Il tuo browser non supporta JavaScript!

Egea

Relazioni internazionali

Robert Jackson, Georg Sorensen, Jørgen Møller

Libro

editore: Egea

anno edizione: 2020

pagine: 462

Giunto alla quinta edizione italiana, questo volume rappresenta un'introduzione completa e accessibile allo studio delle relazioni internazionali. Il manuale offre una panoramica sui precursori, le origini e l'evoluzione storica della disciplina dal primo dopoguerra ai giorni nostri, ne discute le categorie concettuali e i filoni di ricerca classici, dedicando allo stesso tempo un'attenzione specifica alle prospettive e ai dibattiti contemporanei. Il lettore viene così incoraggiato a considerare i punti di forza e di debolezza delle argomentazioni presentate e la loro applicazione al mondo reale. Questa edizione, rivista e ampliata rispetto alla precedente, dedica maggiore spazio alle tradizioni non-occidentali ed è stata aggiornata per tenere conto dei recenti sviluppi internazionali, incluse Brexit e la presidenza Trump.
40,00

Investimenti finanziari

Andrea Beltratti

Libro: Copertina morbida

editore: Egea

anno edizione: 2020

pagine: 297

Il libro tratta in maniera semplice ma rigorosa i principi dell'attività di investimento finanziario, descrivendo le caratteristiche dei principali strumenti finanziari, con particolare attenzione alla determinazione dei rendimenti attesi e alla relazione tra valutazioni e rendimenti. L'obiettivo è consentire la comprensione dell'andamento dei mercati e delle conseguenze delle scelte finanziarie, soprattutto nell'ottica della formazione top down del portafoglio. Una serie di box illustrano le possibili applicazioni dei modelli illustrati, e gli esercizi alla fine di vari capitoli sono utili per approfondire alcuni elementi più tecnici.
28,00

Lezioni di macroeconomia. Con esercitazioni

Luigi Balletta, Salvatore Modica

Libro

editore: Egea

anno edizione: 2020

pagine: 203

Il volume presenta la macroeconomia classica di base. Sono presentati la teoria della crescita di Solow e il modello AS-AD classico nei tre mercati: lavoro, beni/fondi e moneta. Il capitolo finale invita alla macro microfondata attraverso l'analisi di un "economia a due periodi e delle relative scelte intertemporali di consumatori e imprese. Il risultato è un'esposizione più organica del core della macroeconomia classica. Costante enfasi è posta sul fatto che la materia studia gli equilibri e su come le forze di mercato si muovono quando l'economia è fuori dall'equilibrio. Nella nuova edizione gli autori hanno migliorato l'esposizione delle parti fondamentali e riorganizzato la presentazione delle diverse parti del modello AS-AD. L'aggiunta sostanziale è nel capitolo su inflazione e politica monetaria, che integra la Regola di Taylor e include un'analisi relativamente rigorosa del problema dello zero lower bound. Gli autori hanno inoltre inserito alcuni esercizi in Python valutando utile per gli studenti utilizzare questo strumento. I file Python sono disponibili nella piattaforma Mybook insieme alle soluzioni di tutti gli esercizi. Prefazione di Francesco Giavazzi.
20,00

Giochi matematici

Libro: Copertina morbida

editore: Egea

anno edizione: 2020

pagine: 134

Il PRISTEM è il Centro della Bocconi fondato nel 1987 che si occupa in particolare di informazione, divulgazione e cultura matematica. In questo volume, Nando Geronimi ha raccolto i testi di 80 "giochi" proposti in alcune competizioni matematiche ("Giochi d'autunno" e "Giochi di primavera") organizzate dal PRISTEM nel 2001 e 2002. "Logica, intuizione e fantasia" continua a essere lo slogan di queste gare, uno slogan che ne illustra subito caratteristiche e finalità. Nel libro ogni problema è accompagnato nella pagina successiva dalla sua soluzione. Ai quesiti proposti è spesso associata una "curiosità". La lunga esperienza nel gioco matematico, lo studio di molti autori e la collaborazione a numerose attività di matematica ludica permettono immediati richiami a problemi diversi e fanno scattare la scintilla che consente di formulare nuovi testi e piacevoli correlazioni.
12,00

