Il tuo browser non supporta JavaScript!

Eurilink

Balle planetarie. Guida alla lettura consapevole nell'era della fabbrica globale delle «fake news»

Libro: Copertina morbida

editore: Eurilink

anno edizione: 2019

pagine: 113

Sul piano geopolitico la fabbrica globale delle menzogne oggetto dell'indagine sviluppata in questo studio, scritto a più mani da analisti, inviati e reporter, diretti testimoni di quegli accadimenti che ridisegnano continuamente i rapporti di forza globali tra le grandi potenze dopo la fine della contrapposizione tra i due blocchi, è da considerarsi come la prosecuzione pratica della guerra fredda combattuta con altri mezzi. Messe nelle retrovie le testate nucleari e il vecchio spionaggio semprevivo (da Ian Fleming a Ken Follett), dalla caduta del Muro eserciti di "spin doctor" e di "troll" si fronteggiano con gelida professionalità rimanendo dietro un computer, ben lontani dall'odore del sangue e dalla polvere, quelli sì molto poco virtuali, che contribuiscono a versare e sollevare con le loro tastiere. La posta in palio: riuscire ad accaparrarsi la nostra fiducia e la nostra indignazione per arruolarci contro i "cattivi" nell'esercito dei "buoni". Con le "Fake news" ci si distacca dalla bugia e dalla "bufala" inconsapevole per arrivare alla dimensione immorale della malafede e del dolo e oltre, fino al tentativo di manipolazione sistematica della fede pubblica. Ne sono esempi evidenti la manipolazione dei risultati elettorali e dei mercati attraverso la fabbricazione - su scala mondiale di false notizie, operata da parte di governi, multinazionali e potenti lobby economiche e finanziarie con pochi scrupoli e molti interessi in ogni angolo del globo. Le informazioni personali, ormai facilmente reperibili sui social media e sul web, vengono costantemente utilizzate per "profilare" i nostri orientamenti, politici, sessuali, religiosi e indirizzarli con sofisticati algoritmi per raggiungere gli obiettivi più disparati.
18,00 15,30

Quarant'anni di Cina. La storia di un'ascesa che sta cambiando il mondo

Daniela Caruso

Libro: Copertina morbida

editore: Eurilink

anno edizione: 2019

pagine: 202

Il 2018 è stato l'anno che ha segnato i quarant'anni dall'inizio delle riforme di Deng Xiaoping, nel 1978. Questo anniversario ha rappresentato un buon momento per riflettere sulle riforme e sui percorsi che hanno portato la Cina fin qui. Studiarne la natura è importante innanzitutto per offrirne una prospettiva storica equilibrata: analizzare e capire le idee che hanno avviato un processo evolutivo di grande successo significa costruire strumenti idonei alla comprensione di una politica che nasce da una visione del mondo nuova e molto lontana dal pensiero occidentale. Il volume muove dalla necessità di raccontare le origini dell'attuale successo di Pechino analizzandone non solo il percorso storico che ne ha determinato la potente ascesa, ma anche mettendo in evidenza le peculiarità culturali che hanno reso possibile la costruzione di un "socialismo con caratteristiche cinesi"; un socialismo cioè molto diverso da quello realizzato in altri paesi e che ha visto nella crescita un'opportunità per superare la povertà del passato e affrontare le disuguaglianze economiche del presente che, da quella crescita improbabile e imprevista agli occhi del mondo, sono scaturite. Diviso in tre capitoli ripercorre le principali tappe della storia degli ultimi quarant'anni e prova a tracciare il quadro logico entro il quale inscrivere successi, criticità e prospettive della visione di Pechino. Ciascun capitolo è corredato da un focus di approfondimento relativo ai concetti peculiari che hanno ispirato e continuano ad ispirare la politica di questi anni. Infine, si è provveduto ad inserire tabelle cronologiche per ogni periodo analizzato con le quali ci si riferisce anche ad avvenimenti non esplicitamente citati nel testo, ma analogamente importanti.
18,00 15,30

