Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il Margine

Quei gran pezzi dell'Emilia Romagna. Una terra di musiche, cantanti e canzoni

Brunetto Salvarani, Odoardo Semellini

Libro

editore: Il Margine

anno edizione: 2017

pagine: 384

L'Emilia-Romagna non è solo prosciutto di Parma, lambrusco e sangiovese, piadine e tigelle; non è solo la Ferrari, le firme della moda, il settore della ceramica o l'eccellenza del biomedicale. È una terra che alla cultura materiale ha sempre saputo abbinare un vivace fermento culturale: nell'arte come nella letteratura, nel cinema come nel teatro. E la musica? Certo, anche la musica: da Verdi agli Skiantos, da Secondo Casadei ai Nomadi e a Bersani, dalle Mondine di Novi ai CCCP, l'Emilia-Romagna vanta una tradizione di tutto rispetto nel panorama nazionale. Accanto a mostri sacri come Equipe 84, Guccini, Dalla, Ligabue, Gianni Morandi e Vasco Rossi, nelle terre a sud del Po si muove da oltre mezzo secolo un sottobosco di musicisti, più o meno famosi, che scrivono canzoni soprattutto per passione. Completano il testo un dizionario ragionato sui brani dedicati all'Emilia-Romagna e un elenco dei musicisti e dei gruppi della regione.
18,00

Badheea. L'odissea di una donna dalla Siria all'Italia

Mattia Civico

Libro

editore: Il Margine

anno edizione: 2017

pagine: 160

Era il 29 febbraio 2016 ed erano le 7 di mattina, atterra a Fiumicino un volo Alitalia proveniente da Beirut. Novantatré persone, in gran parte bambini, tutti siriani. È il primo corridoio umanitario che porta in salvo un gruppo di persone in fuga dalla guerra. In sicurezza e lontano dalle mani dei trafficanti. Fra di loro c'è anche Badheea. La donna protagonista di questa storia. Una dei sessantacinque milioni di profughi nel mondo. Una madre-coraggio che affronta la morte dei propri cari, la perdita della propria casa e di tutto ciò che aveva; il dolore, la paura, la separazione, il pericolo: ma senza smettere di resistere e di coltivare la speranza. Una storia che racconta anche di un gruppo di volontari italiani, i corpi civili di pace dell'Operazione Colomba della Comunità Papa Giovanni XXIII, che hanno vissuto con Badheea e con la sua famiglia per tre anni nei campi profughi del Libano; racconta di un passaggio verso una vita degna di essere vissuta, un corridoio umanitario, aperto dalla Comunità di Sant'Egidio, dalla Federazione delle Chiese Evangeliche e dal Tavolo Valdese, che ha consentito a Badheea di richiedere protezione internazionale.
14,00

Un'imprevedibile simpatia per il mondo. La Chiesa del Concilio

Ernesto Balducci

Libro

editore: Il Margine

anno edizione: 2016

pagine: 72

Giusto cinquant'anni fa, un giovane irruente e già "eretico" sacerdote fiorentino - padre Ernesto Balducci - raccontava appassionatamente agli studenti universitari di Pisa le cose straordinarie accadute durante i lavori del Concilio Vaticano II: la Chiesa cattolica - convocando a Roma i vescovi di tutto il mondo - aveva riscoperto la sua universalità e aperto le porte alla cultura contemporanea. La Chiesa dei dogmi e della tradizione manifesta per la prima volta, come dice Balducci, "un'imprevedibile simpatia per il mondo". In poche, efficacissime pagine, il teologo toscano racconta in presa diretta la sua esperienza di testimone del Concilio e delle sue novità, sconvolgenti per una Chiesa fondata sull'autorità del papa e sull'obbedienza dei laici muti. "L'esilio romano, sentito dapprima come una sventura, si rivelò una condizione provvidenziale per Ernesto Balducci che ebbe così la possibilità di assistere da vicino alle vicende esaltanti della grande svolta della Chiesa. Ebbe agio di conoscere quasi tutti i teologi da lui amati, da De Lubac a Congar, a Chenu, a Rahner, a Küng. Forte fu anche il rapporto con Paolo VI che lo stimava e che più volte volle parlargli" (dalla prefazione di don Roberto Filippini). Papa Bergoglio ha indetto il Giubileo della Misericordia rievocando le parole di Giovanni XXIII nel discorso di apertura del Vaticano II: "Ora la sposa di Cristo preferisce usare la medicina della misericordia invece di imbracciare le armi del rigore".
9,00

