Il tuo browser non supporta JavaScript!

Grimaldi & C.

Ischia. Nei ricordi e nelle vedute dei viaggiatori stranieri del XVIII e XIX secolo

Lucio Fino

Libro

editore: Grimaldi & C.

anno edizione: 2019

pagine: 181

Volume di grande formato (cm 25 x 35), 212 pagine corredate di circa 150 splendide a colori di rare stampe, dipinti e acquerelli. Pregiata edizione di soli 999 esemplari numerati, su bella carta pesante, legatura artigianale "alla bodoniana" realizzata a mano, con elegante astuccio.
115,00

Il Largo di Palazzo a Napoli & Gaspare degli occhiali

Gino Doria

Libro: Copertina morbida

editore: Grimaldi & C.

anno edizione: 2019

pagine: 60

«Un signore che quasi scompariva dietro enormi occhiali, attraverso cui meglio scorgeva e annotava una infinità di aspetti reconditi delle cose e degli uomini. Perché egli era un pittore e lo chiamavano precisamente Gaspare dagli occhiali. Il suo vero nome era Gaspare Vanviltelli, e neanche questa era la grafia esatta, che sarebbe dovuta essere Van Wttel...».
30,00

Il tesoro della sanità. Nel quale s'insegna il modo di conservar la sanità & prolungar la vita et si tratta della natura de cibi...

Castor Durante

Libro: Copertina morbida

editore: Grimaldi & C.

anno edizione: 2019

pagine: 176

"Il cibo, eterno problema da quando l'umanità è comparsa sulla Terra, l'uomo primitivo doveva procurarselo con fatica e mangiare ciò che trovava almeno per sopravvivere, poi gli servì per diventare più forte in modo da riuscire ad affrontare i disagi e superare gli imprevisti della vita. In seguito, con il progredire della civiltà, iniziò a selezionare gli alimenti da assumere per il nutrimento giornaliero e si rese conto che alcuni cibi potevano essere dannosi, altri erano benefici in grado persino di curare e guarire le infermità. Infine, il rito del pranzo ha acquistato un valore simbolico, segno di potere, ricchezza e superiorità sociale. Alimentarsi però può essere ben altro, ricerca di piacere e godimento e anche pretesto per coltivare rapporti sociali o semplicemente trascorrere del tempo in lieta compagnia. Sin dall'inizio tuttavia l'uomo si è reso conto che il suo benessere dipende da come, quanto e cosa mangia. La dietetica, dunque, ha origini antiche, sia come scienza dell'alimentazione dell'uomo sano, sia come insieme di regole da seguire nei pasti a scopo preventivo o terapeutico per avere una vita lunga e sana, priva di piccoli fastidiosi disturbi." Il volume consiste nella ristampa integrale dell'edizione del 1588.
26,00

Maria Sofia. L'eroina di Gaeta, ultima regina di Napoli

Angelo Mangone

Libro: Copertina morbida

editore: Grimaldi & C.

anno edizione: 2019

pagine: 173

L'incontro a Bari con Francesco; Giovinezza di Maria Sofia; Un mese a Bari; Morte di Ferdinando II; Ascesa al trono. Governo Filangieri; Da Quarto a Napoli; Sul Volturno; Da Capua a Gaeta; ecc.
18,00

Pulcinella e il personaggio del napoletano in commedia

Benedetto Croce

Libro: Copertina morbida

editore: Grimaldi & C.

anno edizione: 2019

pagine: 111

Introduzione di Benedetto Nicolini.
26,00

Processo a Gesù. Contrasti sulla responsabilità della morte di Gesù tra giudaismo e cristianesimo nascente

Elio Palombi

Libro: Copertina morbida

editore: Grimaldi & C.