Democrazia e crescita. Una proposta per uscire dalla trappola del debito

Gianfranco Leonetti, Umberto Triulzi

Libro: Copertina morbida

editore: Eurilink

anno edizione: 2019

pagine: 110

Si può uscire dalla trappola del debito ricostituendo un rinnovato rapporto tra finanza ed economia reale? è questa la domanda a cui cercano di rispondere i due autori con una proposta di ripresa della crescita dell'economia italiana, costruita anche sul concorso e la partecipazione finanziaria di più operatori pubblici e privati. Una proposta che ha l'intento di ridare centralità al ruolo innovatore dello Stato e di recuperare un dialogo tra economia e finanza da tempo interrotto al fine di evitare che l'elevato debito pubblico italiano sposti definitivamente la sovranità dal popolo ai mercati. Se questi sono gli obiettivi, nessuno, singoli cittadini, operatori finanziari, imprese, istituzioni pubbliche e private, può sentirsi escluso da questa sfida, per riprendere a crescere, per la costruzione di un nuovo rapporto tra capitale e lavoro e per la riduzione del debito pubblico.
18,00 15,30

Al Kitab della lingua araba

Abrah Malik

Libro

editore: Eurilink

anno edizione: 2019

pagine: 511

La lingua araba è una delle lingue che ha contribuito alla nascita e allo sviluppo della cultura mediterranea. Oggi rappresenta la lingua dei popoli della sponda meridionale del Mediterraneo mentre fu, in un tempo non tanto remoto, il mezzo attraverso il quale gli europei hanno conosciuto un rilevante sviluppo in molti campi scientifici. Conoscere questa lingua è un passo fondamentale per la comprensione della cultura degli arabi e del loro modus vivendi, sia nel suo aspetto materiale che in quello spirituale. Le lingue, dunque, rimangono i mezzi privilegiati di comunicazione tra i popoli: questo libro offre un efficace sostegno a coloro che intendono studiare la lingua araba, offrendo una nuova metodologia grammaticale, basata sui concetti delineati dai grammatici arabi, senza escludere la possibilità del confronto tra le due lingue. Il lavoro è diviso in due parti: la prima fornisce una esposizione completa degli argomenti grammaticali della lingua araba relativi alla fonologia e alla morfologia, con esercizi divisi per argomento. La seconda fornisce un articolato studio della sintassi ed un testo di lettura dedicato esclusivamente ai primi passi di conversazione. Questa nuova edizione è stata arricchita di nuove letture e studi metodologici grammaticali oltre che di un "cd audio" contenente l'insieme delle esercitazioni linguistiche di base e ambisce a divenire un solido punto di riferimento per tutti gli italofoni che desiderano intraprendere lo studio della lingua araba e perfezionare le proprie competenze grammaticali.
25,00 21,25

