Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il Convivio

Emozioni dell'anima

Agata Anna Valenti

Libro: Copertina morbida

editore: Il Convivio

anno edizione: 2020

pagine: 48

"Emozioni dell'anima" è un viaggio interiore che esprime l'universo in cui Agata Valenti si ritrova attraverso un percorso umano che dal particolare passa all'universale. La sua anima meravigliosa si immerge nei sentimenti, trascolora nella natura e s'inchina commossa e fiduciosa al Dio che la consola come un inno alla vita e alla bellezza del creato che la circonda. Le sue parole, ricche di significati, ci conducono alla scoperta del suo mondo, alla magia dei suoi sogni, alla docile tenerezza di un cammino solitario e intimo che ci rimanda tra esperienze ed intuizioni e, con incisiva espressività, alle sue interne ragioni assolute.
8,00

Albe sul pianeta: femminicidio

Vincenzo Calce

Libro: Copertina morbida

editore: Il Convivio

anno edizione: 2020

pagine: 64

Vincenzo Calce, in quest'opera teatrale, tratta ancora una volta un tema di grande attualità: la violenza sui deboli. Un'insegnante elementare ritiene di aver trovato la causa delle violenze, non solo sulle donne, ma anche sui bambini e su quella fascia debole della società, dovute inconsciamente a quelle madri che vogliono imporsi sui propri figli, non educandoli al dialogo e al rispetto. La donna pensa allora ad un progetto di prevenzione, sperimentandolo in classe. Dopo un primo fallimento, anche nelle piazze, coinvolge altre madri in questo processo di pedagogismo sociale. Attraverso i serrati e continui dialoghi tra i vari personaggi, si preparano comunque sorprese e risvolti impensati nel tentativo di migliorare la vita di coppia e i rapporti dei figli con i genitori e altri famigliari.
10,00

Ci sono cuori che non possono salpare

Roberto Barbari

Libro: Copertina morbida

editore: Il Convivio

anno edizione: 2020

pagine: 88

"La metafora del viaggio in mare verso una persona "altra", e del conseguente "salpare" in connessione all'amore, è il punto essenziale dal quale partire per una lettura della silloge di Roberto Barbari. Intraprendere il percorso, però, significa implicitamente accettare i pericoli che ne derivano e per questo la silloge, che potremmo definire acquatica per la stretta connessione all'elemento naturale, considera l'uomo alla stregua di una barca essenzialmente carica di un sentimento totalizzante."
12,00

Il Consiglio di guerra di Francavilla di Sicilia dai resoconti di George Byng (28-29 giugno 1719)

Thomas Corbett

Libro: Copertina morbida

editore: Il Convivio

anno edizione: 2020

pagine: 128

Dopo la Battaglia di Francavilla del 20 giugno 1719, che ha segnato una battuta d'arresto per l'avanzata dell'esercito capeggiato dagli austriaci nella Guerra di Sicilia (1718-1720), il 28 e 29 giugno si svolge nell'accampamento, disposto a nord del paese alcantarino, un Consiglio di guerra, cui partecipano i principali protagonisti e alleati dell'armata, tra i quali il generale Florimondo di Mercy, gli ufficiali dell'esercito imperiale e l'ammiraglio George Byng (plenipotenziario nel Mediterraneo per l'Inghilterra), per discutere le modalità di prosecuzione del conflitto contro gli spagnoli. Esaminati i motivi della sconfitta, vengono prese delle decisioni determinanti per il successivo svolgimento dell'azione militare. Il piano però si imbatte in alcune impreviste difficoltà, tra cui la successione di tre viceré a Napoli in meno di un mese. Il volume, volendo dare il giusto risalto a tale evento, ripropone il testo inglese della principale testimonianza che lo riguarda e la traduzione italiana con ampi riferimenti ai documenti contemporanei.
15,00

Anastasia

Raffaella Di Benedetto

Libro: Copertina morbida

editore: Il Convivio

anno edizione: 2020

pagine: 128

La raccolta poetica si ispira ad una nota figura storica: la Granduchessa Anastasia Nikolaevna Romanova. È stato scritto in memoria della sua tragica vicenda. La figura di Anastasia è espressa in maniera "allusiva" allo scopo di liricizzare l'elaborato. Nel presente libro, inoltre, si fa riferimento al fatto che, secondo alcuni, il 1918 non fu data certa della morte di Anastasia. Con qualche probabilità, infatti, la Granduchessa sarebbe scampata all'eccidio della Famiglia Imperiale, dando adito a varie ipotesi.
13,00

Fili della vita

Palma Civello

Libro: Copertina morbida

editore: Il Convivio

anno edizione: 2020

pagine: 104

"La parola scritta è sempre figlia del suo tempo e madre di chi la scrive. Questa sorta di principio letterario emozionale si fa assoluto nei racconti di Palma Civello che della luce e delle ombre del nostro essere sa descrivere con efficace leggerezza ogni sfumatura. Con quella leggerezza, beninteso, di cui parlava Calvino, che non è superficialità ma "planare sulla vita dall'alto", cercando di fare pace con i macigni che abbiamo sul cuore. I racconti di Palma sono popolati di uomini e donne del nostro tempo, fragili, insicuri, spaventati e violenti, oppressi e oppressori ciascuno ugualmente debole e inetto di fronte alla vita, alle occasioni mancate, a quell'amore salvifico che a tentoni cercano di raggiungere. Alcuni sono capaci di vedere nel buio e di mostrare agli altri lo spazio oltre l'odio e lo scherno, la vita al di là della meschina e insensata malvagità."
12,50