anno edizione: 2019

pagine: 126

Nell'analisi del processo l'autore parte da una valutazione realistica dei rapporti che legarono Gesù al giudaismo del suo tempo, collocandolo nello spazio storico e nel luogo ideologico-religioso della nascita del cristianesimo. Il contrasto con i giudei aveva radici profonde e la grave accusa di blasfemia rivolta a Gesù, portò al processo religioso dinanzi al Gran Sinedrio di Gerusalemme, che si concluse con l'affermazione che l'imputato era reo di morte, senza, però, la pronuncia di una sentenza di condanna. Trasferito, quindi, Gesù dinanzi al governatore romano Ponzio Pilato, l'accento venne spostato dall'accusa di blasfemia, contestata dai Sinedriti, all'azione sovversiva che Gesù avrebbe svolto nella sua azione messianica. Nel processo politico i Sinadriti cercavano in tutti i modi di scaricare su Pilato il problema della condanna a morte dell'imputato, anche se nel caso sottoposto al suo esame mancavano i presupposti per un suo intervento, dal momento che la predicazione di Gesù non determinava agitazioni o tumulti da parte della folla, che, al contrario, aveva accolto con grande favore il suo messaggio fondato sulla fede e sull'amore verso il prossimo. Nel ripercorrere le varie fasi del processo a Gesù, molto spesso l'interprete viene condizionato da ben individuati schemi ideologici, anteposti al rigoroso rispetto del principio di coerenza fattuale, a cui il giurista deve in ogni caso ispirarsi nell'analisi obiettiva dei fatti storici narrati, fondata principalmente sulla loro concatenazione logica.
18,00

Il libro dei primati del regno delle due Sicilie dal 1734 al 1860. 135 record descritti, illustrati e documentati

Gennaro De Crescenzo

Libro: Copertina rigida

editore: Grimaldi & C.

anno edizione: 2019

pagine: 230

"Molti nobili ingegni sono appo noi, molte opere egregie dànnosi a luce ma la lor fama il più delle volte non giunge di là dal confine della nostra terra. Per il che abbiamo in animo di registrare in quest'opera e gli uomini chiari che vanta la patria e lor cose". Si potrebbero utilizzare queste parole di un'antica rivista pubblicata a Napoli a metà Ottocento per capire il senso di un testo che descrive alcuni primati del Regno di Napoli e delle Due Sicilie: un sano senso di appartenenza e di orgoglio. Ma questo, da solo, non basta e non basterebbe a giustificare queste pagine. Dai lavori pubblici al diritto, dalle produzioni specialistiche alle scoperte scientifiche, dalle conquiste sociali alle tecnologie più avanzate: spesso, leggendo tra i documenti della nostra storia le notizie relative ai primati del Regno di Napoli, di Sicilia e delle Due Sicilie (useremo l'ultima definizione per sintesi) viene fuori un quadro inedito di una nazione che stava seguendo un suo percorso politico, sociale, economico e culturale sostanzialmente coerente con le scelte delle sue classi dirigenti e con le aspettative dei popoli governati. In questa sede saranno segnalati sinteticamente i primati più significativi: in qualche caso si trattò di episodi importanti ma isolati, altri hanno costituito le basi e le premesse per ulteriori progressi. Quei primati restano la rappresentazione più efficace della storia di un regno, delle sue popolazioni e dei suoi governanti, oltre che l' esempio di ciò che sapevamo fare appena un secolo e mezzo fa: una sorta di "spot", di "simboli" e di "icone" in un' epoca nella quale si vive sempre di più di spot, simboli e icone, di immagini che siano in grado di raccontare e di spiegare (ed è questo, forse, uno dei motivi del loro successo e della loro diffusione).
65,00

La cucina casereccia con cinque utili trattati della frutta, de' vini, de' gelati, de' rosolj, e della manifattura de' dolci di M. F.

Libro: Copertina morbida

editore: Grimaldi & C.

anno edizione: 2019

pagine: 103

"La cucina casereccia" è un piccolo ricettario apparso a Napoli nel 1807, che ebbe grandissimo successo e fu ristampato in numerose edizioni successive. Già dalla seconda (1808) l'operetta risulta corretta ed accresciuta di Quattro utili Trattati - Del modo di conservar le Frutta l'anno intero, de' Vini, de' Gelati, e de' Rosoli, trattati che in seguito divennero cinque, come in questa settima edizione (1828), arricchita della Manifattura de' Dolci, ed accresciuta del modo di trinciare li Quadrupedi, i Volatili, ed i Pesci, senza alterare il solito prezzo di grana 25. "Indaginoso e complesso seguire l'iter delle molteplici edizioni uscite da svariate stamperie, che si protrassero fino al 1857, essendone comparsa qualcuna anche in Sicilia."
26,00