Le strategie del marketing bancario: l'economia comportamentale

Ludovica Cosentini

Libro: Copertina morbida

editore: Eurilink

anno edizione: 2019

pagine: 223

Riuscire ad interagire con il pubblico nella forma più chiara possibile e nel rispetto della normativa sulla privacy, creare un maggiore contatto con un rapporto stabile nel tempo e saper comunicare i propri contenuti, sono questi i principali obiettivi delle imprese odierne. Con tali premesse, l'obiettivo di questo elaborato è quello di analizzare la relazione tra la spinta gentile, il prodotto e il consumatore, cercando di suggerire come meglio integrarla e rafforzarla. Essere presente nell'atto dell'esperienza di consumo, per aiutare il fruitore nella scelta e nel rapporto con il bene, vuol dire strutturare adeguatamente le informazioni che l'impresa comunica. Avvalersi della Nudge Theory all'interno del processo di marketing potrebbe essere un primo passo per facilitare questo rapporto. Neonata teoria nell'ambito dell'economia comportamentale, la Teoria dei Nudge, è basata sul processo decisionale delle persone e, considerando la loro razionalità limitata, propone dei principi sui quali basare una comunicazione che sia più efficace per attivare e facilitare gli individui ad avere un comportamento più adeguato al contesto in cui ci si trova. L'obiettivo del lavoro trova origine da questi presupposti e si articola a più livelli nell'ambito delle organizzazioni bancarie, per capire come e con cosa sono relazionate: il punto di arrivo è quello di creare una strategia sulla quale l'impresa può basarsi per essere più comunicativa ed inclusiva con i propri consumatori, sarebbe a dire uno strumento che stia dietro le decisioni d'impresa ed i gesti di consumo, quindi nel contatto fra il prodotto e il consumatore. Compito del Management è elaborare metodi che riescano a coniugare la finalità istituzionale e la sostenibilità dei progetti, le forme di comunicazione e il rapporto con il pubblico è compito del Marketing. E quest'ultimo, oggi, si trova a un punto cruciale: inizialmente nato come azione necessaria per il trasferimento fisico della merce verso un mercato in cui venderla, con il tempo è divenuta una strategia per aiutare le imprese a convincere potenziali clienti ad acquistare o utilizzare i loro prodotti, assumendo l'aspetto di una forma di persuasione. Attualmente, però, le tecniche del posizionare determinati prodotti su determinati mercati sono cambiate, i confini del Marketing sono molto più ampi. È quindi riduttivo concepirlo come mero strumento di controllo del consumatore, ovvero non consiste più semplicemente nel rendere un prodotto attraente ma si integra nei processi aziendali, cercando un contatto, un'unione con il consumatore, che a sua volta rivendica la propria libertà di scelta.
12,00 10,20

Tracce di ricerca: cristianesimo e potere

Francesca Cadeddu, Silvia Cristofori, Davide Dainese, Federico Ruozzi

Libro: Copertina morbida

editore: Eurilink

anno edizione: 2019

pagine: 211

Questo volume raccoglie saggi di autori e autrici che hanno condiviso negli ultimi sei anni uno spazio di confronto e crescita intellettuale presso la "Fondazione per le scienze religiose" di Bologna (Fscire). I capitoli del libro sviluppano dunque tracce di ricerca discusse e condivise su tematiche storico-religiose, mettendo in particolare a fuoco l'articolarsi del rapporto fra Cristianesimo e potere in contesti storici e geopolitici differenti (dalla tarda antichità al contemporaneo, dall'Africa agli Stati Uniti). Il libro non intende svolgere tale filo rosso lungo il percorso millenario della storia cristiana ma, più semplicemente, mostrare alcune piste di ricerca su configurazioni dinamiche del rapporto fra potere sacro e potere politico per approfondirne alcune declinazioni contestuali attraversate da tensioni e conflitti. In tale senso, nella loro diversità, i capitoli sottintendono l'idea di una mutua costituzione - in una relazione non pacificata - fra dimensione politica e religiosa, senza vedere in quest'ultima un semplice riflesso dei rapporti di forza.
18,00 15,30

Crisi da sovraindebitamento. Mezzi e strumenti di risoluzione

Luca Giannini

Libro: Copertina morbida

editore: Eurilink

anno edizione: 2019

pagine: 128

Considerata la laboriosa stratificazione normativa che negli ultimi anni ha caratterizzato la disciplina della crisi da sovraindebitamento, la monografia nasce con lo scopo di delineare un percorso avente ad oggetto l'analisi delle soluzioni previste per risolvere tale complessa situazione. Si approfondiranno, pertanto, i tratti salienti di una disciplina relativamente giovane (la legge di riferimento è la L. 27 gennaio 2012, n. 3), nata con lo scopo di tutelare una particolare categoria di soggetti, costituita da imprenditori non assoggettabili al fallimento e da debitori civili. Se da un lato, infatti, l'impossibilità di accedere al sistema "classico" di regolazione concorsuale dell'insolvenza costituisce un vantaggio in termini di mancata esposizione ai pesanti effetti delle procedure e al discredito commerciale, dall'altro lato comporta certamente una perenne esposizione del debitore alle azioni esecutive individuali avanzabili dai creditori. Per uscire da questo impasse l'ordinamento italiano, sulla scorta di quanto già previsto in altri Paesi, ha deciso di dotarsi di una normativa specifica, tale da consentire a tutti i soggetti indebitati oltre le proprie capacità di regolare la propria situazione debitoria, rendendo così più concreta l'opportunità di un nuovo inizio. Attualmente, la disciplina della crisi da sovraindebitamento consta di tre strumenti risolutivi: una procedura concordataria, costituita da un piano proposto dal debitore e accettato dalla maggioranza dei creditori (c.d. "accordo di composizione della crisi da sovraindebitamento"); uno strumento destinato esclusivamente al consumatore sovraindebitato, consistente in un piano proposto dal consumatore e reso effettivo dal giudice senza l'approvazione dei creditori (c.d. "piano del consumatore"); infine, una procedura di liquidazione giudiziaria del patrimonio del debitore, a cui può seguire l'esdebitazione dello stesso.
16,00 13,60