Romero santo dei poveri. Il martirio di un vescovo convertito dal popolo

Libro

editore: Il Margine

anno edizione: 2015

pagine: 272

Trentacinque anni dopo il 24 marzo 1980, quando un sicario della destra e dei latifondisti uccise con due colpi di fucile il vescovo di San Salvador Oscar Arnulfo Romero mentre celebrava la messa, la Chiesa cattolica ha ufficialmente riconosciuto che il suo martirio fu "in odio alla fede", perché annunciava con coraggio, ogni domenica, il Vangelo dei poveri e degli oppressi, ricordando i nomi delle vittime di sequestri e omicidi, e puntando il dito contro i potenti e i militari. Papa Francesco, oggi, lo propone ad esempio per tutto il mondo. Teologi, filosofi, giornalisti italiani e latinoamericani tracciano un ricordo a più voci di quello che, per il popolo latinoamericano, fin dalla sua morte è stato proclamato "san Romero d'America". Questo volume testimonia la più che trentennale fedeltà che l'Associazione Oscar Romero e la rivista "Il Margine" hanno dedicato alla figura del vescovo di San Salvador.
15,00

Il bastone di Mosè. Profezia e potere nel monoteismo ebraico

Massimo Giuliani

Libro

editore: Il Margine

anno edizione: 2012

pagine: 224

Un'originale, appassionante rilettura della figura di Mosè a partire dai testi biblici e dai midrashim della tradizione orale ebraica, con attenzione ad alcune interpretazioni moderne sia di Mosè (a partire da quella di Freud), sia del Decalogo (oggi molto commentato anche fuori dai circoli religiosi), ma anche della terra promessa a Israele. "Il bastone di Mosè" è il simbolo del potere politico del carisma spirituale, un simbolo arrivato fino ai nostri tempi. Le montagne di Mosè (Horeb, Sinai e Nebo), l'ira di Dio, il turbante di Aronne, il pozzo di Miriam: i protagonisti del popolo che attraversa il deserto e sullo sfondo il grande tema del monoteismo e dei suoi insospettabili significati politici. Dopo il successo di "Le tende di Abramo", esplorazione delle parentele tra le tre grandi religioni monoteistiche (ebraismo, cristianesimo e islam) accomunate dallo stesso padre, uno dei maggiori esperti italiani di ebraismo dipinge con efficacia e intensità una figura di leader che ancora oggi appassiona.
15,00

Cara Valeria. Lettere sulla fede

Piergiorgio Cattani

Libro: Copertina morbida

editore: Il Margine

anno edizione: 2008

pagine: 224

Un giovane, bloccato fin dall'infanzia in carrozzina, scrive a un'amica e le rivela sofferenze, incertezze, speranze. Lettere che diventano a poco a poco un canto di amore per la vita e un atto di profonda fede, nonostante tutto. Le domande sul senso della vita, l'amore, il dolore, la morte, Dio, il bene, il male stanno dentro ciascuno ma non sempre trovano la possibilità di esprimersi. Attraverso un epistolario semplice e intenso l'autore instaura con l'amica Valeria un dialogo profondo che tocca i temi decisivi dell'esistenza e arriva al cuore di tutti.
14,00