Carulina 'e Marechiaro e la curiosa storia della canzone «Marechiare»

Peppe Manetti

Libro: Copertina morbida

editore: Grimaldi & C.

anno edizione: 2019

pagine: 78

"Scétate, Carulí, ca ll'aria è doce." Salvatore Di Giacomo conclude così i versi della celeberrima canzone "Marechiare ". Il libro racconta la vita della bella e triste Carolina Anastasio, la ragazza che, senza saperlo e senza volerlo, ha contribuito a trasformare un piccolo villaggio di Posillipo, pressocché sconosciuto, in una meta turistica d'eccezione, oggi famosa in tutto il mondo. La storia è ambientata alla fine dell'800, nel pittoresco borgo dei pescatori a Marechiaro, quando ancora in quel luogo, ameno e solitario, si viveva in sintonia e in pace con la storia, la natura e il mare. Prima che fosse "travolto" dal successo della canzone. Ho voluto, umilmente, dedicare questo racconto a quella semplice ragazza, Carulina 'e Marechiaro, che, altrimenti per molti studiosi e ricercatori della storia della canzone napoletana, non sarebbe mai esistita...
16,00

Capri. Tra ricordi di viaggio e vedute dal XVII al XIX secolo

Lucio Fino

Libro: Copertina rigida

editore: Grimaldi & C.

anno edizione: 2019

pagine: 210

"La letteratura sull'isola di Capri è inesauribile. Numerosissimi, infatti, sono i saggi, le testimonianze e gli articoli pubblicati fino a oggi su Capri antica e moderna, scritti fin dalla metà dell'Ottocento da autorevoli studiosi e da giornalisti, da eruditi o romantici viaggiatori e da artisti, talvolta anche da mediocri dilettanti della scrittura, per analizzare o descrivere le sue bellezze naturali, la sua storia, la sua morfologia o le sue architetture, il patrimonio archeologico o gli usi e i costumi tradizionali; in particolare, assai nutrito è il numero dei contributi apparsi negli ultimi decenni in libri e riviste, e riguardanti i diversi personaggi che negli anni a cavallo tra il XIX e il XX secolo soggiornarono nell'Isola, per qualche tempo o per tutta la vita, e gli artisti che instancabilmente ne ripresero vedute e scene di vita popolare. Un ennesimo libro dedicato a Capri, pertanto, potrebbe oggi apparire ripetitivo ed inutile; tuttavia, dopo lunghe e impegnative ricerche, l'autore di questo volume ritiene che il campo non sia stato ancora del tutto dissodato: infatti, certamente più volte sono stati ricordati, tradotti e analizzati, in libri, almanacchi e periodici, i ricordi del soggiorno a Capri di un Jean Jacques Bouchard o di Addison, di un Turpin de Crissé, di Dumas o di Maxime Du Camp, ma mai finora era stata proposta un'ampia raccolta cronologica dei frammenti più significativi degli scritti odeporici su Capri prodotti tra il Seicento e l'Ottocento, accompagnati anche da brevi cenni sui loro autori, capace, pur se certamente incompleta, di fornire un quadro complessivo della produzione periegetica sull'Isola".
77,50

Il dolore e l'arte

Daniela Ottone

Libro: Copertina morbida

editore: Grimaldi & C.

anno edizione: 2019

pagine: 130

"Gli autori che hanno elaborato il concetto di cosa sia e come nasca un'opera d'arte sono di solito studiosi della materia e dunque storici dell'arte; invece io che ho fatto tutti altri studi ne parlerò per raccontare l'interesse e i sentimenti che alcuni pittori hanno suscitato nel mio animo durante il percorso della mia vita. In verità, quando ero ancora una studentessa liceale, non di rado mi è capitato di pormi dei quesiti del tipo: quale è il rapporto tra arte e dolore? Può essere compito dell'arte quello di lenire il dolore?" (dall'introduzione)
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.