Dialoghi con Euridice e altri versi

Maria Lizzio

Libro: Copertina morbida

editore: Il Convivio

anno edizione: 2020

pagine: 70

Da "Dialoghi con Euridice" emerge il senso di una sosta precaria su una zona di confine, in un'atmosfera di sospensione, di pausa dalla vita; questo confine è abitato dalla parola poetica, che si assegna il compito di spianare una nuova via, che si fa sempre più chiara, alla comprensione non solo del passato, ma anche dell'oggi, rispetto al quale esso funge da elemento catartico ed equilibratore, inaspettata possibilità di un superiore distacco, di una nuova "leggerezza", che offre riparo dagli assalti rumorosi del quotidiano e dalla inevitabile stanchezza del vivere.
10,00

Giano Bifronte

Alessandra Vettori Maiorelli

Libro: Copertina morbida

editore: Il Convivio

anno edizione: 2020

pagine: 112

Giano è uno degli dei più complessi del pantheon antico, praticamente divinità di ogni cosa: del passaggio, della soglia, dell'inizio del giorno e del mese (non a caso Gennaio da lì proviene), ma soprattutto è noto per la sua duplicità e, in quanto tale, 'deus deorum', cioè il dio per eccellenza, come definito nei canti salii. Una così breve indicazione, già, permette di cogliere la complessità della silloge di Alessandra Vettori, perché in essa vanno a condensarsi tutte le anime del mondo alla ricerca della conoscenza e della vera entità dell'Io. Non è un caso che, sin dall'incipit, si ponga la domanda su chi siamo e, dall'altro lato, emerga un forte afflato spirituale con delle apostrofi o dediche al Signore, a Christo, alla Madre. Lo Spirito, difatti, ha una presenza in ogni cosa e va ricercato e compreso.
12,50

Lettera a...

Isabella Michela Affinito

Libro: Copertina morbida

editore: Il Convivio

anno edizione: 2020

pagine: 112

"Isabella Michela Affinito propone in poesia un epistolario che delinea un percorso estetico e ispirativo ben definito, al di là degli omaggi a personaggi della cultura mondiale, per tramutarsi in un itinerario di lettura di se stessi e del mondo. Osservare le varie facce dell'uomo e dell'arte, nonché la rivelazione dei sentimenti, significa anche guardarsi dentro. Inoltre, il valore figurativo, che si acuisce ogni qualvolta si fanno riferimenti alla storia dell'arte, materializza la possibilità di leggere i simboli che determinate produzioni rappresentano, ma anche la loro capacità di cogliere l'entità della storia. A ciò si aggiunge una peculiarità propria di tutta l'opera: la consacrazione della parola, ovvero la profonda fede che si ha nei confronti della letteratura, luogo in cui l'Io si mostra e tramite i versi riesce ad esprimersi e comprendersi".
14,00

L'iniziazione educativa

Francesco Altea

Libro: Copertina morbida

editore: Il Convivio

anno edizione: 2020

pagine: 192

Francesco Altea propone, oramai da anni, una progressiva lettura dell'Italia e dell'Europa contemporanee, analizzando, da un punto di vista pedagogico, ma anche politico e civile, le situazioni che via via vanno creandosi, al fine di delineare non solo un quadro storico, ma, ancor meglio, una eventuale soluzione alla graduale frammentazione che ogni giorno è possibile visualizzare sotto gli occhi di ciascuno. Nella linea di pensiero che caratterizza l'autore, è certo che l'impulso primario per una soluzione proviene dall'educazione e, com'è logico, dall'organo ad essa deputato: la scuola. Questa non offre solamente l'opportunità della formazione, come sarebbe consueto pensare d'acchito, ma fornisce anche e soprattutto gli strumenti per una autoanalisi dell'individuo e, quindi, permette il passaggio all'autoformazione. Lo stato di crisi attuale, difatti, ha una motivazione nella mancanza di orientamento dell'istruzione che, in Italia, è sempre più scollata dalla possibilità lavorativa e soffre della mancanza di un corretto avviamento.
16,00

Il consolatore

Gaetano Bonaccorso

Libro: Copertina morbida

editore: Il Convivio

anno edizione: 2020

pagine: 152

Luigi Solo, il protagonista del romanzo di Gaetano Bonaccorso, sembra avere la missione ben specifica di consolare gli altri. Il professore percorre, infatti, giorno per giorno le strade europee della sua città, gli ambienti del benessere piccolo-borghese e rimane incuriosito in modo particolare dalla solitudine che traspare nei volti e nel cammino di alcune persone che incontra e, sebbene le conosca quasi sempre solo di vista, è disponibile ad attivare percorsi dialogici che diano loro nuovi stimoli e motivazioni. Ma "il consolatore", anche lui solo, ha motivi ben più profondi per instaurare questi rapporti e, forse, la sua vera missione è cercare una parte di sé che ha perduto.
14,00

Quando la sera...

Michele Nuzzo

Libro: Copertina morbida

editore: Il Convivio

anno edizione: 2020

pagine: 96

La sera, richiamata da Michele Nuzzo nel titolo della sua silloge, si può considerare il primo indizio di un'escavazione all'interno dell'Io, fino a configurarsi come sorta di metafora complessa del dizionario dell'anima. Gli scrigni ingombranti dell'interiorità, però, devono essere illuminati e, proprio in questa tensione verso la luce, si rivestono di speranza. Eppure la dialettica conduce all'inquietudine. È necessario, quindi, rivolgere il proprio sguardo alla verità, cercando di scostare i veli che ne occludono la percezione, sino a raggiungere una certa consapevolezza dell'essere e dell'esserci, evitando in definitiva la paura di fuggire.
11,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.