili, come quelli presentati anche in chiave comparativa nelle fonti analizzate nel volume, che si rivelano pericolosamente arretrati o svincolati dalla complessità del reale.
18,00

Il secolo del bambino

Ellen Key

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 288

A quasi centoventi anni dalla sua comparsa nel 1900, viene ripubblicato in Italia il volume di Ellen Key, uscito per la prima volta nel nostro Paese nel 1906, col titolo "Il secolo dei fanciulli", a cui seguì la ristampa nel 1921, sempre presso Bocca. Il libro, che rese celebre la scrittrice svedese, esce adesso in una nuova edizione, con un titolo più fedele a quello originale, "Il secolo del bambino", grazie a una traduzione rivista e confrontata con la versione integrale. A corredo del testo viene qui presentata un'ampia documentazione, per lo più inedita, a testimonianza del clima di fervore e rinnovamento educativo che caratterizzò la cultura e la pedagogia europea agli inizi del secolo scorso. Dalle reti di relazioni intrattenute con personaggi come Edouard Claparède, Adolphe Ferrière, Rainer M. Rilke e altri ancora, ci si rende conto di quanto Ellen Key sia stata una pensatrice influente anche fuori dal Paese natale.
22,00

Il professionista dell'educazione. Tra teoria e pratica

Anna Salerni, Giordana Szpunar

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 146

Il volume è indirizzato a studenti universitari dell'area delle scienze dell'educazione e a coloro che lavorano o intendono lavorare in contesti educativi, formali e non formali, con persone di diverse fasce d'età e con bisogni di differente natura. Considerando lo scenario normativo che ha portato al riconoscimento giuridico delle figure dell'educatore e del pedagogista, il testo pone l'attenzione sulla complessità del lavoro educativo e sulle competenze che un professionista che opera in tale campo deve sviluppare in modo da intervenire nel contesto lavorativo con un atteggiamento scientifico. A tal fine si suggeriscono alcune strategie e strumenti che favoriscono la formazione di un professionista in grado di coniugare l'esperienza con le conoscenze teoriche. L'attività di tirocinio e la pratica continuativa della riflessione facilitano e promuovono lo sviluppo di un abito di pensiero che permette di tenere insieme (e di far interagire) teoria e pratica.
15,00

Il digital storytelling nella scuola dell'infanzia. Contesti, linguaggi e competenze

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 100

Lo sviluppo della media literacy oggi è ritenuto una componente imprescindibile dei curricoli più avanzati e il digital storytelling costituisce una metodologia e un approccio per il potenziamento delle competenze digitali nei bambini. Il libro intende offrire spunti di riflessione e un inquadramento teorico per capire che cosa sia e come si possa utilizzare il digital storytelling per accrescere i processi d'apprendimento dei bambini alla scuola dell'infanzia, promuovendo la cultura della media education. Sono molte le domande a cui il volume tenta di rispondere e tra esse le principali sono: quali sono le potenzialità cognitive della narrrazione digitale? quali competenze abilita? quali modelli formativi sono necessari per sostenere gli educatori/insegnanti nell'utilizzo del digital storytelling? Questa pubblicazione vuole quindi essere un punto di partenza rivolto a insegnanti, pedagogisti e studenti per un approfondimento sul tema che si propone con una modalità nuova: tesi teoriche con spunti di didattiche che rimandano alla possibilità di approfondimenti e aggiornamenti online.
15,00

Sperimentando lo zero-sei. Ricerca e formazione a Parma

Libro

editore: JUNIOR

anno edizione: 2019

pagine: 204

Con il decreto legislativo n. 65/2017 si è istituito il sistema integrato di educazione e d'istruzione dalla nascita sino a sei anni e si «promuove la continuità del percorso educativo sostenendo lo sviluppo delle bambine e dei bambini in un processo unitario, in cui le diverse articolazioni del sistema integrato [...] collaborano attraverso attività di progettazione, di coordinamento e di formazione comuni». La sperimentazione di due servizi educativi zero-sei anni avviata dal Comune di Parma nel 2015 in collaborazione con l'Università degli Studi di Milano Bicocca s'inserisce nel cambiamento culturale e pedagogico che il decreto sostiene e promuove. Nel testo si presenta, attraverso l'intreccio e il dialogo tra gli educatori e gli insegnanti, i coordinatori pedagogici e i ricercatori, il lavoro di "ricerca formazione" realizzato nei due Nido-scuola, i temi e le questioni emerse e trattate in vista della costruzione di un curricolo educativo zero-sei anni, integrato e plurale.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.