Libera Chiara

Paolo Tonelli

Libro: Copertina morbida

editore: Il Margine

anno edizione: 2018

pagine: 168

Per spiccare il volo non servono ali possenti. Nessuna ala ci porterebbe in alto. Sempre il peso stesso del nostro essere ci fa precipitare. L'energia per librarsi sull'esistenza viene da altrove. Occorre un passo leggero per colmare il vuoto del vivere (Piergiorgio Cattani) È la passione che l'ha contraddistinta, una passione che era fatta di testa, di ragione e di grande cuore. La sua curiosità, il suo mettersi in gioco, la sua capacità di fare quel passo in più anche quando la vita l'ha privata di alcune possibilità, ma contemporaneamente l'ha certamente arricchita d'altro (don Luigi Ciotti) Chiara: una farfalla, capace di volare anche con le stampelle, usate, quasi, per darsi l'ultimo slancio, lo strappo per non sentire la pesantezza insidiosa, tentazione da vincere ogni giorno (don Marcello Farina)
13,00

Francesco, polvere di Dio

Riccardo Tordoni

Libro

editore: Il Margine

anno edizione: 2017

pagine: 160

«Per me raccontare la storia di Francesco significa metterla in relazione con la mia vita e, in questo processo, sperare che entri in relazione anche con la vita di altre persone. Dallo studio continuo delle Fonti Francescane, delle infinite biografie, ai frequenti incontri con persone che cercano di vivere Francesco nella propria esistenza, sono arrivato al rituale del teatro. Sicché posso dire che lo spettacolo è in continua costruzione all'interno di questi due poli: il ritiro e la missione. Entrambi sono fondamentali e imprescindibili per raccontare questa storia». L'attore e drammaturgo Riccardo Tordoni «entra» nel santo di Assisi e ce lo restituisce nuovo e spiazzante. «E vende Francesco. Vende. Ha ventidue anni, è iniziato il periodo della conversione. Ma la vita va avanti come sempre e quindi vende. È in negozio, e vende stoffe, e vende, vende, vende, vende, vende. Vende. Perché è bravissimo. Vende, vende, vende. Arriva un mendicante, che chiede i soldi. "Vattene!! Non vedi che sto lavorando?!". E vende, vende, vende, vende. "Dammi quella sacca. Metti le monete. Tutte ho detto. Mettile tutte. Tutte. Dammi qua. Dov'è andato? Dov'è finito?". Lo rincorre e gli dà questa sacca di monete, piena di monete. Che cosa gli è successo in quel momento? A Francesco in quel nanosecondo, dacché ha trattato male un mendicante a che ha deciso di rincorrerlo per dargli una sacca piena di monete. Che cosa gli è successo?».
10,00

L'utopia ferita. Per una critica del presente

Ingo Schulze

Libro

editore: Il Margine

anno edizione: 2017

pagine: 88

Come siamo giunti a considerare "normale" ciò che avviene sotto i nostri occhi giorno dopo giorno? La mercificazione dei rapporti umani, la polarizzazione crescente fra ricchi e poveri, la pressione incontenibile dei rifugiati alle porte dell'Europa, lo sfruttamento neocoloniale di ampie parti del pianeta per nutrire il benessere dell'Occidente, sedicente "vincitore assoluto" della Storia: di tutto ciò andrebbe piuttosto colta l'"assurdità", se solo sapessimo prenderne coscienza. Ingo Schulze, che ha sperimentato il passaggio dal socialismo reale al capitalismo globale, si serve in questi testi della propria esperienza biografica per approdare a una riflessione senza sconti sulle contraddizioni del presente.
8,00