Audience for fashion. Consumare moda nei media e con i media

Romana Andò

Libro

editore: Egea

anno edizione: 2020

pagine: 200

Nel nuovo ecosistema mediale il consumo di moda sta vivendo una fase di straordinaria trasformazione: da una parte i brand stanno progressivamente presidiando contenuti e piattaforme di comunicazione, diventando sempre più centrali nella costruzione di immaginari simbolici. Dall'altra, i consumatori si avvantaggiano della spalmabilità e diffondibilità della moda, all'interno di un ecosistema mediale accessibile in modo permanente e basato sulla circolazione digitale dei brand e dei loro significati. In questo scenario il consumo di moda avviene sempre di più nei media e con i media, fino al punto di sovrapporsi allo stesso consumo mediale in termini di pratiche e di piaceri. Nel consumo di moda, infatti, trova compimento quell'aspirazione delle audience a connettersi e interagire con i contenuti dei media, impegnandosi in attività fandomlike, abilitate da piattaforme digitali sempre accessibili, dove i touch point con i brand di moda si moltiplicano grazie a strategie di branding mirate e alla produttività dei consumatori. Allo stesso tempo, il desiderio di imitazione stimolato dalla moda messa in scena nei media si avvantaggia della moltiplicazione dei contenuti e dei modelli appropriabili, delle potenzialità della ricerca di informazioni in Rete e della immediatezza dell'acquisto online: ne emerge una esperienza di consumo più ricca, immersiva e appagante in cui queste audience della moda (audience for fashion, appunto) consumano moda attraverso molteplici momenti di audiencing, che rendono il consumo stesso un'esperienza memorabile.
24,00

Retailing al futuro. La creazione di valore nella distribuzione moderna

Guido Cristini

Libro: Copertina morbida

editore: Egea

anno edizione: 2020

pagine: 242

In uno scenario di mercato connotato da rilevante discontinuità e da crescente complessità, il libro affronta il tema dell'evoluzione delle politiche di marketing da parte dei retailer presenti nelle filiere del largo consumo. Il testo affronta in modo strutturato e approfondito gli effetti della rivoluzione digitale sulle azioni di marketing dei retailer moderni, i quali sono chiamati a rispondere alle nuove richieste della clientela finale in termini di modalità di acquisto e di offerta assortimentale. In tale prospettiva, viene evidenziato come, di fronte a fenomeni rilevanti di mutamento nei comportamenti di acquisto e di consumo degli shopper, la distribuzione moderna non possa che assumere un approccio innovativo di natura strategica intervenendo nella riprogettazione di quelle componenti di servizio che difficilmente potranno essere del tutto sostituite dai player operanti esclusivamente in ambito digitale. In questo processo di riallineamento, le insegne distributive sono chiamate a porre al centro della propria azione di marketing l'esperienza dei clienti finali i quali appaiono sempre più interessati a relazioni fondate su trasparenza, personalizzazione ed inclusione nei processi di scelta, fattori, questi ultimi, che accrescono le dimensioni reputazionali e consolidano il patrimonio fiduciario.
30,00

Complemento di diritto commerciale. Vol. 2: Società di capitali e cooperative

Giovanni Meruzzi

Libro: Copertina morbida

editore: Egea

anno edizione: 2020

pagine: 350

Anche il secondo volume del Complemento nasce, come il primo, per soddisfare un'esigenza emersa nel rapporto con chi studia, nel proprio percorso accademico, i grandi manuali dedicati al Diritto commerciale: opere che, come noto, spesso sfiorano o addirittura superano il migliaio di pagine, rendendo difficile allo studente e a chi vuole apprendere le nozioni fondamentali della materia, caratterizzata da elevata tecnicità, orientarsi nella necessaria selezione delle informazioni rilevanti. Non un manuale quindi, né un manuale breve o uno schema; bensì un percorso guidato che, partendo dal dato normativo, illustri le prima legum cunabula del Diritto commerciale italiano. Il Complemento costituisce quindi uno strumento di approccio allo studio dei manuali di più analitica ed estesa esposizione della materia, individuandone i grandi temi e le nozioni essenziali. Offre inoltre, a chi quei manuali ha già studiato, una veloce sintesi in vista dell'esame o del recupero dei principali contenuti. L'approccio utilizzato lo rende di utilità anche per chi, dopo la laurea, si trovi a riprendere in mano, nel percorso di ulteriore formazione e preparazione professionale, la disciplina del Diritto commerciale. uesta seconda edizione del volume, dedicato all'esposizione e all'analisi delle nozioni fondamentali in tema di società di capitali e cooperative, è aggiornata al D.Lgs. 14/2019, Codice della Crisi e dell'Insolvenza.
32,00