Europa e solidarietà. Tra pilastro sociale e derive sovraniste

László Andor, Paolo Butturini

Libro: Copertina morbida

editore: Eurilink

anno edizione: 2019

pagine: 152

Il dibattito politico europeo degli ultimi anni ha avuto come focus il tema della solidarietà sociale. Il progressivo disfacimento dei vari modelli di welfare è stato individuato, da più parti, come la causa principale dell'insorgere dei cosiddetti "populismi" e dell'allentarsi del vincolo europeo. La lunga e profonda crisi finanziaria ed economica dell'ultimo decennio ha aggiunto un nuovo capitolo a tale disputa. Si è arrivati così a parlare di collasso dei welfare dell'Europa Occidentale. In Italia come in Ungheria e in altri Paesi si dubita che l'Unione Europea possa consolidare o addirittura conservare questi modelli sociali. Quattro "mega trend" alimentano questa sfiducia: la globalizzazione neoliberale, l'unione monetaria incompiuta, la rivoluzione digitale e robotica, l'allargamento ad Est. Questo saggio esamina il legame esistente tra le crisi economiche e l'indebolimento delle politiche sociali e di coesione in Europa, analizzando, fra l'altro, le politiche elaborate per rispondere ai quattro mega trend. L'autore, basandosi sulla propria esperienza politica, sia nazionale che comunitaria, illustra quali riforme dell'Eurozona sarebbero necessarie per realizzare gli obiettivi politici ed economici che consentano la sopravvivenza stessa della UE. Prefazione di Fabrizio Barca. Intervista all'autore di Paolo Butturini.
18,00 15,30

Michail Bulgakov

Aleksej Varlamov

Libro: Copertina morbida

editore: Eurilink

anno edizione: 2019

pagine: 480

In questo romanzo-biografia di Michail Bulgakov, l'autore, studioso di letteratura e scrittore, elabora un nuovo e completo ritratto del celeberrimo letterato e drammaturgo russo, stemperando materiale documentario, edito o precedentemente sconosciuto, con l'invenzione narrativa. Il lavoro, condotto scientificamente, ha come sfondo il quadro completo delle vicende personali, storiche e politiche vissute da Bulgakov. Ne viene fuori un racconto eccitante, come in realtà era stata la sua vita: figlio di un professore dell'Accademia Teologica di Kiev, medico e scrittore, fu inghiottito nel vortice degli eventi storici che sconvolsero la Russia nella prima metà del XX secolo, dalla fine dell'impero zarista alla Rivoluzione d'Ottobre, dalla Prima guerra mondiale all'affermazione del comunismo e dello stalinismo, fino allo scoppio della Seconda guerra mondiale, cercando, con tutti i suoi sforzi, di venirne fuori per raggiungere il meritato successo. Un lavoro, questo di Varlamov, rivolto agli amanti della letteratura (larga parte, infatti, è dedicata all'esposizione del dibattito umanistico nella società russa del primo Novecento) e a quei lettori interessati alla storia e alla politica.
20,00 17,00