Venire al mondo

Francesca Rigotti, Mariapia Veladiano

Libro

editore: Il Margine

anno edizione: 2015

pagine: 72

"Sarebbe bello venire al mondo e trovare per noi amore, se c'è. E' bello venire al mondo e trovarlo, ma in alcuni casi l'amore non c'è. È bello trovarlo anche continuando a essere e a camminare per il mondo, anche al momento di andarsene [...]. "Amatevi come io ho amato voi?". Ah sì, e come? Dove sono i segnali dell'amore? Non sono certo la prima ad aver notato una contraddizione tra gli attributi divini, soprattutto tra quello di bontà e quello di potenza. Di fronte a questo argomento, teologi moderni preferiscono pensare che Dio non sia onnipotente" (Francesca Rigotti)."Venire al mondo è un incrocio di responsabilità perché quando qualcuno viene al mondo vuol dire che qualcun altro lo ha voluto. Esserci. Noi ci siamo e non è scontato, né qui, né altrove. Un istante e il coro di chi resta potrà recitare salmi di meraviglia. Era giovane... certo è anziana, ma stava bene... ha due figli... non si sa mai quando capita.... Come se morire fosse una sorpresa, eccezione alla regola di un restare perenne. C'è del vero in questo pensare un po' sprecone alla nostra vita, che tanto il tempo ce l'abbiamo. C'è il desiderio che questo continui" (Mariapia Veladiano).
7,00

Dall'obiezione di coscienza al servizio civile universale. Quarant'anni di impegno giovanile e adulto

Libro

editore: Il Margine

anno edizione: 2015

pagine: 240

C'era una volta il servizio militare obbligatorio. C'era una volta l'obiezione di coscienza. Oggi il Trentino ha istituito il servizio civile universale provinciale; una risposta politica alla forte richiesta del "Manifesto per un servizio civile universale" espressa a Villa Sant'Ignazio - la culla, all'inizio degli anni Settanta, del primo nucleo di obiettori - da un centinaio di testimoni privilegiati rappresentanti degli enti di servizio civile. Il volume approfondisce questo grande tema civile, sociale e politico attraverso differenti punti di vista senza tralasciare mai l'aspetto educativo. Quali implicazioni pedagogiche ha, da un lato, la disponibilità di diritti universali e, dall'altro, l'imposizione di obblighi da parte dello Stato ai giovani cittadini? Quali interpretazioni ci offrono le scienze e le pratiche dell'educazione? Che ruolo hanno o dovrebbero avere il mondo adulto, le istituzioni e lo Stato nella promozione di doveri, responsabilità e opportunità per le ragazze e i ragazzi?
12,00

Italiani anche noi. Corso di italiano per stranieri. Il libro della scuola di Penny Wirton

Eraldo Affinati, Anna Luce Lenzi

Libro

editore: Il Margine

anno edizione: 2015

pagine: 424

Un manuale, ma anche un libro di lettura. E di disegni originali. Praticità e arte. Questo è Italiani anche noi. Un corso di lingua italiana, rivolto soprattutto ai ragazzi stranieri, che ha il pregio di partire dalla consapevolezza delle situazioni, anche difficili, che vivono i minori stranieri in Italia, ma anche gli immigrati adulti, e delle loro difficoltà nel passaggio dalla lingua d'origine a una lingua ricca e complessa come l'italiano. Come i sussidiari di una volta, Italiani anche noi ha essenzialmente un obiettivo pratico e molto funzionale: insegnare la lingua viva, l'italiano del ventunesimo secolo. Il testo ha il pregio di basarsi sull'esperienza concreta delle scuole Penny Wirton per minori stranieri, dove insegnanti volontari si mettono a disposizione dei ragazzi che cominciano da zero la loro avventura nella lingua italiana. Anna Luce Lenzi, insegnante e autrice di testi e antologie scolastiche, ha scritto i testi delle 25 lezioni di questo inedito corso, con lo scrittore Eraldo Affinati, autore dei 25 racconti inediti che arricchiscono ciascun capitolo e che raccontano le storie vere dei nuovi italiani. I disegni originali a colori della pittrice Emma Lenzi danno al manuale forza visiva e catalizzano l'attenzione degli studenti.
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.