Creare valore per i clienti business. Le nuove dinamiche competitive nei mercati B2B

Andrea Lanza

Libro: Copertina morbida

editore: Egea

anno edizione: 2020

pagine: 114

I recenti e profondi mutamenti negli scenari competitivi - rivoluzione digitale, Internet of Things, Industry 4.0 e dinamiche internazionali - stanno modificando in modo irreversibile le relazioni tra le imprese. Visto da questa prospettiva, il marketing si trova ad affrontare una sfida proprio sul suo terreno principale, quello della relazione con il cliente e, in particolare, dell'approccio personalizzato e geograficamente localizzato nella relazione con il cliente business. È costretto così a un ripensamento in almeno tre direzioni: l'orientamento strategico su cui basare le decisioni, la modalità con cui gestire il rapporto con i clienti, la consapevolezza dell'impatto interno della digital transformation. Questo volume soddisfa l'obiettivo ambizioso di analizzare in profondità le principali aree di riconfigurazione del business marketing, proponendo a manager, esperti e studiosi una serie di riflessioni e un insieme di tool applicativi attraverso cui interpretare e governare il cambiamento in atto negli scenari B2B.
17,00

Servizio Sanitario Nazionale futuro. Verso nuovi e più evoluti sistemi di governance

Andrea Urbani

Libro: Copertina morbida

editore: Egea

anno edizione: 2020

pagine: 195

Nel libro si ripercorrono la storia recente - e meno recente - del Servizio sanitario italiano, le misure di governance messe in campo dai governi che si sono succeduti e i risultati raggiunti. Secondo l'Autore, occorre apprezzare i buoni risultati ottenuti sia in termini di outcome di salute che di contenimento della spesa, ma non bisogna abbassare la guardia e prepararsi invece ad affrontare le sfide emergenti e future. Con una visione ottimistica che percorre tutto il volume, Andrea Urbani fornisce elementi utili per una discussione, per provare ad alzare lo sguardo oltre la gestione del corrente e ad immaginare una visione di sostenibilità che richiede nuovi e più evoluti schemi di governance. E avverte: «come un navigante in mezzo al mare dobbiamo sapere verso quale isola ci vogliamo dirigere; il tempo per arrivarci dipenderà dalla corrente, dalle condizioni del mare, dalla solidità della barca e dalla capacità del comandante. Ma tutto possiamo permetterci fuorché consumare tempo e carburante per far fare alla barca dei grandi giri concentrici con l'unico risultato di bloccarla al punto di partenza. Tempo ed energia che rimpiangeremo quando arriverà l'uragano e noi saremo ancora lontani dall'isola che avremmo voluto raggiungere». Il testo intende contribuire a stimolare una riflessione su cui far crescere una visione condivisa, alla quale devono partecipare tutti gli stakeholders del sistema sanitario, ma non solo, come ricordato dall'Agenda ONU 2030. Dalle esperienze e dalle idee di tutti può nascere un progetto che, se ampiamente partecipato, avrà la solidità per non cadere al primo colpo di vento.
26,00