L'Italia in Europa. Idee per uno sviluppo sostenibile

Libro: Copertina morbida

editore: Eurilink

anno edizione: 2019

pagine: 490

Nel volume sono contenuti alcuni saggi presentati negli incontri del "Gruppo dei 20 - Revitalizing Anaemic Europe" - Fondazione Economia Tor Vergata, ispirati al tema della sostenibilità dello sviluppo in Italia ed Europa. Il volume si apre con la questione delle politiche sociali, particolarmente rilevante in un'Europa che voglia guardare alla sostenibilità dello sviluppo e, in particolare, a sanità, pensioni e welfare. L'idea è che l'Europa, nata attorno al pilastro della politica della concorrenza e del mercato unico, abbia bisogno di guardare alle politiche sociali che, per il momento, sono a competenza quasi esclusiva degli Stati membri della UE. La seconda parte è dedicata alla governance europea e, in particolare, alla sostenibilità delle differenze dello sviluppo che si sono via via accentuate all'interno dell'Unione europea. L'attenzione è rivolta, soprattutto, alle politiche di coesione e alla loro capacità di attenuare le loro differenze. La terza parte è dedicata alle politiche fiscali e al problema dei deficit pubblici, insieme alla sostenibilità del debito. La quarta parte, infine, è rivolta alla politica degli investimenti e al ruolo del territorio e dell'innovazione che, in un mondo caratterizzato da profondi cambiamenti tecnologici e commerciali, sono decisivi per un'Europa che voglia realizzare uno sviluppo sostenibile.
18,00 15,30

Il crowdfunding. Operatività e prospettive di sviluppo

Libro: Copertina morbida

editore: Eurilink

anno edizione: 2019

pagine: 115

Uno degli effetti più visibili e delle conseguenze più profonde della negativa congiuntura economica, è stato la restrizione del credito e con essa un taglio drammatico delle fonti di finanziamento, in particolare per le PMI. Il crowdfunding è una modalità di finanziamento che consente a un'azienda non quotata di raccogliere dal pubblico, con strumenti on line, risorse finanziarie di debito e di capitale per sostenere l'innovazione e la crescita. Il crowdfunding in Italia vale oltre 120 milioni di Euro. Sono notevoli i vantaggi introdotti nella normativa per le imprese in cerca di capitale per gli investitori. L'equity crowdfunding viene esteso a tutte le PMI, non solo alle start up e PMI innovative, e i fondi pensione vengono incentivati a investire nel capitale delle aziende. Di grande rilievo, ai fini dell'operatività del crowdfunding, è la recente regolamentazione in materia introdotta dalla Consob. Queste tematiche e le relative soluzioni applicative con particolare attenzione agli aspetti giuridici, regolamentari, economico-finanziari, vengono ampiamente illustrate nel volume da parte di qualificati esperti e operatori del settore partendo dai contributi dagli stessi presentati in occasione del Convegno pubblico proposto dal Centro di Ricerca DISEC (Dinamica dei Sistemi Economici Complessi) della Link Campus University, in collaborazione con la CNA, Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa, e con la COTEC, Fondazione per l'Innovazione Tecnologica.
16,00 13,60

Casi e materiali di diritto tributario internazionale

Piergiorgio Valente

Libro: Copertina morbida

editore: Eurilink

anno edizione: 2019

pagine: 594

Il volume "Casi e materiali di diritto tributario internazionale" - strutturato in tavole sinottiche e schemi riassuntivi - illustra in maniera chiara e sintetica i principi fondamentali e le tematiche più rilevanti del diritto tributario internazionale. Particolare attenzione viene rivolta all'analisi delle fonti del diritto tributario internazionale, con specifico riguardo alle disposizioni contenute nel Modello OCSE al fine di fornire un quadro completo e puntuale della disciplina convenzionale. Inoltre, di estrema attualità, risulta la Parte dedicata all'approfondimento delle misure di contrasto all'elusione fiscale internazionale e agli sviluppi che sul tema si sono registrati in ambito OCSE ed europeo. "Casi e materiali di diritto tributario internazionale" si rivolge principalmente agli studenti, quale valido ausilio alla conoscenza, allo studio e all'approfondimento della materia, alla preparazione delle lezioni frontali, alla frequentazione delle lezioni con guida agli appunti d'aula, al ripasso dopo le lezioni, al perfezionamento della materia per la preparazione degli esami. Il volume è pensato per agevolare la memorizzazione attraverso la presenza di schemi di sintesi e chart illustrativi che consentono un'immediata individuazione e comprensione degli aspetti più significativi in materia.
25,00 21,25

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.