Rapporto Oasi 2019. Osservatorio sulle aziende e sul sistema sanitario italiano

Libro: Copertina morbida

editore: Egea

anno edizione: 2019

pagine: 696

Il rinnovamento dei sistemi sanitari è da tempo al centro del dibattito politico e scientifico nazionale e internazionale. Con l'istituzione di OASI (Osservatorio sulle Aziende e sul Sistema sanitario Italiano), il CERGAS ha voluto confermarsi quale punto di riferimento per l'analisi dei cambiamenti in corso nel sistema sanitario italiano, adottando un approccio economico-aziendale. Ha inoltre creato un tavolo al quale mondo accademico e operatori del SSN possono interagire ed essere nel contempo promotori e fruitori di nuova conoscenza. A partire dal 2000, l'attività di ricerca di OASI è stata sistematicamente raccolta in una serie di Rapporti Annuali. Il Rapporto 2019: presenta l'assetto complessivo del SSN (profili istituzionali, struttura, attività, spesa, esiti) e del settore sanitario italiano, inquadrandolo anche in ottica comparativa internazionale. Sono inclusi approfondimenti sui consumi privati di salute, sugli erogatori privati accreditati e sul sistema sociosanitario e sociale; approfondisce questioni di policy rilevanti per il sistema sanitario e le sue aziende, quali le lezioni apprese dalla stagione dei Piani di Rientro; la centralizzazione degli acquisti e i relativi impatti multidimensionali; le dinamiche economiche del settore dei dispositivi medici; il ruolo della Medicina Generale all'interno della filiera dei servizi; a livello aziendale, si focalizza sul ruolo delle tecnologie nell'innovare i servizi; sulle scelte strategiche riguardanti specializzazione e capillarità delle reti ospedaliere; sul ruolo e sulle attività svolte dal Direttore Generale; sugli strumenti di empowerment e responsabilizzazione del middle management; sulle dinamiche economiche che hanno contraddistinto le Aziende Ospedaliere pubbliche; su ostacoli e prospettive del processo di femminilizzazione dei ruoli apicali nel SSN.
68,00

Diritto pubblico dell'economia

Libro: Copertina morbida

editore: Egea

anno edizione: 2019

pagine: 672

I processi di globalizzazione e la progressiva riduzione del ruolo giocato dai sistemi giuridici nazionali non nascondono ma, al contra rio, finiscono per amplificare l'esigenza di inquadrare il mercato in regole giuridiche certe e prevedibili. Il diritto pubblico dell'economia si propone di coniugare le regole catallattiche del mercato con quelle della democrazia politica, nella consapevolezza che non vi è società libera senza economia di mercato e che la seconda si impernia necessariamente sulla continua ricerca di un equilibrio con i principi, i diritti e i valori codificati ^elle Costituzioni statali e negli atti fondativi degli organismi sovranazionali che aspirano ad avere un ruolo di primo piano nella governunce globale. Giunto alla stia terza edizione, in seguito ad un attento e profondo lavoro di aggiornamento, questo manuale offre una sintesi delle problematiche connesse all'articolato rapporto tra istituzioni pubbliche ed economia, con particolare riguardo al contesto italiano. Nello specifico, esso tiene conto del quadro evolutivo di sistema, delle applicazioni giurisprudenziali e delle linee di tendenza in atto, come pure delle più recenti innovazioni prodotte in conseguenza (Iella crisi e del suo impatto sulle istituzioni nazionali ed europee.
50,00

Fabbrica futuro. Lavoro, contratti smart, azienda a bassa gerarchia, rivoluzione della mobilità, tecnologie, FCA, gli operai 4.0 e l'Italia nell'era post-Marchionne

Marco Bentivogli, Diodato Pirone

Libro: Copertina morbida

editore: Egea

anno edizione: 2019

pagine: 236

Questo libro racconta il caso Fiat-FCA dal punto di vista del lavoro in fabbrica. Di come si lavora in concreto lungo le linee di montaggio di un moderno plant automobilistico italiano, nei suoi aspetti positivi e nelle sue contraddizioni. Nell'immaginario collettivo quegli stabilimenti sono ancora "fabbriche inferno" mentre nella realtà sono paragonabili a sale chirurgiche. La realtà riferisce di una drastica compressione della fatica che si sta traducendo anche in un incremento dello "stress" mentale degli operai 4.0, chiamati a una maggiore attenzione e a far funzionare la mente e non solo le mani. In queste fabbriche sta crollando il muro fra lavoro manuale e intellettuale e nuove competenze stanno ricomponendo le mansioni di lavoratori e "capi". Gli Autori fanno emergere anche il messaggio "politico", rivolto implicitamente all'Italia immobile, della rivoluzione culturale frutto della nuova visione dell'azienda e del coraggio di una parte del sindacato. Un'azienda ben nota per la sua catena di comando rigidamente verticale e militarista si sta trasformando, fra mille difficoltà, in un'impresa orizzontale o a bassa gerarchia. Nella fabbriche FCA verticalismo e paternalismo sono oggi sostituiti da un'ampia responsabilità diffusa, non per generosità gratuita, ma per una nuova cultura industriale che deve saper cogliere la sfida reciproca tra le parti sociali sulla partecipazione dei lavoratori.
22,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento